Serie B

Brescia sotto 2-0 nel derby: dove può arrivare Cremona? 22 Ottobre 08:35

Il perentorio 2-0 inflitto nel derby al Brescia e una prestazione di indubbia caratura hanno trasmesso grande soddisfazione a tutto l'ambiente grigiorosso. La Cremonese non solo si è portata nella zona nobile della classifica del Campionato cadetto, ma sta mettendo in mostra esperienza, determinazione e qualità che possono consentire ai suoi tifosi di guardare avanti con motivata fiducia: "Nel derby - è l'analisi del tecnico Attilio Tesser - abbiamo disputato una buona prova. La squadra ha messo in mostra intensità e velocità ed è proprio con queste caratteristiche che puoi mettere in difficoltà l'avversario".

Cremonese sesta e Brescia 17': è derby allo Zini 20 Ottobre 12:00

Il tecnico del Brescia Marino, dopo la sconfitta interna con il Novara, ha affermato di aver provato un paio di sistemi di gioco per avere più opzioni, ma pare scontato che il Brescia allo Zini partirà con il suo marchio di fabbrica, quel 4-3-3 sul quale le rondinelle vireranno dopo il 3-5-2 di Boscagllia. Nello stesso giorno di gara la partenza alla volta di Cremona per un derby sentito. Allo Zini il fischio d'inizio è alle 19. Per la sfida del violino grande esodo di tifosi bresciani.

Avellino-Salernitana 2-3: danno e beffa per gli irpini 16 Ottobre 15:35

Il primato in classifica e la tranquillità. L’Avellino li ha persi entrambi nel derby con la Salernitana. Prima con l'atteggiamento sul 2-0 che ha costretto i biancoverdi a dire addio ai sogni da prima della classe, poi con il parapiglia innescato da Joseph Minala che, dopo aver deciso la gara, ha zittito il pubblico del Partenio-Lombardi con un gesto assolutamente evitabile. Il giocatore della Salernitana ha poi chiesto scusa pubblicamente nel post-partita ma resta la rissa della quale si sono resi protagonisti per lo più alcuni componenti delle due formazioni.

Avellino verso il derby: la carica del Pres 11 Ottobre 16:22

A far visita alla squadra di Novellino alla ripresa della preparazione, si è visto il patron dell’Avellino Walter Taccone. Il numero uno dei ‘lupi’ è piombato negli spogliatoi dello stadio parlando a lungo con tecnico e calciatori dopo la sconfitta di Bari e nella settimana del derby con la Salernitana. Taccone ha chiesto ai suoi massimo impegno e concentrazione in una delle sfide più attese della stagione

Avellino sold-out per il derby con la Salernitana 9 Ottobre 13:03

Dopo la sconfitta di Bari, per l'Avellino domenica il Partenio-Lombardi sarà teatro del derby con la Salernitana per il quale si prevede il tutto esaurito. I biglietti sono in vendita dalle 10.30 di questa mattina presso il botteghino dello stadio e tutte le rivendite Go2 (sospesa per l’occasione la vendita online). Sarà caccia al tagliando che potrà essere acquistato a prezzo intero, senza le riduzioni normalmente previste. Sospesi anche gli ingressi di favore. Nessuna “Giornata Biancoverde”: la società del presidente Walter Taccone ha preferito tutelare i circa 2500 abbonati puntando al prezzo pieno per i 7000 che si recheranno al botteghino. I restanti 800 posti (biglietti esauriti in mezz’ora questa mattina) saranno riservati alla tifoseria granata.

Derby blindato per i salernitani ad Avellino 6 Ottobre 07:48

I tifosi granata della Salernitana potranno imbattersi in una serie di restrizioni relative all'attesissimo derby del Partenio contro l'Avellino in programma il prossimo 15 Ottobre alle ore 17:30. Il piano di sicurezza dovrà garantire l'incolumità dei cittadini e delle rispettive tifoserie, non certo legate da rapporti di grandissima amicizia. Quanto accaduto a Maggio, con l'esplosione di un petardo che ferì a una mano un tifoso ospite, e qualche messaggio poco carino sul web ha alzato il livello di attenzione e la sensazione è che l'esodo dei tifosi granata sarà rinviato a tempi migliori.

Fallimento Latina: a Frosinone invece nuovo stadio 29 Settembre 11:51

Serata di festa a Frosinone, sotto la pioggia, per l'inaugurazione del nuovo stadio da 16.000 posti, il Benito Stirpe. La partita inaugurale sarà quella che si giocherà lunedì sera alle 20.30, con la formazione ciociara opposta alla Cremonese. Presenti all'inaugurazione dello Stirpe, che ha una capienza di 16.125 spettatori e prende il posto del 'Matusa' in cui i giallo-azzurri hanno giocato l'unico campionato di serie A della loro storia, erano il Ministro dello Sport Luca Lotti e le cariche più importanti dello sport, a cominciare dal presidente del Coni Giovanni Malagò e quello della Federcalcio, Carlo Tavecchio. I protagonisti del fatidico taglio del nastro sono stati, oltre a Malagó e Tavecchio, il Prefetto Zarrilli, il sindaco Ottaviani e il padrone di casa, il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe.

Salernitana, derby ad Avellino: Bernardini non ci sarà 26 Settembre 2017

Alessandro Bernardini, difensore centrale della Salenitana, dopo essere stato toccato duro conto lo Spezia ha effettuato una radiografia costale che ha evidenziato una frattura alla nona costola di destra. La prognosi è di tre settimane. Salterà anche il derby con l’Avellino in programma domenica 15 Ottobre alle 17.30 dopo la sfida con l’Ascoli.

Il Perugia in testa, la Ternana recupera con il Brescia 25 Settembre 13:11

Campionato difficile per i tifosi ternani, con il Perugia primo in classifica con 13 punti dopo 6 giornate...Intanto la gara tra Ternana Unicusano e Brescia, valevole per il quinto turno della Serie B ConTe.it, inizialmente in programma lo scorso 19 settembre ed interrotta al 19° minuto per l’acquazzone che si è abbattuto sulla città umbra che ha reso impraticabile il terreno di gioco dello stadio Liberati, proseguirà il prossimo 3 ottobre con inizio alle ore 20.30.

L'Avellino raggiunge il Venezia proprio sul finale 19 Settembre 07:01

Tutto sommato un pareggio che ci sta nell'anticipo della quinta giornata di Serie B tra Avellino e Venezia in una gara che si accende nei minuti finali quando gli ospiti passano in vantaggio con Moreo (80') che su angolo di Stulac, di testa, mette alle spalle di Radu. L'Avellino, che aveva comunque cercato di fare la partita, subisce il colpo. Ad eccezione del capitano D'Angelo (88') che si è catapultato in area per raccogliere di testa l'angolo calciato da Laverone e ristabilire la paritá. La buona lena dell'Avellino si è infranta sulla fase difensiva dei lagunari di Pippo Inzaghi, linea a cinque ed esterni molto prudenti, oltre che per un turn over molto ampio deciso da Novellino.

Lega di B: l'Entella alza la voce e si fa sentire 14 Settembre 15:58

"Il calcio l'italiano merita di tornare alla normalità. Occorrono riforme statuarie in grado di evitare i continui e strumentali blocchi di minoranza e permettano di costituire una assemblea più snella in grado di eleggere i presidenti della Lega di serie A e B". Lo ha affermato il presidente dell'Entella Antonio Gozzi dopo il commissariamento della Lega di serie B. "Si tratta di un intervento necessario, le maggioranze semplici rappresentano l'unica soluzione possibile come ha evidenziato il presidente della Figc Carlo Tavecchio. I giochi di potere rischiano di avere effetti assai dannosi per il nostro movimento", ha affermato Gozzi. "Bene quindi gli indirizzi approvati in tal senso dal consiglio federale che speriamo vengano applicati al più presto dall'opera dei commissari".

Spezia in festa: Marilungo decisivo nel derby vs Entella 11 Settembre 14:55

Spazio alla vittoria nel derby contro la Virtus Entella anche il lunedì dopo il successo di sabato, nelle pagine spezzine de Il Secolo XIX in edicola. “Derby scacciacrisi, assist dal vivaio e dalla tifoseria” è il titolo che regge ancora del quotidiano che continua: “Sullo Spezia torna il sereno dopo la vittoria sull'Entella. In campo arrivano le risposte dei giovani di proprietà come Vignali, Ceccaroni, Maggiore e Okereke che hanno dato la spinta decisiva, mentre la Curva nel finale spinge con la voce i giocatori in campo fino al gol di Marilungo che fa esplodere il delirio collettivo”. Per l'Entella e per tutto il Tigullio, più una beffa che un duro colpo.

6' e 7' giornata di Campionato: date anticipi e posticipi 7 Settembre 15:06

6a GIORNATA DI ANDATA Domenica 24 settembre 2017 ore 17.30 CESENA-ASCOLI Lunedì 25 settembre 2017 ore 20.30 PALERMO-PRO VERCELLI 7a GIORNATA DI ANDATA Venerdì 29 settembre 2017 ore 20.30 PARMA-SALERNITANA Domenica 1 ottobre 2017 ore 15.00 FOGGIA-NOVARA Lunedì 2 ottobre 2017 ore 20.30 FROSINONE-CREMONESE.

La Ternana cambia nome? I tifosi del...Perugia si ribellano 7 Settembre 14:38

La Ternana diventa Ternana Unicusano. Un cambio di denominazione, che sta divenendo ufficiale, dalla famiglia Longarini all’università telematica. Una novità che dimostra come il derby sia un patrimonio di entrambe le tifoserie: i tifosi perugini vogliono il derby con la Ternana, non con la Unicusano! "Non saremo presenti al ‘Liberati’ per il derby, diserteremo la trasferta contro Unicusano perché questa rivalità non ci appartiene", è l' annuncio contenuto nel comunicato firmato dai gruppi della curva Nord perugina e la tifoseria organizzata del ‘Grifo’. La nota dei supporter biancorossi è apparsa poco dopo le 23 di mercoledì sera sulla pagina Facebook degli ‘Ingrifati Perugia’, il gruppo di tifosi più ‘caldo’ della squadra di Federico Giunti. Un lungo preambolo e poi l’attacco alla nuova proprietà rossoverde, ma non solo.

Spezia aspetta il derby: count down Entella 5 Settembre 08:21

Lo Spezia è tornato ieri mattina in campo a Follo per dare inizio alla preparazione in vista della sfida casalinga di sabato prossimo che vedrà i bianchi impegnati nel derby ligure contro la Virtus Entella, dalle ore 15:00, sul terreno dell' 'Alberto Picco' Assenti i nazionali Calabresi (Under 21), Maggiore e Pessina (Under 20), il gruppo aquilotto si diviso in due parti che hanno lavorato su tabelle differenti: scarico tra campo e palestra per chi ha giocato contro il Carpi, seduta basata su esercitazioni tecniche e lavoro atletico per il resto; lavoro dedicato per Alberto Masi.

Lega Serie B: e commissariamento sarà...29 Agosto 15:58

Si profila un nuovo nulla di fatto alla vigilia della quinta assemblea elettiva della Lega B, che da febbraio è senza presidente e rischia quindi di essere commissariata visto che l'ultimatum della Federcalcio scade alla fine del mese. Secondo indiscrezioni, non c'è convergenza nemmeno sull'ultima "soluzione istituzionale" proposta dal fronte che fa capo a Claudio Lotito, presidente della Lazio e patron della Salernitana, ossia l'elezione di Ezio Simonelli, presidente del collegio dei revisori e attuale reggente della Lega B. Allo stesso modo non ha i voti necessari il vicepresidente della Lega B da poco decaduto, Andrea Corradino. La spaccatura appare insanabile e in assemblea potrebbe mancare il numero legale.

Il Pescara vince 5-1 sul Foggia ma perde Memushaj 28 Agosto 20:08

Il Benevento ha perfezionato l'accordo col Pescara per il prestito, con obbligo di riscatto, del centrocampista albanese Ledian Memushaj. Al club giallorosso restano altri tre giorni per rifinire un organico che ha bisogno ancora di qualche aggiunta per definirsi competitivo. L'allenatore Baroni ha più volte sottolineato la necessità di disporre di alternative tra gli esterni offensivi Ciciretti e D'Alessandro che, ha detto, "sono due pezzi pregiati della squadra giallorossa, ma vanno anche tutelati e non spremuti come limoni".

Palermo-Spezia: per Rolando è come un derby 24 Agosto 18:14

Gabriele Rolando, difensore del Palermo, adattabile come esterno difensivo o di centrocampo, così si è espresso ai microfoni del sito ufficiale rosanero sulla sfida contro lo Spezia della prima giornata di Serie B: “Quella contro lo Spezia sarà quasi un derby per me, è molto vicina alla mia città e posso solo dire che è una sensazione diversa dalle altre e questo mi darà di certo uno stimolo in più. E’ una squadra da tenere in considerazione, non la temiamo però abbiamo grande rispetto per gli avversari“.

Rivalità Pescara-Foggia: ok per i tifosi puglesi 23 Agosto 13:06

Buone notizie per i tifosi del Foggia. La Questura di Pescara insieme con l’Osservatorio ha stabilito l’assegnazione della Curva Sud esclusivamente ai sostenitori ospiti di Foggia. E’ ufficialmente aperta la vendita agli Ospiti dei tagliandi per la partita tra Pescara e Foggia, in programma Domenica 27 agosto alle ore 17:30 presso lo Stadio Adriatico “G.Cornacchia”. Pertanto la Delfino Pescara 1936 ha comunicato che tutti gli abbonati del settore e coloro che avevano già acquistato il tagliando per il medesimo settore, verranno trasferiti senza nessun costo aggiuntivo presso la Tribuna Adriatica.

Comi scende di categoria e lascia Vercelli: subito derby 21 Agosto 15:33

- Memorial Sirotti, derby romagnolo: Cesena-Forlì 3-0

- Gianmario Comi è il nuovo centravanti ad hoc per una squadra, come il Trapani, che gioca con il 4-3-3. E sul figlio d’arte (il padre di Gianmario Comi, Antonio, attuale dirigente del Torino, è stato un buon giocatore, prima attaccante poi libero approdato alla serie A) che ha chiuso la scorsa stagione di serie B nella Pro Vercelli (14 presenze e 3 reti), il Trapani si è catapultato. Per Comi, subito un derby alla 1' giornata del girone C di Serie C: Trapani-Siracusa.

19 Agosto, un sabato dedicato al derby di Romagna 17 Agosto 15:41

Derby di Romagna in memoria di Silver Sirotti, il Cesena sfida il Forl. Proprio così, abato lo stadio "Morgagni" ospiterà la seconda edizione del Memorial Silver Sirotti, che vedrà il Forlì di Attilio Bardi sfidare il Cesena di Andrea Camplone. L'appuntamento, in programma alle 20,30, rientra nell’ambito delle iniziative organizzate per valorizzare l’esempio del forlivese Silver Sirotti, medaglia d’oro al valore civile che perse la vita nel 1974 nell'attentato terroristico al Treno Italicus.

Massimo Cellino: un cagliaritano a Brescia 10 Agosto 16:54

E' ufficiale, Massimo Cellino è il nuovo proprietario del Brescia. Ne dà notizia il club con un comunicato sul proprio sito in cui si spiega che "in data odierna si è perfezionato l'accordo. Il dott. Massimo Cellino sarà quindi operativo nella conduzione della Società affiancando l'attuale organo amministrativo, proseguendo nel programma di rilancio della Società". Rinaldo Sagramola è stato confermato nel ruolo di amministratore delegato.

Mercato: il Carpi è sempre molto attivo 8 Agosto 12:45

Nuova operazione in entrata per il Carpi, dopo aver preso Nzola nella giornata di ieri. Il direttore sportivo Lauriola, infatti, ha chiuso per Malick Mbaye, centrocampista classe 95, che già nella scorsa stagione aveva giocato in biancorosso. Mbaye è in arrivo dal Chievo, nuovamente in prestito con opzione per il riscatto in favore del Carpi.

Perugia ok nel derby di Coppa: adesso il Benevento 7 Agosto 11:43

Successo nel derby e passaggio del turno per il Perugia. Domenica sera, gli uomini di mister Federico Giunti hanno battuto per 2-1 i ‘cugini’ del Gubbio allenati dell’ex grifone Giovanni Cornacchini. Dopo un primo tempo assai scialbo, la partita è stata decisa nella ripresa. La prima rete dei biancorossi è stata segnata da Brighi all’8′ del secondo tempo. Raddoppio siglato da Buonaiuto al 20′. L’unico gol della formazione rossoblu, è stato segnato da Cazzola al 23′. Debutto con la divisa del Grifo per Raffaele Bianco. Grazie al successo nel secondo turno, nel prossimo step – che andrà in scena sabato – i grifoni affronteranno il Benevento, nel remake della semifinale promozione della passata stagione.

Calendario B: Pescara-Foggia derby di Zeman e dell'Adriatico 4 Agosto 12:04

Il prossimo campionato di Lega B parte il prossimo il 26 agosto con l’Opening Day venerdì 25. Nella prima giornata, la gara di maggior fascino sarà quella che vedrà Zdenek Zeman opposto al suo passato. Il tecnico boemo, fresco di retrocessione con il Pescara, affronterà il Foggia dei suoi anni d’oro vissuti sotto la sua guida, torna ad affacciarsi nel calcio di vertice dopo un periodo travagliato. Di tutto rispetto anche la sfida fra il Palermo, desideroso di rivalsa dopo il pessimo campionato scorso in Serie A, ed il sempre ambizioso Spezia. Un’altra delle favorite, il Bari di Fabio Grosso, giocherà in casa contro il Cesena mentre il Carpi, che l’anno scorso ha sfiorato il ritorno in Serie A, se la vedrà con il Novara. Il Frosinone di Moreno Longo, invece, inizierà il suo cammino da Vercelli dove il tecnico ha ottenuto ottimi risultati nella scorsa stagione.Il Bari del campione del mondo Fabio Grosso partirà in casa contro il Cesena così come l’Entella, che continua a coltivare il sogno Cassano, con il Perugia. Subito testa a testa fra neopromosse con un passato di lusso al ’Tardinì con Parma-Cremonese. Completano il quadro Avellino-Brescia, Cittadella-Ascoli, Ternana-Empoli e Venezia-Salernitana. La stagione prevede sei turni infrasettimanali: martedì 19 settembre, martedì 24 ottobre, martedì 27 febbraio, martedì 17 aprile, martedì 1 maggio, oltre al turno pasquale di giovedì 29 marzo. Confermato il format natalizio che ha riscontrato grande successo a livello di pubblico e audience: la scelta è quella di giocare alla domenica, il 24 e il 31 dicembre (con orari diurni da definire), mentre la sosta invernale è prevista dall’1 al 19 Gennaio 2018 quando partirà il girone di ritorno. Si finirà il 18 Maggio 2018.

Primavera: per Avellino e Salerno il derby con Benevento 2 Agosto 17:55

La Lega di Serie B ha comunicato l'organico nel quale militerà la Primavera del Benevento. Da quest'anno è stata attuata la riforma dei campionati giovanili che prevede due categorie per il maggiore campionato italiano: Primavera 1 e Primavera 2. A causa del ranking basso, dovuto alla presenza in questo torneo da solo un anno, la compagine giallorossa militerà in quella che può essere definita una sorta di "serie B". Gli organizzatori hanno scelto una suddivisione geografica, con la presenza del Benevento nello schieramento Sud che comprende anche Avellino e Benevtno, per cui non mancheranno i derby:

Ascoli, Avellino, Bari, Benevento, Cagliari, Crotone, Foggia, Frosinone, Palermo, Perugia, Pescara, Salernitana, Ternana.

La manifestazione partirà il 9 settembre per concludersi il 5 maggio. La sosta natalizia è fissata dal 17 dicembre al 19 gennaio, oltre a quelle nei periodi concomitanti con gli impegni delle Nazionali.

I playoff per la promozione saranno disputati dal 12 maggio al 26 maggio, tutti in gara unica, con modalità che verranno rese note successivamente.

Palermo sempre sotto l'assedio dei tifosi 1 Agosto 11:32

Un botteghino dello stadio Renzo Barbera è stato dato alle fiamme nella notte a Palermo. Il fuoco è divampato in viale del Fante, nella zona della curva Nord. Sul posto sono intervenuti i pompieri e sono ora in corso indagini da parte della polizia: non si esclude la natura dolosa dell'incendio. Nei giorni scorsi, un gruppo di tifosi del Palermo delusi dalla retrocessione in Serie B e dalla tormentata vicenda della vendita della società da parte del patron Maurizio Zamparini, avevano inscenato proteste plateali. In particolare, era stato impedito ad alcuni giocatori di accedere all'impianto di Boccadifalco per la seduta di allenamento.

Derby amichevole senza reti fra Pro Vercelli e Casale 31 Luglio 11:39

La Pro Vercelli con tanti giovani è scesa in campo contro il Casale, per un derby amichevole di fine Luglio. In maglia nera, di fronte a oltre 300 tifosi vercellesi e a una quarantina di supporter ospiti, la Pro ha fatto gioco ma senza graffiare. Il primo tempo si è chiuso sullo 0-0 con i portieri di fatto inoperosi. Nella ripresa entra Come per Morra e, dopo una ventina di minuti, Barranca rileva il giovane Vivas. A raccogliere applausi a scena aperta è Messias che, però, è nel mirino dei casalesi.. Alla fine questa seconda amichevole si conclude a reti inviolate (e con poche emozioni).

Mercato Foggia: Fedato ok, Ramè quasi...13 Luglio 10:57

E' stato ufficializzato l'acquisto di Francesco Fedato. Il calciatore, ai microfoni ufficiali della società, ha dichiarato: "Sono contentissimo di aver firmato per il Foggia ed anche delle belle parole che hanno avuto in questi giorni per me Di Bari e Colucci. Mi hanno fatto sentire importate e vengo in una squadra che solo sulla carta è una neopromossa, ma che nei fatti è una grande piazza ed una grande società". Il classe 1992 poi si descrive: "Esterno destro o sinistro per me fa lo stesso, mi piace saltare l'uomo e non vedo l'ora di mettermi a disposizione del mister". Intanto dovrebbe essere ormai giunto il giorno per la firma di Kyllan Ramè: il centrocampista, figlio dello storico portiere e bandiera del Bordeaux Ulrich Ramè (ben 525 presenze tra il 1997 ed il 2011 a difesa della porta dei francesi), entrerà nella lista "under" essendo classe '97 e firma per la società dauna dopo aver giocato nella passata stagione nello Stade Bordelais.

Ettore Bertoni: il Parma ricorda il suo gol nel derby 12 Luglio 13:37

Il Parma ha ricordato la figura di Ettore Bertoni, scomparso nei giorni scorsi, suo giocatore nella stagione 1947/1948 (campionato di Serie B) con ventotto presenze e dieci reti. Bertoni, di ruolo attaccante, originario di Faenza, dove era nato il 3 agosto 1922, ha giocato nel Club crociato soltanto in quell’annata calcistica diventando, però, un parmigiano d’adozione a tutti gli effetti. Con il Parma si ricordano, in particolare, due suoi gol, entrambi decisivi in due vittorie Crociate 2-1 allo stadio Tardini: nel derby con la Reggiana il 19 ottobre 1947 e contro il Venezia l’11 gennaio 1948.

Il Donnarumma di Empoli si chiama Alfredo 11 Luglio 10:41

L'Empoli si è radunato e riprende il lavoro in vista del campionato di Serie B agli ordini del nuovo allenatore Vincenzo Vivarini. Assenti i partenti dell'ultim'ora: Pelagotti, destinazione Salernitana, e Pucciarelli, ceduto al Chievo Verona; Costa sarà invece ceduto al Benevento. In arrivo dalla stessa Salernitana il portiere Terracciano e l'attaccante, ancora da ufficializzare, Alfredo Donnarumma, non gigio e non Antonio dunque. Quest'ultimo è un fedelissimo dell'allenatore che lo ha guidato a Teramo ed era uno degli obiettivi principali. I due hanno già lavorato in gruppo. La squadra si allena al Castellani e dorme al centro sportivo di Monteboro, dove da qualche mese è in funzione Casa Azzurri

Ternana: negli abbonamenti è compreso il derby 10 Luglio 16:09

Al via, col ritiro della Ternana, anche la campagna abbonamenti che inizia proprio lunedì 10 luglio. L’Unicusano Ternana per la stagione 2017/18 offre fino al 21 luglio la possibilità di esercitare il diritto di prelazione senza cambio posto mentre dal 24 luglio avrà inizio la vendita libera con chiusura al 22 agosto (in attesa dell’uscita del calendario ufficiale del campionato cadetto). Per gli Abbonamenti Ternana,.i prezzi sono invariati rispetto alla passata stagione, anzi nel pacchetto totale è stato di nuovo inserito il derby.

Serie B: le formazioni di partenza delle nuove a metà Luglio 10 Luglio 11:05

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Bastrini, Lucchini, Marconi, Procopio; Luperini, Porcari, Moro; Maiorino; Brighenti, Stanco. Allenatore: Tesser.

Empoli (4-3-1-2): Pelagotti: Laurini, Barba, Costa, Pasqual; Krunic, Diousse, Buchel; El Kaddouri; Pucciarelli, Mchedlidze. Allenatore: VIVARINI.

Foggia (4-3-3): Guarna; Angelo, Martinelli, Empereur, CELLI; MATERA, Vacca, DELI; Sarno, Mazzeo, CALDERINI. Allenatore: Stroppa.

Parma (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Lucarelli, Di Cesare, Scaglia; Munari, Scozzarella, BARILLA'; Nocciolini, Calaiò, Baraye. Allenatore: D'Aversa.

Palermo (4-3-1-2): Posavec; Rispoli, INGEGNERI , Goldaniga, Alesaami; Chochev, Jajalo, Gazzi; Sallai; Nestorovki, Embalo. Allenatore: TEDINO.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Fornasier, PALAZZI, Biraghi; Memushaj, Coulibaly, Brugman; NICASTRO, Cocco, MANCUSO. Allenatore: Zeman.

Venezia (4-3-3): Facchin; Zampano, BRUSCAGIN, Domizzi, Garofalo; Fabris, PINATO, Bentivoglio: Falzerano, Geijo, Marsura. Allenatore: Inzaghi.

Tutta colpa del derby: il Donnarumma di Salerno se ne va davvero...9 Luglio 12:04

Ancora poche ore e l'avventura di Alfredo Donnarumma con la maglia della Salernitana sarà ufficialmente finita. L'attaccante, infatti, sposerà l'ambizioso progetto dell'Empoli e avrà la possibilità di essere un titolare inamovibile in un top club per la categoria con la speranza di riscattare un'annata deludente sotto tutti i punti di vista. Buona parte della tifoseria ha sempre visto in Donnarumma un giocatore di altissimo spessore, ma il casus belli è stato un derby. Si è capito infatti che sarebbe finita quando per il sentitissimo derby di Avellino, con Coda squalificato, al posto di rilanciarlo e responsabilizzarlo si è scelto di partire con Joao Silva. Donnarumma in 70 presenze in gare ufficiali ha segnato 20 gol, alcuni dei quali veramente molto belli, come il colpo di testa vincente col Novara, la doppietta nel pirotecnico 3-4 contro il Bari, il guizzo vincente di Lanciano.

Verona-Vicenza 3-2, il derby dei "daspati" 8 Luglio 12:29

Dieci tifosi denunciati e "daspati", sette dei quali vicentini: è il bilancio con cui si sono chiuse le indagini della Digos veronese in merito agli scontri avvenuti in occasione dell'ultimo derby tra Verona e Vicenza, vinto 3-2 dal Verona e disputato lo scorso 1' Maggio 2017 L’episodio più grave, per cui sono stati identificati e denunciati sette tifosi biancorossi, è avvenuto al termine della partita: secondo quanto riporta la nota della questura veronese, i 1.750 supporter berici presenti nel terzo anello della Nord hanno forzato lo sbarramento realizzato dagli stewards e iniziato la discesa verso l’area di parcheggio del palasport, a loro riservata, portandosi di fatto a ridosso del cancello posteriore di via Sogare. Mascherati e armati di corpi contundenti hanno attaccato la polizia con un fitto lancio di fumogeni, lattine di bibite, bottiglie di vetro e oggetti contundenti.

Il Palermo stretto fra Guardia di Finanza e debiti 7 Luglio 12:15

Guardia di Finanza nella sede del Palermo per una serie di perquisizioni nell'ambito di un'inchiesta in cui si ipotizzano i reati di falso in bilancio, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio. Le perquisizioni hanno riguardato anche gli uffici del Gruppo Zamparini e l'abitazione del presidente Maurizio Zamparini. Il debito del Palermo calcio ammonta ad almeno 40 milioni di euro. A svelarlo lo stesso proprietario Maurizio Zamparini. "Una decina di questi milioni di debiti - ha spiegato - sono con Unicredit e Banca Nuova, una ventina con i procuratori e circa 6-7 milioni di contenzioso con l'Agenzia delle entrate". Una parte del debito con l'agenzia delle entrate (1,8 milioni di euro) è stata rateizzata e il Palermo ha saldato la metà circa. Sulla parte restante non risulta al momento ci sia un accordo. Negli scorsi mesi Riscossione Sicilia aveva eseguito un pignoramento di 200 mila euro nei conti del Palermo, per vecchi debiti secondo Zamparini risalenti alla gestione Sensi.

La Ternana parla chiaro al Perugia: il derby lo vinciamo noi 6 Luglio 14:44

Sono stati toccati tanti temi alla conferenza stampa di presentazione del patron della Ternana Stefano Bandecchi e del nuovo allenatore delle Fere rossoverdi Sandro Pochesci, allo stadio Liberati di Terni. Al momento di parlare della sfida con il Perugia, Bandecchi ha dichiarato: "A differenza di altri, noi il progetto ce lo abbiamo per davvero, come dimostriamo ad esempio nel campo dell'università. Il derby? Lo vinceremo noi, per forza".

Manaj: derby di mercato fra Parma e Carpi 4 Luglio 12:34

Il Parma tornato in Serie B, non smette di guardare in casa Inter per rinfonzare la propria rosa. Dopo il sondaggio per Pinamonti, confermato nei giorni scorsi anche dal ds gialloblu Faggiano, il Parma sta ora pensando al prestito di Rey Manaj. Secondo indiscrezioni, i ducali sono pronti a sfidare su questo terreno il Carpi, che da tempo segue l'attaccante albanese, per quello che promette di essere un derby di mercato tutto emiliano.

Punto mercato: Venezia, Novara e Virtus Entella 3 Luglio 13:13

Il Venezia vuole consegnare a Filippo Inzaghi almeno due rinforzi entro l'inizio del ritiro, fissato per sabato prossimo. I due nomi sono quelli di Mattia Vitale e Emil Audero, entrambi di proprietà della Juventus. Il Venezia, la prima squadra di Serie B a iniziare la preparazione, vuole cercare di portare i due giovani giocatori già in ritiro e quindi in settimana cercherà di chiudere le due trattative. Il Novara sta per chiudere l'operazione Ronaldo. Ci sarà infatti in settimana l'incontro decisivo per la firma dell'ex giocatore della Salernitana di proprietà della Lazio e tra mercoledì e giovedì arriverà la firma del centrocampista brasiliano. Per il giocatore si profila all'orizzonte un contratto di tre anni con la squadra piemontese. Il mercato della Virtus Entella entra nel vivo. Per la fascia destra difensiva in arrivo Eros De Santis, capitano della Roma Primavera, 37 presenze, 1 gol e 1 assist per lui la passata stagione tra campionato e Youth League.. Per la trequarti si pensa ad Alessandro Cesarini, centrocampista offensivo della Reggiana, autore di un'ottima stagione in Lega Pro: 25 presenze, 8 gol e 2 assist. Obiettivo anche per la fascia sinistra, piace molto Simone Emmanuello, esterno di proprietà dell'Atalanta, 30 presenze, 5 gol e 3 assist la passata stagione con la maglia della Pro Vercelli.

Salernitana, dopo Coda altro derby di mercato in attacco 1 Luglio 08:33

La Salernitana continua a sondare il mercato in cerca di rinforzi per ristrutturare la rosa, soprattutto in attacco. Uno dei nomi su cui si è ragionato in questi giorni, è quello di Karamoko Cissè (’88) del Benevento. A confermare l’interesse dei granata per l’esterno guineano, è stato lo stesso ds dei sanniti, Salvatore Di Somma, che ha dichiarato: “Per Cissè ci sono Entella, Salernitana, Parma...Si tratta di un attaccante molto richiesto, ma l'Avellino ha la priorità". La concorrenza non manca, dunque, ma gli ottimi rapporti costruiti dopo l’affare Coda potrebbero cambiare le carte in tavola.

Venezia e Spezia: Mexes e Gila in Serie B? 29 Giugno 15:02

Il mercato della Serie B è entrato nel clou delle trattative]e definite tutte le panchine le squadre hanno piazzato i primi colpi. Ma la notizia del giorno è il tentativo che la neopromossa Venezia sta facenco con l'ex Roma e Milan, Philippe Mexes. Il tecnico dei arancioverdi Filippo Inzaghi è stato compagno di squadra del francese nel Milan e spera di riuscire a portare il forte difensore centrale in laguna. Toccherà ora al ds Perinetti convincere Mexes che, tra l'altro, è fermo dal mese di luglio 2016. L'altro nome da top player è quello del calciatore Alberto Gilardino. L'attaccante è un obiettivo dichiarato dello Spezia, anche se 'Gila' gradirebbe un ritorno al Parma nella squadra dove, a inizio carriera, trovò la sua consacrazione. Ma a volere fortemente il giocatore è oggi la squadra ligure che punta sull'ex attaccante della nazionale per costruire il suo reparto offensivo. L'ultima parola spetta però, all'attaccante di Biella.

Avellino: Novellino non andrà a processo 29 Giugno 14:39

Non ci sarà alcun processo a Crotone per l'allenatore Walter Novellino imputato del reato di oltraggio a pubblico ufficiale nel corso di una gara del campionato di calcio di Serie B del 2013. Lo ha deciso il Tribunale di Crotone prendendo atto che il tecnico ha risarcito il danno causato e dichiarando quindi di "non doversi procedere nei confronti di Novellino in ordine al reato per estinzione per intervenuto risarcimento del danno". Il fatto era accaduto il 24 settembre del 2013 nel corso della gara Crotone-Modena valida. L'attuale tecnico dell'Avellino ha scelto la strada del bonario componimento che prevede un risarcimento del danno con l'estinzione del reato.

Serie B: c'era una volta il Latina vicino alla A...28 Giugno 12:20

E' ancora appeso ad un filo il futuro del Latina Calcio, fallita durante questa stagione ancora prima di concludere il campionato di Serie B. Ieri il Sindaco della città Damiano Coletta, in prima linea per salvare le sorti della squadra, ha incontrato il Presidente Carlo Tavecchio in un clima sereno e volto a trovare una soluzione per una piazza che si è ritrovata improvvisamente senza la sua squadra dopo 4 anni di serie B giocati su ottimi livelli, sfiorando anche una storica promozione in Serie A. Damiano Coletta, sindaco di Latina, ai microfoni di Lazio TV ha voluto ribadire la sua totale convinzione che il Latina avrà una sua squadra in questa stagione: ''C'è un gruppo di imprenditori che sta lavorando sodo, manca ancora qualche dettaglio ma sono fiducioso. Ci tengo a ringraziarli comunque andranno le cose, la loro disponibilità è ammirevole'' .

Lega B: ritrovo a Milano, playoff e progetti commerciali 27 Giugno 16:34

E' stata convocata per il prossimo 4 Luglio a Milano l'Assemblea ordinaria, non elettiva, della Lega di Serie B . All'ordine del giorno gli aggiornamenti sul tema della Mutualità e sulle decisioni del Consiglio Federale del 26 Giugno. Si discuterà inoltre del marketing associativo con l'accordo advisoring commerciale e dei termini e delle modalità di svolgimento dei playoff e dei playout del prossimo campionato. Infine, spazio anche per il Codice di Autoregolamentazione, Criteri di ripartizione risorse economiche e Limiti tesseramento e salari.

Ascoli: nel prossimo torneo 3 derby in calendario 27 Giugno 11:58

L'Ascoli del nuovo allenatore Enzo Maresca dovrà affrontare tre derby: torna quello dell'Adriatico con il Pescara (nel 2015/2016 vittoria bianconera 3-1 al "Del Duca" e pari 2-2 in terra abruzzese), confermati quelli umbri con Perugia e Ternana (negli ultimi due tornei cadetti Picchio mai sconfitto al "Curi" e al "Liberati").

Austria: da qui riparte il Palermo del nuovo corso 26 Giugno 17:28

Il Palermo torna a Bad Kleinkirchheim. La squadra allenata da Bruno Tedino si radunerà in Friuli mercoledì 12 luglio e si trasferirà in Carinzia per iniziare, nella giornata successiva, la preparazione in vista della nuova stagione. I rosanero rimarranno in Austria fino a domenica 23 luglio per poi rientrare a Palermo.

Stagione 2017-18: la "B" parte il 26 Agosto 23 Giugno 11:35

La Lega ha reso note le date di inizio e fine del campionato cadetto, con i turni infrasettimanali previsti per quest’anno. Le retrocesse sono Empoli, Palermo e Pescara, mentre per quanto riguarda le promosse dalla Lega Pro, abbiamo Cremonese, Foggia e Venezia, che hanno vinto i rispettivi gironi, mentre il Parma si è aggiudicato il salto di categoria al termine della lunga battaglia ai play-off. Il campionato cadetto scatterà sabato 26 agosto. Ai nastri di partenza ci saranno 22 squadre. La 1ª giornata, come da tradizione, proporrà un anticipo venerdì 25 agosto. La Serie B si concluderà venerdì 18 maggio. La Lega ha definito quando verranno giocati i turni infrasettimanali, che saranno 5 quest’anno. Si incomincerà con quello del 19 settembre, poi seguiranno 24 ottobre, 27 febbraio, 17 aprile e 1 maggio. Oltre alle partite in mezzo alla settimana, si aggiungeranno alcuni match durante le festività natalizie. La Serie B, infatti, andrà in campo il 24 dicembre, giorno della vigilia di Natale, così come il 31 dicembre. A questo punto ci sarà la sosta invernale, che andrà dall’1 al 20 gennaio. Al contrario di quanto accaduto nell’ultima stagione, non si scenderà in campo a Pasquetta.

Cambi di proprietà: il Parma passa ai francesi 22 Giugno 13:42

Dopo aver acquisito nei giorni scorsi il 30% del pacchetto azionario del Parma Calcio 1913 è imminente il passaggio del club emiliano, fresco di promozione in Serie B, al gruppo cinese Desports. L'operazione è stata di fatto confermata dall'attuale vicepresidente della società Marco Ferrari, che ha spiegato come la finalizzazione dell'operazione è prevista per la prima settimana del mese di Luglio. Il gruppo presieduto da Jiang Lizhang, già proprietario del club spagnolo del Granada, salirà quindi al 60% di quello gialloblù. Desports, inoltre, è quotato alla Borsa di Shanghai ed ha acquisito i diritti per la diffusione in Cina di Champions ed Europa League per il triennio 2018-2021.

Bari, Ascoli, Entella: mercato in pienissima attività 21 Giugno 14:58

Il Bari ha avviato i contatti con la Juventus per Romagna e Tello, due profili che piacciono molto al club pugliese. In attesa che la trattativa evolva, lo stesso Bari ha pronto il colpo De Lucia, portiere classe '96 svincolato dal Catanzaro. Intanto Luca Nizzetto è un nuovo giocatore della Virtus Entella. A render noto il passaggio del centrocampista classe ’86 dal Trapani, ci ha pensato la stessa società ligure attraverso un comunicato ufficiale: "La Virtus Entella comunica di aver acquisito i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Luca Nizzetto, nato l'8 marzo 1986. A Luca un caloroso benvenuto da parte del presidente Gozzi e di tutta la famiglia Entella". Invece, dopo nove gol nell'ultima stagione in Lega Pro con la maglia della Lucchese, adesso per Gianmarco De Feo è tempo di una nuova avventura in Serie B: è fatta per il passaggio dell'attaccante classe '94 all'Ascoli. Per lui, rasferimento a titolo definitivo e contratto triennale con opzione per il quarto anno.

Allenatori: Tedino a Palermo, Bucchi lascia Perugia 20 Giugno 12:31

Cristian Bucchi è il nuovo allenatore del Sassuolo, ma la notizia è Palermo, dove è tornato in sella Maurizio Zamparini che ieri ha rotto gli indugi e ha chiesto a Bruno Tedino di liberarsi dal Pordenone per scendere in Sicilia. Cosa che l'esperto tecnico, reduce da due semifinali playoff di Lega Pro di fila, ha puntualmente fatto, ottenendo l'ok (sofferto) dal suo presidente Mauro Lovisa. Oggi i due imprenditori si incontrano per definire il passaggio del tecnico.

Parma, adesso Lucarelli vuole la Serie A 19 Giugno 18:22

"Ho letto che siamo risaliti piano piano, ma tornare in B in due anni non e' piano piano...E' un'impresa": ha dichiarato Alessandro Lucarelli, il capitano del Parma. "Ora manca l'ultimo tassello - ha detto il difensore- Sulle soglie dei quarant'anni mi sono preso qualche giorno di riflessione per capire se continuare a giocare: certo, mi piacerebbe partecipare a questo ultimo tassello. L'obiettivo del Parma è la Serie A - ha spiegato Lucarelli - ma dobbiamo partire bassi: siamo una neopromossa, in un campionato difficile. Serve grande entusiasmo, voglia per essere subito competitivi. L'importante era scappar via ancora dalla Lega Pro, una giungla: la B è il passaggio fondamentale, mi auguro la A a giugno prossimo ma se non arriva subito nessun problema, arriverà. A Parma - aggiunge - non ci sono le condizioni per combine: in Lega Pro molte società falliscono, molti giocatori non sono pagati. Non lo giustifico, ma queste sono premesse perchè un giocatore possa cadere in comportamenti non leciti".

Brescia: ufficiale la Primavera a Roberto Baronio 18 Giugno 18:07

Roberto Baronio è il nuovo allenatore del Brescia Primavera. Per l'ex centrocampista della Lazio, si tratta di un ritorno a casa, essendo cresciuto nel settore giovanile del club bianco-azzurro. Ecco, di seguito, il comunicato ufficiale: "Il Brescia Calcio è lieto di comunicare il raggiungimento dell'accordo con il Sig. Roberto Baronio che sarà il nuovo allenatore della Primavera biancazzurra per la stagione 2017/2018. Si tratta di un ritorno per l'allenatore bresciano dopo l'importante esperienza alla guida delle giovanili della Nazionale Italiana".

Crotone crea un derby di mercato fra Ternana e Perugia 15 Giugno 16:28

La Ternana, nonostante sia alle prese con il passaggio alla nuova proprietà Unicusano, è già attivissima sul mercato. Gli obiettivi sono due e giocano nel Crotone: l'esterno Nunzio Di Roberto e l'attaccante Marco Firenze sono sul taccuino dei dirigenti rossoverdi, ma la rivale di sempre, il Perugia, avrebbe messo gli occhi sugli stessi giocatori. Per Di Roberto era il Perugia a sembrare in vantaggio, ma la Ternana nelle ultime ore avrebbe operato il "sorpasso". Per l'attaccante Marco Firenze invece, la Ternana sarebbe vicinissima alla chiusura dell'operazione.

Mister Castori, il Carpi resterà la mia famiglia 14 Giugno 12:37

Lunga lettera d'addio di Fabrizio Castori, che lascia dopo tre stagioni la panchina del Carpi. Una dolce stonatura che varrebbe la pena leggere per intero, di cui noi vi proponiamo il finale: "È solo un momento di crescita, come un ragazzo che si stacca dalla propria famiglia per poter fare un'esperienza in un altro posto, ma avendo sempre, nel cuore e nell’anima, l'identità di questo gruppo, che era, è e resterà la mia 'famiglia'".

Mercato: 2 attaccanti del Torino verso la B 13 Giugno 15:44

Dal Torino andranno via due giovani attaccanti, Mattia Aramu e Leonardo Candellone. Il primo, appena rientrato dal prestito alla Pro Vercelli, piace al Frosinone. Il secondo, quest'anno protagonista in Lega Pro con il Gubbio, è invece nel mirino del Cittadella. Per entrambi si prospetta quindi un prestito in serie B. La Virtus Entella e l'Avellino starebbero lavorando al trasferimento in prestito del centravanti Benjamin Mokulu, classe '89, in Liguria con la formula del prestito. Secondo quanto riportato da PescaraSport24, il Perugia non sembra intenzionato a riscattare Francesco Nicastro, esterno classe '91, e rientra quindi al Pescara che valuterà l'interesse da parte del Chievo e Sassuolo. Obiettivo Pietro Iemmello per il Foggia, che 'in casa' evoca ricordi speciali. 45 gol in 72 partite in Lega Pro: il forte attaccante non è certo di rimanere in neroverde e gradirebbe risposare il progetto Foggia.

Le prime novità verso il Campionato 2017-18 12 Giugno 15:08

Il campionato cadetto è davvero finito, con l'ultima sentenza firmata dal Benevento promosso a spese del Carpi. Ora rimane un ultimo posto da occupare tra le 22 squadre di serie B che parteciperanno alla prossima Serie B. Una squadra tra Alessandria-Reggiana e Parma-Pordenone farà parte della griglia di partenza del nuovo campionato. Intanto sta per concludersi l'era Castori, con la dirigenza emiliana intenzionata ad affidare la guida della squadra all'ex Virtus Francavilla, Antonio Calabro. L'allenatore salentino lascia la Lega Pro dopo aver disputato un ottimo campionato con la Virtus Francavilla e portando la stessa fino ai play-off: probabilmente martedì potrebbe già arrivare la firma sul nuovo contratto. Pronto a fare il salto dalla Lega Pro anche Gianluca Grassadonia, che dalla Paganese passerà alla Pro Vercelli. L'allenatore del Como, Gallo, dovrebbe ripartire dallo Spezia, mentre il Bari sta provando a convincere Fabio Grosso per la guida dei galletti. L'ex allenatore del Brescia Cristian Brocchi riparte dalla Cina, trasferendosi ufficialmente allo Jiangsu Suning, club di proprietà di gruppo Suning Appliance Group, proprietari anche dell'Inter. Giuseppe Iachini è al momento il nome caldo per la panchina del Palermo.

Il campionato da favola del Benevento neo-promosso 9 Giugno 11:11

Un’intera città stregata dalla sua squadra di calcio. Una notte che non si cancellerà nella storia della città di Benevento. La serata che ha sancito la prima storica promozione in serie A. Una doppia promozione per i giallorossi che avevano conquistato la serie cadetta soltanto lo scorso anno e che 365 giorni dopo hanno conquistato il Paradiso facendo restare il Carpi nel purgatorio della serie cadetta. Dopo lo 0-0 dell'andata a decidere la gara del Ciro Vigorito c'ha pensato Puscas. Una squadra ben costruita quella allenata da Marco Baroni. Solida dietro, con un portiere giovane ma di grandi prospettive qual è Alessio Cragno, che dalla B si è guadagnato anche le attenzioni del Ct della Nazionale maggiore, Gian Piero Ventura, che lo ha convocato per gli stage, e concreta in avanti, forte delle 21 reti messe a segno da Fabio Ceravolo.

Benevento blindata per il ritorno con il Carpi 7 Giugno 11:46

"Chi non è in possesso del biglietto eviti di andare allo stadio perché non entrerà nessuno, né prima né dopo la partita". E' il monito del prefetto di Benevento, Paola Galeone, rivolto ai tifosi "giallorossi" alla vigilia dell'incontro di calcio allo stadio 'Ciro Vigorito' in occasione della finale di ritorno per la promozione in Serie A in programma per domani sera tra il Benevento ed il Carpi.

Dopo Frosinone, Carpi si gioca tutto anche a Benevento 5 Giugno 16:29

Filippo Falco e Fabrizio Melara, del Benevento, sono stati squalificati per una giornata dal giudice sportivo dopo la finale d'andata dei playoff di Serie B, giocata ieri contro il Carpi (0-0). I due giocatori, che erano diffidati, sono stati ammoniti rispettivamente per proteste e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario ed è così scattata la squalifica. Entrambi salteranno il match di ritorno in programma giovedì.

Finale Playoff: litigano i sindaci di Carpi e Benevento 1 Giugno 11:45

Duro botta e risposta tra i primi cittadini di Benevento e Carpi sull’opportunità di giocare allo stadio “Cabassi” di Carpi (a meno di un ampliamento del settore ospiti) l’andata della finale promozione. Ad accendere la miccia è stato Clemente Mastella, che nella mattinata di ieri ha inviato una nota al presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, al direttore generale della Lega Serie B, Paolo Bedin, e al prefetto di Modena, Maria Patrizia Paba “per invitarli a valutare la possibilità di aumentare la capienza del settore ospiti dello stadio Sandro Cabassi, in occasione della finale di andata dei playoff per l’accesso alla Serie A Carpi-Benevento, in programma domenica 4 giugno alle ore 20.30, o, in alternativa, di valutare la possibilità di far disputare per ragioni di ordine pubblico l’incontro nello stadio Alberto Braglia di Modena, in considerazione della maggiore capienza del settore ospiti di suddetta struttura che, com’è noto, ha già ospitato le partite casalinghe del Carpi in Serie A nel corso della stagione 2015/2016”. La replica del sindaco di Carpi Alberto Bellelli non si è fatta attendere: “Trovo curioso - si legge nel virgolettato della nota diffusa dal Comune di Carpi - che un collega faccia riflessioni rispetto a materie che sono assolutamente prerogativa degli organismi preposti, tra i quali Prefettura e Questura, con regole ben definite. Lo stadio ‘Cabassi’ è stato utilizzato da ottobre e per tutta la stagione, senza problemi di ordine pubblico grazie anche a dispositivi efficaci concordati tra Comune, Prefettura, Questura e Società. Non vi sono quindi a mio parere i presupposti per far giocare altrove questa importante partita. Un evento che deve essere una festa di calcio e dello sport, due belle favole, quella del Carpi e del Benevento, che si giocano l’accesso alla massima serie. Dobbiamo quindi evitare qualsiasi provocazione e strumentalizzazione e goderci le emozioni che ci potrà dare il campo. Invito, infine, il collega Mastella a venire il 4 giugno al ‘Cabassi"..

Clamoroso a Frosinone: sconfitta in 11 contro 9 e dimissioni 30 Maggio 11:29

''Mi dimetto per correttezza nei confronti della società e dei tifosi'': è così che l'allenatore del Frosinone Pasquale Marino, ha annunciato le sue dimissioni dopo la sconfitta nel ritorno delle semifinali dei playoff di serie B contro il Carpi. Una sconfitta dura, bruciante, clamorosa, con un gol segnato dal Carpi, mentre era in 9 contro 11, con Letizia su calcio di punizione. Il Frosinone si sentiva ormai in Finale, dove invece ci andranno proprio gli emiliani. Nonostante i 74 punti fatti in Campionato, la squadra frusinate ha pagato la sua incapacità di chiudere le situazioni favorevoli in questa stagione.

Ritiri estivi: derby campano per andare a Roccaporena 25 Maggio 15:52

Walter Novellino, allenatore dell'Avellino, ha in mente Roccaporena (700 metri di altezza, comune di Cascia, provincia di Perugia) quale sede del ritiro pre-campionato ma l’idea del tecnico biancoverde, ma i suoi piani sono a rischio. A scompaginare l’Avellino c’è infatti la Salernitana, che pare aver messo le mani sulla località umbra. Nulla ancora sancito da comunicazioni ufficiali del club granata, ma la società biancoverde potrebbe essere costretta a virare sulla vicina Cascia, che a differenza di Roccaporena mette a disposizione tre campi di calcio. Anche la Sambenedettese pare aver puntato l’obiettivo dell’Avellino che potrebbe valutare anche l’opzione Norcia. Quel che è certo però è che l’Avellino migrerà in Umbria per il ritiro pre-campionato come prospettato da Walter Novellino per tempo alla dirigenza irpina.

Benevento ok - A Terni problemi per Di Livio 24 Maggio 17:33

Dopo la vittoria del Benevento sullo Spezia, con i campani che affronteranno il Perugia nelle Semifinali playoff, la Serie B incassa un'altro tipo di notizia. Sospensione cautelare infatti per Lorenzo Di Livio, centrocampista della Ternana e figlio dell'ex calciatore della Juventus e della Nazionale italiana. Nel comunicato della Nado si legge: "La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza di sospensione cautelare proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l’atleta Lorenzo Di Livio (tesserato FIGC) riscontrato positivo alla sostanza THC Metabolita >DL a seguito di un controllo disposto da Nado Italia al termine della manifestazione di calcio Vicenza-Ternana svoltasi a Vicenza il 6 maggio 2017"

Il Carpi si qualifica per il "derby" delle retrocesse dalla A 23 Maggio 11:50

Il Carpi è la prima semifinalista dei playoff di serie B ed il 26 e 29 maggio affronterà il Frosinone per contendergli un posto in serie A. La squadra allenata da Fabrizio Castori ha vinto 2-1 sul campo del Cittadella. Carpi in vantaggio con Lollo al 33' del primo tempo: gran tiro dai 35 metri che si è infilato sotto l'incrocio dei pali. Raddoppio degli ospiti al 20' della ripresa con Mbakogu, lanciato a rete da Letizia. Due minuti dopo Iunco, entrato da poco al posto di Chiaretti, ha accorciato le distanze con un colpo di testa su cross dalla sinistra di Valzania. Vano l'assalto finale del Cittadella per portare la partita ai supplementari. L'eventuale parità al termine di questi ultimi avrebbe comunque promosso la squadra veneta, che ha chiuso il campionato un punto sopra il Carpi.

Signori: è già derby di mercato fra Salernitana e Avellino 22 Maggio 13:57

Il campionato è appena finito ed è già tempo di primi sondaggi di mercato, per provare a costruire la squadra del futuro. Non solo, è già anche aria di derby tra biancoverdi e granata sul mercato. Infatti, le società campane starebbero seguendo con interesse il centrocampista del Vicenza Francesco Signori. Il giocatore ha il contratto in scadenza a breve con i veneti e avrebbe già detto che non sarebbe intenzionato a rinnovare e giocare la Lega Pro. Avellino e Salernitana, quindi, stanno iniziando i primi contatti con l’entourage del giocatore per prenderlo a parametro zero e tesserarlo per la prossima stagione. Francesco Signori, centrocampista con ottime doti offensive, è un classe 1988. Vanta tanta esperienza in serie B, soprattutto grazie alle oltre 100 presenze a Modena, ma dal 2016 è a Vicenza dove in due campionati ha totalizzato 52 presenze segnando 4 gol. Chi tra Avellino e Salernitana vincerà il primo derby stagionale di mercato?

Lotta dura per evitare la Lega Pro 2017-18 17 Maggio 11:26

La lotta per non retrocedere, ha assunto toni roventi, dopo gli ultimi risultati. Sono ancora molte le squadre coinvolte. L'ultima giornata, in programma giovedì 18 maggio, fornirà certamente verdetti importanti sulla disputa dei play-out. Le retrocessioni di Pisa, Latina e Vicenza sono ormai certe. La differenza reti dei veneti, maturata nell'arco del torneo è di -18, quella del Trapani è di -9. I biancorossi quindi dovrebbero vincere con uno scarto di almeno 10 reti contro lo Spezia o sperare in una goleada del genere del Brescia contro i siciliani. Tutto molto improbabile, pertanto il Vicenza appare spacciato. I play-out intanto non si disputano solo se il Trapani perde in Lombardia e contemporaneamente Ternana ed Avellino vincono le loro rispettive sfide. A quel punto la distanza tra quintultima e quartultima ammonterebbe a 5 punti (quindi sarebbe maggiore di 4 punti come prevede il regolamento).

Niente più Bari: il tecnico Colantuono ai saluti 16 Maggio 12:46

Il suo contratto sarebbe stato rinnovato con la promozione: Stefano Colantuono, avendo mancato l'accesso alle finali play off, non sarà confermato. Il club, secondo i programmi del presidente Cosmo Giancaspro, aveva allestito "una rosa da quinto posto", ma il contributo della panchina non è stato adeguato alla sfida. Ieri Colantuono è stato duramente contestato dalla tifoseria e ha indetto una conferenza stampa domani per salutare la piazza sportiva. Il Bari sta già sondando nuovi tecnici: nella lista del ds Sean Sogliano c'è l'ex Foggia Roberto De Zerbi, ma non è escluso che tra i papabili ci siano allenatori che saranno impegnati nei play off.

Per la Spal in festa torna anche il derby con il Bologna 15 Maggio 08:44

I colori biancazzurri da sabato 13 maggio, sono tornati in Serie A dopo 49 anni e torneranno fra le altre ad affrontare anche il Bologna nel derby emiliano. Terminati i grandi festeggiamenti sul campo coi tifosi spallini al seguito da Ferrara e negli spogliatoi tra giocatori, staff tecnico e medico e dirigenti, la SPAL ha abbracciato i tifosi nella serata di domenica 14 Maggio in Piazza Trento-Trieste, dove squadra, staff tecnico e medico, dirigenti societari, patron e presidente hanno ritrovato i loro tifosiper un immenso saluto.

La festa si è tenuta sul palco realizzato da Suono e Immagine in fondo alla piazza, palco su cui i protagonisti erano attesi al termine del minitour su pullman scoperto partito dallo Stadio “Mazza”.

Derby all'Arechi: sfizio Salerno, incubo Avellino 13 Maggio 19:05

Pur non avendo più nulla da chiedere a questo campionato, la Salernitana si toglie lo sfizio di battere nel derby l'Avellino, inguaiando di fatto la formazione irpina nella lotta per non retrocedere. Una vittoria, quella della squadra di Bollini, che non fa una grinza a seguito di una performance fatta di tanta corsa e grinta. La squadra ospite, volenterosa ma per lunghi tratti in stato confusionale, è riuscita solo in brevi frangenti a rendersi pericolosa, salvo poi perdere definitivamente la testa dopo il vantaggio di Coda. Nota a margine merita la splendida ornice di pubblico, con la bellezza di 13mila persone assiepate sugli spalti dell'Arechi che hanno reso questo derby ancor più bello e colorito.

Le altre notizie di giornata:

- Spal in Serie A

- derby a Spezia: Spezia-Pisa 0-0

- derby veneto: Cittadella-Vicenza 2-0

Derby caldo per lo Spezia: playoff in gioco contro il Pisa 12 Maggio 16:01

L'allenatore bianconero Di Carlo è pronto al derby contro il Pisa, che potrebbe assicurare ai suoi un posto nei playoff: "Il peso della partita è evidente, guai a perdere lucidità ed equilibrio. Loro già retrocessi? Non dobbiamo pensarci, guardiamo avanti al nostro obiettivo". Il derby con il Pisa potrebbe voler dire per lo Spezia playoff (Frosinone permettendo). I bianconeri devono tenere a debita distanza le inseguitrici e conservare il +3 sul settimo posto che, a oggi, consentirebbe l’accesso alla lotta per la Serie A. "Il peso di questa partita è evidente, noi dobbiamo andare in campo per vincere una partita sentita da ambo le parti, dove nessuno si risparmierà, ma le nostre motivazioni dovranno fare la differenza”, ha detto Mimmo Di Carlo nella consueta conferenza stampa della vigilia. E sul Pisa ha aggiunto: “Non pensiamo al fatto che siano retrocessi, dobbiamo aspettarci una squadra arrembante, che proverà a dare una gioia ai propri tifosi. Dovrà essere la nostra mentalità a fare la differenza in questo finale di campionato”.

Derby campano a Salerno: Novellino, ce la giochiamo 12 Maggio 15:58

Domani i novanta minuti più attesi per l'Avellino, i novanta minuti più significativi della stagion proprio nel derby sul campo della Salernitana, alla ricerca di punti pesanti per la salvezza. Walter Novellino in conferenza stampa ha presentato il match: “Abbiamo scritto un bellissimo libro che però va chiuso. Ci sono degli episodi belli e brutti quando uno legge una storia: ci attende una partita importante, che va saputa giocare. Ho recuperato alcuni elementi importanti, è un derby dove al di là del campanilismo ci serve un risultato importante per raggiungere la vetta della montagna e metterci una bandiera sopra .Ci sta avere periodo in cui manca la ‘cazzimma’, però domani è un appuntamento troppo importante. Lavoriamo per un obiettivo, quello di tenere l’Avellino in B, che passa attraverso un match in cui bisognerà dare tutto ciò che abbiamo, anche sotto il profilo dello spirito e della personalità, per portare a casa un risultato importante.Le 2000 persone che saranno a Salerno domani sono il più grande esempio dell’attaccamento della piazza, i giocatori sono consapevoli di tutto. Accontentarsi di un pareggio all’Arechi? Ce la giochiamo, vediamo cosa succederà".

Salerno blindata per il derby contro l'Avellino 10 Maggio 17:32

Saranno almeno 300 gli agenti impegnati nel servizio d’ordine per il derby Salernitana Avellino di sabato 13 maggio. Superata la giornata dello sbarco dei migranti in queste ore Il Gos Gruppo operativo per la sicurezza analizzerà ogni dettaglio per prevenire incidenti e tensioni prima durante e dopo il derby. Sugli spalti oltre 16.000 persone di cui 2.000 provenienti da Avellino. Quasi certamente resterà chiusa anche una stazione della metropolitana. La fermata “Arechi” sarà esclusa dal traffico ferroviario: sabato mattina e nel prosieguo della giornata, ben oltre il fischio di chiusura della partita che inizia alle ore 15, i convogli partiranno dal Parco Arbostella e lì faranno ritorno, impossibilitati a raggiungere la zona ospedaliera.

La retrocessione del Pisa, con un pubblico che non s'arrende 9 Maggio 05:39

Il Cittadella ha affondato il Pisa, conquistando tre punti importanti in chiave playoff condannando matematicamente la squadra di Gennaro Gattuso in Lega Pro. Veneti in vantaggio all'11' del primo tempo con Arrighini. L'attaccante pisano di nascita con un gran numero si libera della marcatura dei due centrali e batte il portiere avversario con un preciso diagonale. Il Pisa prova a reagire e troverebbe anche il pareggio con Verna al 44', ma il suo gol viene annullato per sospetto fuorigioco. Nella ripresa i padroni di casa raggiungono il pari al 60' con Masucci e provano a ribaltare la partita ma un errore di Lisuzzo al 76' spiana la strada al raddoppio del Cittadella: Arrighini ruba palla e smarca Vido, che dieci minuti più tardi fa doppietta. Allo scadere arriva anche il quarto gol di Scaglia a fissare il risultato sul definitivo 4-1 per gli ospiti. Il Pisa perde così ogni speranza di restare in Serie B: alla formazione allenata da Gattuso serviva una vittoria per poter continuare a sperare nel miracolo.

Spal, una festa rinviata ma con la Pro un punto pesante 8 Maggio 12:52

Festa promozione rinviata per la Spal che non è andata oltre lo 0-0 casalingo contro la Pro Vercelli, risultato che non le basta per salire in Serie A con due giornate di anticipo. In classifica, la squadra di Ferrara resta al comando con 75 punti, davanti a Verona (72) e Frosinone (71).

Il Bari ad Avellino perde il terzino Sabelli 8 Maggio 12:53

Campionato finito in anticipo per il terzino Sabelli: il giocatore del Bari, ex azzurro dell'Under 21, uscito per infortunio ieri nella gara al Partenio contro l'Avellino, stamani si è sottoposto ad una risonanza magnetica che ha evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Nei prossimi giorni Sabelli si sottoporrà ad ulteriori visite mediche per programmare un possibile intervento e i successivi tempi di recupero.

Adesso la Spal "vede" la festa della promozione 6 Maggio 18:04

Ecco i risultati della 40' giornata di Serie B: Ascoli-Benevento 1-1 Avellino-Bari 1-1 Brescia-Latina 1-1 Carpi-Salernitana 2-0 Cesena-Novara 0-1 Virtus Entella-Verona 1-2 Frosinone-Trapani 1-0 Perugia-Spezia 0-0 (ieri) Pisa-Cittadella (lunedì, ore 20:30) Spal-Pro Vercelli (domani, ore 17:30) Vicenza-Ternana 0-1. Questa invece la Classifica: Spal 74 punti; Verona 72; Frosinone 71; Perugia 61; Benevento (-1) 59; Carpi 58; Cittadella 57; Spezia 56; Bari 53; Novara 53; Virtus Entella e Salernitana 51; Cesena 49; Pro Vercelli 47; Ascoli, Brescia e Avellino (-3) 46; Trapani 44; Ternana 43; Vicenza 41; Pisa (-4) 3; Latina (-7) 31.

Anche questo è derby: un tecnico marsalese contro il Trapani 4 Maggio 14:39

Il derby nel finale di stagione più caldo di sempre. È ciò che attende il Trapani sabato pomeriggio. Contro non ci sarà il Marsala, la squadra contro cui i granata hanno disputato il maggior numero di quelle gare che vendono definite «derby», ma Pasquale Marino, marsalese doc e da sempre legato alla sua terra. Tanto che, ogni volta che incrocia i granata, non perde occasione per ricordare come, per lui, si tratti di un derby. Fino ad ora le strade del Trapani e di Marino, da allenatore, si sono incrociate sei volte con 3 successi per l’allenatore marsalese (due allo Stadio Provinciale di Trapani, compreso il 4-1 di quest’anno), un pareggio (2-2 con il Pescara nella prima gara in B disputata dal Trapani dinanzi ai propri tifosi) e due affermazioni dei granata, sempre in trasferta: 1-0 a Pescara (rete di Gambino) quattro anni addietro e 2-1 nel torneo precedente, a Vicenza (Citro e Coronado per rimontare l’iniziale vantaggio dei padroni di casa firmato da Brighenti). Una sconfitta che costò la panchina a Marino, esonerato dalla società in quanto i biancorossi, con quel ko, erano finiti al terzultimo posto con 31 punti.

Bentegodi derby: la roulette veneta si ferma sul 3-2 2 Maggio 09:04

Un pazzo derby al Bentegodi. Il Verona ha battuto il Vicenza per 3-2 all’ultimo minuto di recupero, in rimonta, dopo una partita dalle palpitanti emozioni. L’Hellas rimane secondo in classifica, e quindi al momento in quota promozione in Serie A, nonostante la vittoria del Frosinone a Salerno, in serata, con i ciociari che restano a meno 1 dai gialloblù a tre giornate dalla fine del Campionato. Il Vicenza, invece, vede allargarsi il rischio della retrocessione in Lega Pro. La sfida è stata tumultuosa, aperta, nel pre-gara, dal gesto di uno sciagurato che, dalla zona della curva nord, lancia un sasso contro il pullman del Verona, incrinandone il vetro. In campo la partita è emozionante. Poi, sul campo, per fortuna la girandola delle emozioni: 1-0 Verona, 1-2 Vicenza, 3-2 Verona.

Benevento 2-1: l'Avellino perde ma dopo aver lottato 1 Maggio 14:33

Era un derby equilibrato, con l'Avellino tutto sommato in controllo rispetto ad un Benevento in crisi. Poi nella ripresa il "Vigorito" si infiamma per i due gol del Benevento nel giro di un quarto d'ora. Prima l'inzuccata di Ceravolo e poi la difesa irpina che si apre spianando la strada a Falco. E' qui che l'Avellino reagisce, lotta, si bate. Eusepi dimezza lo svantaggio, ma all'Avellino resta solo un'ultima occasione al 48'. Finisce 2-1, il Benevento si riprende ma se l'Avellino di Novellino rimane compatto può continuare a sperare nella salvezza. Festa grande per i tifosi giallorossi sanniti. All'andata. ad Avellino, questo derby era terminato 1-1.

Timori ordine pubblico: istruzioni per Benevento-Avellino 30 Aprile 13:33

Dopo i tanti 0-0 di ieri, con la Spal fermata a Spezia, quella di oggi è soprattutto la giornata di vigilia del derby campano, molto sentito in termini di rivalità, fra Benevento e Avellino. L’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive ha valutato il grado di rischio 3 su 5 questo derby fra Benevento ed Avellino. La questura di Benevento, ha diramato le istruzioni per i supporters Irpini, per raggiungere l’impianto sportivo Ciro Vigorito in tutta sicurezza: 400 forze dell’ordine mobilitate. La Questura di Benevento invita i tifosi irpini a raggiungere il capoluogo sannita muovendosi in autostrada prendendo l’uscita Benevento entro le ore 10.30, i pullman saranno scortati fino alla zona industriale di Calvi dove verranno eseguiti dei controlli dove sarà presente un consistente schieramento di forze dell’ordine.

Benevento, prima del derby sta meglio l'Avellino 27 Aprile 16:15

Non è difficile comprendere chi arriva peggio al derby di Benevento tra i padroni di casa e l’Avellino. Al di là delle sconfitte, che entrambe le squadre hanno rimediato nell’ultimo turno di campionato, e alla dimensione delle stesse, con il Benevento che addirittura ha incassato quattro gol dal Cesena, e l’Avellino che non è andato a segno incassando due gol ad Ascoli, la sensazione è che i biancoverdi stiano comunque messi meglio rispetto alla formazione sannita. Il Benevento nel girone di ritorno ha avuto un rendimento che definire insufficiente è solo un eufemismo. L’Avellino, dal canto suo, ha alternato grandi momenti a qualche piccola scivolata, proprio come quella della partita ad Ascoli, che rendono comunque più che sufficiente il bilancio di una squadra che a metà del girone di andata sembrava destinata inesorabilmente a scivolare in Lega Pro.

Serie A: ormai la Spal vede il traguardo finale 26 Aprile 15:14

Il 2-1 sul Cittadella, a 360 minuti dal termine della regular season, aprono uno scenario entusiasmante per la Spal, alla quale manca poco per brindare al ritorno in Serie A dopo circa 50 anni. L'ultima partecipazione risale al campionato 1967-68. Per la storia, va sottottolineato che a Ferrara proprio la Serie A è stata di casa per sedici stagioni, la prima volta nel 1951. Poi 21 volte in Serie B, ma i fedelissimi hanno seguito i biancazzurri anche nei momenti più duri. Nessuno ha dimenticato, infatti, che fino al 2013, la Spal giocava in Serie D, e che fino all'anno scorso si trovava in Lega Pro. Una cavalcata eccezionale nel volgere di pochi anni, che ha proiettato la città estense ancora una volta nell'orbita del calcio che conta. Una "favola" che sta appassionando sportivi e simpatizzanti di tutta la Penisolla. Il calendario della Spal: Spezia fuori casa, Pro Vercelli al "Mazza", Ternana nuovamente in trasferta e ultimo atto fra le mura amiche con il Bari. Sette i punti di vantaggio sull'immediata inseguitrice, l'Hellas Verona, otto sul Frosinone. Nel cammino dell'Hellas Verona ci saranno Vicenza, Virtus Entella, Carpi e Cesena. Per il Frosinone, invece, Salernitana, Trapani, Benevento e Pro Vercelli. La squadra di Leonardo Semplici potrebbe chiudere anzitempo il discorso promozione.

Benevento-Avellino: un derby a rischio ordine pubblico 20 Aprile 17:18

L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive ha già attenzionato il derby tra Benevento e Avellino in programma il prossimo 1 maggio alle 12:30 in terra sannita. Si prospetta il tutto esaurito allo stadio “Ciro Vigorito” con mille biglietti a disposizione dei tifosi biancoverdi a partire dal 25 Aprile. Per l’occasione, la società di casa ha indetto la “Giornata Giallorossa” che prevede la sospensione degli abbonamenti e contestualmente la riduzione del prezzo dei biglietti di tutti i settori. I supporters irpini potranno acquistare il tagliando per il settore ospiti al costo di 15 euro esclusi i diritti di prevendita.

Alla luce della fissazione di un rischio elevato sul piano dell’ordine pubblico da parte dell’Osservatorio, per la tifoseria ospite non dovrebbe essere prevista la vendita dei tagliandi online, bensì soltanto presso le rivendite autorizzate del circuito GO2. Si attendono in tal caso comunicazioni ufficiali a seguito delle riunioni del G.O.S. che stabiliranno anche le misure organizzative di dettaglio sull’impiego di uomini e mezzi delle forze dell’ordine. All’andata fu un derby all’insegna dello sfottò sugli spalti, ma le due Questure non abbassano la guardia su indicazione dell’organismo del Ministero degli Interni.

Male il Pisa, torna a respirare il Cesena 18 Aprile 12:43

Nel lunedì di Pasquetta contrassegnato dalle vittorie in vetta di Spal e Verona, oltre che dalla sconfitta casalinga del Frosinone, si registrano importanti aggiustamenti in coda. Con un gol di Ciano su rigore il Cesena batte lo Spezia e 'vede' la salvezza: ora la squadra emiliana e' a + 4 sui playout e + 6 sul terzultimo posto di Serie B. Da parte sua, la squadra ligure resta in zona playoff ma perde l'occasione di agganciare Benevento e Cittadella al quarto posto. Brutta sconfitta in casa per il Pisa di Gattuso, la terza di fila sul proprio campo. Decide al 3' della ripresa un gol di Lavarone, poi l'Avellino tiene il vantaggio fino alla fine, guadagnando così ossigeno per la salvezza. Problemi di Playoff e di rientro nei ranghi per Benevento e Bari: i campani sono già tutti in ritiro, sul fronte dei galletti invece viene discussa la posizione di Colantuono.

Avellino penalizzato: la nuova classifica del Campionato 12 Aprile 14:38

I giudici del Tribunale Federale Nazionale hanno emesso la sentenza di primo grado, a carico dell'Avellino, per il processo sportivo sul calcioscommesse. Sono tre i punti di penalizzazione comminati al club dal Tribunale federale, e con ogni probabilità è decaduta la responsabilità oggettiva addebitata per Avellino-Reggina. Adesso in classifica gli irpini retrocedono a quota 41 perdendo una posizione, mentre la distanza dalla quint'ultima si riduce a 4 punti. Nella stessa sentenza sono stati assolti Walter Taccone, Amministratore Unico e Legale Rappresentante degli irpini, ed i tesserati Mariano Arini, Luigi Castaldo, Fabio Pisacane e Raffaele Biancolino, sui quali pendeva l'accusa di omessa denuncia alla Procura Federale. Sono stati invece condannati Armando Izzo a diciotto mesi di inibizione e Francesco Millesi a cinque. L’eccezione preliminare procedurale presentata dall'avvocato Eduardo Chiacchio non è stata accolta. Il verdetto arriva nella settimana Santa con la squadra irpina impegnata nella preparazione di una partita importantissima contro il Pisa, in trasferta all'Arena Garibaldi. Gara che, anche alla luce della sentenza, diventa uno scontro diretto che potrebbe ridare ai biancoverdi una parte della serenità persa con la sentenza emessa oggi. Insomma quello con il Pisa sarà un vero e proprio match salvezza.

Questo il programma della 36' giornata del campionato di Serie B: Brescia-Benevento; Carpi-Bari; Cesena-Spezia; Entella-Ternana; Frosinone-Novara; Perugia-Ascoli; Pisa-Avellino; Salernitana-Latina; Spal-Trapani; Verona-Cittadella; Vicenza-Pro Vercelli

La classifica aggiornata: 64 SPAL - 62 FROSINONE - 59 VERONA - 54 BENEVENTO (1 punto di penalizzazione) - 54 CITTADELLA - 52 PERUGIA - 51 SPEZIA - 50 BARI - 50 ENTELLA - 48 CARPI - 47 NOVARA - 46 SALERNITANA - 42 PRO VERCELLI - 41 AVELLINO (3 punti di penalizzazione) - 39 ASCOLI - 39 CESENA - 38 TRAPANI - 37 VICENZA - 35 BRESCIA - 35 TERNANA - 32 PISA (4 punti di penalizzazione) - 31 LATINA (2 punti di penalizzazione).

Dopo i posticipi: Spal a più cinque punti sul Verona 11 Aprile 14:46

Dopo la vittoria della Spal a Brescia, il Verona ha "solo" pareggiato a Novara. Per cui la Spal è salita a quota 64 e davanti al Verona con 59 punti, c'è anche il Frosinone. In Novara-Verona 2-2, è stato Pazzini nei minuti di recupero a prendersi la scena segnando un gol meravigioso che salva gli scaligeri.

Il tabellino. Novara: Da Costa; Troest, Mantovani, Chiosa; Dickmann, Casarini, Adorjan, Bolzoni (71' Cinelli), Calderoni; Galabinov, Sansone (30'Macheda). Allenatore: Boscaglia

Verona: Nicolas; Romulo, Bianchetti, Ferrari, Souprayen; Fossati, Bessa, Zuculini; Siligardi (68' A.Caracciolo), Pazzini, Luppi (77'Cappelluzzo). Allenatore: Pecchia.

Marcatori: 27' Siligardi (V), 56' Macheda (N), Mantovani (N), 90' Calderoni (N), 92' Pazzini (V)

Spal e Verona all'assalto del Frosinone capolista 9 Aprile 09:16

Ecco la classifica di Serie B dopo la 35' giornata (Brescia-Spal oggi alle 17.30; Novara-Verona domani alle 20.30): Frosinone 62; Spal 61; Verona 58; Benevento (-1) e Cittadella 54; Perugia 52; Spezia 51; V. Entella e Bari 50; Carpi 48; Novara e Salernitana 46; Avellino 44; Pro Vercelli 42; Cesena e Ascoli 39; Trapani 38; Vicenza 37; Brescia e Ternana 35; Pisa (-4) 32; Latina (-2) 31. Pisa quattro punti di penalizzazione per inadempienze Covisoc. Latina due punti di penalizzazione per violazioni Covisoc. Benevento un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc. Brescia, Spal, Novara e Verona una partita in meno.

Cesena in difficoltà: mancano le certezze economiche 6 Aprile 14:54

Il consiglio di Amministrazione dell'Associazione Calcio Cesena e l'assemblea dei soci hanno deliberato l'emissione di due prestiti obbligazionari per portare liquidità nelle casse della società romagnola: 35 milioni di euro la somma che potrebbe arrivare. Le operazioni si sono rese necessarie a fronte di un debito a carico della società AC Cesena, che ammonterebbe a 50 milioni di euro. Infatti oltre a 30 milioni vantati dal fisco, risulterebbero 10 milioni verso i soci, 7 con banche e 3 con fornitori. Ora però arrivano i problemi, perché è necessario trovare chi sia disposto a sottoscrivere 35 milioni di euro nel Cesena, situazione complicata da una posizione in classifica che non garantisce la permanenza nel campionato cadetto. Il presidente Giorgio Lugaresi, al Resto del Carlino, ha assicurato di essere in contatto con un fondo americano, che sarebbe interessato all'investimento di un'ingente somma nel Cesena. Per tutto questo però bisogna conquistare la salvezza sul campo.

Al top della classifica mancano le certezze 3 Aprile 12:31

Ne né la prima né la seconda della classe sono riuscite ad agguantare la vittoria, mentre l'unica vera inseguitrice sì. La 33' giornata si è aperta con un risultato a sorpresa: il k.o. della Spal sul campo dell'Avellino. Seconda sconfitta consecutiva per la formazione di Semplici, raggiunta dall'Hellas Verona, che dal canto suo ha saputo ritrovare i tre punti sul campo del Trapani. Sopra alle altre c'è il Frosinone, uscito soltanto con un pareggio, per di più agguantato in extremis, dal Manuzzi-Orogel Stadium contro il Cesena ma allunga comunque in vetta. Dietro le prime tre ricominciano a correre, la lotta play-off è serratissima. In ordine di classifica: il Perugia ha vintodi misura contro il Vicenza, il Benevento ha ritrovato il successo a La Spezia dopo due debacle consecutive e il Cittadella è rimasto in scia espugnando il Francioni di Latina. Chi non sorride, da quelle parti, è sicuramente il Bari, La squadra più in forma dell'intero campionato è la Salernitana. Quarta vittoria consecutiva, stavolta sul campo del Pisa, zona play-out ad una distanza a dir poco rassicurante (undici punti sotto) e quel sogno play-off che adesso può essere davvero sfiorato, dal momento che il Bari dista soltanto due lunghezze. Ecco la classifica: Frosinone 60, Spal 58, Hellas Verona 58, Perugia 51, Benenvento 51, Cittadella 50, Virtus Entella 47, Bari 47, Carpi 47, Novara 46, Salernitana 45, Spezia 45, Avellino 40, Ascoli 38, Pro Vercelli 38, Cesena 35, Brescia 34, Vicenza 34, Latina 32, Trapani 32, Ternana 32, Pisa 31.

Anche a Cesena applausi per Emanuele 1 Aprile 09:39

Emanuele Morganti, il ragazzo ucciso barbaramente ad Alatri è stato ricordato prima della gara Cesena-Frosinone, anticipo di Serie B. All'ingresso delle squadre i circa 350 tifosi ciociari hanno esposto uno striscione con la scritta "giustizia per Emanuele" e immediato è arrivato l'applauso di tutto l' "Orogel Stadium - Dino Manuzzi". I risultati di ieri sera: Avellino-Spal 1-0 - Cesena-Frosinone 1-1.

Perugia-Vicenza: nel solco storico di Pablito Rossi 30 Marzo 16:59

Nel programma della 33esima giornata di Serie B, sabato 1 aprile alle 15, in Umbria va in scena una sfida sempre affascinante tra due club dal passato importante: Perugia e Vicenza. I padroni di casa occupano la quarta piazza nel pieno della zona play off e, anche se distanti dalla promozione diretta con la Spal seconda in classifica avanti di 10 punti, il possibile ritorno in Serie A del Grifone resta un discorso quanto mai aperto. Mentre i biancorossi ospiti sono in una situazione decisamente contraria e anche complicata: al diciassettesimo posto precedono di una sola lunghezza i play out. Il Grifone arriva dal buon pareggio senza reti sul campo del Carpi, quinto risultato utile consecutivo per i ragazzi di Bucchi; il Vicenza dall’1-1 al Menti con il Brescia. Per quanto riguarda le formazioni è probabile che vedremo un mini turn over su entrambi gli schieramenti in previsione del turno infrasettimanale che riguarderà la prossima giornata. Nel Perugia saranno di certo assenti gli infortunati Dezi, Acampora e Mancini; in dubbio Terrani e l’estremo Brignoli. Diversi problemi anche in casa vicentina per mister Pierpaolo Bisoli che sabato farà visita per la prima volta da ex al Curi, sempre privo degli infortunati Fabinho e Siega e restano in dubbio i recuperi di D’Elia e Rizzo. Queste le probabili formazioni: Perugia (4-3-3): Brignoli; Di Chiara, Monaco, Volta, Del Prete; Ricci, Gnahoré, Brighi; Mustacchio, Guberti, Di Carmine. All.: Bucchi.

Vicenza (4-2-3-1): Amelia; Zaccardo, Pucino, Adejo, Vita; Gucher, Urso; Signori, Bellomo, Orlando; De Luca. All.: Bisoli.

Latina: si va verso l'11 Aprile e la vendita all'asta 29 Marzo 16:39

A distanza di 33 giorni dalla dichiarazione di fallimento e dalla concessione dell'esercizio provvisorio, il Latina Calcio va all'asta. I curatori fallimentari del club pontino, Dott. Loreti e avv. Pietricola, hanno annunciato in conferenza stampa che l'11 aprile è fissato il primo tentativo di vendita d'asta, con base di 1 milione e 280mila euro. Nel mese di aprile ci saranno ulteriori quattro tentativi di vendita, l'ultimo dei quali è fissato per il 27 aprile, con base d'asta 270mila euro. Chiunque fosse interessato a rilevare il Latina Calcio, inoltre, per ottenere il titolo sportivo dalla Lega B dovrà versare circa 6 milioni di euro a garanzia del debito sportivo.

Una vera e propria notizia: il Trapani è tornato a sperare 28 Marzo 13:04

I granata sono tornati in piena corsa per la salvezza, dopo che critci ed opinionisti li avevano dati per spacciati alla fine del girone d'andataAlessandro Calori, condottiero di un Trapani finalmente ritrovato Alessandro Calori, condottiero di un Trapani finalmente ritrovato. Comunque vada, mister Calori ha rivitalizzato un ambiente moribondo e bisogna dargliene atto. Non batterà i pugni sul tavolo come Serse Cosmi, ma ha stile, toni pacati ed educazione. Le sue scommesse vinte, per il momento, si chiamano Pigliacelli, Jallow e Manconi, tutti uomini giusti nei posti giusti. Il Trapani ha inoltre ritrovato il talento di Igor Coronado, uno dei protagonisti della 'quasi promozione' che, a differenza degli altri, ha dimostrato di amare la maglia granata. Nelle ultime undici gare, il Trapani ha totalizzato più punti dell'intero, desolante girone d'andata. Ha segnato 21 gol e, soprattutto, si è lasciato alle spalle l'ultimo posto in classifica sopravanzando Pisa e Ternana. Cosa sia oggi la 'banda Calori' lo dimostrano le ultime due partite contro squadre che aspirano ai play-off e che sono uscite con le ossa rotte dal confronto con i granata. Quattro reti al Bari, tre al Benevento ed ora la sfida con il Verona che incombe sul Provinciale, in programma l'1 aprile alle 15. Gli scaligeri sono formazione costruita per la serie A, ma con tre deludenti pareggi nelle ultime tre partite sembrano tutt'altro che una corazzata.

Pisa, moviola: al Verona manca un rigore netto 27 Marzo 15:55

Grandi proteste arbitrali del Verona, nel lunch match contro il Pisa delle 12,30. Proprio il Pisa aveva pareggiato da pochi minuti con Tabanelli il gol di Siligardi nel primo tempo e si apprestava a difendere con tutte le sue forze il risultato, in una partita giunta ormai al 90'. I padroni di casa attaccano in massa per cercare il gol del vantaggio, quando Zaccagni entra in area di rigore, con Mannini che lo scaraventa a terra, uno spalla contro spalla più da rigore che no. Grandi proteste dei veneti, la panchina schizza in campo e alla fine l'arbitro ammonisce Bessa (diffidato) per proteste. A fine gara il centrale difensivo Lisuzzo ammette: “Il rigore per il Verona? Visto dal campo c'era”. Arrabbiatissimo anche il presidente del Verona Setti al termine: "Il rigore è netto. Gli arbitri quando vengono a Verona hanno paura ad essere 'cazzuti'. Le partite si vincono anche così, con episodi simili. Non ce l'ho con gli arbitri, ma un po' più di personalità ci vorrebbe".

Il Frosinone passa a Ferrara: Bari-Novara 0-0 27 Marzo 00:26

Colpo del Frosinone in casa della Spal: a Ferrara è finita 2-0 contro i padroni di casa ed i ciociari si sono ripresi la testa del campionato di serie B a quota 59 punti superando proprio la Spal che di punti adesso ne ha 58. Terzo il Verona che nell'anticipo dell'ora di pranzo non è andato oltre l'1-1 con il Pisa di Gattuso. Ecco l'elenco completo dei risultati di Campionato dell'intero weekend:

Benevento-Trapani 1-3 Cittadella-Spezia 1-0 Verona-Pisa 1-1 Carpi-Perugia 0-0 V.Entella-Cesena 2-1 Latina-Pro Vercelli 0-0 Salernitana-Ascoli 2-0 Spal-Frosinone 0-2 Ternana-Avellino 4-1 Vicenza-Brescia 1-1 Bari-Novara 0-0.

Spal: Fiorentina e Juventus su Leonardo Semplici 23 Marzo 13:12

di Emanuele Colangeli

Si prospetta un futuro lontano da Ferrara per mister Leonardo Semplici. L'allenatore che attualmente si trova al timone della formazione della compagine che occupa la prima posizione nella serie cadetta è già stato adoccchiato dalle big del nostro campionato: in pole c'è la Fiorentina, più defilata la Juventus che dovrà quasi sicuramente sostituire Max Allegri. Un cammino incredibile nel quale si vede e come la mano dell'allenatore. L'arrivo di Floccari non ha fatto altro poi che impreziosire una rosa già di per se importante per la categoria insieme al portiere di proprietà dell'Udinese Meret. Insomma una stagione da sogno per quanto concerne la Spal che vuole a tutti i costi raggiungere il sogno della a Serie A che naturalmente a Ferrara nessuno pronuncia per scaramanzia pur essendo lì a portata di mano perché il calcio ha dimostrato che nulla è impossibile sia nel bene che nel male. Tornando al caso specifico dunque si aprono le porte del grande calcio per mister Semplici, il quale com'è giusto ha dichiarato da più parti che pensa solo a raggiungere la promozione con il suo attuale club, ma il futuro si chiama quasi sicuramente serie A non con l'attuale società.

Terapia neonatale: la Ternana dona l'incasso del derby 22 Marzo 15:59

La Ternana ha donato all’Ospedale Santa Maria di Terni un macchinario necessario in caso di asfissia ad evitare danni cerebrali, al reparto di pediatria neonatologia e terapia intensiva neonatale. La cifra spesa per l’acquisto, oltre 90 mila euro, è stata ricavata dall’incasso del derby con il Perugia dello scorso 12 febbraio. La cerimonia (fonte foto www.ternananews.it) si è svolta stamane presso lo stesso nosocomio alla presenza di una delegazione della squadra rossoverde, formata da giocatori e dirigenti. Ha parlato in particolare l’amministratore delegato del club Stefano Dominicis, il quale ha sottolineato che “il nostro impegno non finirà certo qui, ma qualcos’altro ancora faremo, dato che la macchina ha bisogno di un altro componente e vedremo se sarà il caso di comprare anche quello. In queste circostanze non c’è bisogno di pubblicità e di tante parole. E’ un gesto concreto del presidente Simone Longarini e sono convinto che questo macchinario potrà agevolare il lavoro quotidiano”.

Giudice sportivo: 12 giocatori squalificati 22 Marzo 11:34

Il Giudice sportivo della Lega di Serie B, Emilio Battaglia, in relazione alle partite della 10/a giornata di ritorno del campionato cadetto, fra i calciatori espulsi, ha inflitto una giornata di squalifica a Belmonte (Perugia), Iori (Cittadella) e Zito (Salernitana). Fra i calciatori non espulsi sono stati fermati per un turno Balzano (Cesena), Bani (Pro Vercelli), Brosco (Latina), Calderoni (Novara), Germoni (Ternana), Krajnc (Frosinone), Laribi (Cesena), Scaglia (Cittadella) e Sini (Entella).

Colpo a sorpresa: la Salernitana vince a Chiavari 21 Marzo 11:11

Colpo della Salernitana vittoriosa in trasferta a Chiavari, sull'Entella: 1-0 grazie alla rete di Coda. Subito in apertura, nel posticipo del lunedì sera, ospiti protagonisti al 9' con Coda che colpisce la traversa. Sempre Coda al 18' vicino al vantaggio, poi i liguri reagiscono con Caputo che segna, ma il suo gol viene annullato per fuorigioco al 30'. Quattro minuti dopo la Salernitana segna con Coda, che sfrutta al meglio un rapido contropiede. Nella ripresa ci prova subito Troiano, ma il pallone finisce a lato, poi Sprocati fallisce il raddoppio a pochi passi da Iacobucci. Ci prova Tremolada e poi i campani al 70' restano in 10 per l'espulsione del centrocampista Zito. Nel finale di tempo tentativi con Pellizzer (73') e Tremolada (76') ma senza fortuna. In pieno recupero Ronaldo impegna Iacobucci.

3 punti in meno: per il Pisa di Gattuso sono guai 20 Marzo 15:28

La FIGC con ha comunicato che: "Tre punti di penalizzazione in classifica per il Pisa, da scontarsi nella stagione sportiva in corso, e un’ammenda di 22 mila euro." Questo è quanto ha stabilito il Tribunale Federale Nazionale (Sezione Disciplinare), dopo il deferimento del club toscano per inadempienze COVISOC. L'amministratore legale unico incaricato nel periodo era Giorgio Lorenzo Petroni, che ha ricevuto un'inibizione di cinque mesi. Dunque il club allenato da Gennaro Gattuso si ritrova di colpo invischiato nella zona caldissima della classifica. I 3 punti di penalizzazione, che si aggiungono al punto già precedentemente assegnato al club toscano, fanno infatti precipitare il Pisa al terzultimo posto in classifica. Adesso i nerazzurri si trovano a due punti da Latina e Brescia, che ad oggi sarebbero le squadre che dovrebbero giocarsi la salvezza con i playout. Dopo il mezzo passo falso in casa contro il Latina di sabato scorso, il Pisa deve accelerare già da domenica prossima, quando, alle 12:30, affronterà in trasferta l'Hellas Verona. Un impegno proibitivo sulla carta, con i veneti in piena corsa promozione, ma da oggi fino alla fine per i toscani, non c'è partita che non possa portare punti. Dopo l'impegno contro l'Hellas, i toscani affronteranno, in casa, la Salernitana, prima della trasferta a Vercelli contro la Pro. Tre partite da cui Gattuso deve ottenere il massimo per rimettere in carreggiata i nerazzurri.

Il derby alla Spal: ok il Frosinone, rimedia il Verona 18 Marzo 16:45

La tripletta di Dionisi contro i campioni del mondo 2006 Amelia e Zaccardo, ma non solo. Nella giornata di B, si inserisce anche il derby emiliano vinto dalla Spal nettamente sul terreno del Carpi. Gattuso è stato raggiunto nel finale all'Arena Garibaldi. I risultati della giornata: Brescia-Spezia 1-1 - Pro Vercelli-Verona 1-1 - Ascoli-Cittadella 2-1 - Avellino-Novara 1-1 - Carpi-Spal 1-4 - Frosinone-Vicenza 3-1 - Trapani-Bari 4-0.

Lega di B: Lotito si candida, quante polemiche 18 Marzo 13:37

Si terrà sabato 25 marzo l'assemblea elettiva della Lega di Serie B. La data, dopo le dimissioni del presidente Andrea Abodi, è stata scelta ieri dal Consiglio di Lega, aperto per l'occasione a tutte le società, perché - è stato spiegato - è stata ritenuta la "più opportuna" per riuscire a partecipare con una governance ricostituita al Consiglio della Federcalcio del 27 marzo e portare in quell'occasione "una vigorosa azione per la modifica" della Legge Melandri sulla ripartizione delle risorse. Non ci sono ancora candidature formalizzate ma potrebbe correre Claudio Lotito, presidente della Lazio e comproprietario della Salernitana, che però ha glissato sull'indiscrezione emersa dalla riunione dei club: "Non confermo niente". In polemica con Lotito, si è dimesso dal Consiglio il numero 1 del Frosinone, Maurizio Stirpe.

Derby Carpi-Spal: i tifosi ferraresi invadono il "Cabassi" 16 Marzo 13:07

Sono già andati esauriti tutti i tagliandi, ovvero 689, riservati alla tifoseria spallina per il settore ospiti dello stadio “Cabassi” in occasione dell’incontro Carpi-Spal di sabato 18 Marzo alle 15.00. Presso il Centro Coordinamento Spal Club di Ferrara rimangono ancora disponibili ticket per il Settore 4. Lo stesso club carpigiano, nel momento in cui sarà terminata l’intera disponibilità di biglietti, invita i sostenitori biancazzurri a non partire per Carpi senza biglietto, poiché non saranno emessi ulteriori ticket in altri settori dello stadio ai residenti in provincia di Ferrara, nemmeno se in possesso di Tessera del tifoso.

Anticipi e posticipi di Campionato: un elenco utile 14 Marzo 16:35

La Lega B ha ufficializzato date e orari degli anticipi e dei posticipi dalla 14' alla 17' giornata di ritorno della Serie B. Ecco tutte le partite:

14' GIORNATA DI RITORNO

Domenica 9 aprile 2017 ore 17.30 BRESCIA - SPAL

Lunedì 10 aprile 2017 ore 20.30 NOVARA – H. VERONA

15' GIORNATA DI RITORNO

Lunedì 17 aprile 2017 ore 12.30 SPAL - TRAPANI

Lunedì 17 aprile 2017 ore 18.00 PISA - AVELLINO

Lunedì 17 aprile 2017 ore 20.30 CESENA – SPEZIA

16' GIORNATA DI RITORNO

Venerdì 21 aprile 2017 ore 19.00 NOVARA - PERUGIA

Venerdì 21 aprile 2017 ore 21.00 BENEVENTO - VICENZA

17' GIORNATA DI RITORNO

Lunedì 24 aprile 2017 ore 20.30 VICENZA - NOVARA

Martedì 25 aprile 2017 ore 12.30 SALERNITANA - BARI

Martedì 25 aprile 2017 ore 18.00 CESENA - BENEVENTO

Martedì 25 aprile 2017 ore 20.30 PERUGIA – H. VERONA

Apprensione per Andrea dopo lo 0-0 nel derby 13 Marzo 15:01

Andrea Pepe oggi dal reparto Rianimazione dell’ospedale Maggiore di Novara al reparto Chirurgia, dove subirà un intervento di ricostruzione dell’orbita sopraccigliare. Pepe, 34 anni, è il tifoso della Pro Vercelli che ieri, nel corso del derby finito 0-0 fra Novara e Pro, è caduto da una balaustra ferendosi gravemente. Dopo un volo di circa tre metri ha rimediato un trauma facciale: curato sul posto dai sanitari del 118, è stato trasferito in ospedale, e i medici hanno riservato la prognosi. Pepe, tifoso doc della Pro, è molto conosciuto a Vercelli: tra l’altro lo si vedeva ogni giorno in piazza Massimo D’Azeglio dove lavorava in un banco di frutta e verdura. "Un ragazzo simpatico, sempre allegro e gentile con tutti. In tanti, questa mattina hanno chiesto di lui: gli facciamo gli auguri, siamo sicuri che tornerà presto", hanno detto alcuni commercianti del centro.

Brescia: l'esonero di Brocchi, la squadra a Cagni 13 Marzo 13:04

Il Brescia ha deciso: esonerato Brocchi e squadra a un tecnico bresciano. Toccherà a Gigi Cagni, gnaro del Carmine, il compito di traghettare il Brescia verso il porto della salvezza. Cagni, 66 anni, prende il posto di Cristian Brocchi, esonerato nella serata di ieri dopo una lunga giornata di consultazioni. Brocchi paga il disastroso girone di ritorno (7 sconfitte in 9 partite) e lascia la squadra in zona play-out. Decisivo il parere del patron Marco Bonometti, che nell'intervallo della finale di Coppa Italia di pallanuoto tra la sua An e la Pro Recco, ha detto: «Sulla panchina del Brescia vedrei bene un bresciano». Cagni dirigerà il primo allenamento domani alle 15 al San Filippo, poi la presentazione ufficiale. Il debutto sabato al Rigamonti contro lo Spezia, proprio l'ultima squadra allenata da Cagni, che nel 2013 la prese in mano in caduta libera e la condusse alla salvezza.

Derby senza reti a Novara: ok la Ternana in casa 12 Marzo 18:07

La Ternana doveva ancora rifarsi del derby con il Perugia e lo ha fatto oggi. Il Novara non è riuscito a vendicarsi della sconfitta dell'andata nel derby con la Pro Vercelli. TERNANA-TRAPANI 2-1: la Ternana è tornata al successo dopo una serie di sei sconfitte battendo e scavalcando in classifica il Trapani. Successo all’esordio per Liverani sulla panchina della Ternana. Il quarto allenatore di stagione della Ternana si è giovato della doppietta di Di Noia (la seconda dopo quella al Novara) e di un avvio determinato dei suoi che hanno messo subito in difficoltà i siciliani. NOVARA-PRO VERCELLI 0-0. Equilibrio assoluto tra Novara e Pro Vercelli e l’attesissimo derby (i 7400 del Piola sono il miglior dato stagionale per il club novarese) finisce in parità e a reti inviolate. Entrambe le formazioni hanno di che recriminare: gli ospiti per un rigore sciupato da Aramu nella prima frazione, i padroni di casa per non aver concretizzato metà ripresa giocata in superiorità numerica.

Il Frosinone perde e il Campionato aspetta il derby 11 Marzo 19:17

Domani tocca a novara-Pro Vercelli, intanto oggi il Frosinone ha perso 1-0 a Bari e la Spal, vincendo 2-0 sul Cesena nonostante due espulsi, sale da solo in vetta alla classifica di serie B, in attesa del Verona che gioca lunedì con l'Ascoli. Questi i risultati della 30/a giornata: Bari-Frosinone 1-0; Benevento-V.Entella 0-0; Cittadella-Perugia 1-1; Salernitana-Brescia 2-0; Spal-Cesena 2-0; Spezia-Avellino 2-1; Latina-Carpi alle 18; Novara-Pro Vercelli, Ternana-Trapani e Vicenza-Pisa domani; Verona-Ascoli lunedì. Classifica: Spal 55; Frosinone 53; Verona 52; Benevento 48; Bari 46; Perugia, Spezia e Cittadella; Entella e Novara 43; Carpi 40; Salernitana e Avellino 36; Ascoli 34; Pisa e Pro Vercelli 32; Cesena, Latina e Brescia 31; Vicenza 30; Trapani 26.

Febbre da vero derby: Novara aspetta i vercellesi 10 Marzo 12:43

Sale la febbre da derby, sia per i giocatori che per i tifosi. il club Forza Pro dopo aver già organizzato tre pullman è pronto a riempirne un quarto. Al Bar Sant’Andrea di via Galileo Ferraris si raccolgono le adesioni per andare a Novara per il derby. La vittoria conquistata a Terni permette alla Pro Vercelli di avvicinarsi al derby di domenica, contro il Novara, con serenità e tranquillità: buone notizie arrivano dagli infortunati: Luperto e Nardini sono rientrati in gruppo, con gli infortuni ormai alle spalle. Altobelli, operato d’ernia da sport alcune settimane fa, ha corso sul sintetico e così anche Morra: quest’ultimo, che lamenta un problema all’alluce del piede, prima ha sudato con le scarpe da ginnastica ai piedi, poi ha calzato quelle da calcio, per capire se il dolore al dito, con la calzatura professionale, è sopportabile. sul fronte Novara, invece, Boscaglia dovrà rinunciare a Troest, che dopo il rosso di Ascoli ha rimediato una giornata di stop. In casa Pro la lista dei diffidati si è allungata: oltre a Bani, Legati ed Emmanuello, c'è anche Palazzi.

Il Latina fallito può concludere il Campionato 10 Marzo 12:41

Ieri c'è stata di fatto la sentenza di fallimento del Latina Calcio, ma i giudici hanno concesso l'esercizio provvisorio che permetterà al Latina di terminare il suo campionato di B e di giocarsi la salvezza sul campo. I tifosi hanno festeggiato con fuochi d'artificio e cori la decisione dei giudici che consentirà alla squadra di disputare le restanti partite del campionato, ma al termine dello stesso il Latina Calcio andrà all'asta. Il Latina dunque potrà giocarsi sul campo una salvezza che si annuncia comunque difficilissima. Oggi i nerazzurri con 31 punti sono al 17esimo posto insieme a Cesena e Brescia, ma la scure delle penalizzazioni non tarderà ad abbattersi sui laziali. Fino a 6 punti, se non emergeranno altre complicazioni, che potrebbero risultare fatali e compromettere la rincorsa ad una salvezza che potrebbe renderebbe più appetibile il club nell'asta di fine campionato. Da domani la parola torna al campo, il Latina è atteso a Carpi per una sfida che si preannuncia difficilissima.

Benevento-Salernitana 1-1: fin troppo buonista per essere un derby 6 Marzo 15:00

In un mondo come quello dello sport contraddistinto da eccessi di odio sportivo, il derby tra Benevento e Salernitana rappresenta un autentico spot per il calcio italiano. Anche nella gara terminata in parità ieri, le rispettive tifoserie hanno dimostrato di essere legate da un rapporto di grandissimo rispetto reciproco, una sorta di amicizia che si è consolidata negli ultimi anni a prescindere da classifiche e risultati. Sia al Vigorito ieri che all'Arechi all'andata, la tifoseria ospite è stata accolta con amicizia: nessun fischio, nessun coro ostile, applausi reciproci al triplice fischio e tutto perfetto sotto il profilo dell'ordine pubblico. Dovrebbe essere la normalità, ma purtroppo è davvero raro vivere un derby in un clima così speciale.

Tensioni da derby prima e dopo Brescia-Verona 0-1 6 Marzo 14:57

Alcuni momenti di tensione sono stati registrati prima e dopo il derby del Garda, che si è disputato ieri pomeriggio allo stadio Rigamonti tra Brescia ed Hellas Verona. La polizia infatti è dovuta intervenire con alcune cariche di alleggerimento per impedire agli ultras lombardi di raggiungere i sostenitori veronesi, poco meno di un migliaio di persone, arrivati per la partita: il contatto tra le due tifoserie è stato scongiurato anche grazie all'utilizzo di qualche lacrimogeno e alle fine la situazione è tornata alla normalità. Dalla Questura inoltre hanno fatto sapere che nessun problema con i supporter scaligeri è stato registrato, neppure durante il viaggio in treno che li ha condotti nella città lombarda.

Le 8 partite in attesa dei derby di Brescia e Benevento 4 Marzo 16:02

Partite coon gol e combattute nel primo sabato di Marzo di Serie B: Ascoli-Novara 1-2 - Avellino-Perugia 0-5 - Carpi-Spezia 1-0 - Cesena-Vicenza 1-1 - Entella-Bari 2-0 - Spal-Pisa 1-1 - Ternana-Pro Vercelli 1-2 - Trapani-Latina 1-1.

Il weekend del derby campano di Benevento 2 Marzo 13:36

Dopo il turno infrasettimanale torna in campo la B con la sua 29' giornata (4-5-6 marzo) che come sempre prevede in calendario delle partite dai pronostici mai scontati.

Ascoli-Novara 1X: una partita non semplice da affrontare per l'Ascoli, che ad ogni modo contro il Novara parte favorito dai pronostici.

Avellino-Perugia X: match che si preannuncia davvero molto equilibrato e combattuto, gli umbri che hanno le carte in regola per strappare almeno un pari.

Carpi-Spezia 2: i padroni di casa non stanno vivendo un momento particolarmente brillante, lo Spezia potrebbe approfittarne per rilanciare le sue ambizioni di alta classifica.

Cesena-Vicenza gol: i romagnoli potrebbero essere un po' favoriti dai pronostici per il fattore campo, ma guai a non sottolineare la tenacia di un Vicenza che potrebbe strappare anche un risultato positivo.

Entella-Bari X2: pronostici non semplici in questa sfida della 29esima giornata di serie B, con il Bari in grande forma che può sognare il colpaccio.

Spal-Pisa X: la rivelazione del campionato di #serie B, seconda in classifica con appena un punto di ritardo dal Frosinone, gioca in casa contro il Pisa, squadra dalla difesa di ferro.

Ternana-Pro Vercelli 1: punti preziosi in palio in questa sfida, con la Ternana che deve assolutamente interrompere la striscia di risultati negativi per sperare ancora nella salvezza.

Trapani-Latina 1: dopo lo scivolone nel turno infrasettimanale adesso la formazione siciliana torna a giocare in casa con la voglia di prendersi i tre punti contro il Latina. Ci riuscirà?

Brescia-Verona X: una trasferta che non si preannuncia semplice per il Verona, che è leggermente favorito dai pronostici contro un Brescia che però non si può permettere altri passi falsi.

Benevento-Salernitana gol: un derby campano davvero tutto da seguire, con il Benevento che dopo due ko proverà a prendersi i tre punti per continuare a sognare la promozione.

Frosinone-Cittadella 1: turno casalingo assolutamente da sfruttare per la formazione laziale, che vincendo conserverebbe il primato della serie B.

Infrasettimanale: turno ok per Verona e Spal 1 Marzo 13:06

Il turno infrasettimanale di Serie B, in campo per la ventottesima giornata di Campionato, era stato aperto da Bari-Brescia 2-0. Il resto del programma si è giocato ieri sera e le emozioni non sono mancate. In vetta alla classifica passo falso della capolista Frosinone che pareggia per 1-1 in casa del Perugia. Ne approfittano Spal e Verona che vincono i rispettivi match contro Salernitana e Ternana per riavvicinare il primo posto. Sorprende, invece, il tonfo del Benevento al secondo ko consecutivo: vince il Novara grazie al gol di Troest. Nelle zone basse della classifica, vero e proprio suicidio del Trapani che perde per 3-2 contro il Cittadella: avanti 1-0 i siciliani vengono rimontati dai veneti, prima del finale thrilling. Citro riagguanta il pari al 91° minuto, ma Iori all’ultima occasione del match dopo 4 minuti di recupero regala tre punti alla squadra di Venturato. Pareggio per la Pro Vercelli che all’ultimo istante ferma l’Avellino; un punto per parte anche tra Latina e Cesena.

C'è un Gold Team nella Serie B italiana 1 Marzo 12:59

Basandosi sui dati del sito transfermarkt.it, è possibile presentare il 'Gold Team' della serie B italiana. Ipotizzando un classico 4-4-2 e il risultato è una squadra che vale ben 26,7 milioni di euro. In porta Francesco Bardi, estremo difensore del Frosinone. I due centrali in difesa sono Simone Romagnoli del Carpi e Martin Valjent della Ternana. Terzino destro Gaetano Letizia del Carpi e terzino sinistro Francesco Migliore dello Spezia. Entrambi i terzini possono giocare anche più avanzati. In mezzo al campo due centrocampisti del Verona: Marco Fossati e Romulo, mentre sugli esterni a destra Camillo Ciano del Cesena e a sinistra Antonio di Gaudio del Carpi. In avanti la coppia dei sogni è formata da Kevin Lasagna, ancora del Carpi e Federico Dionisi del Frosinone. La squadra più rappresentata è dunque il Carpi con ben 4 giocatori, seguono Hellas Verona e Frosinone con 2 giocatori e 1 giocatore a testa per Ternana, Cesena e Spezia.

ABC: Amelia, ma non Cassano, riparte proprio dalla B 27 Febbraio 16:33

Proprio mentre Antonio Cassano sembrava vicino all'Entella, il suo ex compagno di squadra nel Milan, Marco Amelia ha deciso effettivamente di ripartire a sua volta dalla serie B. Il 34enne portiere, dopo la parentesi al Chelsea, ha firmato con il Vicenza fino al 30 Giugno 2017: lo ha comunicato la società veneta attraverso il proprio Sito ufficiale.

28' giornata: si parte con Bari-Brescia al San Nicola 27 Febbraio 16:18

Serie B in campo ad inizio settimana per la ventottesima giornata che si disputerà in turno infrasettimanale e sarà aperta dalla sfida Bari-Brescia, oggi alle 20.30. I Galletti sono reduci dal colpo grosso in casa del Benevento (che al Vigorito in campionato non perdeva da oltre due anni), un pirotecnico 3-4 che ha lanciato la truppa di Colantuono ai piani altissimi di classifica. Anche le Rondinelle di Cristian Brocchi sono reduci da una bella vittoria: 4-1 sul Cittadella, ma la situazione di classifica della formazione lombarda rimane decisamente non esaltante, al sedicesimo posto 3 punti sopra la zona retrocessione e 7 sotto i play off. Ricordando che Bari-Brescia sarà trasmessa in diretta tv Sky, canale Sky Calcio 2 (streaming Sky Go).

Classifica: adesso per il Verona è vera crisi 25 Febbraio 17:45

Ecco la classifica del campionato di Serie B dopo la 27' giornata: Frosinone 51; Spal 48; Benevento (-1) e Verona 46; Bari 40; Cittadella e Perugia 39; Spezia e Virtus Entella 38; Novara 37; Carpi 36; Avellino 35; Ascoli 34; Salernitana 32; Pisa e Brescia 31; Cesena e Latina 29; Vicenza e Pro Vercelli 28; Trapani 25; Ternana 23. Benevento un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc.

Vince il Frosinone, un grande momento per Marino 25 Febbraio 17:42

Il Frosinone ha battuto il Verona e si è aggiudicato il big match della B. Per la Spal vittoria e secondo posto, approfittando del ko interno del Benevento. Cade il Carpi in casa dell'Entella. In coda colpi importanti per Pisa, Pro Vercelli e Trapani.

Ascoli-Pisa 2-4 - Avellino-Vicenza 3-1 - Cesena-Pro Vercelli 1-2 - V.Entella-Carpi 2-0 -Frosinone-Verona 1-0 - Novara-Spezia 2-1 - Spal-Perugia 2-0 - Ternana-Latina 0-1 - Trapani-Salernitana 1-0 - Brescia-Cittadella 4-1 - Benevento-Bari 3-4.

Ecco come è andata a Frosinone: Un rigore di Daniel Ciofani al 15' del primo tempo, decretato dall'arbitro Chiffi per un intervento di Romulo su Maiello, ha deciso la sfida fra Frosinone e Verona. Con questi tre punti i ciociari di Marino consolidano il primo posto con 51 punti portandosi a più cinque sulle terze Benevento e lo stesso Verona. La squadra di casa ha mancato la rete del raddoppio con Dionisi al 28' del primo tempo ed al 20' del secondo, mentre su Daniel Ciofani al 32' della prima parte di gara ha compiuto un prodigio il portiere veronese Nicolas deviando in angolo un suo colpo di testa. Il Verona ha prodotto il suo sforzo nel finale dopo aver, in modo sterile, attaccato in modo frontale la difesa del Frosinone, arrivata alla quinta gara senza aver subito reti. Alla mezzora della ripresa un tiro di Bessa ha sfiorato il palo mentre al 41' il portiere di casa Bardi ha rimpallato una conclusione di Franco Zuculini.

L'arbitro Chiffi al Matusa per Frosinone-Verona 23 Febbraio 15:48

Sono stati designati gli arbitri della 27' giornata di Serie B (6/a di ritorno), in programma sabato alle ore 15 (fra parentesi, guardalinee e quarto uomo): Ascoli-Pisa, Minelli di Varese (Soricaro-Galetto/Zingarelli); Avellino-Vicenza, Piccinini di Forlì (Intagliata-Sechi/Proietti); Benevento-Bari (domani, ore 21), Pinzani di Empoli (De Troia-Margani/Martinelli); Brescia-Cittadella (domani, ore 19), Pezzuto di Lecce (Baccini-Bresmes/Guccini); Cesena-Pro Vercelli, Abbattista di Molfetta (Chiocchi-Opromolla/Camplone); Entella-Carpi, Manganiello di Pinerolo (L. Rossi-Borzomì/Piscopo); Frosinone-Verona, Chiffi di Padova (Prenna-Santoro/Baroni); Novara-Spezia, Nasca di Bari (Citro-Grossi/Sozza); Spal-Perugia, Di Martino di Teramo (Gori-Tardino/Amabile); Ternana-Latina, Sacchi di Macerata (D'Apice-Oliveri/Paterna); Trapani-Salernitana, Aureliano di Bologna (Bellutti-Formato/Capone).

Frosinone-Verona: la gara clou del prossimo turno 22 Febbraio 16:23

Il 27' turno di Serie B inizierà venerdì alle 19 con il match tra Brescia e Cittadella e si concluderà sabato con le altre partite delle 15. Il match di cartello è sicuramente quello che si disputerà allo Stadio Matusa tra Frosinone e Hellas Verona: la sfida deciderà chi sarà realmente la prima della classe e con quale voto supererà questo esame. Se andiamo ad analizzare questa sfida possiamo vedere come il Frosinone abbia ottenuto più vittorie rispetto all'Hellas Verona. Il calcio di Serie B però ci insegna come i sogni si possono realizzare con il duro lavoro, il cuore e tanto coraggio. In questo turno ostico ci sono match di salvezza molto interessanti. Il primo match importante è quello tra Ternana e Latina. Le due squadre sono nella zona rossa e devono vincere obbligatoriamente. Altre squadre che avranno bisogno di punti importanti sono il Trapani che sarà impegnata in una sfida difficile allo Stadio Provinciale contro la Salernitana di Bollini. Altri due match importanti è quello che vede il Pisa impegnato al Del Duca contro l'Ascoli e il Cesena contro la Pro Vercelli. Oltre alle sfide salvezza, la Serie B mette in atto le sfide playoff. La prima, in ordine cronologico, è quella tra Brescia-Cittadella. La squadra veneta si trova al sesto posto con 39 punti e cerca altri punti importanti per mantenere i playoff. La seconda sfida è quella al Ciro Vigorito tra Benevento e Bari. La squadra campana è al secondo posto in classifica e, un pareggio tra Frosinone e Verona e fondamentale per loro, ma prima devono vincere venerdì sera. Un altro match è quello tra Spal e Perugia. Le due squadre si trovano quarta e quinta in classifica e daranno vita a un grande spettacolo. La terza sfida è quella tra Novara e Spezia. La squadra spezzina si trova al settimo posto e vuole trovare i 3 punti in un campo difficile come il Silvio Piola di Novara. Ultimo match è quello tra la Virtus Entella contro il Carpi. Anche loro sono pronte a far divertire il proprio pubblico.

Risultati, giornata campana in attesa delle big 18 Febbraio 17:14

Tra domani e lunedì, dopo il successo di ieri del Novara sul campo del Latina, giocheranno Frosinone, Verona e Spal. Ma, nell'attesa, i risultati del sabato premiano soprattutto Benevento ed Avellino. Ecco com'è andata:

Pro Vercelli-Benevento 1-1

Spezia-Trapani 2-2

Bari-Ternana 3-1

Cittadella-Avellino 1-3

Perugia-Entella 0-0

Vicenza-Ascoli 1-1

Salernitana-Cesena 1-1

Carpi-Brescia 2-1

Gattuso: tutto il Pisa deve essere più umile 18 Febbraio 17:11

Consueta conferenza stampa pregara per mister Gennaro Gattuso. Domani (ore 15.00) all’Arena Garibaldi arriva la corazzata Frosinone, capolista del campionato e per i nerazzurri l’esame è di quelli tosti: “Ci serve una partita praticamente perfetta, perchè incontriamo una squadra che è in testa al campionato con merito. Avrei preferito avere qualche assenza in meno, tra infortunati e squalificati, ma comunque sono convinto che manderemo in campo una squadra ben preparata. Del Frosinone temo soprattutto la loro fisicità e la capacità di colpirti al primo errore“.

In campo dal primo minuto Milan Milanovic, l’ultimo arrivato in casa nerazzurra: “Giocherà perchè nel reparto arretrato dobbiamo già fare a meno di Landre e Lisuzzo e inoltre abbiamo Crescenzi non al meglio. L’ho detto, abbiamo alcune scelte obbligate e daremo spazio, almeno in panchina ai nostri giovani della Primavera“.

Il tecnico nerazzurro torna poi sulle sue dichiarazioni post gara di Brescia: “Io chiedo a tutto l’ambiente di essere più umile ed equilibrato. Veniamo da mesi terribili, abbiamo saltato praticamente quasi tutta la preparazione e abbiamo tantissimi giovani in rosa. Però ce la giochiamo da sempre con tutti, soffriamo come è giusto e normale che sia ma non facciamo mai mancare il nostro impegno. Per questo chiedo a tutti di mettere da parte qualche critica o qualche mugugno: pensiamo tutti positivamente e cerchiamo di raggiungere insieme una salvezza tanto difficile quanto importante“.

Bucchi chiaro: il Perugia non deve fermarsi al derby 17 Febbraio 18:46

La sensazione è che il Perugia, dopo la grande gioia di Terni, un punto di svolta. Lo si è letto negli occhi di Bucchi, durante la conferenza stampa che precede lo scontro diretto Perugia-Entella: "Errori difensivi? Da domani non si verificheranno più. La vittoria di Terni ci lascia entusiasmo, siamo felici di aver dato una gioia ai tifosi, ma da martedì mattina pensiamo solo all’Entella, partita fondamentale, non solo per i tre punti. Possiamo continuare nella risalita, ma soprattutto allontanare una diretta concorrente. Non credo quindi che dopo il derby ci sia bisogno di dare motivazione ai ragazzi. Lo capiscono da soli quanto è importante".

Un derby poco cattivo: adesso la Ternana vuole rifarsi 16 Febbraio 17:15

L'attaccante della Ternana Gaetano Monachello ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Bari, Club in cui ha militato per la prima parte della stagione, spiegando qual è il morale dopo la sconfitta nel derby contro il Perugia: “I tifosi, anche se lo pensano, non sono gli unici a essere delusi per il derby, anche noi lo siamo e ci abbiamo messo la faccia. Però preferisco la salvezza alla vittoria nel derby e per questo dobbiamo andare avanti perché mancano 17 partite e dobbiamo fare più punti possibili per salvarci. Lo stadio di casa deve essere il dodicesimo uomo e darci la spinta per giocare e vincere già a partire dalla prossima gara casalinga dove mi aspetto di vedere lo stadio pieno come nel derby. - continua Monachello – Noi nuovi ci stiamo conoscendo e stiamo cercando di capire e apprendere gli schemi del mister, che è molto bravo nella fase offensiva, per riuscire a dare il meglio. Presto si vedranno i frutti dell'allenamento che stiamo facendo".

L'arbitro Di Paolo per il big match Verona-Spal 16 Febbraio 16:37

Gli arbitri della 26' giornata (5' di ritorno) di Serie B, in programma sabato 18 febbraio alle ore 15: Bari-Ternana, Mainardi di Bergamo (Dei Giudici-Muto/Nicoletti); Carpi-Brescia, Abisso di Palermo (Caliari-Cecconi/Volpi); Cittadella-Avellino, Marini di Roma 1 (Zappatore-De Troia/Provesi); Latina-Novara (domani alle 20.30), Baroni di Firenze (Disalvo-Colarossi/Balice); Perugia-Entella, Illuzzi di Molfetta (Cangiano-Robilotta/Pagliardini); Pisa-Frosinone (domenica alle 15), Ghersini di Genova (Baccini-Rocca/Martinelli); Pro Vercelli-Benevento, Pasqua di Tivoli (Intagliata-Lanotte/Sacchi); Salernitana-Cesena, La Penna di Roma 1 (Gori-Raspollini/Carella); Spezia-Trapani, Piccinini di Forlì (Margani-Villa/Miele); Verona-Spal (lunedì alle 20.30), Di Paolo di Avezzano (Bindoni-C. Rossi/Maggioni); Vicenza-Ascoli, Marinelli di Tivoli (Fiore-Pagnotta/Meleleo).

La speranza della "B" 2017-18: il derby del Tirreno 15 Febbraio 16:44

Se il Pisa si salva e se il Livorno sale...Intanto, in attesa del campo, le due città si sono confrontate all'Internet Festival in un incontro moderato dal direttore del Tirreno, Roberto Bernabò, in cui si sono confrontati i sindaci di Pisa e Livorno, Marco Filippeschi e Alessandro Cosimi.

Partendo dal folclore, analizzando i dati raccolti su Google e Istella, il professor Pedreschi ha "contato" le pagine che inneggiano a Pisa e a Livorno, e viceversa quelle in cui compaiono i reciproci sberleffi. I risultati di questa indagine condotta con rigore scientifico e sorriso sulle labbra dimostrerebbero che: esistono 26.900 pagine inneggianti a "Pisa m****" a fronte di 4640 "Livorno m****". Le pagine in cui compare la locuzione "Forza Pisa" sono 17.500 e 32.500 quelle con "Forza Livorno". Normalizzando i dati con il coefficiente demografico, si scopre che i Forza Pisa e i Forza Livorno si equivalgono, mentre i "Pisa m****" sono tre volte i "Livorno m****". Ma è anche vero che le pagine che parlano di Pisa sono tre volte quelle che si occupano di Livorno.

Spigolature a parte, il dibattito si è acceso quando a prendere la parola sono stati i due sindaci. Cosimi ha detto che le due città avrebbero tutto per essere complementari, "ma manca la volontà"

"Pisa - ha detto Filippeschi - si trova in un momento storico in cui ha un futuro più garantito di quello di Livorno". A riportare il dibattito sulla terra ci ha pensato sempre il professor Pedreschi, che ha analizzato anche i dati degli spostamenti di pisani e livornesi e quelli, al livello regionale, delle altre province. Ebbene, nella realtà quotidiana l'area vasta esiste già, almeno stando ai movimenti che i cittadini pisani e livornesi compiono ogni giorno per lavoro e per le altre attività della vita. Un'area vasta che Filippeschi ha ribadito con forza di volere anche guardando ai flussi turistici.

Nicastro come Ibra: il gol di tacco nel derby scatena le iperboli 13 Febbraio 11:39

Quanti titoli di giornale sul gol alla Ibra. In un derby poi. Il colpo di tacco al volo-gol di Nicastro nella ripresa ha sbloccato il derby dell’Umbria, dando al Perugia tre punti importantissimi. La gara è stata giocata meglio dai biancorossi, con una manovra più fluida e diverse occasioni. La Ternana non ha mai avuto un gioco concreto e si è affacciata dalle parti di Brignoli solo con occasioni sporadiche. Nonostante questo Defendi ha avuto l’occasione per il pareggio subito dopo lo svantaggio. Tensione fuori dallo stadio Liberati dove, dopo la partita, i tifosi si sono radunati di fronte all’ingresso dello stadio per poi spostarsi all’Hotel Garden, che abitualmente ospita i giocatori rossoversi sconfitti in ritiro. Qui una cinquantina di ultrà in modo pacifico ha chiesto ai dirigenti della società ternana di poter parlare coi giocatori. Tornando al gol. partita, il Perugia ha trovato il vantaggio con un cross da destra di Del Prete dopo un buco di Di Noia, appena entrato, sul primo palo gran gol di tacco di Nicastro che supera Aresti. I giocatori del Perugia corrono ad esultare sotto la curva Ovest riservata ai propri sostenitori. Per Nicastro, abbonato a gol pesanti, è la sesta realizzazione in stagione.

Il Frosinone continua a fare sul serio fra i cadetti, colpo Avellino 11 Febbraio 16:06

I risultati del Sabato in Serie B: Frosinone-Carpi 1-0, Brescia-Pisa 1-1, Benevento-Latina 2-1, Pro Vercelli-Spezia 0-2, Avellino-Verona 2-0, Ascoli-Trapani 2-2, Cesena-Bari 1-1, Novara-Cittadella 1-1. Brutto episodio ad Avellino, dove l'auto del presidente Setti è stata danneggiata dai teppisti prima della partita. Bella la rimonta del Trapani. Ritorno, dopo mesi, alla vittoria in trasferta per lo Spezia. Il Frosinone è in testa alla classifica.

Ternana-Perugia: verso quota 10.000 spettatori 10 Febbraio 15:59

Sale la febbre da Derby a 48 ore dalla partita tanto attesa dai tifosi umbri. Nel frattempo prosegue la vendita dei biglietti per assistere alla partita in programma Domenica 12 Febbraio alle ore 15:00.

La vendita dei biglietti proseguirà fino a domani sera alle ore 21:00. Non sarà possibile acquistare i biglietti il giorno della partita, inoltre la vendita dei tagliandi destinati ai tifosi locali è consentita ai soli residenti nella provincia di Terni, I dati ufficiali ad oggi parlano di 6300 tagliandi venduti (la curva nord è esaurita), compresi quelli acquistati nel periodo di prelazione per gli abbonati ma esclusi quelli del settore ospiti, che ammontano a circa 1300; per un totale di circa 7600 persone.

L’arbitro designato per il derby di domenica al Liberati è il signor Riccardo Pinzani di Empoli. Il 39enne “fischietto” toscano è al decimo anno nella Can B dove nel complesso ha diretto 172 gare: 74 vittorie interne, 57 pareggi e 41 vittorie in esterna con 61 calci di rigore assegnati e 59 giocatori espulsi.

I precedenti di Pinzani con le Fere sono 6: stagione 2006/2007 (Prima Divisione) Giulianova-Ternana 0-2, poi in B, stagione 2012/2013: Ascoli-Ternana 1-1; stagione 2013-2014: Ternana-Reggina 2-1 e Trapani-Ternana 2-1, stagione 2014-2015: Ternana-Avellino 2-2; nella passata stagione ha “fischiato” Ternana-Cittadella 2-2. Gli assistenti al Liberati saranno Antonino Santoro di Catania ed Emanuele Prenna di Molfetta, mentre il IV Ufficiale sarà Rosario Abisso di Palermo.

Avellino-Benevento, la resa dei conti del derby dell'1-1 8 Febbraio 14:27

A distanza di un paio di mesi dal derby del Partenio-Lombardi dello scorso 10 dicembre, la Questura di Benevento ha emesso 11 daspo nei confronti della tifoseria sannita. Gli 11 supporters giallorossi si recarono allo stadio sprovvisti di regolare tagliando nonostante gli appelli delle due Questure a non partire per Avellino senza biglietti. I tifosi in questione, vedendosi respinti ai varchi d’accesso, generarono un po’ di tensione con le forze dell’ordine all’esterno dell’impianto sportivo irpino.

Derby dell'Umbria, il Perugia a Terni con il suo Mister 8 Febbraio 14:21

Sospiro di sollievo per Cristian Bucchi. L’allenatore del Perugia sarà regolarmente in panchina Domenica pomeriggio al ‘Liberati’ nell’attesissimo Derby dell’Umbria. Sabato pomeriggio, dopo la vittoria contro il Brescia, appena sceso in sala stampa lo aveva detto chiaro e tondo: "Sono dispiaciuto più per l’espulsione che per il mancato rigore. Spero proprio che il Giudice sportivo non mi squalifichi. Voglio esserci nel derby". E così sarà. Per Bucchi solo ammonizione con diffida "per avere – così recita il comunicato ufficiale – al 34° del secondo tempo contestato platealmente una decisione arbitrale, uscendo dall’area tecnica".

I derby li vincono il Frosinone e il Cesena 6 Febbraio 12:03

Per la 24a giornata era in programma lo scontro al vertice al Bentegodi tra Verona e Benevento, finito in parità, 2-2 al termine di una gara vibrante, senza esclusione di colpi. Due volte in vantaggio, i campani si fanno raggiungere dai padroni di casa. La gara, molto nervosa soprattutto nella ripresa, ha fatto registrare tre espulsioni: Cissè del Benevento, Pazzini del Verona e l'allenatore ospite Baroni per proteste. Tra i risultati di maggior rilievo spiccano le vittorie del Frosinone nel derby sul campo del Latina per 0-1 e del Perugia in casa sul Brescia per 3-2, al termine di una gara emozionante risolta a dieci minuti dalla fine dall'attaccante perugino Forte, autore di una doppietta. Poi nella gara della domenica, il derby emiliano-romagnolo tra Carpi e Cesena, i romagnoli si sono riscattati rispetto alla doccia fredda della Coppa Italia andando a vincere al "Cabassi".. Il Cittadella non ha approfittato del turno casalingo e non va oltre lo 0-0 con il Pro Vercelli, rimanendo quinto in graduatoria a 38 punti. Anche la Spal ha impattato per 1-1 con l'Ascoli, al termine di una gara ben giocata da entrambe le squadre, con gli ascolani che si erano portati per primi in vantaggio. La Spal conferma la terza posizione a 41 punti ma perde una buona occasione per allungare sulle immediate inseguitrici. Il Pisa del nuovo corso pareggia per 1-1 con l'Entella, al termine di una gara dominata dalla squadra di Gattuso che, alla fine, deve ringraziare il carattere dei suoi uomini per essere riusciti a pareggiare, malgrado lo svantaggio a metà ripresa ed uomo in meno. Lo Spezia ha liquidato un'evanescente Ternana con il classico punteggio di 2-0. La Ternana resta penultima in classifica a 23 punti, ma preoccupa la prestazione incolore della squadra. A reti bianche invece l'incontro tra la Salernitana ed il Novara, al termine di una gara che ha visto uno sterile predominio dei campani contro un avversario che ha creato qualcosa in più in attacco. Oggi chiude la 24' giornata di serie B l'incontro tra Trapani ed Avellino, uno spareggio salvezza per entrambe, con i siciliani chiamati a vincere per dare maggiore sostanza alle loro speranze. E' tornato alla vittoria il Bari per 2-1 contro il Vicenza rimettendosi in corsa per le prime posizioni.

Frosinone, Marino non vuole un derby teso 3 Febbraio 14:24

Domani allo stadio Francioni di Latina, il Frosinone di Pasquale Marino sarà ospite del Latina in un derby molto sentito da entrambe le tifoserie. Il tecnico dei ciociari ha presentato la gara nella conferenza stampa dello stadio Comunale: "In questa settimana - ha dichiarato il mister - la squadra ha lavorato nella maniera giusta. La squadra è esperta ed è consapevole dell'importanza di questo tipo di gare. Sarà molto importante partire con il piede giusto. Polemiche? Non bisogna surriscaldare gli animi. Ho vissuto in carriera un derby tragico (in Catania-Palermo del 2007 perse la vita il poliziotto Raciti, ndr) e queste tragedie ti segnano. Mi auguro che ci sia massima regolarità sia sul terreno di gioco che sugli spalti". Non si sbilancia in merito alla formazione di partenza: "Ho dei dubbi che mi porterò fino alla fine. I nuovi acquisti? La società è stata protagonista di un mercato intelligente. Sono soddisfatto". Poi sul Latina: "Hanno un buon organico e una buona organizzazione di gioco. Non sarà una gara semplice".

Il derby Latina-Frosinone: la designazione arbitrale 2 Febbraio 12:56

Sono state rese note le designazioni arbitrali per la 24' giornata del campionato di Serie B 2016/2017. A Manganiello, il compito di dirigere il derby tra Latina e Frosinone. Di seguito, l'elenco completo:

BARI-VICENZA: DI PAOLO - CARPI-CESENA: SACCHI - CITTADELLA-PRO VERCELLI: PICCININI

LATINA-FROSINONE: MANGANIELLO

PERUGIA-BRESCIA: MARINELLI - PISA-ENTELLA: ROS - SALERNITANA-NOVARA: ABBATTISTA

SPAL-ASCOLI: BARONI - SPEZIA-TERNANA: DI MARTINO - TRAPANI-AVELLINO: LA PENNA

VERONA-BENEVENTO: ABISSO

Verona ancora in testa prima del big-match con il Benevento 31 Gennaio 14:37

Il Verona nel posticipo della domenica ha superato la Salernitana, consolidando il primo posto solitario in classifica. Ok anche Frosinone nell'anticipo di venerdì contro il Brescia, che incassa la seconda sconfitta di fila. Super partita in casa invece da parte del Benevento, prossimo avversario proprio del Verona, che ha battuto 3-0 il Carpi e si è portato in quarta posizione a -1 dalla Spal.

Risultati: Frosinone-Brescia 1-0; Avellino-Entella 2-2; Bari-Perugia 0-0; Benevento-Carpi 3-0; Cesena-Ascoli 2-2; Novara-Pisa 1-1; Pro Vercelli-Trapani 1-3; Ternana-Cittadella 1-0; Vicenza-Spal 1-1; Verona-Salernitana 2-0; Spezia-Latina 3-2.

Classifica: Verona 44, Frosinone 41, Spal 40, Benevento 39, Cittadella 37, Entella 33, Carpi 33, Perugia 32, Spezia 31, Bari 30, Novara 29, Ascoli 28, Salernitana 27, Brescia 27, Vicenza 27, Latina 26, Pisa 25, Avellino 25, Pro Vercelli 24, Cesena 24, Ternana 23, Trapani 19.

Giornata 4/02: Verona-Benevento (3/02); Cittadella-Pro Vercelli; Latina-Frosinone; Perugia-Brescia; Pisa-Entella; Salernitana-Novara; Spal-Ascoli; Spezia-Ternana; Bari-Vicenza; Carpi-Cesena (5/02); Trapani-Avellino (6/02).

Verso il derby di Latina: Frosinone, Bardi non ci sarà 30 Gennaio 13:11

Il portiere del Frosinone Francesco Bardi sarà assente nel derby Latina-Frosinone, ma ha ugualmente commentato la vittoria ciociara sul Brescia: "Sono contento per la vittoria, oggi la squadra ha fatto una partita di sacrificio. Dispiace saltare la partita col Latina, mi veniva da piangere in campo, ma sono convinto che i ragazzi faranno bene. Il primo tempo penso sia stato esemplare da parte nostra, nella ripresa è normale possa salire la paura di vincere. La squadra ha dato tutto. Il primo posto sicuramente è molto bello, ci siamo sacrificati tanti e questi sono i frutti del nostro lavoro. Il campionato è lungo e già dal Latina dobbiamo fare bene".

Il sabato dei pareggi e della zona Cesarini 28 Gennaio 17:41

Dopo Frosinone-Brescia 1-0 del venerdì sera, le gare del sabato della 23esima giornata di Serie B passeranno alla storia del torneo per le molte emozioni in piena 'zona Cesarini': sono tre le gare in cui il pareggio è arrivato a tempo praticamente scaduto. Andiamo con ordine: l'Ascoli, grazie al rigore di Perez, esce dal 'Manuzzi' di Cesena con un punto sotto al braccio. Stessa sorte della Spal che ringrazia Floccari (al secondo gol consecutivo in altrettante partite) e Pisa che raggiunge il Novara grazie a Gatto. Bella vittoria del Benevento che stende il Carpi con un netto 3-0. Da segnalare la seconda vittoria di fila del Trapani: la cura Calori inizia a farsi sentire, col Pro Vercelli rimontato nella ripresa. Negli altri match, Bari-Perugia e Avellino-Entella terminano in parità, vittoria di misura della Ternana sul Cittadella.

Mercato: situazione fluida per Vives, Masucci ed Evacuo, ma non solo 26 Gennaio 16:21

Manca solo l'ufficialità da parte del Pisa per l'acquisto dell'attaccante Gaetano Masucci che chiuderà probabilmente la campagna di rafforzamento del Club nerazzurro. Continua la trattativa tra la Pro Vercelli ed il Torino per il tesseramento del forte ed esperto centrocampista Giuseppe Vives, in scadenza di contratto al 30 Giugno con la società granata. Lo Spezia ha ufficializzato l'acquisto del centrocampista croato Damian Djokovic, per il quale si attende solo il transfert dalla federazione tedesca. Il Benevento sta per vincere la concorrenza con il Brescia per tesserare il forte centrale di difesa Leonardo Blanchard. Sembrerebbe che nel destino della Salernitana ci sia posto per Emanuele Filippini, terzino sinistro della Lazio, attualmente in prestito al Cesena. Il Frosinone ha ultimato le operazioni di mercato con l'acquisto del portiere Valentin Alexandro Cojocaru, clase 1995, di proprietà dello Steaua Bucarest , attualmente in prestito al Crotone L'Avellino non segue più l'attaccante Evacuo che sembra abbia avuto una proposta economica più allettante dall'Alessandria, mentre è vicina all'acquisto del difensore Daprelà, dal Chievo via Bari. Nuova accelerata del Novara per il centrocampista del Carpi Raffaele Bianco. Anche se la trattativa è difficile per il valore del calciatore il club piemontese sembra aver fatto una proposta ritenuta allettante dagli emiliani. Saranno decisive le prossime ore.

La spensieratezza della Spal ai vertici della B 24 Gennaio 16:56

In B la notizia di questi giorni è il secondo posto della Spal, che varrebbe attualmente promozione diretta per la squadra di Ferrara. Stop delle prime, Verona e Frosinone sconfitte entrambe. Il risultato più bello della giornata di B conclusa ieri sera, con il posticipo tra Perugia e Cesena, è certamente la seconda piazza ottenuta dalla società ferrarese. La Spal ha incontrato e battuto in casa un'altra sorprendente neopromossa del campionato, il Benevento, ritrovandosi così al secondo posto a sole due lunghezze dalla capolista Verona. Hellas che ha perso invece, contro la regina dei pareggi Latina: la squadra ciociara ha iniziato il nuovo anno con un'importante vittoria, contro la prima favorita alla promozione diretta. Battuto anche il Frosinone, che negli ultimissimi minuti si è fatto rimontare e battere da un'altra piccola che però si sta facendo sentire: l'Entella. Di tutto questo ne approfitta il Cittadella, bravo a battere in casa il Bari oramai disperso. Nel posticipo di cui sopra, tra Perugia e Cesena, gran goleada, 3-3, con sei reti che porta un solo punto ad entrambe le compagini.

Lotito rafforza il progetto della Salernitana 23 Gennaio 11:58

La Salernitana respira aria di play off dopo aver veleggiato a lungo nei bassi fondi della classifica. L'avvento di Bollini panchina nsembra aver riportato serenità nello spogliatoio, come ha sottolineato il patron Lotito a fine partita. Il massimo dirigente ha spiegato che i granata possono ambire ad un campionato di vertice. Lotito ha anche annunciato nuove operazioni di mercato: "Stiamo valutando con attenzione alcune situazioni dopo gli innesti del portiere Gomis, del difensore Bittante e del centrocampista Minala". Lotito si è soffermato anche sulla questione del rosso in bilancio: "Abbiamo investito quattordici milioni e mi farebbe piacere che qualcuno desse valore al nostro impegno". Il co-patron ha ribadito che la Salernitana ha giocato il 70% dei campionati tra C e Lega Pro. Il presidente della Lazio ha sottolineato che con la nuova proprietà il club granata ha un futuro solido in Serie B: "Credo sia un importante passo in avanti".

Il Verona resiste in testa ma perde, delude ancora il Bari 22 Gennaio 10:31

Pochi pareggi e qualche sconfitta eccellente nei risultati degli incontri della 22' giornata del campionato di calcio di serie B (oggi alle 17.30 Salernitana-Spezia; domani alle 20.30 Perugia-Cesena). Il Verona continua ad essere discontinuo, mentre acquisisce sempre più spessore la favola della Spal. L'elenco dei risultati: Ascoli-Pro Vercelli rinviata; Brescia-Avellino 0-2; Carpi-Vicenza 0-0; Cittadella-Bari 2-0; Latina-Verona 2-0; Pisa-Ternana 1-0; Spal-Benevento 2-0; Trapani-Novara 2-1; V.Entella-Frosinone 2-1. Classifica: Verona 41; Spal 39; Frosinone 38; Cittadella 37; Benevento 36; Carpi 33; Entella 32; Perugia 30; Bari 29; Spezia e Novara 28; Ascoli e Brescia 27; Latina e Vicenza 26; Salernitana, Pisa, Pro Vercelli e Avellino 24; Cesena 22; Ternana 20; Trapani 16.

Il Bari chiude Salzano e punta Donnarumma 19 Gennaio 15:24

Il Bari, nelle prossime ore, dovrebbe ufficializzare l'acquisto del centrocampista Aniello Salzano, dal Crotone. Salzano firmerà un contratto con i biancorossi fino al 30 giugno 2019. Il ds Sogliano, inoltre, sta valutando di tesserare il portiere Simone Farelli che non rientra più nei piani del Trapani. I biancorossi sono sempre alla ricerca di una punta di valore, ed è per questo che stanno accelerando le trattative con la Salernitana per Alfredo Donnarumma, da tempo nel mirino di molte squadre. Il Brescia, dopo le ultime operazioni concluse con gli ottimi acquisti di Mauri e Prce e le cessioni di Morosini e Bertoli, è concentrato sull'acquisto di un difensore di fascia. Ed è per questo che ha richiesto al Milan il giovanissimo terzino sinistro Andres Llamas, in scadenza di contratto con i rossoneri al 30 giugno 2017. Il Benevento, dopo aver acquistato Eramo dalla Sampdoria potrebbe chiudere un importante trattativa per portare in giallorosso l'attaccante del Latina Maxwell Acosty. Le parti sono molto vicine a trovare un accordo in quanto il Latina ha chiesto 800 mila euro e il Benevento potrebbe offrirne 500.000.

Ternana, Pro Vercelli ed Entella: le ultime di mercato 18 Gennaio 15:23

Tra la Ternana e Umberto Eusepi, è definitivamente saltata la trattativa per il trasferimento del giocatore classe '89 dal Pisa alla società rossoverde che adesso virerà su altri profili per il proprio attacco. Il mercato di B è vivissimo su altri fronti: la Pro Vercelli fra le squadre più attive, sta lavorando al trasferimento di Ardizzone alla Virtus Entella, mentre per il centrocampista Vives, visto che il giocatore ha rifiutato il passaggio al Perugia per motivi familiari, la stesso Pro ci prova e continua a discutere con il Torino sull'ingaggio di Giuseppe. I granata, infatti, dovrebbero pagarne la maggior percentuale.

Pisa: arriva Manaj e rinnova Luca Verna 18 Gennaio 15:18

Continuerà al Pisa la stagione 2016/2017 di Rey Manaj. Attraverso il proprio sito ufficiale, la società toscana ha comunicato l'ingaggio, in prestito dall'Inter fino a fine campionato, del 19enne attaccante che ha giocato la prima parte di stagione in serie A, con la maglia del Pescara di Massimo Oddo. Oltre al nuovo arrivo, un rinnovo: dopo 21 presenze in questo campionato di Serie B, per Luca Verna è ora arrivato il momento di rinnovare il suo contratto con il Pisa. L'ottima stagione del centrocampista classe '93 ha convinto la società nerazzurra a prolungare il rapporto fino al 2020. L'accordo è ormai raggiunto.

Pisa: un nuovo centrale a centrocampo, Federico Angiulli 13 Gennaio 15:40

Federico Angiulli: il centrocampista centrale classe 1992 della Reggiana, sarà a Pisa nelle prossime ore per legarsi alla squadra allenata da Rino Gattuso. Il giocatore,, tra stasera e domani, firmerà un contratto di due anni e mezzo coi nerazzurri. La Reggiana, quindi, deve colmare il buco a centrocampo, per questo motivo l'ultima idea porta ad Antonino Barillà del Trapani. Operazione di mercato crocevia tra Serie B e Lega Pro, con il Pisa che si rinforza proprio con Angiulli.

Mercato, il versante Sud della B è in grande fermento 12 Gennaio 14:35

Il mercato del Bari, fin qui, è stato molto positivo in virtù degli acquisti di Morleo dal Bologna e Parigini dal Torino, ma i galletti non intendono fermarsi. Proprio nelle ultime ore i dirigenti biancorossi hanno incontrato l'agente del centrocampista Francesco Lodi e, nelle prossime ore dovranno decidere se portare a termine l'operazione. Il Benevento dopo aver preso Eramo, sta puntando a rinforzare ulteriormente la rosa con un esterno sinistro. I nomi ricorrenti sono quelli di Acosty del Latina e di Furlan del Bari. I prossimi giorni chiariranno tra le cessioni la situazione del portiere Perucchini, destinato al Lecce. L'infortunio del portiere Perin del Genoa ha complicato i piani dei sanniti che si vedono costretti a bloccare momentaneamente la cessione di Perucchini in quanto l'altro portiere Cragno è stato richiesto proprio dai grifoni. La Salernitana continua a trattare il centrocampista del Cagliari, Gianni Munari, 34 anni, che non rientra più nei piani dei sardi ed ha in scadenza al 30 giugno 2017 il proprio contratto. Ancora fermo il mercato del Verona, ma nei giorni scorsi le dichiarazioni dei suoi dirigenti avevano fatto capire che ci sarebbero stati pochi ritocchi, se ritenuti indispensabili dal tecnico. Tra gli obbiettivi dei veronesi rientrano gli attaccanti Catellani, in prestito al Carpi ma di proprietà dello Spezia e Di Gaudio, del Carpi. Infine, l'allenatore Pecchia avrebbe chiesto al ds Fusco di prendere il terzino Miangue classe ’97 in forza all’Inter, per avere un valido rincalzo in difesa e, probabilmente, il prestito potrebbe essere l'operazione più convenevole per il Club.

Perde lo Spezia, si accende il calciomercato 11 Gennaio 16:06

Archiviata Napoli-Spezia 3-1 di Coppa Italia, la B continua a concentrarsi sul proprio mercato. In casa Verona tiene banco la questione relativa al futuro di Enzo Maresca: in settimana è previsto l'incontro per valutare la situazione. Per il centrocampista classe '80 si è parlato anche di possibile ritiro dal calcio giocato e nuova carriera da procuratore. L'Hellas, comunque, si cautela cercando il possibile erede e valuta Fazzi del Crotone. Intanto il Carpi attende una risposta dalla Russia per Mbakog, mentre su Lasagna è piombata l'Udinese. Il Perugia resta forte su Manaj, che però ha una proposta anche dall'Ingolstadt, la Ternana sta per mettere le mani su Vitturini e Claiton dos Santos, ora vicinissimo. L'intrigo Floccari sembra ormai vicino alla conclusione, direzione Cesena, mentre il Bari è alla stretta finale per Francesco Lodi. Dal Verona dovrebbe inoltre arrivare Greco, mentre è stato sondato Raicevic per l'attacco. La Spal, invece, ha una nuova idea per il reparto avanzata: Corvia del Latina, che potrebbe perdere pure Mariga direzione Usa.

Spezia in Coppa Italia a Napoli per giocarsela 10 Gennaio 16:03

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss, Mimmo Di Carlo, allenatore dello Spezia avversario dei partenoperi in Coppa Italia, ha lodato il gioco della squadra partenopea, ma ha messo in chiaro che nonostante il Napoli sia molto forte, faranno di tutto per vincere: 'Manco al San Paolo da due anni, l'ultima l'ho fatta col Cesena. Ritroverò tanti amici ma soprattutto una grande squadra che negli ultimi anni è stata un continuo crescendo. Non ci difenderemo solo ma ce la giocheremo a viso aperto.'

Mercato: tutto ruota attorno a Bari e Frosinone 9 Gennaio 14:07

Col campionato di Serie B che riapre i battenti il prossimo 21 Gennaio, una delle Società che meglio si sta muovendo in queste ultime ore è il Vicenza, ormai prossimo a chiudere la trattativa per l'attaccante Ebagua. Per elencare invece tutte le trattative del Bari occorrerebbe una lunga lista di possibili arrivi e partenze. Tra le tante voci si è aggiunta la novità del centrocampista Francesco Lodi, seguito anche dalla sua ex squadra il Catania che punta a tornare in serie B. I pugliesi hanno ufficializzato l'acquisto dell'attaccante Vittorio Parigini, classe 1996 del Torino ma in prestito al Chievo, e attendono con ansia l'esito della trattativa per Sergio Floccari del Bologna. In alternativa, sondano la pista che porta all'attaccante Andrey Galabinov del Novara in cambio di Maniero. Il ds Sogliano segue altri obbiettivi, tra questi ci sono Leandro Greco e Ante Budimir. Su quest'ultimo si è mosso pure il Crotone, alla disperata ricerca di un attaccante di peso per potenziare il proprio reparto offensivo. Un autorevole fonte giornalistica riferisce che i biancorossi abbiano avviato altri contatti con il Cesena per Camillo Ciano, che avrebbe dato l'ok per il suo trasferimento in Puglia. In cambio i cesenati hanno chiesto l'attaccante De Luca, richiesto da altre società di serie B come Vicenza, Latina e Ternana. Dal canto suo la Salernitana punta al centrocampista della Reggina Alberto De Francesco, classe 1994, richiesto anche dal Crotone.

Infine il giudizio sul mercato del Frosinone, fin qui svolto, non può che essere lusinghiero. La società ha messo in cassaforte quattro acquisti per rendere più solido il proprio progetto dell'immediato ritorno nella massima serie. Ricapitolando sono stati ingaggiati il difensore Riccardo Fiamozzi dal Genoa, il centrale Luka Krajnc, in prestito dalla Samp, il centrocampista Raffaele Maiello, in prestito dal Napoli e l’attaccante Benjamin Mokulu dall’Avellino.

Campionato fermo, c'è la sosta, mercato in fermento 5 Gennaio 12:28

Il Carpi, che aspira a tornare subito nella massima serie, è in pole per l'acquisto dell'attaccante 24enne del Pontedera Claudio Santini, richiesto insistentemente anche dal Latina. Nelle prossime ore si deciderà il destino del giovane centravanti. L'Avellino dovrebbe chiudere con la Salernitana l'acquisto in prestito del centrocampista Lorenzo Laverone: in caso di salvezza, gli irpini avranno l'obbligo di riscattarlo a titolo definitivo. Sembra invece a buon punto la trattativa con il Frosinone, che prevede uno scambio tra l'attaccante irpino Mokulu e il centrocampista Robert Gucher. Si prevede un vero e proprio colpo di mercato da parte del Frosinone che, nelle prossime ore, dovrebbe ufficializzare l'acquisizione, in prestito dal Genoa, del 23enne difensore Riccardo Fiamozzi. La trattativa prevede l'obbligo di riscatto per i ciociari in caso di promozione in Serie A. Corsa contro il tempo invece per il Trapani, alla ricerca di rinforzi utili per tentare una salvezza difficile ma non impossibile. Tra gli obiettivi c'è Federico Maracchi, centrocampista classe '88 del Feralpi Salò, seguito anche dal Cittadella. La Spal, per sopperire alla partenza di Beghetto, destinazione Genoa, sta pensando di tesserare dal Chievo Verona l'esterno mancino Filippo Costa, classe '95, elemento duttile che può giocare sia in difesa che a centrocampo. Ufficializzate invece le cessioni di Alberto Cerri e Luigi Grassi. La Ternana in questa sezione di mercato potrebbe sconvolgere letteralmente la propria rosa per puntare alla salvezza. Addirittura, alcune fonti giornalistiche parlano di ben 14 operazioni avviate dai rossoverdi in entrata e in uscita. Tra le probabili cessioni si segnalano Sernicola, Zanon (chiesto dalla Virtus Entella), Surraco e gli uruguaiani Falletti e Avenatti. Tra i possibili acquisti ci sono trattative in corso con il Crotone per Claiton e Salzano.

Bari: ecco Morleo in arrivo dal Bologna 3 Gennaio 18:10

E' stato ceduto al Bari, a titolo definitivo, il difensore del Bologna, Archimede Morleo. Lo comunica, sul proprio Sito, lo stesso Club emiliano. Il buon Morleo, sotto le Due Torri dall'estate 2010, ha collezionato con il Bologna - di cui è stato anche capitano - 140 presenze (107 in Serie A), e ha messo a segno una rete.

Pazzini ne ha ancora: trascina il Verona contro il Cesena 30 Dicembre 22:05

Verona campione d'inverno. I risultati della giornata e della serata: Latina-Avellino 0-0, Cittadella-Entella 2-1, Verona-Cesena 3-0, Pro Vercelli-Frosinone 2-0, Benevento-Pisa 1-0, Salernitana-Perugia 2-1, Ternana-Ascoli 0-1, Trapani-Brescia 0-0, Novara-Carpi 2-1.

Dopo Bari-Spal 1-1, l'ultimo turno 2016 per muovere la classifica 30 Dicembre 12:14

Ecco la classifica del campionato di B, dopo l'anticipo della 21' giornata, Bari-Spal 1-1 e prima delle partite di oggi: Verona e Frosinone punti 38; Spal 36; Benevento 33; Carpi 32; Cittadella 31; Perugia 30; Entella e Bari 29; Spezia 28; Brescia 26; Novara e Vicenza 25; Ascoli 24; Cesena e Latina 22; Salernitana, Pisa e Pro Vercelli 21; Ternana e Avellino 20; Trapani 12. Benevento un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc. Bari, Spal, Spezia e Vicenza una partita in più.

Anche fra i cadetti mercato a tutto spiano: tutti si muovono 29 Dicembre 11:13

Ecco i programmi del mercato di Serie B. Il Benevento di Baroni punta decisamente a migliorare la propria rosa, per dare maggiore sostanza alle possibilità di un clamoroso salto nella massima serie. E' per questo che sta puntando le sue attenzioni verso un esterno alto che possa garantire maggiore qualità in attacco. Il nome più gettonato è quello di Parigini, del Chievo. Il Frosinone di Pasquale Marino, mira ad un pronto ritorno in serie A ed è attivo sul mercato, infatti, ha prelevato in prestito, dal Napoli, il centrocampista Raffaelle Maiello, classe '91, e punta l'esterno del Crotone Sampirisi, per rinforzare la propria difesa. Il terzino è stato già, in passato, allenato da Marino, nel Vicenza, dove, fra l'altro, ha ben figurato. Anche l'Avellino sta valutando attentamente le piste che portano a Gucher del Frosinone, Di Tacchio del Pisa, Comi del Carpi e Pecorini dell'Ascoli, mentre in uscita sembra essere l'attaccante Benjamin Mokulu che ha richieste, anche dall'estero, in primis, dall'Austria Vienna.

Chi è davvero scatenato è il Bari, che vuole un attaccante di razza e sta sondando il terreno su alcuni nomi di primo piano, tra cui Ganz del Verona, Cacia dell'Ascoli e Giannetti del Cagliari. Attivissimo anche il Carpi, con operazioni in entrata ed in uscita. A proposito di uscita, l'attaccante, Gianmario Comi, potrebbe finire all'Avellino o al Trapani.

Il derby dell'Umbria sarà domenicale, il 12 Febbraio 2017 28 Dicembre 11:30

Il Perugia riordina l'agenda e si prepara alla trasferta di Salerno con l'infermeria ancora molto affollata e il recupero di Brighi dato ormai per impossibile. Intanto, però, fa discutere la notizia sul derby di ritorno a Terni. Sarà un derby in posticipo E' stato infatti posticipato il primo impegno del Perugia del girone di ritorno. Al Curi contro il Cesena il match si gioca lunedì 23 gennaio alle 20.30. Ma anche il derby sarà in posticipo. Resta l’orario canonico (ore 15.00), ma la gara tra Ternana e Perugia è in programma domenica 12 Febbraio 2017.

I due derby sotto Natale: pareggio a Pisa, trionfo dell'Avellino 24 Dicembre 17:06

Pisa-Spezia 0-0 ha aperto la giornata, ma il 3-2 dell'Avellino nel derbyssimo contro la Salernitana l'ha resa incandescente. L'ex match di Serie A fra Carpi e Verona si è chiuso sull'1-1, in testa ottima vittoria del Frosinone, anche qui 3-2, sul Benevento. Gli altri risultati: Ascoli-Bari 1-1 - Brescia-Pro Vercelli 2-1 - Cesena-Trapani 3-1 - Entella-Novara 4-1 - Perugia-Latina 1-1 - Spal-Ternana 4-0.

Verso il derby dell'Arena: Pisa teso, Spezia sereno 22 Dicembre 13:00

Clima decisamente teso per il Pisa a causa delle situazioni societarie che non sembrano ancora essere risolte. Intanto la squadra annaspa in campionato trovandosi attualmente al diciottesimo posto con 20 punti. Nell'ultima giornata di campionato la squadra toscana ha perso 1-0 in casa del Cittadella. Il goal decisivo per gli amaranto è stato realizzato da Salvi nei minuti di recupero del primo tempo. Gennaro Gattuso, tecnico del Pisa, dovrebbe affidarsi a un 4-3-3 con Ujkani in porta, Longhi, Del Fabro, Lisuzzo e Golubovic in difesa, sulla mediana ci sarà spazio per Verna, Mannini e Gatto mentre il tridente d'attacco dovrebbe vedere con la maglia da titolare Montella, l'ex Palermo Cani e Peralta. Situazione differente per lo Spezia che attualmente si trova nelle zone alte della classifica. Una vittoria in questo match vorrebbe dire stanziarsi nella zona play-off con la squadra ligure che occupa attualmente il decimo posto con 26 punti frutto di sei vittorie, otto pareggi e cinque sconfitte. Nell'ultima giornata di campionato lo Spezia ha battuto 2-1 il Perugia in rimonta. Al momentaneo vantaggio umbro di Di Carmine ha risposto una doppietta dell'ex Mantova Granoche. Domenico Di Carlo dovrebbe confermare la formazione vincente nell'ultima giornata confermando il 4-3-3 con Chichizola in porta, Migliore, Terzi, Valentini e De Col in difesa, sulla mediana ci sarà spazio per Vignali, Maggiore e Pulzetti mentre il tridente d'attacco vedrà protagonisti Piu, Piccolo e Granoche. Si gioca sabato alle 12.30.

Avellino, ci vuole cattiveria nel derby contro Salerno 21 Dicembre 16:37

Sabato derby. Avellino-Salernitana è forse il più sentito della serie cadetta e sicuramente tra i derby più caldi del panorama nazionale. Le due squadre stanno attraversando un periodo di forma piuttosto simile nel periodo recente: nelle ultime 5 partite i granata hanno collezionato 5 punti (1 vittoria e 2 pareggi); mentre gli irpini, in fase di assestamento nella nuova gestione Novellino, ne hanno accumulati 4. I giocatori avellinesi mostrano uno spirito totalmente diverso rispetto all’era Toscano; nonostante i risultati dicano altro, infatti, le prestazioni dei lupi hanno subito un netto miglioramento nelle ultime giornate.

Principale mancanza della squadra è stato il poco cinismo: con più malizia avrebbero vinto il derby con il Benevento. Adesso c'è la Salernitana. La squadra di Bollini, invece è capace di alternare alle prestazioni anonime contro Latina e Cittadella, grandi prestazioni come la recente vittoria esterna sul campo del Frosinone. In Serie B Avellino e Salernitana si sono affrontate 10 volte: Vittorie Avellino: 3 - Pareggi: 4 - Vittorie Salernitana: 3. Un sostanziale equilibrio. In Lega Pro (l’antica Serie C1) in vantaggio i granata per 9-7 sui lupi, ma ben 12 volte il derby in C1 è finito in parità. Il risultato più ricorrente è l’1-1; mentre i gol totali sono 67 , per una media di 1,5 gol a partita.

Riaccendete le luci sul derby: Pisa-Spezia a rischio! 19 Dicembre 16:14

di Emanuele Colangeli

A Pisa situazione che fa male al calcio italiano! Situazione più che da pallone sgonfio, da codice rosso a in terra Toscana. I nerazzurri del Pisa stanno vivendo una situazione che fa solo piangere e tanto. La squadre in campo è più che stoica, ma fuori sta succedendo l'incredibile. Una trattativa con la famiglia Corrado che sembrava in via di definizione interrotta sul più bello, fa capire, qualora ce ne fosse stato bisogno che c'è la volontà di rompere un giocattolo che poteva diventare prezioso. Ogni giorno ne succede una insomma: non ultima le luci spente dell'Arena che sono la prova provata che non si vuole dare più seguito a questa squadra. Questi avvenimenti fanno male, fan male perché non si può reggere una cosa di questo genere, ma soprattutto che spiegazioni possono essere date ai tifosi? Ecco i tifosi, persone che ogni volta vanno allo stadio a sostenere i propri colori nella speranza che si ristabilizzi il tutto, cosa che a questo punto difficilmente succederà! Insomma una situazione grottesca e paradossale che sembra non avere fine e chi fa le spese di questo sono solo i fan, nessun altro...

I risultati e la classifica: domenica in testa per il Frosinone 18 Dicembre 10:00

Ecco i risultati delle partite della 19' giornata del campionato di Serie B: Trapani-Frosinone 1-4 (giocata venerdì); Bari-Avellino 2-1; Cittadella-Pisa 1-0 (con l'auspicato nuovo patron Corrado in tribuna); Latina-Brescia 1-1; Novara-Cesena 3-1; Pro Vercelli-Spal 3-1; Salernitana-Carpi 1-2; Spezia-Perugia 2-1; Ternana-Vicenza 1-2; Benevento-Ascoli domani ore 17:30; Verona-Entella lunedì ore 20:30. Di conseguenza, la classifica, prima delle ultime partite della giornata, è la seguente: Frosinone 35; Verona 34; Benevento e Spal 32; Cittadella e Carpi 31; Perugia 29; Bari 27; V.Entella e Spezia 26; Novara 25; Brescia 23; Ascoli 22; Salernitana, Latina, Pro Vercelli e Vicenza 21; Pisa e Ternana 20; Cesena 19; Avellino 17; Trapani 12. Benevento un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc.

Il weekend di Spal e Verona ai vertici del torneo 16 Dicembre 17:45

Cosa aspetta nel weekend in arrivo le due battistrada: Verona e la Spal. Gli scaligeri vogliono un ritorno praticamente immediato, visto che lo scorso anno militavano nella massima serie e presentano uno squadrone davvero ben organizzato e strutturato. Non dimentichiamo però la Spal, la squadra di Ferrara, con alle spalle una splendida fase calcistica di Serie A, purtroppo risalente a diversi decenni addietro. I biancazzurri pur essendo una neopromossa dalla Lega Pro, stanno dimostrando davvero una abilità, una struttura, una organizzazione che può portarli davvero in alto. Nel week end il Verona ospita la Virtus Entella mentre la Spal è attesa da una insidiosa trasferta contro la Pro Vercelli.

Pisa-Spezia in bilico: problemi societari e problemi di biglietti 15 Dicembre 14:27

Il prossimo 24 Dicembre la gara di Serie B, il derby, fra Pisa e Spezia, non è a rischio solo per la protesta dei tifosi piani contro la cessione della società non ancora perfezionata, ma anche per la protesta dei tifosi spezzini: l'idea di avere solo 300 biglietti per il settore ospiti non soddisfa i supporter bianconeri, che sarebbero pronti a viaggiare comunque in numero importante (si legge non meno di 1500) pur senza poter entrare.

L'Ascoli dimentica il Latina e batte l'Entella 14 Dicembre 12:46

Dopo aver subìto la rimonta con il Latina, l'Ascoli ha battuto 2-1 l'Entella nel recupero della 13' giornata di Campionato di serie B, partita che era stata rinviata a causa del terremoto. Ad aprire le marcature l'Entella con Troiano al 14'. Al 41' Cacia ha pareggiato su rigore (settimo gol stagionale), penalty fischiato per un fallo di Ceccarelli ai danni di Giorgi. Quando l'incontro sembrava ormai destinato al pareggio, frutto di un secondo tempo equilibrato, al 44' è arrivato il gol-vittoria di Favilli, realizzato con un colpo di testa. Nel recupero Lanni salva su Caputo e l'Ascoli porta a casa la vittoria. Marchigiani a 22 punti, liguri fermi a quota 26.

I 2 derby: Pari pesante ad Avellino, esulta il Vicenza 10 Dicembre 16:16

Grande partenza avellinese nel derby campano. Squadra motivata da Novellino. Dopo 6 minuti il gol di Daniele Verde per gli irpini, annullato anche un gol forse regolare ad Ardemagni. Avellino in vantaggio 1-0 al Partenio per 81 minuti. Poi a 9 minuti dalla fine, dopo un palo colpito dall'Avellino, il pareggio beneventano con Cissè. Derby teso e bloccato invece a Vicenza. Dopo lo 0-0 del primo tempo, i fumogeni di inizio ripresa hanno portato una gran nebbia allo stadio Menti. Ma dalla cortina, sbuca Galano che porta il Vicenza sull'1-0 al 23' del secondo tempo. Risultati finali: Avellino-Benevento 1-1 e Vicenza-Verona 1-0.

Giornata interessante, Benevento e Spal vicine al Verona 10 Dicembre 16:14

I risultati del Sabato di Serie B: Ascoli-Latina 2-2 (reti ascolane dopo che il Latina è rimasto in dieci uomini, pazzesco pareggio Latina in 9 contro 11), Cesena-Cittadella 3-0 (meglio gli ospiti nel primo tempo, Cesena cresciuto nella ripresa), Perugia-Pro Vercelli 1-0, Carpi-Ternana 1-1, Entella-Trapani 2-2 (rimonta ligure negli ultimi 15 minuti, poi il pareggio finale di Citro), Spal-Spezia 2-1, Frosinone-Salernitana 1-3.

Il Pisa sbaglia sempre troppe occasioni: 0-0 10 Dicembre 11:04

E' finito senza reti l'anticipo di Serie B tra Pisa e Bari, la 'prima' del nuovo presidente in pectore del club toscano Giuseppe Corrado, in tribuna insieme al figlio Giovanni, in attesa di perfezionare l'acquisto della società nerazzurra entro la settimana prossima. Nel primo tempo match equilibrato, con gli ospiti pericolosi al 28' con un diagonale di Maniero deviato da Ujkani. Nella ripresa padroni di casa più intraprendenti e all'11' della ripresa Pisa vicino al gol con Varela che centra la traversa a portiere battuto. Il Pisa fa la partita e la squadra di Colantuono controlla ma rischia nel finale dopo essere rimasto in inferiorità numerica per l'espulsione di Valiani e al 90' è ancora Varela a spaventare la squadra di Colantuono con un bel sinistro che Micai devia in angolo.

L'allenamento con i cori della partita: è derby in Irpinia 9 Dicembre 10:53

In vista di Avellino-Benevento di domani, è andato in scena ieri allo stadio Partenio-Lombardi l'allenamento con i tifosi ultrà a sostegno della squadra: ieri in Tribuna Montevergine si sono dati appuntamenti circa 500 supporters avellinesi. I giocatori hanno interrotto due volte l’allenamento per raccogliere l’incitamento della torcida. Il capitano e Castaldo in prima linea davanti al gruppo con lo sguardo rivolto ai tifosi in un clima contagioso che ha caricato a mille tutto l’ambiente. Anche Walter Novellino e l’intero staff tecnico hanno raccolto la carica dei 500 della Montevergine derogando d’accordo con la società alle porte chiuse previste come da programma. Il tecnico di Montemarano ha ascoltato in silenzio insieme alla squadra la voce della Curva Sud che ha chiesto impegno e sacrificio nell’attesissima sfida con i sanniti. “Tutti uniti come una grande famiglia per battere il Benevento”. Questo in buona sostanza il messaggio lanciato dalla tribuna che ha accolto una partecipazione di massa in un momento così delicato, in cui la squadra è chiamata a reagire.

Per il derby campano di Avellino, si va verso il sold-out 7 Dicembre 13:23

E' partita ieri la vendita dei tagliandi per il derby tra Avellino e Benevento che si sfideranno sabato pomeriggio al Partenio-Lombardi. Code al botteghino dello stadio già mezz’ora prima della sua apertura per accaparrarsi i primi 5.000 biglietti disponibili tra Tribuna Montevergine Laterale, Tribuna Terminio e Curva Sud. E’ stato un primo approccio verso il sold-out da parte della tifoseria avellinese che la scorsa settimana ha potuto usufruire della prelazione sul derby acquistando il biglietto per la partita con l’Ascoli. Sembra esserci più entusiasmo però a Benevento, sul fronte giallorosso dove in meno di tre sono stati polverizzati gli 800 tagliandi del settore ospiti. Euforia dilagante quindi a Benevento dopo l’ennesima prova di forza sfoderata dagli uomini di Baroni (squalificato per sabato) contro il Cesena. Al di là del numero di tifosi ospiti, si preannuncia un derby blindato da parte delle forze dell’ordine soprattutto dopo uno striscione provocatorio apparso e rimosso la scorsa notte. La Digos indaga.

Il Benevento batte il Cesena e sale sul podio del Campionato 6 Dicembre 11:49

Vittoria del Benevento nel posticipo della 17' giornata del campionato di Serie B. I giallorossi hanno battuto il Cesena 2-1 ed ora sono al terzo posto in classifica. In vantaggio il Cesena dopo 16 minuti con una rete di Djuric di testa. Il Benevento trova il pareggio sul finire del primo tempo (43') con Chibsah sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il gol della vittoria del Benevento arrica al 39' della ripresa: progressione di Gyamfi che serve Ciciretti che con una conclusione a giro segna il gol della vittoria dei sanniti.

La partita del Pisa rischia di saltare, interviene Abodi 6 Dicembre 11:48

Tre giorni di proteste pacifiche fino alla possibilità di tentare di 'impedire' alla squadra di disputare il prossimo match casalingo contro il Bari, in programma venerdì sera, se non sarà definita prima la questione societaria con la cessione del club al gruppo Magico di Giuseppe Corrado. E' la decisione presa ieri sera al termine di un'affollata assemblea pubblica di tifosi pisani che in duemila hanno gremito l'ex stazione Leopolda. Il presidente della Lega di serie B, Andrea Abodi, ha però invitato alla calma e criticato la scelta della tifoseria toscana: "Soluzioni e minacce - ha scritto su Twitter - non vanno d'accordo. Le prime si trovano senza bisogno delle seconde, con le quali non si costruisce nulla di buono".

Verso Pisa-Bari: il pubblico protesterà all'Arena Garibaldi 5 Dicembre 13:18

Il gruppo Magico interessato a rilevare il Pisa si ritira dalla trattativa dopo un incontro, avvenuto ieri, durato otto ore, con il patron nerazzurro, Fabio Petroni, al termine del quale la compagine in corsa per rilevare il club (Magico, Viris spa e Unigasket) ne ha comunicato "con rammarico l'esito negativo". Con questo scenario il Club torna a un passo dal baratro perchè se domani non pagherà gli stipendi di Settembre ai giocatori che hanno messo in mora la società a Gennaio saranno tutti svincolati. L'incontro esplicitamente autorizzato dal giudice, visto che Petroni si trova da mesi agli arresti domiciliari per una presunta bancarotta fraudolenta di un'azienda dell'arcipelago Terravision si è svolto nell'abitazione dell'imprenditore romano ed è iniziato nel pomeriggio per concludersi molte ore dopo. Le parti sono rimaste distanti e in città è già esplosa la rabbia dei tifosi che minacciano per venerdì sera, in occasione del match casalingo contro il Bari, clamorose azioni di protesta.

I fischi a Zito incrinano il gemellaggio Bari-Salernitana 4 Dicembre 06:49

E' partita con una sconfitta l'avventura di Alberto Bollini alla guida della Salernitana. Al San Nicola i granata hanno colpitto due legni e si sono visti negare un calcio di rigore per un fallo di mano di Basha. Gli episodi hanno sorriso ai galletti pugliesi bravi a sfruttare le amnesie di una difesa troppo ballerina: 2-0 il risultato finale. La Salernitana è scesa in campo senza il lutto al braccio per onorare la memoria di due ex scomparsi in settimana: Giancarlo Ansaloni e Felipe Machado. La partita ha visto la Salernitana schierarsi con il 4-3-3 e partire con il piglio giusto. L'ex Rosina si è reso subito pericoloso con una conclusione che il portiere Micai ha deviato sulla traversa. Ma sul 2-0 per il Bari, il tecnico granata ha gettato nella mischia anche Zito che viene travolto dai fischi dei tifosi baresi. La reazione dei sostenitori di casa non è stata apprezzata da parte della tifoseria granata nonostante il gemellaggio (diverse le critiche sui social).

Conferme dal Bari, bene a Cittadella la Spal terza in classifica 3 Dicembre 15:44

Squadre in campo per il sabato di Serie B, era da monitorare l'Avellino di Novellino, dopo che l'altra squadra del torneo reduce dal cambio di allenatore, il Trapani, ha perso in casa 0-1 contro il Carpi. Stessa sorte per gli irpini. Gli altri risultati: Avellino-Ascoli 1-2 - Bari-Salernitana 2-0 - Latina-Entella 1-1 - Novara-Vicenza 2-1 - Pro Vercelli.-Pisa 0-0 - Ternana-Brescia 1-0 - Cittadella-Spal 1-2 - Spezia-Frosinone 0-0 (annullato un gol regolare allo Spezia).

Non D'Aversa, ma Calori: è lui il nuovo tecnico trapanese 2 Dicembre 14:12

Il Trapani ha risolto la sua crisi tecnica. Questa mattina, infatti, il club granata ha raggiunto l’accordo sia con il nuovo direttore sportivo, il cinquantunenne Fabrizio Salvatori, che con il tecnico cinquantenne Alessandro Calori, che sostituirà Serse Cosmi. Entrambi saranno presenti questa sera (ore 20.30) allo stadio Provinciale, per assistere alla gara Trapani-Carpi, valevole per la diciassettesima giornata di serie B.

Trapani: il dopo-Cosmi non è Carmine Gautieri 1 Dicembre 13:19

Sfumata la pista Carmine Gautieri, il tecnico più vicino alla panchina del Trapani sembra Roberto D'Aversa. Secondo le ultime indiscrezioni, l'ex allenatore della Virtus Lanciano avrebbe già trovato un accordo di massima con la società granata e dunque, a meno di clamorose sorprese, prenderà il posto di Serse Cosmi, esonerato dopo l'ultima sconfitta in campionato subita dalla formazione siciliana in quel di Pisa. La carriera da tecnico di D'Aversa è iniziata nel 2013 nella Virtus Lanciano, dove aveva appeso le scarpette al chiodo al termine della stagione 2012/2013. La scorsa estate era stato fatto il suo nome per la panchina del Catania ma l'accordo non venne concretizzato. Nei giorni scorsi era stato accostato alla Salernitana che ha poi scelto Alberto Bollini.

Salernitana: Sannino lascia lui, le dimissioni 30 Novembre 12:10

Giuseppe Sannino ha rassegnato ieri sera le sue dimissioni da allenatore della Salernitana. L'addio non era ancora ufficiale ma la società lo ha reso noto attorno a mezzogiorno con un comunicato, ma già prima di questo passaggio ufficiale era ormai cosa certa che il tecnico avesse comunicato la sua volontà di non allenare più la squadra granata al direttore sportivo Angelo Fabiani. Al momento la Salernitana si trova al dodicesimo posto in classifica, con 18 punti, risultato di 3 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte. Da quanto si apprende, non è escluso che si possa annunciare già oggi pomeriggio il nome del nuovo allenatore. Alle ore 15 i granata si alleneranno al centro sportivo Mary Rosy di Pontecagnano e l'allenamento di transizione potrebbe essere diretto, intanto, dal tecnico della squadra primavera Marco Savini.

Serie B: tutte le decisioni del Giudice Sportivo 29 Novembre 18:57

Deiola (Spezia) e Vicari (Spal), entrambi espulsi nel corso della 16' giornata del Campionato di Serie B, dovranno scontare una giornata di squalifica. Lo ha deciso il giudice sportivo, Emilio Battaglia. Tra i giocatori non espulsi, un turno di stop è stato inflitto a Ciofani (Frosinone), Lopez Gasco (Benevento), Pasciuti (Carpi), Petriccione (Ternana). Una giornata di squalifica dovrà scontare anche l'allenatore dello Spezia, Domenico Di Carlo, "per avere, al 24' del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale proferendo un'espressione blasfema".

Avellino: le prime parole di Novellino 29 Novembre 10:28

"Voglio conquistarmi la fiducia sul campo - le prime parole del tecnico - non sono certo qui per soldi'. Per lui il contratto durerà fino a Giugno (a differenza di Toscano che aveva firmato un triennale). "Ho sentito il dovere di tornare a lavorare nella mia terra e fare qualcosa di buono. Gli obiettivi? Sapete bene come sia difficile questo Campionato di B, può cambiare tutto nel giro di poche partite. Qui ad Avellino però - ha proseguito Novellino - c'e' una struttura che consente ad un allenatore di lavorare bene. Io ho tanta voglia di rimettermi in gioco e di fare bene. Con che modulo giocherò? Prima devo parlare con la squadra, i ragazzi hanno bisogno di certezze e io devo dargliele". Probabile una partenza del suo caro 4-4-2. "In questo momento e' piu' importante la testa di chi va in campo rispetto alle qualita' tecniche che ci sono in questa squadra". Lo staff di Novellino sarà composto dal vice Imbimbo, dal preparatore atletico Nardi e dal collaboratore tecnico Tomassoli e dal preparatore dei portieri Amato.

Trapani: legge dell'esonero anche per Serse Cosmi 29 Novembre 10:27

L'esonero di Cosmi era nell'aria da diverse settimane, da quando al tecnico era stata bruciata la propria autovettura (ma non fu chiarita la dinamica dell'incendio) dopo una sconfitta. "A mister Serse Cosmi va il ringraziamento di tutta la Società per quanto ha fatto e per avere fatto sognare una intera Città, che continuerà a volergli bene", è stato il ringraziamento del Trapani Calcio in un comunicato. Nella passata stagione, il tecnico umbro sfiorò una storica promozione. Quest'anno, invece, nonostante un buon inizio, non si è ripetuto e il Trapani è ora desolatamente ultimo in classifica: dopo la sconfitta di Pisa, la decisione di cambiare rotta. Per ora la squadra è stata affidata al vice Recchi, ma nelle prossime ore arriverà un nuovo tecnico: il favorito sarebbe Carmine Gautieri.

Avellino: Walter Novellino è il nuovo allenatore 28 Novembre 12:32

Nuovo corso all’Avellino, dopo la sconfitta di Cesena. Ieri, alle 17:55, l’annuncio dell’esonero di Domenico Toscano. Sollevato il tecnico dall’incarico, sollevati anche i tifosi, che da tempo chiedevano la testa dell’allenatore calabrese. Si riparte da Walter Alfredo Novellino, di origini irpine, con cui secondo alcune fonti era già stato raggiunto un accordo prima di Carpi-Avellino dello scorso 13 Novembre. Battuta la concorrenza di Fabrizio Ravanelli e Gigi De Canio. Domani la firma, la presentazione e il primo allenamento. Il tecnico di Montemarano si lega ai lupi sino al 30 Giugno 2017 con opzione di rinnovo per un’altra stagione.

Polemiche dopo Pisa-Trapani 1-0: Abodi replica 27 Novembre 12:09

"Il compito della Lega è tutelare gli interessi generali del campionato e degli associati. Conoscendomi, Serse Cosmi avrebbe dovuto sapere che non mi occuperei dell'interesse particolare in contrasto con quelli generali". Così parlando con l'ANSA il presidente della Lega di serie B, Andrea Abodi, ha replicato alle accuse del tecnico del Trapani riguardo al lavoro svolto dalla Lega per risolvere il caos societario del Pisa.

Walter Novellino ad Avellino al posto dell'esonerato Toscano? 27 Novembre 08:00

L'Avellino ha esonerato l'allenatore Domenico Toscano. La decisione è stata ufficialmente comunicata dai vertici societari dopo la sconfitta (3-0) rimediata oggi pomeriggio a Cesena. Lo score di Toscano, che a giugno aveva firmato un contratto triennale con la società irpina, è di 4 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte. Non ancora scelto il successore che però, secondo fonti della stessa società, potrebbe essere Walter Novellino, con il quale sono in corso contatti. Novellino è di origini irpine, essendo i suoi genitori, poi emigrati in America Latina, nativi di Montemarano (Avellino).

16' giornata: il Pisa torna alla, meritata, vittoria dopo 9 gare 26 Novembre 15:34

Campionato sempre in movimento e ricco di spunti. Le partite del sabato, dopo il pareggio nel derby del Levante di venerdì sera: Brescia-Ascoli 1-0 - Carpi-Cittadella 2-0 - Cesena-Avellino 3-0 - Frosinone-Ternana 1-1 (pareggio umbro su rigore con Avenatti) - Perugia-Novara 0-0 - Pisa-Trapani 1-0 (gol di Eusepi dedicato a Varela che ha perso il papà) - Spal-Latina 0-0 - Vicenza-Benevento 0-0.

Il derby di Chiavari, 1-1 fra Entella e Spezia 26 Novembre: 10:57

E' finito 1-1, a Chiavari, il derby ligure fra Entella e Spezia, dopo un match emozionante. Partenza sprint dei chiavaresi che costruiscono tre occasioni in pochi minuti: Moscati, Ceccarelli e infine Caputo che al 20' costringe il portiere avversario al miracolo. Ci prova ancora Caputo al 21', poi è ancora protagonista l'estremo difensore dello Spezia, su tiro ravvicinato di Troiano al 26'. Quasi sul capovolgimento di fronte ospiti in vantaggio con Valentini che sfrutta un assist di Piccolo e batte Iacobucci. Ancora emozioni nella ripresa subito con l'Entella che sfiora il pari con Tremolada, poi Baez e Sciaudone vanno vicini al raddoppio per lo Spezia. E l'Entella impreca al 22' quando il tiro di Tremolada viene deviato da Chichizola sul palo. Intanto viene espulso il tecnico dello Spezia, Mimmo Di Carlo. Poi, il pareggio arriva al 33' con un preciso colpo di testa di Troiano. Gli ospiti chiudono poi in 10 uomini per l'espulsione di Deiola al 43'.

Pisa, Petroni vuole trattare sia con Ruggeri che con Corrado - L'intervento della Lega di B 25 Novembre 16:30

La Lega di B "prende atto del comunicato con il quale Carrara Holding manifesta la volontà di dare seguito alla procedura di vendita dell'Ac Pisa 1909, e auspica che il confronto con la parte venditrice inizi nelle prossime ore". Dopo l'incontro avuto stamani dal presidente Andrea Abodi, con Lorenzo Petroni amministratore unico del Pisa, la Lega cadetta sottolinea "di aver ricevuto una sola offerta corredata da tutta la documentazione richiesta, a partire dalla lettera di credenziali bancarie e dal deposito cauzionale presso la Lega B del 10% dell'Enterprise Value da parte di Magico Srl, associata alla Viris e Unigasket", mentre la seconda offerta ricevuta, "senza entrare nel merito dei contenuti economici e di progetto, è "pervenuta con evidenti lacune formali e sostanziali".

Tutti gli arbitri del prossimo turno di Campionato 24 Novembre 14:04

Questi gli arbitri designati per le gare della 16' giornata di Serie B, in programma sabato 26 Novembre alle 15. Fra parentesi guardalinee e IV ufficiali: Brescia-Ascoli, Pinzani di Empoli (Citro-Robilotta/Maggioni); Carpi-Cittadella, Rapuano di Rimini (Prenna-C. Rossi/Curti); Cesena-Avellino, Illuzzi di Molfetta (Opromolla-Colarossi/Paterna); Entella-Spezia (domani, ore 20.30), Nasca di Bari (Bindoni-Cecconi/Serra); Frosinone-Ternana, Marini di Roma (Baccini-Lanotte/Marchetti); Perugia-Novara, Pasqua di Tivoli (Gori-Galetto/Camplone); Pisa-Trapani, Di Paolo di Avezzano (Fiore-Margani/Piscopo); Salernitana-Pro Vercelli (lunedì, ore 20.30), Abisso di Palermo (Oliveri-Dei Giudici/De Tullio); Spal-Latina, Ros di Pordenone (L. Rossi-Formato/De Angeli); Verona-Bari (domenica, ore 17.30), Aureliano di Bologna (Zappatore-Muto/Baroni); Vicenza-Benevento, Minelli di Varese (Villa-Disalvo/Giua).

Derby Entella-Spezia: a Chiavari lo "sentono" tutti 24 Novembre 14:01

Il derby ligure si avvicina. In vista della gara contro lo Spezia, il difensore dell'Entella nonchè ex giocatore dello Spezia, Luca Ceccarelli ha parlato ai taccuini dell'edizione Levante de Il Secolo XIX: "E' un match sentito da tutti, ci sarà un ambiente speciale e le motivazioni saranno sicuramente a mille. Dopo una partita così negativa come quella di Terni ci deve scattare qualcosa dentro e la partita con lo Spezia, che si prepara da sé e senza grandi sollecitazioni, può essere quella giusta per rimetterci in moto immediatamente. Questi due risultati utili consecutivi hanno ridato certezze allo Spezia, squadra forte che ambire senza alcun dubbio a recitare un ruolo da protagonista in questo campionato di Serie B. A Spezia ho giocato, in periodi diversi, per quattro anni, sono stato il capitano e so quanto la piazza può essere di sostegno quando le cose vanno per il verso giusto".

Frosinone: vittoria a Novara e aggancio al Verona 21 Novembre 08:59

Il Frosinone ha batttuto in trasferta il Novara 2-1 e ha agganciato in vetta il Verona, a quota 30 punti, al termine di una gara molto combattuta. Le reti tutte nella ripresa: apre le marcature Cocco per il Frosinone (4'), pareggia il Novara con Sansone (25'), poi il gol vittoria di Ariaudo (35'), realizzato tra le proteste dei piemontesi, in dieci per l'infortunio di Romagna e senza che l'arbitro consentisse la sostituzione chiesta dalla panchina.

Sud al potere: stravince il Benevento, ok Bari e Avellino - Male il Pisa19 Novembre 15:45

Ecco i risultati, finali, delle partite del sabato della 15' giornata di Campionato: Avellino-Pisa 1-0 - Bari-Carpi 2-0 - Benevento-Brescia 4-0 (2 espulsi nel Brescia) - Latina-Salernitana 1-1 - Pro Vercelli-Vicenza 1-1 - Spezia-Cesena 1-0 - Ternana-Entella 3-0.

Il Cittadella tramortisce il Verona: clamoroso 5-1 19 Novembre 09:53

Grande prestazione del Cittadella contro il Verona nell'anticipo della 15' giornata. I padroni di casa, sorpresa del campionato, si sono imposti 5-1 al Tombolato, infliggendo la seconda pesante sconfitta consecutiva all'Hellas capolista, reduce dallo 0-4 interno col Novara. Al primo minuto il Verona va in rete di Pazzini, ma poco dopo comincia la rimonta della squadra di casa: al 19', la prima rete per il Cittadella grazie ad una azione di Iori e al 27' il secondo gol, su colpo di testa di Scaglia. Una manciata di minuti più tardi, al 35' la terza rete sempre del Cittadella grazie ad un tocco di Litteri. Il primo tempo si chiude con un'altra rete, al 44' c'e' il quarto gol del Cittadella, con una punizione di Benedetti. Durante il secondo tempo arriva infine anche la quinta rete del Cittadella, al 36', grazie a Litteri.

Ascoli-Perugia a porte chiuse allo stadio Del Duca 19 Novembre 09:52

"In accordo con la società Ascoli Picchio e mosso, in particolare, dall'amore per i colori bianconeri ho deciso di assumermi la responsabilità di autorizzare in deroga l'utilizzo dello stadio 'Del Duca' per lo svolgimento della partita Ascoli-Perugia a porte chiuse". Cosi il sindaco di Ascoli, Guido Castelli. "Credo che per l'Ascoli, dal punto di vista tecnico, sia più vantaggioso giocare sul terreno di casa - ha aggiunto -. Ho chiesto al presidente della Lega di B, Andrea Abodi, di farsi parte diligente affinché si possa ottenere il nulla osta da Sky per consentire la visione della partita attraverso un maxischermo. Sarebbe un segnale importante per i nostri tifosi che potrebbero, sia pure a distanza, fare sentire la propria vicinanza alla squadra".

Il Pisa ad Avellino con il broncio oltre ai tanti problemi 17 Novembre 17:00

di Derbyderbyderby

Dopo la sconfitta con il Cesena, Rino Gattuso voleva dare un segnale forte. Lasciare. Non l'ha fatto e non poteva farlo per non lasciare sola la città di fronte alle tante, troppe, incertezze societarie. Ha optato quindi per cancellare la giornata di riposo e per allenarsi tutta la settimana prima della trasferta di Avellino. Non solo: ha segnalato che non tutti i giocatori gli stanno dando tutto, per alcuni problemi dentro lo spogliatoio anche nel rapporto con l'allenatore. Si è messo e ha messo in discussione tutto, Gattuso. Segnale lanciato, segnale percepito. Ma adesso c'è la trasferta di Avellino. Contro un'altra squadra con tanti problemi. Per il Pisa è arrivato il momento di non essere più solo una squadra che si difende con orgoglio. Bisogna fare gol. E poi il broncio con cui qualcuno nel gruppo toscano si è allenato anche questa settimana, scomparirà.

Ascoli-Perugia non a San Benedetto ma a Pescara 17 Novembre 16:58

L'Ascoli comunica che la partita Ascoli-Perugia, in programma sabato prossimo alle 15 si disputerà allo stadio Adriatico di Pescara. Il club marchigiano ribadisce che lo spostamento "dovrà rappresentare un episodio isolato" e auspica di "conoscere dalle autorità competenti nel minor tempo possibile gli esiti riguardanti l'agibilità dello stadio Del Duca e la fattibilità della curva sud provvisoria". L'Ascoli, come già dichiarato nei giorni scorsi dall'amministratore unico, Andrea Cardinaletti, intende realizzare il settore provvisorio di fronte all'attuale curva sud in tempi tali da poter contare nel nuovo settore fin dalla partita interna successiva a quella col Perugia.

Nel vivo l'attesa per il derby veneto Cittadella-Verona 16 Novembre 17:51

La 15' giornata si apre con il derby veneto d’alta classifica tra Cittadella e Verona. Prima della classe sul campo della terza divise da 5 punti, entrambi reduci però da una sconfitta e dunque anche animate dalla voglia di riscatto. Al “Tombolato” sarà una sfida tutta da seguire, in calendario venerdì 18 novembre alle ore 20:30. Reduce dalla sconfitta con il Benevento (1-0) nel big match tra neopromosse della settimana passata, nell’ultimo periodo il rendimento del Cittadella è vistosamente calato rispetto allo strepitoso avvio di stagione; ma la truppa di Roberto Venturato è rimasta compatta anche una volta tornata sulla terra ed è pronta a giocare a viso aperto contro chiunque, come dimostra la classifica. Mister Pecchia spera invece che il clamoroso 0-4 interno contro il Novara (che aveva perso in tutte le altre trasferte del campionato) sia stato solo un incidente di percorso(salutare) e punta ovviamente a trovare l’immediato riscatto nella vicina ma ostica trasferta del Tombolato, anche perché il Frosinone è a soli tre punti e la leadership è messa in discussione.

Tutti in campo alla vigilia di Natale, il 24 Dicembre 16 Novembre 06:09

Le 22 squadre del campionato cadetto scenderanno in campo alla vigilia di Natale e il giorno prima di Capodanno. La decisione è stata presa all'unanimità dall'assemblea della Lega di Serie B, riunitasi oggi. Si seguirà quindi il modello inglese, e quindi il campionato cadetto non si fermerà per le festività natalizie. Non è la prima volta che succede, visto che già nelle stagioni passate si era fatto ricorso a queste esperimento, che ha portato dei risultati positivi e per questo è stato ripetuto. Durante l'incontro, il presidente della Lega Serie B, Andrea Abodi, ha annunciato che nel mese di gennaio si terrà l'assemblea elettiva di concerto con il Consiglio di Lega.

Niente Dussman per il Pisa: nerazzurri toscani senza pace 16 Novembre 06:06

Un nuovo gruppo interessato all'acquisto del Pisa? La Dussmann azienda che opera nel campo della ristorazione e dei servizi, che ha sede in Germania ma opera anche in Italia. A questo punto sarebbero quattro i soggetti interessati, ma il presidente di Lega Serie B, Andrea Abodi, ttramite un comunicato ha smentito la notizia, dicendo di non avere riscontro a ciò, e che comunque esiste una procedura d'acquisto in atto, e che i nuovi soggetti se interessati devono seguire. La pace è proprio una parola che nel vocabolario dei tifosi pisani non esiste più da tempo, ma ancora dovranno penare per pochi giorni, il 23 il termine ultimo della presentazione delle offerte è alle porte, Corrado e Ruggeri sono gli unici rimasti in lizza con i proprietari della catena The Space Cinema che sembrano in netto vantaggio. Intanto è iniziata la stesura da parte dei due possibili acquirenti, dell'offerta di acquisto del Club, cifra che si potrebbe aggirare intorno ai 7 milioni di euro, con la Famiglia Petroni che attende ormai una cessione causa impossibilità di gestire il quotidiano causa mancanza di fondi.

Serie B: il Veneto si divide fra Cittadella e Verona 15 Novembre 13:30

Sarà Cittadella-Verona il match di cartello della 15' giornata di Campionato, con le partite in programma tra il 18 e il 21 Novembre. Il torneo cadetto ormai è entrato e nel vivo e la capolista Verona sarà attesa da una difficile trasferta nella quale dovrà riscattare il pesante passivo rimediato in casa contro il Novara. Come al solito i pronostici sono molto difficili: vedremo tante sfide equilibrate che potrebbero anche essere decise da un singolo episodio. Cittadella-Verona è il big match della quindicesima giornata di campionato, con i padroni di casa obbligati al successo per accorciare le distanze dalla capolista, che però vorrà vincere dopo il capitombolo interno con il Novara.

Il Verona perde in casa e il Frosinone si fa sotto 13 Novembre 22:34

Ecco la classifica del campionato di calcio di Serie B, dopo le partite della 14' giornata: Verona punti 30; Frosinone 27; Cittadella 25; Spal e Benevento (-1) 24; V. Entella e Perugia 23; Carpi 21; Brescia e Spezia 18; Bari e Novara 17; Latina e Salernitana 16; Pro Vercelli e Pisa 15; Ascoli 14; Cesena, Vicenza e Avellino 13; Ternana 12; Trapani 10. Ascoli e V. Entella una partita in meno. Benevento un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc.

I primi assaggi della giornata: ok Latina e Spal 13 Novembre 10:00

Rigori decisivi, nel secondo anticipo del campionato di Serie B, tra Vicenza e Latina, disputato nello stadio Menti. A imporsi la formazione laziale, vittoriosa per 1-0 in virtù del penalty trasformato da Corvia al 5' della ripresa e concesso per fallo di Bogdan sullo stesso ex romanista. A 4' dalla fine del match il centrocampista biancorosso Bellomo si è fatto parare il tiro dagli 11 metri, concesso per fallo di Garcia su Rizzo, dal portiere Pinsoglio, già decisivo in altri momenti del match. La Spal ha battuto 3-2 il Brescia, nel primo anticipo della 14' giornata di Serie B, al termine di una sfida emozionante e divertente. Brescia in vantaggio dopo 8': Bisoli anticipa tutti, andando a insaccare sull'uscita di Branduani. La Spal centra poi il pareggio al 31': Arini apre sulla destra per Beghetto, cross perfetto per la testa di Finotto che insacca nell'angolino. Brescia di nuovo in vantaggio dopo 3': Caracciolo dal dischetto trafigge Branduani, con un potente tiro rasoterra. Pareggia di nuovo la Spal poco prima dell'intervallo: Antenucci controlla un lancio di Vicari e supera Minelli. La Spal in superiorità numerica spinge sembra non riuscire a passare, ma al 41' Zigoni ruba una gran palla, la dà ad Antenucci che serve Finotto che insacca il 3-2 finale.

Il derby delle matricole: domani Benevento-Cittadella 12 Novembre 14:49

Benevento-Cittadella in programma domani alle 15:00 è una sfida tra neopromosse che per somma di punti è anche il match clou della 14' giornata.. Cittadella al secondo posto con 25 punti, 5 in meno della corazzata Verona, Benevento al sesto a quota 21 (-1 di penalizzazione), entrambe provengono da due vittorie consecutive. I sanniti sono reduci dal blitz in casa della Ternana per 1-0 con il gol Ceravolo dopo che con lo stesso punteggio e marcatura di Chibsah era stato regolato lo Spezia al Vigorito, stadio dove i ragazzi di Baroni, a fronte di 4 vittorie e 2 pareggi, sono ancora imbattuti. Il tecnico fiorentino non avrà a disposizione il nazionale Cragno e lo squalificato Lopez. Sembra invece essere passata la mini crisi del Cittadella e negli ultimi due turni, giocati entrambi al Tombolato, trascinata da un grande Litteri la banda di Venturato è tornata al successo, prima contro il Latina (2-1) e a spese della Salernitana (2-0) la scorsa settimana. Granata con un ruolino fuori casa notevole: 4-1-1. Quella di Pascali l’unica assenza segnalata.

Ecco le probabili formazioni:

Benevento (4-2-3-1): Gori; Pezzi, Lucioni, Padella, Venuti; Chibsah, Buzzegoli; Ciciretti, Falco, Melara; Ceravolo. All.: Baroni.

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pedrelli, Pasa, Scaglia, Salvi; Iori, Valzania, Chiaretti; Schenetti; Kouame, Litteri. All.: Venturato.

Bari: domenica lo Spezia, oggi una notizia non esaltante 11 Novembre 12:10

Un manager dello sponsor del Bari, Betaland, società di gioco online. Il barese Antonio Ricci, dirigente della società, chairman sicuramente fino a qualche mese fa, è stato iscritto nel registro degli indagati della Procura di Catania insieme con altre 30 persone nell'ambito di un'inchiesta sulle manipolazioni di partite di calcio. I fatti fanno riferimento alla stagione 2015 ed è uno stralcio dell'inchiesta che portò alla retrocessione del Catania. La Procura ha accertato che l'allora presidente Antonino Pulvirenti aveva acquistato alcune partite per evitare che la squadra retrocedesse in Lega Pro. Per farlo aveva utilizzato alcuni intermediari, tra cui Giovanni Impellizzari, ex calciatore poi diventato trader di scommesse.

Prossimo turno: gli arbitri, Abisso a Benevento 10 Novembre 18:24

Questi gli arbitri che dirigeranno le partite valide per la 14' giornata di Serie B, in programma domenica 13 novembre alle 15: Bari-Spezia: Pasqua; Benevento-Cittadella: Abisso; Carpi-Avellino: Mainardi; Cesena-Pisa: Chiffi; Entella-Pro Vercelli: Marinelli; Frosinone-Ascoli: Illuzzi; Perugia-Trapani: Di Martino; Salernitana-Ternana: Minelli; Spal-Brescia (sabato 12, ore 15): Baroni; Verona-Novara: Abbattista: Vicenza-Latina (sabato 12, ore 18): Aureliano.

Gaffe Bari: Stellone viene taggato male sul comunicato dell'esonero 8 Novembre 16:58

Ieri i pugliesi hanno comunicato su Twitter l'esonero di Roberto Stellone, ma il tag nel cinguettio conduca non al profilo dell'allenatore ex Frosinone, bensì al profilo di un altro Stellone, un certo Nicksham, residente alle Maldive e tifoso del Man United. Accortasi dell'errore fatto, la società ha poi corretto il post, tramutando il tag in un hashtag, ma ormai era troppo tardi.

Bari: Colantuono al posto di Stellone in panchina 7 Novembre 17:10

Roberto Stellone non è più il tecnico del Bari. La comunicazione è arrivata con una nota del Club pugliese, evidentemente deluso dal rendimento della squadra, battuta sabato a Latina (terzo ko esterno di fila). Nelle prossime ore verrà formalizzato l'accordo con il nuovo tecnico: Stefano Colantuono, ex fra le altre di Atalanta e Udinese.

Tra i tecnici in bilico, spicca Sannino a Salerno 7 Novembre 11:00

La Salernitana precipita nel terreno fangoso del "Tombolato", lo stadio di Cittadellla. I granata fanno un ulteriore passo indietro rispetto al pareggio interno col Pisa. Gli uomini di Sannino si sono svegliati solo dopo aver incassato il secondo schiaffo dell'ex Litteri. Ora la panchina del professore di Ottaviano è sempre più traballante. L'allenatore non sembra avere più il polso della situazione e la squadra sembra viaggiare in direzione opposta rispetto alla sua idea di calcio. Al tecnico potrebbe non bastare il parafulmine Fabiani per evitare l'esonero. Lotito e Mezzaroma ne discuteranno a bocce ferme proprio con il dg nelle prossime ore. I segnali che arrivano dallo spogliatoio non sono incoraggianti ed alcuni calciatori non avrebbero nascosto il proprio malessere nei confronti del tecnico. Gautieri e Gregucci sono i nomi più gettonati per l'eventuale sostituzione di Sannino, senza trascurare l'ipotesi Menichini.

Espulso Gattuso: il Pisa affonda - il Verona continua a volare 5 Novembre 16:46

Bene il Cittadella, 2-0 alla Salernitana ma i campani hanno giocato in dieci per larga parte della gara. Prende subito gol il Pisa in casa contro il Perugia e perde 0-1 senza riuscire a rimontare dopo l'espulsione di Rino Gattuso. Il Verona vola 4-1 a La Spezia, mentre il Trapani fallisce un rigore nel finale contro il Vicenza e perde 0-1 in casa. Gli altri risultati: Latina-Bari 2-1, Novara-Spal 0-1, Pro Vercelli-Carpi 0-0. La classifica: Verona punti 30; Cittadella 25; V. Entella e Perugia 22; Frosinone e Spal 21; Carpi 20; Benevento (-1) e Brescia 18; Spezia 17; Bari 16; Pisa 15; Ascoli, Novara e Pro Vercelli 14; Salernitana, Latina e Vicenza 13; Ternana e Avellino 12; Cesena 10; Trapani 9. Ascoli, Avellino, Benevento, Frosinone, Ternana e V. Entella una partita in meno. Benevento un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc.

L'importante crocevia fra Latina e Bari di domani 4 Novembre 19:19

È un Bari altalenante quello che domani si presenterà a Latina. La sfida del "Domenico Francioni", valevole per la 13' giornata, rappresenta un crocevia importante per i "galletti" di Roberto Stellone. I pontini però, dal canto loro, avranno fame di punti, vista la loro critica situazione di classifica. In ogni caso i biancorossi sono pronti a mettere in campo in questa occasione. Dopo le ultime due trasferte - quelle di Frosinone e Novara - dove non ha raccolto nulla, il Bari spera di invertire la rotta, anche per capire quali saranno gli scenari su cui focalizzare le energie da qui a fine stagione. Promozione diretta, playoff - attualmente lontani appena 2 lunghezze - oppure un anonimo centro classifica.

Quattro proposte di acquisto per il Pisa 31 Ottobre 17:20

Sono quattro le manifestazioni d'interesse per l'acquisto del Pisa pervenute alla Lega di B, che ha ricevuto dalla famiglia Petroni (controllante del club attraverso Britaly Post) il mandato a vendere: si tratta della Ipm Gruppo Ruggeri (che fa capo al figlio dell'ex patron Romeo Anconetani); della Gunther Reforme Holding Spa di Maurizio Mian; della Magico Srl della famiglia Corrado (che già si era proposta per il Parma); e del Fondo Sportativa, che opera nell'ambito del fondo Equitativa Real Estate di cui è cofondatore Sylvain Vieujot. La trattativa per la cessione del club va avanti da settimane e il presidente della Lega di B Andrea Abodi ha cominciato ad incontrare i soggetti interessati, organizzando una piattaforma di verifica e di certificazione per controllare gli aspetti di onorabilità e reputazione degli investitori, nonché la loro consistenza patrimoniale. Entro metà novembre i soggetti dovrebbero fare la loro offerta definitiva che la Lega farà pervenire a Petroni, cui spetta l'ultima parola.

Da Drago a Camplone: il Cesena cambia 31 Ottobre 13:35

Andrea Camplone, 50 anni, pescarese,, è il nuovo allenatore del Cesena in sostituzione di Massimo Drago esonerato ieri. Camplone ha siglato un contratto con il club bianconero fino al 30 Giugno 2017.

Oggi pomeriggio alle 15 il primo allenamento: verrà presentato ai media alle 18 al Manuzzi. Tecnico che predilige il 4-4-2, nelle ultime due stagioni ha portato ai play off Bari e Perugia, dopo che con gli umbri era salito in B. Ha allenato anche Pescara, Benevento e Lanciano.

Bisoli e Sannino: molto duro il mestiere del Mister di "B" 31 Ottobre 11:43

Dopo Vicenza-Perugia 1-4, con Bisoli nel mirino della critica veneta, sotto esame anche la posizione di Sannino a Salerno. Il quarto pareggio di fila contro il Pisa dell'ex Gattuso è stato un nuovo passo indietro per la Salernitana di Sannino. Il tecnico granata ha nuovamente cambiato l'undici di titolare rilanciando Donnarumma. L'attaccante è stato protagonista di un ottimo avvio di secondo tempo con un gol "fantasma" ed una traversa. Donnarumma sembrava l'unico in grado di spezzare l'equilibrio in campo ma Sannino ha preferito tirarlo fuori tra le proteste dei tifosi della Salernitana. Un deluso Mezzaroma ha abbandonato l'Arechi cinque minuti prima del fischio finale. A fine partita Sannino ha dribblato la sala stampa locale (ha parlato solo con Sky). Una decisione che ha alimentato nuove polemiche e dubbi sul futuro dell'allenatore di Ottaviano.

Non solo Cittadella: anche l'Entella al secondo posto 29 Ottobre 18:56

Ecco i risultati delle partite della 12' giornata di Campionato. In attesa del Verona domani, bene Entella, Cittadella e Frosinone. Tutti i risultati: Bari-Pro Vercelli 2-0; Benevento-Spezia 1-0; Carpi-Ascoli 0-2; Cittadella-Latina 2-1; Frosinone-Cesena 2-1; Salernitana-Pisa 0-0; Ternana-Novara 4-3; Virtus Entella-Brescia 4-0; Verona-Trapani domani h.15.00; Vicenza-Perugia domani h.17.30; Spal-Avellino lunedì h.20.30.

Tutti i pronostici della 12' giornata di Campionato 28 Ottobre 16:32

Cittadella-Latina: i veneti sembrano aver perso lo smalto di inizio stagione. Non vincono da 5 partite, e l'avversario di turno non è poi così insormontabile. Non prevediamo una gara con tanti gol. Pronostico Under 3.5

Carpi-Ascoli: gli emiliani hanno finalmente agganciato il Cittadella e devono necessariamente continuare la marcia verso la promozione in serie A. Pronostico 1

Entella-Brescia: i liguri sono sicuramente la rivelazione di questa parte del campionato; nessuno avrebbe scommesso un euro sulla seconda posizione dell'Entella dopo 11 giornate. Sono entrambe squadre che vanno spesso in gol. Pronostico Goal

Frosinone-Cesena: il Cesena non vince da quasi due mesi e la posizione in classifica rispecchia la situazione degli emiliani. Il Frosinone sicuramente in casa è nettamente favorito ma la vittoria ciociara non è così scontata. Meglio coprirsi con la doppia chance. Pronostico 1X

Ternana-Novara: come per Cittadella-Latina anche qui non ci aspettiamo troppi gol. Pronostico Under 3.5

Benevento-Spezia: è forse la gara più interessante della giornata. Il Benevento deve per forza tornare alla vittoria e la quota dell'1 a 2.45 stuzzica non poco. Noi vogliamo invece provare il Goal di entrambi. Pronostico Goal

Bari-Pro Vercelli: senza se e senza ma il Bari deve vincere. Nulla è scontato nel calcio, ma l'1 a 1.80 è un delitto non giocarlo. Pronostico 1

Salernitana-Pisa: la squadra di Gattuso è sempre un'incognita, alterna prestazioni super ad altre deludenti. L'over 1.5 a 1.45 sembrerebbe la scelta giusta. Pronostico Over 1.5

Verona-Trapani: gli scaligeri vogliono fare il vuoto dietro di loro, e conosceranno già il risultato delle inseguitrici. Pronostico 1

Vicenza-Perugia: partita da tripla, come finirà è veramente incerto. Meglio optare per una partita con pochi gol. Pronostico Under 3.5

Spal-Avellino: la Spal sta facendo piuttosto bene fino a questo momento; i campani invece sono molto discontinui, soprattutto lontano dal Partenio. Pronostico Goal.

La Serie B sdogana il Trapani ed assiste allo 0-0 del Verona 26 Ottobre 09:42

Ecco i risultati dell'11' giornata di Campionato: Ascoli-Salernitana 0-0 Avellino-Ternana 1-0 Brescia-Vicenza 2-1 Cesena-V. Entella 0-1 Frosinone-Spal 2-1 Novara-Bari 1-0 Perugia-Carpi 0-2 Pisa-Verona 0-0 Pro Vercelli-Latina 1-1 Spezia-Cittadella 1-1 (giocata lunedì) Trapani-Benevento 1-0.

Il compleanno di Mannini: Pisa si "ferma" per gli Auguri 25 Ottobre 11:31

IlPisasiamonoi.it ha voluto fare così gli auguri al capitano dei toscani, Daniele Mannini: "Solitamente non facciamo auguri di compleanno, ma oggi è necessario fare un piccolo strappo alla regola…Il motivo è semplice: Daniele è nato a Pisa, è cresciuto nel Pisa, è esploso nel Pisa, è tornato a Pisa…due volte!

Non può non essere la bandiera, il trascinatore, il capo carismatico di questi ragazzi…giusto che il Capitano sia Rozzio, ma il ruolo di “capo branco” spetta a lui e prestazioni come quella di Carrara non fanno che avvalorare questa tesi. La notizia della nascita di Daniele giunse dopo il pareggio (0-0) ottenuto in terra fiorentina, era un martedì e più precisamente martedì 25 Ottobre del 1983…Sandro Mannini era diventato babbo! !!!AUGURI!!!"

Da Brescia: Cristian Brocchi "si prende" Manuel Locatelli 24 Ottobre 17:39

Manuel Locatelli, il baby fenomeno del momento del calcio italiano, è cresciuto con Cristian Brocchi che lo ha allenato in Primavera e poi fatto esordire con la prima squadra del Milan la passata stagione. L'attuale allenatore del Brescia preferisce però non prendersi alcun merito. "Non mi interessa prendermene a mezzo stampa a me basta ciò che Manuel ha dentro e che la sua storia la conosca lui - ha detto Brocchi - Posso solo dire che quel che sta facendo mi stupisce zero. Ero certo di quel che avrebbe potuto dare e fare: diciamo che ci avevo visto giusto e ci aveva visto giusto anche Berlusconi". "Poi magari - ha aggiunto - la vera storia di Locatelli se vorrà la racconterà il dottor Galliani: con questo non ho altro da dire".

Fuga Verona: 3-0 alla Pro Vercelli, adesso Pazzini a casa Gattuso 23 Ottobre 11:24

In vista del turno infrasettimanale che vedrà la capolista Hellas Verona sul cammpo del Pisa, ecco la Classifica del campionato di Serie B dopo la 10/a giornata: Verona 23; Cittadella 18; Perugia, Entella, Spezia e Carpi 16; Benevento (-1), Spal e Frosinone 15; Pisa e Bari 13; Brescia e Pro Vercelli 12; Salernitana e Novara 11; Cesena, Ascoli e Vicenza 10; Latina, Ternana e Avellino 9; Trapani 6. Benevento un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc.

Spezia-Brescia 2-0 e Cittadella-Ascoli 0-1: la nuova classifica 22 Ottobre 08:34

La classifica del campionato di calcio di Serie B, dopo gli anticipi della 10' giornata, disputati ieri sera, Cittadella-Ascoli e Spezia-Brescia: Verona punti 20; Cittadella 18; Carpi e Spezia 16; Perugia e Virtus Entella 15; Benevento (-1) e Frosinone 14; Spal, Pisa, Pro Vercelli e Brescia 12; Bari, Salernitana e Ascoli 10; Cesena, Avellino e Vicenza 9; Latina, Novara e Ternana 8; Trapani 6. Benevento con un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc. Ascoli, Brescia, Cittadella e Spezia una partita in più.

Media spettatori: Bari, Verona e Salernitana al top 19 Ottobre 16:54

Dopo la nona giornata, la statistica sulla media spettatori della Serie B, non subisce oscillazioni. Le prime tre squadre non giocavano in casa, quindi nell'ordine Bari, Verona e Salernitana sono sempre in vetta. Cesena, Perugia e Benevento ai piedi del podio, poi Brescia, Spal, Spezia e il Vicenza che chiude la top ten. Qualche cambiamento nelle zone medio-basse dove ci sono state variazioni, ma di poco conto, nella prossima giornata, invece ci potrebbero essere scossoni in questa graduatoria. Il Verona, sulle ali dell'entusiasmo dopo la conquista del primo posto nella classifica generale, potrebbe registrare un pubblico più numeroso al Bentegodi, superando il Bari, che vive un momento complicato e probabilmente subirà un calo di presenze al San Nicola.

Pisa: deferimenti pesanti per i dirigenti e per il Club 18 Ottobre 18:23

Il Procuratore federale della Figc, su segnalazione della Covisoc, ha deferito al Tribunale federale nazionale, sezione disciplinare, il Pisa e tre dirigenti, Fabio Petroni presidente del Cda, Giancarlo Freggia, vic presidente del Cda e Vincenzo Taverniti, consigliere delegato. I tre sono stati deferiti "ai fini del rilascio della Licenza Nazionale per l'ammissione al campionato di Serie B 2016/2017, per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza, per non aver depositato, entro il 30 giugno scorso, la garanzia a prima richiesta dell'importo di euro 800.000 e comunque per non aver documentato alla Lega Serie B l'avvenuto deposito". Il Pisa è stato deferito a titolo di responsabilità diretta e a titolo di responsabilità propria.

La Pro Vercelli vince il derby e la festa continua 17 Ottobre 16:30

E' durata anche per tutta la giornata di oggi, il lunedì successivo al derby, la festa di Vercelli per il derby del riso vinto 2-1 contro il Novara. Il tecnico della Pro, Moreno Longo, ha scritto oggi su Twitter: "Una vittoria nel derby conquistata con la forza del gruppo. Cuore e passione hanno unito squadra, società e tifosi: insieme tutto è possibiile". Dal canto suo il profilo twitter ufficiale vercellese ha fatto un collage con gli scatti più belli di un derby definito "da leggenda".

Il Carpi torna al Cabassi e vince - il Verona in testa: i risultati dopo Cesena-Spal 1-1 di ieri 15 Ottobre 16:47

Dopo il pareggio nel derby emiliano-romagnolo di ieri, ecco i risultati del sabato in attesa di Frosinone-Bari e Pro Vercelli-Novara di domani e di Trapani-Ternana di domani. I risultati: Ascoli-Verona 1-4 - Perugia-Cittadella 2-0 - Avellino-Spezia 1-0 - Brescia-Salernitana 1-0 - Carpi-Latina 2-0 - Pisa-Vicenza 0-1 - Entella-Benevento 3-2.

Per il derby a Vercelli: tornelli aperti alle 16.00 e recinzioni più basse 15 Ottobre 16:44

Domani alle 16.00 verranno aperti i tornelli per gli ingressi allo stadio Piola in occasione del derby delle 17.30 fra Pro Vercelli e Novara. Intanto la Pro, società padrona di casa, ha ringraziato con una nota ufficiale il Questore e il Proefetti di Vercelli per aver deciso di abbassare le recinzioni delle Gradinate Nord e Sud dello Stadio. Il Club piemontese invita anche i tifosi a comportarsi nel miglior modo possibile.

Febbre derby: a ruba i biglietti a Vercelli per l'arrivo del Novara 13 Ottobre 17:17

La tribuna dello stadio Piola è già esaurita, sold out, in vista di Pro Vercelli-Novara di domenica alle 17.30. Invece tra Gradinata Sud e Nord e la Curva ieri alle 18 restavano a disposizione quasi 2000 biglietti, ma altrettanti ne sono stati già venduti. A questi bisogna aggiungere i 1.627 abbonamenti. Nel Settore Ospiti i tifosi novaresi hanno già acquistato 400 tagliandi: ne restano ancora 150 che di sicuro finiranno nelle prossime ore. Il derby del riso si avvia verso il tutto esaurito, con il Piola pieno in ogni ordine di posti e ben 5500 tifosi sugli spalti. La sfida conserva un fascino antico.

Derby Pro Vercelli-Novara: l'arbitro è Pinzani 13 Ottobre 15:34

Queste le designazioni arbitrali per la 9' giornata di Serie B, in programma sabato alle 15: Ascoli-Verona, Di Paolo di Avezzano; Avellino-Spezia, Ros di Pordenone; Brescia-Salernitana, Marini di Roma; Carpi-Latina, Piccinini di Forlì; Cesena-Spal, Nasca di Bari (venerdì alle 20:30); Entella-Benevento, Chiffi di Padova; Frosinone-Bari, Ghersini di Genova;; Perugia-Cittadella, Serra di Torino; Pisa-Vicenza, Baroni di Firenze; Pro Vercelli-Novara, Pinzani di Empoli (domenica alle 17:30); Trapani-Ternana, Di Martino di Teramo (lunedì alle 20:30).

La settimana del derby: Vercelli racconta e Novara #andumafioi 13 Ottobre 11:38

Ieri sera Nicola Roggero, giornalista di Sky, ha raccontato la Pro Vercelli in occasione della serata di presentazione della onlus che genitori e amici hanno voluto creare in memoria di Alberto Dalmasso, giovane collaboratore de La Sesia, appassionato di sport, morto a soli 27 anni dopo un trapianto di cuore che purtroppo non è andato a buon fine. Questa settimana, proprio in vista del derby di domenica, il profilo twitter ufficiale del Novara ha creato l'hashtag #andumafioi. Ovvero, Andiamo ragazzi!

Giudice Sportivo: tutte le decisioni della settimana 12 Ottobre 17:30

Il Giudice Sportivo della Serie B ha squalificato ieri sei giocatori per un turno in merito alle gare dell'8/a giornata: si tratta di Datkovic (Spezia) e Guerrieri (Trapani), entrambi espulsi, e di Cassata (Ascoli), Fossati (Verona), Pinzi (Brescia) e Zanon (Ternana). Per quanto riguarda le società, si legge nel comunicato della Lega di B, "ammenda di 2.500 euro al Novara a titolo di responsabilità oggettiva, per avere propri raccattapalle sistematicamente rallentato, nel corso del secondo tempo, la regolare ripresa del gioco nonostante i plurimi richiami del direttore di gara".

Sparito Dana, la salvezza del Pisa può arrivare dalla Lombardia 12 Ottobre 12:54

Archiviato il fondo arabo facente capo a Pablo Dana per il Pisa, la stessa sorte rispetto a quanto era accaduto un anno fa con Mister Bee e il Milan, è arrivato in Toscana un nuovo acquirente per il Pisa. Si tratta, ma a questopunto meglio precisare si tratterebbe, di un gruppo lombardo che, secondo quanto riportato da Il Tirreno, "è sempre più vicino all'acquisto delle quote". Che le prossime siano davvero le ore giuste per il passaggio di proprietà della società nerazzurra, è quello che si augurano la città e i tifosi.

Giornata numero 9: tiene banco il derby Pro Vercelli-Novara 11 Ottobre 15:31

La Serie B si prepara al nono turno. Apriranno i giochi, nel consueto anticipo del venerdì Cesena e Spal alle 20:30. I Romagnoli dovranno fare attenzione ad una Spal galvanizzata dalla vittoria in trasferta ottenuta sul campo del Pisa. Domenica la capolista Cittadella sarà di scena a Perugia contro i padroni di casa, in una sfida aperta a tutti i pronostici. Cercherà di approfittarne l’Hellas Verona che in trasferta ad Ascoli potrebbe provare a prendersi la vetta della classifica. Bella la sfida in quota tra Virtus Entella e Benevento, la vincente potrebbe ritrovarsi tra le prime tre. Il Carpi, dopo la vittoria in terra ligure contro lo Spezia cercherà di continuare la striscia positiva in casa contro il Latina. E proprio lo Spezia farà visita all'Avellino cercando di riscattare il ko interno. Impresa tutt'altro che facile visto che i campani saranno alla ricerca di punti preziosi. Il Pisa dovrà cercare i tre punti contro il Vicenza per ambire alle zone alte della classifica, ma i veneti cercheranno di uscire dall’Arena Garibaldi con almeno un punto. La Salernitana farà visita al Brescia che ha bisogno di accelerare se non vuole perdere per strada troppi punti, ai campani invece potrebbe bastare un pareggio. Il Bari dovrà cercare di dare un senso al suo campionato nella trasferta di Frosinone. La Pro Vercelli, alle 17:30 ospiterà il Novara, mentre lunedì sera alle 20:30 in Sicilia, Trapani e Ternana chiuderanno la nona giornata.

500 giorni dopo, si riforma la magica coppia Carpi-Cabassi 11 Ottobre 07:53

Il Carpi potrà finalmente tornare a giocare nello stadio di casa. Si è ormai completato l'iter da parte della Commissione di Vigilanza per il riconoscimento dell'agibilità dello stadio Cabassi. La squadra di Castori farà il suo ritorno sabato in occasione della gara casalinga contro il Latina. Nel corso di questo campionato di Serie B il Carpi era stato costretto ad emigrare a Modena, dove ha disputato quattro incontri in attesa che terminassero i lavori per aumentare la capienza del Cabassi passata da 4.144 a 5.510 spettatori. Il Carpi anche l'anno scorso aveva disputato la sua prima stagione di serie A sempre al Braglia di Modena. Era il 22 maggio del 2015 quando la formazione biancorossa disputò l'ultimo un incontro di campionato al Cabassi. Da allora sono passati oltre 500 giorni.

Il coraggio della Salernitana batte il favorito Benevento 10 Ottobre 10:08

di Emanuele Landi

Il derby campano termina 2-1! Il Benevento viene sconfitto. Nonostante la grande forza morale nel cercare di raggiungere il pareggio, non basta un super Lucioni per strappare almeno un punto ai giallorossi che nonostante tutta la buona volontà possibile non riescono a riacciuffare la gara. I tifosi comunque ancora una volta si sono dimostrati la spinta in più per la squadra di Baroni. Nonostante la sconfitta si sono fermati a cantare cori di sostenimento in favore della propria formazione, dimostrando veramente di essere l'uomo in più. D'altra parte invece Sannino può dirsi soddisfatto della prova dei suoi che tra le mura amiche, vista anche la forza attuale dei loro avversari hanno raccolto un successo che può valere il doppio, complimenti, perché assolutamente non era facile, specie dopo aver effettuato scelte forti e coraggiose come quella di aver lasciato in panchina l'ex attaccante del Teramo Donnarumma.

Derby: 1 vittoria casalinga e 1 pareggio, il quadro completo 9 Ottobre 21:53

Perde il Cittadella, pareggia il Verona nel derby con il Brescia, mentre l'altro derby, campano, vede la vittoria della Salernitana 2-1 sul Benevento (h 17.30 contro la Salernitana). Anche il Carpi approfitta dell'8/o turno di campionato in Serie B. La squadra di Castori vince 1-0 a La Spezia (0-1), appaiandolo in classifica a 13 punti, contro i 14 del Benevento, i 17 degli scaligeri e i 18 della capoclassifica. Sale il Perugia (12 punti) che si disfa 3-0 dell'Avellino e torna a respirare le zone d'alta classifica, mentre non ne approfittano il Pisa (12), sconfitto in casa dalla Spal (11) e la squadra di Mimmo Di Carlo (13). Rimandano il salto di qualità anche Bari e Cesena: i 'galletti' non vanno oltre l'1-1 interno con l'Entella, anch'essa a 12 punti, mentre i romagnoli firmano un anonimo 0-0 a Vicenza penultimo, appena sopra al Trapani di Serse Cosmi oggi di nuovo in panchina dopo gli ultimi episodi di cronaca. Il ritorno non ha però sortito gli effetti sperati: i siciliani hanno perso nettamente (2-0 sul campo del Latina) e sono ultimi a 5 punti.

Accenno di incidenti prima di Perugia-Avellino 3-0 9 Ottobre 21:51

Piccolo contatto tra una decina di tifosi dell'Avellino e un ristretto gruppo del Perugia prima della partita disputata allo stadio Curi (terminata con la vittoria degli umbri per 3-0). Danneggiato il vetro posteriore di un pulmino dei sostenitori ospiti, uno dei quali ha riportato una lieve contusione (senza comunque dover fare ricorso alle cure in ospedale). Su quanto successo sono in corso indagini della polizia. Da una prima ricostruzione è emerso che per arrivare allo stadio i tifosi dell'Avellino hanno seguito il percorso riservato a quelli di casa. Nei pressi di piazzale Umbria jazz c' è stato quindi un breve contatto con i perugini ma sono subito intervenute le forze di polizia e i sostenitori di entrambe le squadre si sono rapidamente allontanati. La Digos della Questura di Perugia sta ora ricostruendo quanto successo, analizzando anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Nessun problema durante la partita e per il deflusso dallo stadio.

Anticipi 8' giornata: ok il Novara, ancora fermo il Cittadella 8 Ottobre 22:43

E' stato un gol di Farago, nella ripresa, a consentire al Novara di battere in casa 1-0 l'Ascoli. Seconda sconfitta casalinga consecutiva per il Cittadella che, dopo aver vinto a Trapani, ha perso 3-2 in casa contro il Frosinone. Quindici giorni fa, i veneti avevano perso sul proptio terreno anche contro il Brescia.

Salernitana-Benevento: formazioni probabili e vigilia 8 Ottobre 18:05

di Emanuele Landi

Sannino con Odjer e Bernardini in dubbio; Baroni senza Cragno si affida a Gori. E’ un derby da preparare nei minimi particolari, ed è per questo che potrebbero esserci anche dei cambi e delle sorprese dell’ultimo minuto sia per la Salernitana che per il Benevento. I granata padroni di casa, per la sfida di domani in programma alle ore 17:30, hanno finora poche certezze sull’11 da schierare per via di alcune squalifiche e di alcuni giocatori infortunati o non al meglio. Sannino non potrà contare su Schiavi squalificato e su Tuia infortunato, ma proverà a recuperare l’acciaccato Bernardini che andrebbe a comporre il pacchetto difensivo davanti a Terracciano, con Mantovani e Perico. In caso di forfait di Bernardini è pronto il giovane brasiliano Marchi. Il 3-5-2 pensato dall’ex allenatore del Chievo vede a centrocampo l’impiego di Busellato e Della Rocca sicuri del posto, con Odjer non al meglio che si contende il posto con Ronaldo e Rosina, schierabile anche come seconda punta. Sulla sinistra il confermatissimo Vitale, mentre sull’out di destra è vivo il ballottaggio tra Zito e Improta con il primo in vantaggio. Davanti Coda è sicuro del posto e potrebbe avere come spalla Rosina. Se l’ex Bari dovesse arretrare la sua posizione a centrocampo ritroverebbe una maglia da titolare Donnarumma.

I giallorossi arriveranno all’Arechi con un problema non di poco conto: l’assenza del portiere titolarissimo Cragno, che è in ritiro con l’Under 21 in vista della sfida che attende gli azzurrini martedì con la Lituania, ed è per questo che quasi certamente giocherà tra i pali il grandissimo ex della sfida, Pier Graziano Gori. Baroni sta pensando di schierare 10 undicesimi della formazione che ha battuto nell’ultimo turno il Novara: un 4-4-2 in grado di aggredire e impensierire la Salernitana, con l’unico cambio obbligato rappresentato dal portiere.La linea difensiva, quindi, sarà composta da destra a sinistra da Venuti, Padella, Lucioni e Lopez. A centrocampo lo scatenatoCiciretti agirà partendo da destra, con i confermatissimi Chibsah e Buzzegoli come diga davanti alla difesa e con Melara sulla fascia sinistra. Finora l’assenza di Falco, fermo ancora per problemi fisici, mattatore delle prime giornate, non sta gravando sull’impianto di gioco delle “streghe” che presenteranno davanti la coppia gol Ceravolo-Cissè.

Domani Pisa-Spal: stadio ok solo per abbonati gradinata, parla Gattuso 8 Ottobre 16:49

Finalmente un po' di pubblico all'Arena Garibaldi. Domani per Pisa-Spal potranno entrare allo Stadio solo gli abbonati alla Gradinata. Le parole della vigilia di Rino Gattuso: "Chiedo ai nostri tifosi di continuare ad avere il comportamento di sempre, di essere rispettosi delle forze dell’ordine, non fare casino. Mi piacerebbe rivedere il grande spettacolo che già abbiamo visto contro l’Ascoli. Non entro nel merito della decisione sull’entrare o meno allo stadio: massimo rispetto per ogni tipo di decisione. Abbiamo vissuto una settimana non facile: Mannini, Longhi e Lisuzzo sono da valutare bene, ascoltando anche le loro sensazioni. Non possiamo rischiare nulla perché siamo veramente in pochi e domani avremo 2-3 ragazzi della Primavera a completare il gruppo. Vorrei vedere la mia squadra muoversi meglio in fase offensiva, perché lì troppo spesso abbiamo ‘letture’ sbagliate. Dovremo essere bravi nel colpire l’avversario nel momento giusto evitando errori in fase di copertura”.

Auto bruciata: voglia di normalità per Cosmi a Trapani 7 Ottobre 18:17

Tanta voglia di voltare pagina a Trapani. Dopo la lettera aperta di ieri, Serse Cosmi tornerà a dirigere gli allenamenti della prima squadra. Non solo, domani il tecnico ha deciso di far svolgere la seduta di rifinitura in vista della sfida contro il Latina a porte aperte, anticipata per l'occasione alle ore 9.30. Alle 11, invece, Cosmi prenderà la parola in conferenza stampa.

Vicenza con Bisoli a Isola Vicentina, 4 derby giovanili 7 Ottobre 18:10

Mentre il Vicenza si prepara ad affrontare la prima gara con Bisoli in panchina (oggi ad Isola Vicentina è rientrato in gruppo Rizzo con corsa per Zaccardo e Giacomelli e lavoro atletico per D'Elia) contro il Cesena, le giovanili biancorosse sono attese da 4 derby:

- domani, 15.30, Giovanissimi 2004, Vicenza-Padova

- domenica, 10.30, Giovanissimi 2003, Bassano-Vicenza

- domenica, 11.00, Giovanissimi Under 15, Vicenza-Chievo Verona

- domenica, 11.30, Allievi Under 16, Vicenza-Chievo Verona

Designati gli arbitri dell'8' giornata di Campionato 6 Ottobre 14:16

Questi gli arbitri designati per le partite dell'ottava giornata di Serie B in programma domenica 9 ottobre alle ore 15. Bari-Entella: Minelli; Cittadella-Frosinone (sabato 8 ore 20.30): La Penna; Latina-Trapani: Chiffi; Novara-Ascoli (sabato 8 ore 18): Nasca; Perugia-Avellino: Pinzani; Pisa-Spal: Pasqua; Pro Vercelli-Ternana: Pezzuto; Salernitana-Benevento (ore 17.30): Manganiello; Spezia-Carpi: Abisso; Verona-Brescia (ore 12.30): Aureliano; Vicenza-Cesena: Marinelli.

La vigilia-derby di Salerno ruota attorno al recupero di Mantovani 6 Ottobre 12:26

Valerio Mantovani dovrebbe recuperare in tempo per la sfida di domenica al Benevento. Lo ha detto lo stesso giovane difensore granata: “Ho preso un colpo ieri in allenamento, mi è rimasto il piede sotto durante un contrasto. Va già meglio, spero di esserci domenica. Ce la metterò tutta, lo staff mi sta curando nel miglior modo possibile. Penso di farcela a recuperare”. Il derby casca a puntino per rifarsi dopo la brutta e per certi versi inaspettata sconfitta della Salernitana a Ferrara con la Spal. All’Arechi adesso arriva il Benevento, avversario che evoca nella mente di Mantovani ricordi piacevoli. Proprio contro i sanniti in Tim Cup il giovane difensore granata fece l’esordio assoluto tra i professionisti: “C’era un po’ di tensione ed emozione per l’esordio. I compagni mi hanno dato coraggio, andò nel miglior modo possibile. Adesso pensiamo ad affrontare il derby con cattiveria e concentrazione. Non se l’aspettava nessuno una partenza del genere del Benevento, ha confermato lo zoccolo duro della Lega Pro e quindi è agevolato nel lavoro. Non dobbiamo cercare alibi, affrontiamo una squadra di alto livello e se non saremo all’altezza rischiamo la figuraccia”.

Lorenzo Petroni allontana del tutto Pablo Dana dal Pisa 5 Ottobre 12:27

Le parole al Corriere dello Sport di Lorenzo Petroni, il figlio del proprietario del Pisa: "Penso che i giocatori abbiano fatto bene a preannunciare la messa in mora per tutelare i loro interessi. Al loro posto avrei fatto la stessa cosa, ma a loro dico che entro il 14 onoreremo gli impegni e pagheremo tutti. Sotto la guida di Gattuso, la squadra sta facendo meraviglie: non avrebbe senso se la società rovinasse tutto. Una settimana fa abbiamo pagato le pendenze dei fornitori relative a marzo e aprile. Ora i dipendenti sono la nostra priorità: lavorano per mille euro al mese, hanno il diritto di essere pagati e li pagheremo. Se non l’abbiamo fatto sinora è perchè siamo stati bloccati dalla pseudotrattativa con Dana che ha fomentato la piazza per cercare di prenderci la società; bloccati dai rinvii del Comune di Pisa sulla firma della convenzione per l’inizio dei lavori all’Arena Garibaldi. Capisco i tifosi perché anche loro hanno pagato le conseguenze di un periodo durissimo, reso ancora più complicato dalla vicenda giudiziaria di mio padre che il 25 novembre andrà a sentenza di primo grado. Ai sostenitori del Pisa dico che, per giudicare, bisogna conoscere esattamente come siano andate le cose. Se lo vogliono, sono disposto a confrontarmi con loro e con il sindaco Filippeschi pubblicamente, anche in streaming perché tutti possano sapere e valutare chi abbia sbagliato e chi no. Io non ho nulla da nascondere. Nulla. Abbiamo dovuto affrontare personaggi squallidi che si sono avvicinati al Pisa solo per i loro interessi personali".

Giudice Sportivo: 6 giocatori squalificati, 2 turni solo per Schiavi 4 Ottobre 14:33

Due giornate di squalifica a Raffaele Schiavi, difensore della Salernitana. Lo ha deciso il Giudice sportivo della Serie B dopo gli incontri la settima giornata di campionato. Schiavi, espulso per doppia ammonizione, è stato sanzionato per aver "assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti degli Ufficiali di gara". Un turno di stop invece per Maresca (Verona), Mbaye e Sabbione (Carpi), Meccariello (Ternana) e Brosco (Latina).

Carpi-Pisa 1-1: Gattuso carica Eusepi e lui segna 4 Ottobre 09:59

Il Pisa ha fermato il Carpi a Modena, nel posticipo della 7' giornata, riuscendo a tenere gli emiliani alle proprie spalle nella corsa play-off. Gara decisa dalle espulsioni, nella ripresa, di Mbaye e Sabbione che hanno ridotto gli uomini di Castori in 9, consentendo ai nerazzurri di raddrizzare il risultato nel finale. La squadra di Castori era passata in vantaggio al primo tiro in porta (23') con Lasagna. A dare una mano agli uomini di Gattuso pensa, al 55' l'arbitro Illuzzi che espelle con eccessiva severità Mbaye, poi al 74' Sabbione si fa cacciare per somma di ammonizioni. Il Pisa ci crede e pareggia (83'): l'1-1 lo firma Eusepi, bravo di testa.

Esonero a Vicenza: non più Franco Lerda ma Pierpaolo Bisoli 3 Ottobre 16:51

Non più Lerda, ma Pierpaolo Bisoli. E' lui il nuovo allenatore del Vicenza. Prima di Bisoli, erano arrivati i no di Angelo Gregucci e di Alberto Bollini. L'attuale coordinatore tecnico del settore giovanile della Lazio dopo il colloquio di ieri aveva chiesto alla società biancorossa un po' di tempo per riflettere, promettendo una risposta nella mattinata odierna. Risposta poi rivelatasi negativa. Così si è arrivati a Pierpaolo Bisoli che deve dare una svolta alla squadra biancorossa che ha totalizzato un solo punto nelle ultime 3 giornate di Campionato.

Domani il Pisa a Carpi, Gattuso: sono sempre preoccupato 2 Ottobre 12:57

Rino Gattuso alla vigilia delle partite del Pisa si dedica sempre alle vicende del Club: "Sinceramente un pò di preoccupazione per le scadenze societarie c'è, mi preoccupo perchè quando sento dire che 'ci stiamo' invece che 'ci siamo' qualche difficoltà vuol dire che c'è. Comunque Lazzari intanto è arrivato, dobbiamo dirgli grazie perchè ha firmato al minimo contrattuale mettendo però in campo tutta la voglia che ha; anche Mudingayi si è allenato bene e con grande ritmo, vedremo, anche prechè è fermo da tre giorni a causa di una piccola contrattura. Quello che mi preoccupa è vedere la non fiducia dei ragazzi in chi ci rappresenta, questo lo noto: non vedo facce rilassate, vedo nervosismo, e alle volte succede anche con me che sto sempre la a tirargli fuori tutto quello che hanno. Tante volte non vi nego che anche tra me e loro ci sono momenti di tensione. Non è un ambiente tranquillo, soprattutto quando poi escono comunicati che gli demoralizzano ulteriormente".

Gli altri temi: "E' stata una settimana particolare, Lisuzzo in uno scontro con Cardelli ha preso una botta e son due giorni che non si allena, Mannini ha fatto solo terapie mentre Longhi è da valutare, e loro si aggiunge Gatto che ha ripreso da poco il pieno regime. Il Carpi ha giocatori davanti che fanno la differenza, ma comunque è la mentalità che fa la differenza, rischiano poco e giocano molto sulle seconde palle, dovremmo fare un gran lavoro tattico e fisico".

Il riscatto del Cittadella a Trapani, il guizzo casalingo dell'Avellino 1 Ottobre 17:15

Ecco tutti i risultati della tornata di gare del sabato pomeriggio: Avellino-Pro Vercelli 3-2; Benevento-Novara 1-0; Entella-Vicenza 4-1; Frosinone-Perugia 1-2; Spal-Salernitana 3-2; Ternana-Verona 0-3; Trapani-Cittadella 0-2.

Serie B di qualità, un gran pareggio con Caracciolo e Brienza 1 Ottobre 08:59

Brescia-Bari 1-1 è stata una bellissima patita. Avvincente, sempre in bilico. Occasioni da ambo le parti, non una frase di routine, magari vintage. Ma vera. Da una parte e dall'altra sempre pronte le due squadre a creare e a cercare il gol. Dopo il colpo di testa di Caracciolo e l'esultanza dell'Airone, il pareggio del sempre verde Brienza. Insomma Brocchi e Stellone hanno fatto trascorrere un bel venerdì sera agli appassionati di calcio.

Brescia e Bari aprono la 7' giornata, Trapani e Modena altri campi caldi 30 Settembre 16:00

Il Cittadella in trasferta a Trapani, con i granata di Serse Cosmi alla ricerca della prima vittoria stagionale, dopo il pesante passo falso di Salerno, deve dire la verità sul suo momento post sconfitta contro il Brescia. Le altre partite. Al "Braglia" di Modena va in scena una delle sfide più intriganti della giornata. Il Carpi di Castori, reduce dalla sofferta vittoria ai danni dell'Entella, attende il Pisa pratico e concreto così come l'ha disegnato Rino Gattuso. La prima gara del weekend, Brescia-Bari. Il Brescia è atteso alla prova del nove al "Rigamonti" contro un Bari privo del proprio cannoniere, Riccardo Maniero. In settimana Cristian Brocchi ha smorzato i toni, ricordando a tutti che a Cittadella le Rondinelle hanno vinto solo una partita.

Lorenzo Petroni: il Pisa non verrà ceduto, avanti così 29 Settembre 13:31

Queste le ultime dichiarazioni del figlio del proprietario del Pisa: "Ammetto le nostre colpe, ma vogliamo andare avanti e stabilizzare la società. Molte cose sono state gonfiate al di là degli errori. Vogliamo creare un rapporto costruttivo con città, squadra e dipendenti per un futuro in armonia. Noi dobbiamo stabilizzare la società e permettere a futuri partner di entrare con noi. Da quando ci sono io non ho preso impegni con nes­suno. Se qualcuno che non ave­va titolo ha fatto delle promes­se, è un problema suo. Mi hanno messo di fronte a si­tuazioni delle quali sembrava non si potesse fare a meno. Ci stiamo adoperando anche con Gattuso per i piani di rientro. Sullo Stadio abbiamo fatto un accordo con una società che gestirà tutto. Il contratto con il Comune va rivi­sto. Con la Spal il 9 contiamo di far entrare gli abbonati".

Brescia, arriva il Bari dopo il colpaccio di Cittadella 29 Settembre 12:19

Cristian Brocchi ha lavorato duro per far smaltire l'euforia della vittoria in Veneto. Oggi poeriggio, dopo essere stati ricevuti dal prefetto di Brescia, i giocatori biancoblu alle 16, svolgono l'ultima seduta prima della sfida casalinga al Bari di domani sera a Mompiano. Da verificare le condizioni di Rossi e Martinelli che ieri si sono allenati a parte, mentre Sbrissa ha avuto l'ok dai medici e da oggi potrà cominciare ad allenarsi con i compagni.

Petroni è ancora gelido, ma Rino Gattuso al Pisa ha carta bianca 28 Settembre 10:59

Dopo l'incontro con Rino Gattuso, a Il Tirreno ha parlato a nome della proprietà del Pisa calcio Lorenzo Petroni: "Vanno rivisitati i contratti della prima squadra, è necessario rientrare nel budget richiesto dalla Lega. Questa è un’esigenza non solo di carattere economico, ma di credibilità per una società che torna in B dopo diversi anni. Anche questo argomento è stato posto, nella massima trasparenza, all’attenzione del presidente Abodi, e nell’incontro di domenica ho acquisito anche la disponibilità di Gattuso ad aiutare questo processo che sarà accompagnato dalla definitiva regolarizzazione dei pagamenti di dipendenti e collaboratori. E’ chiaro che questo percorso ci consentirà di sbloccare i nuovi ingressi che Gattuso ritiene essenziali per il rafforzamento della squadra e vorrei ricordare che sulle scelte tecniche abbiamo sempre, e ne siamo soddisfatti, lasciato al mister carta bianca. Lazzari e Mudingayi? Il rispetto del budget e dei pagamenti è da conseguire con cessioni e rescissioni, ma anche con una complessiva rivisitazione di tutti i contratti. Prima si fa e prima vi è capienza per i nuovi ingressi tipo Lazzari e Mudingayi".

La prima volta del Perugia: 1-0 alla Spal, proprio al "Curi" 27 Settembre 12:42

Prima vittoria in Campionato ieri per il Perugia. Nel monday night di Serie B, gli umbri hanno vinto 1-0 contro la matricola Spal. Il momento decisivo lo ha firmato Nicastro, ex Juve Stabia, con un gol di testa a sette minuti dalla fine. Un gol che fa tirare un sospiro di sollievo a Bucchi che vede salire la sua squadra a quota 6 punti dopo un avvio ben poco entusiasmante. La Spal di Semplici (espulso per proteste) è rimasta ferma a 5, nella parte bassa della classifica.

Pisa: Gattuso ha parlato chiaro, vuole fatti prima di Carpi 26 Settembre 13:02

Rino Gattuso ha incontrato la proprietà del Pisa ieri a Roma. Visto che la pista Dubai sembra ormai lontana, il confronto è stato riaperto con la proprietà Petroni. Prima di Carpi-Pisa di lunedì, Rino vuole vedere i primi stipendi ai dipendenti del Club che non percepiscono un euro da Aprile e anche il tesseramento di Lazzari e di Mudingayi che sono pronti a dare una mano al Pisa. Poi tutto il resto.

Il Verona si avvicina alla vetta: 2-0 al Frosinone 26 Settembre 13:01

Con i due gol di Pazzini, sempre grande trascinatore, su rigore, il Verona consolida il secondo posto e guarda più da vicino al Cittadella. La prossima giornata di Campionato vedrà entrambe le venete battistrada impegnate in trasferta: l'Hellas a Terni e il Cittadella a Trapani.

Derby regionale a distanza col Cittadella: opportunità Verona 25 Settembre 10:29

Oggi l'Hellas Verona ha la chance di accorciare sui "padovani" del Cittadella, sconfitti ieri dal Brescia, ai vertici della classifica. Trascinata dal rientrante Pazzini, l’Hellas è reduce dalla bella vittoria di Ferrara contro la Spal (1-3), la prima colta in trasferta dalla squadra di Pecchia, che viaggia invece a regime pieno al Bentegodi, dove sono arrivate due vittorie nette contro Latina (4-1) e Avellino (3-1). L’unico dubbio nella formazione riguarda il recupero di Zuculini; mente Pazzini dovrebbe di nuovo iniziare da titolare. Il Frosinone di Marino proviene invece dal deludente 0-0 interno contro il Pisa. In nutrita compagnia di Cittadella, Benevento, Bari, Spezia, Ascoli e Cesena, con 3 reti subite quella del Frosinone per adesso è la migliore difesa del campionato, ma che fatica andare in gol: appena 4 volte in 5 partite. A Verona in attacco torna dal primo minuto Ciofani, e non è poco. Out Russo e Brighenti infortunati.

Gattuso: domani l'incontro con Petroni, oggi tutti sui gradoni 24 Settembre 17:38

Al termine di Pisa-Ascoli 2-1, i giocatori sono andati in alto sui gradoni dello stadio a salutare i tifosi che hanno sostenuto la squadra al di fuori dell'Arena Garibaldi. Domani l'incontro con Petroni. Rino Gattuso ha dichiarato dopo la partita: "Dalla famiglia Petroni chiedo rispetto. Rispetto per la quotidianità, per i giocatori che hanno bisogno dello stipendio. Rispetto per le promesse che sono state fatte. La squadra ha una rosa corta, se ci sono dei problemi di budget mettiamoci attorno ad un tavolo e facciamo le cose a modo. Da ieri sera so che domani pomeriggio dovremmo incontrarci con la proprietà, speriamo che sia così".

Tanti gol in Serie B, si ferma il Cittadella contro il Brescia, Pisa secondo 24 Settembre 16:52

I risultati finali: Pisa-Ascoli 2-1, Bari-Benevento 0-4, Carpi-Entella 2-1, Cittadella-Brescia 0-3, Latina-Ternana 1-1, Pro Vercelli-Cesena 1-0. Spezia-Novara 1-0, Vicenza-Avellino 0-0, Salernitana-Trapani 2-0. Da giocare: Verona-Frosinone e Perugia-Spal. Due le vittorie in trasferta, entrambe importanti: Brescia e Benevento, a Cittadella e Bari. Emozionante vedere il Pisa senza stipendi pagati al secondo posto provvisorio in classifica a quota 11 punti.

Domani Pisa-Ascoli a porte chiuse all'Arena Garibaldi 23 Settembre 19:02

I giocatori del Pisa hanno trascorso un'estate infernale e sono senza stipendio. Oggi una nuova notizia. Mentre il sindaco Filippeschi, il fondo di Dubai e la vecchia proprietà non riescono a trovare una soluzione soddisfacente per la squadra e per i tifosi, Pisa-Ascoli si giocherà domani a porte chiuse. Dopo la decisione presa dall'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive del ministero dell'Interno, è arrivata infatti l'ufficialità anche da parte della Lega di Serie B. Il Pisa aveva utilizzato per le proprie gare interne il Castellani di Empoli, concessione però revocata dal comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica il 21 Settembre.

Il Cittadella insiste: il punteggio pieno è casa sua 21 Settembre 08:45

Ecco i risultati del quinto turno del campionato di calcio di Serie B.:

Spal-Verona 1-3 - Partenza sprint della formazione di Pecchia: al settimo minuto assist di Pazzini per Valoti che, poco dentro l'area dalla destra, insacca con un preciso rasoterra nell'angolino. Al 34' la Spal perde una palla sanguinosa in uscita al limite dell'area e per Pazzini da solo davanti a Meret è un gioco da ragazzi battere per la seconda volta il portiere biancazzurro. Nella ripresa spiccioli.

Entella-Perugia 2-1 - Tre punti importantissimi per l'Entella. Partenza sprint dei liguri che vanno in vantaggio al 5' con un preciso colpo di testa del difensore Ceccarelli. Gli umbri reagiscono al 34' quando Nicastro raccoglie un assist di Ricci e batte il portiere di casa Iacobucci. Il gol decisivo arriva al 27' quando Caputo, al terzo centro stagionale, sfrutta un errore della difesa umbra.

Frosinone-Pisa 0-0 - La formazione toscana, allenata da Rino Gattuso, ha conservato l'imbattibilita' al "Matusa" grazie soprattutto alle parate del portiere Ujkani che ha salvato la sua porta fino ai secondi finali soprattutto sulle conclusioni del tedesco Kragl. Non a caso il Pisa in questo campionato non ha ancora subito un gol su azione.

Cesena-Salernitana 0-0 - Era l'anticipo di lunedì della 5' giornata di Serie B.

Benevento-Pro Vercelli 1-1 - Benevento costretto al pari casalingo dalla Pro Vercelli in una partita che ha visto i padroni di casa soffrire, soprattutto nel primo tempo. Al 33' un fallo di mano di Lucioni ha permesso agli ospiti di sbloccare il risultato con il rigore trasformato da La Mantia. Il pari del Benevento è arrivato solo al 20' della ripresa, quando Buzzegoli ha realizzato con un tiro dal limite dell'area.

Novara-Latina 2-2 - Il Novara si fa rimontare due volte dal Latina e, nonostante abbiamo giocato per oltre un'ora in superiorità numerica, non va oltre il 2-2 casalingo contro il Latina. Al Piola succede tuto nel primo tempo. Il secondo tempo è tutto dei piemontesi, con il Latina che si chiude a difesa della propria porta, ma il Novara sciupa e il risultato non cambia tra i fischi del pubblico di casa.

Avellino-Cittadella 0-1 - E' notte fonda, e di contestazioni, per l'Avellino che al "Partenio-Lombardi" viene sconfitta di misura dalla sorprendente Cittadella, sempre più capolista, grazie alla rete messa a segno dall'ex di turno Arrighini (33' st), bravo ad approfittare di un errore di Soumarè e infilzare Radunovic. L'Avellino aveva intanto sciupato un rigore con Ardemagni al 24' del secondo tempo.

Ternana-Bari 0-0 - Finisce a reti inviolate la partita tra Ternana e Bari allo stadio Libero Liberati di Terni. Le occasioni più nitide le creano gli ospiti, ma senza riuscire a concretizzare. Ternana solida, più attiva nella ripresa rispetto al primo tempo, ma con pochi spunti offensivi realmente pericolosi.

Trapani-Spezia 0-0 - Quinto pareggio in cinque partite per il Trapani di Serse Cosmi che non riesce a rompere l'incantesimo nemmeno contro lo Spezia. Gli ospiti rimangono in dieci dal 23' del secondo tempo, ma in granata non ne approfittano. Finisce con un pari a reti inviolate. Buon punto esterno per lo Spezia.

Ascoli-Vicenza 2-0 - Prima vittoria in campionato per l'Ascoli che ha battuto 2-0 il Vicenza. Squadra bianconera in vantaggio al 26' del primo tempo: tiro cross di Gatto, respinge il portiere Benussi, sul pallone si avventa Carpani che insacca di prepotenza. Nella ripresa Cacia colpisce una traversa al 19'. Il bomber ascolano si rifà al 22' quando realizza un calcio di rigore concesso per un fallo su Gatto di Adejo.

Lo spettro del crac Gable, ma il Bari non ha grossi timori 20 Settembre 11:56

Un nuovo scandalo nel calcio italiano a causa di una piccola agenzia d'assicurazioni? L'Espresso si riferisce a Gable che si è appena ritirata dalla borsa inglese per problemi finanziari ed è praticamente sull'orlo del fallimento. Si è parlato anche della possibile presenza di alcune squadre di Serie B, tra cui il Bari. Il prezzo delle azioni di Gable è crollato del 90% nel giro di un anno: l'azienda ha promesso che ciò non influirà sugli impegni presi con i Club calcistici coinvolti. Il Bari si ritiene tranquillo sulla propria fideiussione e avrebbe già ottenuto garanzie in tal senso dalla Lega Serie B.

Il derby dell'Umbria: Osvaldo stroncato dalle emozioni 18 Settembre 10:11

Hanno smesso di giocare per lui, per Osvaldo e anche il presidente del Perugia nel dopo-gara non ha avuto voglia di commentare il pareggio nel derby con la Ternana. E' Osvaldo oNeri, istituzione del tifo perugino, il tifoso scomparso per un malore nato nel 1954 e residente nel comune di Grutti di Gualdo Cattaneo. Parecchi minuti dopo la partita il corpo dell'uomo è rimasto ancora sugli spalti, per i necessari accertamenti. L'uomo si chiamava Osvaldo Neri ed aveva appunto 62 anni, sposato con Lina, che è a sua volta stata ricoverata in ospedale in rianimazione dopo aver accusato un malore. Il figlio, Fabio, ieri era ugualmente allo stadio Curi, ma in Curva Nord.

La 4' giornata di Campionato, tanti gol: i risultati 17 Settembre 16:24

Pisa-Brescia 1-0 - Latina-Benevento 1-1 - Cittadella-Novara 3-1 - Perugia-Ternana 1-1 - Spal-Entella 2-2 - Verona-Avellino 3-1 - Spezia-Pro Vercelli 2-1 - Trapani-Ascoli 1-1.

ESCLUSIVA derbyderbyderby.it - Walter Novellino su Perugia-Ternana 16 Settembre 11:38

ESCLUSIVA, Walter Alfredo Novellino, gloria del Perugia sia in campo che in panchina, inquadra così le due squadre prima del derby di domani.

NOVELLINO SUL PERUGIA: "La squadra ha una certezza, il gioco. Però si apre molto in campo. Nella partita pareggiata a Cesena, ad esempio, il Perugia ha giocato molto bene, si è rivelata una bella squadra, ha dimostrato di avere gioco, però non ha vinto. Il Perugia deve capire un po' la Serie B, deve capire che è anche un torneo in cui conta molto la concretezza".

NOVELLINO SULLA TERNANA: "Devo dire che con la difesa a tre, i rossoverdi non mi piacevano molto. Adesso invece sono passati al 4-3-1-2, con un centrocampo molto fisico, molto strett e questo accorgimento mi sembra abbia migliorato la squadra".

NOVELLINO SUL DERBY: "Vedo un leggero favore del pronostico per il Perugia, anche per il fattore campo. Si gioca al Curi e il pubblico del Perugia è straordinario".

Serie B e Lega Pro: 3 squadre penalizzate e una "quasi" 16 Settembre 10:34

Nella gioranta di ieri il Tribunale Federale Nazionale della FIGC presieduto da Cesare Mastrocola ha inflitto 1 punto di penalizzazione al Benevento (Serie B) e a Catania e Melfi (Lega Pro) per alcune violazioni CO.VI.SO.C. Il Latina, anche in questo caso Serie B, dovrà depositare la sua memoria difensiva entro il 19 Settembre. In questo casoil Tribunale prederà la decisione relativa alla società laziale all’esito dell’ulteriore Camera di Consiglio.

Domani Salernitana-Vicenza: la vigilia di Franco Lerda 15 Settembre 17:02

Le dichiarazioni dell’allenatore vicentino, Franco Lerda, alla vigilia di Salernitana-Vicenza, in campo domani per la 4' giornata di Campionato: “Una trasferta difficile, Salerno è una piazza particolare e la Salernitana è una squadra forte. Rispetto allo scorso anno si è ulteriormente rinforzata e ha ambizioni importanti. Siamo anche consapevoli che noi veniamo da una partita che ci ha dato fiducia e autostima, anche se purtroppo dobbiamo registrare la notizia che D’Elia non è con noi. Siamo fiduciosi e ottimisti. Dopo la partita di venerdì abbiamo deciso di fare una full immersion e resteremo fuori a preparare la sfida di Ascoli. La squadra? La vedo bene, sono fiducioso e sereno. E vedo il lavoro quotidiano: questo fa la differenza. I ragazzi lavorano bene, con applicazione e con grande determinazione. Sono i primi a capire il momento che viviamo, ma sono anche primi a volerne uscire. Siamo consapevoli delle difficoltà, ma siamo fiduciosi. Ci stiamo rimettendo in sesto, mi dispiace per D’Elia perché è un giocatore importante della nostra retroguardia. I gol fatti? Lavoriamo come sempre, dobbiamo solo credere in quello che facciamo. Vero che non abbiamo segnato ma abbiamo creato delle palle gol importanti sia con il Carpi che con il Bari“.

Pisa, ancora problemi societari, il sindaco deve vigilare 13 Settembre 12:25

Dopo lo 0-0 gagliardo di ieri sera in Liguria, il Pisa torna al pane duro dei problemi societari. Lorenzo Petroni (Britaly Post) ha chiesto con una nota al sindaco della città, Mario Filippeschi, di vigilare sul corretto andamento della trattativa per la cessione del club al fondo Equitativa e di valutare eventuali alternative in caso di inadempienza. La richiesta è che il primo cittadino nomini una persona che “vigili e controlli preventivamente ogni atto gestionale della società Ac Pisa”. Inoltre, si chiede “di valutare soluzioni alternative in caso di acclarato e persistente inadempimento del fondo”. Tutto questo perché quando è stata accettata “l’offerta vincolante formulata dal gruppo Equitativa” il 4 Settembre, spiega Petroni, era stato deciso che ci sarebbe stato “entro giorni 2 dalla sottoscrizione, il versamento dell’importo di 310.000 euro a titolo di caparra e l’ulteriore versamento della somma di 5.190.000 euro da effettuarsi sul conto vincolato a garanzia di quanto pattuito”. Se i patti erano così chiari, perchè si chiede Petroni “nei giorni scorsi abbiamo ricevuto una missiva a firma dell’avvoccato Lorenzetti, legale di fiducia del dottor Mian” nella quale è stato spiegato “che il pagamento dell’intera operazione sarebbe stato effettuato da Mian non direttamente dal fondo Equitativa“. Sempre dalla stessa lettera è emerso, racconta Petroni, “che Mian in assenza di adeguata contro-garanzia rifiutava di farsi garante dell’operazione considerando la stessa, in caso di inadempimento, ad alto rischio”.

Pro Vercelli: una settimana di lavoro dopo 2 punti in 3 gare 12 Settembre 16:06

Due pareggi nelle prime due giornate e la sconfitta casalinga con il Cittadella. Questo il ruolino della Pro Vercelli in avvio di campionato di Serie B. Gli allenamenti sono ripresi oggi. Di seguito il programma di lavoro completo della settimana

MARTEDI' 13: allenamento ore 10, allenamento ore 15 a porte aperte

MERCOLEDI' 14: allenamento ore 15 a porte aperte

GIOVEDI' 15: allenamento ore 15 a porte chiuse

VENERDI' 16: rifinitura ore 11 a porte chiuse, a seguire conferenza stampa Mister Moreno Longo

Oggi Entella-Pisa: liguri attenti al fattore campo, tanti pisani allo Stadio 12 Settembre 15:08

A Chiavari questa sera il Pisa giocherà quasi in casa. Sono stati venduti sostanzialmente tutti i biglietti della dotazione di 1700 circa per il settore ospiti, e tutto fa presumere che il sostegno per la squadra di Gattuso in Liguria sarà intenso e appassionato: 5535 posti la capienza totale del Comunale della cittadina ligure, peraltro uno dei terreni meno espugnabili dell' intera Serie B, visto che l’Entella vi ha conquistato 8 vittorie e 3 pareggi nelle ultime 11 partite.

3' giornata: il derby al Frosinone con fatica, gli altri risultati 10 Settembre 18:09

Il Cittadella insiste resta saldamente in vetta grazie al grande successo (5-1) sul campo della Pro Vercelli. Regge il Benevento, da oggi solo al 2° posto con il successo a sorpresa per 1-0 sul Verona in dieci. Alle loro spalle sale il Frosinone che fa suo (2-1) il derby del Basso Laziocon il Latina. In pieno recupero il Brescia riprende (1-1) il Perugia, il Bari non va oltre lo 0-0 a Vicenza. Con lo stesso punteggio termina Avellino-Trapani mentre il Novara piega di misura (1-0) la Salernitana. Infine pari (1-1) anche tra Ascoli e Spal. Nell'anticipo, successo (1-0) del Cesena sul Carpi. Chiuderanno il programma i posticipi Ternana-Spezia (domani, ore 17.30) e Entella-Pisa (lunedì, ore 20-30).

Football Data: il Carpi non ha mai vinto a Cesena 9 Settembre 14:13

Questa sera derby emiliano-romagnolo fra Cesena e Carpi, con i bianconeri che giocano in casa. Nella sua storia, il Carpi non ha mai vinto sul campo del Cesena.

Serie B: le designazioni arbitrali della 3' giornata 8 Settembre 18:43

Gli arbitri per le partite della 3' giornata del campionato di calcio di Serie B, in programma sabato 10 settembre, alle 15: Ascoli-Spal: Marini; Avellino-Trapani: Serra; Benevento-Verona: La Penna; Brescia-Perugia: Martinelli; Cesena-Carpi (domani, alle 20,30): Chiffi; Entella-Pisa (lunedì, alle 20,30): Abbattista; Frosinone-Latina: Pasqua; Novara-Salernitana: Pezzuto; Pro Vercelli-Cittadella: Piccinini; Ternana-Spezia (domenica, alle 17,30): Marinelli; Vicenza-Bari: Saia.

Castori a Cesena: il derby personale della vita e gara emiliano-romagnola 8 Settembre 18:34

In campo domani alle 20.30 al Manuzzi di Cesena. Fabrizio Castori ci arriva con il suo Carpi e per il tecnico marchigiano non è mai una partita come le altre. Proprio come si dice nei derby. Castori nel 2003-2004 ha portato in Serie B il Cesena, ma dopo una rissa nei playoff con il Lumezzane è stato a lungo out per squalifica. Oggi ha parlato: "Al Manuzzi dovremo fare una partita da Carpi, sarà difficile, ma potremo fare bene. Mi aspetto un Carpi in crescita. Sono sicuro faremo una partita gagliarda, aggressiva. Il Cesena è una squadra esperta con giocatori maturi e importanti in ogni reparto. Saranno molto pericolosi su palla inattiva, perché sono fisici e hanno giocatori che calciano molto bene i calci piazzati I nuovi? De Marchi giocando migliora, fisicamente è forte, ha gamba, ma gli manca un po’ di esperienza. E’ un ragazzo che può rappresentare una bella risorsa per il Carpi. Bifulco è un Pasciuti più giovane, con una buona gamba e attitudini a livello tattico. E’ prezioso nell’economia della squadra e anche se è giovane sa giocare. Per me i giocatori si dividono in chi sa giocare e chi no: se sai giocare anche a 19 anni è giusto scendere in campo".

In arrivo il derby tra Frosinone e Latina: le scelte tecniche 7 Settembre 19:58

Pasquale Marino sembra aver già fatto le sue scelte: il tecnico riproporrà Oliver Kragl titolare dal primo minuto nel derby contro il Latina. Per il tedesco sarà il primo derby in carriera. Dall'altra parte invece Vivarini cerca un regista per il suo Latina. Nelle prime partite sono scesi in campo De Vitis (Matera), Moretti (Novara) e Amadio (Verona), con risultati non apprezzabili. Il derby del Matusa verrà infatti disputato contro un’avversaria dalla mediana molto aggressiva e che obbligherà a muovere rapidamente la palla in uscita dalla difesa, per cui questa è una scelta chiave.

Carpi-Frosinone in campo il venerdì e non il sabato 7 Settembre 15:22

Per via delle condizioni del manto erboso dello Stadio Braglia, la partita di Campionato fra Carpi e Frosinone si giocherà venerdì 15 Settembre alle ore 21.00. Non si giocherà come previstoalle 15.00 di sabato 16 Settembre.

Il Cittadella si gode il primato dopo 2 giornate 5 Settembre 09:42

Dopo i risultati delle partite della seconda giornata del campionato di Serie B, l'unica squadra a punteggio pieno, a sorpresa, è proprio il Cittadella. Ecco i risultati della domenica: Carpi-Benevento 1-1 V.Entella-Avellino 2-0 Latina-Spezia 0-0 Perugia-Bari 0-1, Pisa-Novara 1-0 Salernitana-Verona 1-1 Spal-Vicenza 3-0 Trapani-Pro Vercelli 1-1 Ascoli-Cesena (rinviata).

Campionato, 2' giornata, i risultati del Sabato 3 Settembre 4 Settembre 09:42

Ieri: Brescia-Frosinone 2-0; Cittadella-Ternana 2-0; Perugia-Bari 0-1 - Oggi: 17.30 Entella-Avellino - 20.45: Salernitana-Verona, Carpi-Benevento, Pisa-Novara, Spal-Vicenza, Latina-Spezia, Trapani-Pro Vercelli.

Allegri consiglia a Gattuso lo svincolato Andrea Lazzari per il Pisa 3 Settembre 16:36

Sulla nuova idea di mercato del Pisa non è mancato il beneplacito di Massimiliano Allegri che ha avuto Andrea Lazzari a Cagliari e lo stesso Rino Gattuso al Milan. Se il 32enne svincolato dovesse andare al Pisa, la benedizione di Allegri avrà funzionato.

Il Pisa torna nel calcio, la città esulta e torna Gattuso 2 Settembre 09:55

L'allenamento di oggi sancirà il ritorno aPisa di Rino Gattuso nel ruolo di allenatore. Appuntamento a porte aperte allo stadio.L'allenamento della squadra si svolgerà oggi alle 17,30 all'Arena Garibaldi.

Sarà un appuntamento a porte aperte che segnerà il ritorno di Rino Gattuso in Ac Pisa, ufficializzato con la vendita del club al fondo Equitativa.

Curva Nord Pisa: vogliamo risposte urgenti 1 Settembre 16:15

Il Pisa rischia di non giocare con il Novara e di incamerare la sconfitta a tavolino. E' uno dei tantivo motivi per cui la Curva nord pisana ha realizzato un Comunicato in cui chiede urgentemente alla proprietà risposte urgenti, in primis sulla nomina dell'allenatore.

Tavecchio: dopo 4 sconfitte a tavolino, Pisa escluso da Serie B 31 Agosto 16:51

Il presidente federale ha aggiunto: "Aspettiamo se ci sarà uno sviluppo con un acquirente o meno, dopodiché ci sono i rituali atteggiamenti dei regolamenti federali e alla quarta partita persa a tavolino si rischia esclusione. Quello del Parma era a cinque domeniche dalla fine del campionato e tutta una serie di responsabilità dal punto di vista economico, l'abbiamo recuperata con un concordato e sistemato tutto. Qui non abbiamo concordato niente e non so cosa accadrà. La relazione è stata fatta dal presidente Abodi e il Consiglio ne ha preso atto".

Serie B, 2' giornata: tutti i pronostici di tutte le partite 31 Agosto 15:53

Sabato e domenica 3-4 settembre si gioca a seconda giornata del Campionato cadetto. Ecco alcuni consigli. Ascoli-Cesena X: dopo la prima giornata entrambe queste squadre hanno un punto in classifica e l'obiettivo in questo incontro sarà quello di conquistare un altro risultato positivo. Aspettiamoci una partita molto combattuta. Carpi-Benevento 1X: i pronostici per questa sfida della seconda giornata di serie B sono appannaggio del Carpi, che avrà anche il vantaggio del fattore campo. Ma guai a sottovalutare il Benevento. Cittadella-Ternana 1: la formazione veneta ha sorpreso al San Nicola il Bari e adesso non ha nessuna voglia di fermarsi. La Ternana invece non ha giocato la sua partita della prima giornata contro il Pisa per i problemi societari dei toscani. Latina-Spezia gol: ha perso nettamente all'esordio il Latina, ma va anche detto che la formazione laziale era attesa da un compito difficilissimo, ovvero fermare il Verona. Lo Spezia dal canto suo è una squadra molto organizzata che punta a conquistare almeno un punto.

Pisa-Novara 2: i padroni di casa potrebbero pagare caro l'inizio del campionato. I toscani infatti non sono certo favoriti in questo confronto con il Novara, se si giocherà. Salernitana-Verona gol: il big match della 2' giornata di serie B. Il Verona, dopo aver strapazzato il Latina all'esordio, adesso cerca gloria sul difficile campo della Salernitana. L'undici campano ha preso un punto in trasferta contro lo Spezia e ora in casa punta a fare il colpo grosso. Spal-Vicenza X: si preannuncia una sfida abbastanza equilibrata tra due squadre che all'esordio in questo torneo di serie B hanno perso e dunque non potranno permettersi di fare altri passi falsi. Trapani-Pro Vercelli 1: l'undici di Cosmi, dopo aver preso un punto prezioso sul campo del Novara, nella seconda giornata di campionato è favorito nei pronostici contro la Pro Vercelli. I siciliani però dovranno prestare grande attenzione all'undici piemontese, reduce dal pareggio casalingo contro l'Ascoli. Brescia-Frosinone X: il punto preso ad Avellino ha dato senz'altro fiducia al Brescia. I ciociari sono una squadra compatta e solida, ha buone chance di portare a casa un risultato positivo. Perugia-Bari 1X: Il Perugia, nel posticipo, per poco ha sfiorato la vittoria sul campo del Cesena, riproponendo un Guberti in grande spolvero. Il Bari invece è caduto a sorpresa, contro tutti i pronostici, al San Nicola contro il neopromosso Cittadella ma si è rinforzato sul mercato. Entella-Avellino gol: zero punti in classifica per la formazione ligure, che non è riuscita a uscire indenne dalla trasferta sul campo del Frosinone. Gli irpini sono reduci dal pareggio casalingo contro il Brescia, consapevoli di poter migliorare il loro rendimento.

Pisa: può sperare il Livorno o si resta con 21 squadre? 31 Agosto 08:25

Dopo l'aut aut federale di cui parliamo anche nella sezione PRO del Sito, le strade per la Serie B 2016-17 sono due. O si va ad un ripescaggio, ma anche il Campionato di Lega Pro è ormai iniziato, oppure se il Pisa proprio non ce la fa, e sembra davvero non farcela, ci sarà una giornata di riposto per tutte le altre 21 partecipanti al Campionato di B.

Bari, 4 operazioni di mercato per dimenticare il Cittadella 31 Agosto 08:22

Non solo Brienza come fantasista, Ichazo in porta e Capradossi in difesa, ma anche Matteo Fedele a centrocampo. Questa è un'idea di Sean Sogliano per il nuovo Bari 2016-2017. E' con questi colpi che il Club pugliese vuole lasciarsi alle spalle il ricordo, brutto in tutti i sensi, della sconfitta della prima giornata di Campionato.

Ternana-Pisa il 7 Settembre, anticipata Cittadella-Ternana 30 Agosto 14:49

Ternana-Pisa si giocherà mercoledì 7 settembre, ore 20:30, allo stadio Liberati di Terni. La partita era stata rinviata a causa delle vicissitudini societarie del Club toscano. Per effetto di questa decisione sarà anticipata a sabato 3 settembre, sempre alle 20,30, Cittadella-Ternana.

Verona, Pazzini fuori un mese, tante operazioni di mercato 30 Agosto 09:57

Hellas Verona attivissimo. Dopo la vittoria sul Latina, dovrà fare a meno dell'infortunato Pazzini per un mese. Ma la società pensa molto al mercato. Christodulopoulos è passato all'Aek Atene e resta da trovare una sistemazione per Jankovic. Scambio conil Modena: Simone Laner va in Emilia, mentre a Verona il 19enne centrocampista Emmanuel Besea che si aggrega alla prima squadra. Cherubin e Viviani sono due discorsi aperti in entrata con il Bologna, mentre se dovesse partire Bianchetti, l'Hellas pensa al giovane Yao dell'Inter.

Riccardo Maniero dice basta: via da Bari dopo il ferimento della mamma 29 Agosto 14:05

Mentre il Bari perdeva ma lui segnava in Bari-Cittadella 1-2, alcuni individui hanno aggredito sabato i congiunti di Riccardo Maniero, il 28enne attaccante del Club pugliese, in tribuna allo stadio San Nicola. La sua mamma è stata ferita. Adesso Maniero vuole essere ceduto, è sul mercato e sembra che possa andare al Benevento.

Caos Ternana-Pisa: ufficiale il ricorso degli umbri 27 Agosto 11:55

Il collegio di garanzia dello sport ha ricevuto il ricorso della Ternana contro Lega di Serie B, Figc e Pisa, con il quale la società umbra contesta il rinvio della gara contro quella toscana, in programma questa sera e valido per la 1' giornata di Campionato. Lo ha ufficializzato il Coni. Il Club rossoverde, si legge sempre nella nota del Collegio di garanzia, chiede di sospendere il provvedimento del rinvio della partita, preso ieri in seguito alla situazione societaria del Pisa, e di far disputare la stessa secondo programma (oggi alle 20.30) o, in subordine, tra domani e lunedì.

Roberto Venturato carica il Cittadella, si può fare 27 Agosto 10:21

Dopo l'1-1 di ieri fra Spezia e Salernitana, fra le partite di oggi il ritorno del Cittadella in Serie B caratterizzato dall'impegno in trasferta a Bari. Roberto Venturato vuole conoscere la categoria, rispetta il Bari e vuole partire a fari spenti. Ci sono quattro assenze, due per squalifica e due per infortuni, nel Cittadella che vuole comunque provare a gestire al meglio la gara del San Nicola a pochi giorni da Italia-Francia.

Gigi Simoni: Bari fra le favorite, ma attenzione al Benevento 26 Agosto 07:53

Sulle pagine del Corriere del Mezzogiorno, le parole di Gigi Simoni nell'immediata vigilia della partenza del Campionato di Serie B: "La parte del Crotone, quest'anno la potrebbe fare il Benevento. E' tanti anni che questa squadra medita il grande salto. Vedo bene anche il Verona. Il Bari è fra le favorite, apprezzo in maniera particolare Monachello e Maniero. Difficile però che qualcuno possa ripetere le gesta di Lapadula, giocatore che può far bene anche in Serie A".

Parte il Campionato di B, tutte le designazioni arbitrali 25 Agosto 17:54

Campionato di Serie B al via, con l'anticipo di domani sera al Picco fra lo Spezia di Mimmo di Carlo e il Salernitana di Sannino. Il primo direttore di gara ad entrare in campo sarà Daniele Chiffi di Padova alla sua 53^ presenza in B (ha già esordito in serie A nella scorsa stagione) Queste le altre designazioni:

Spezia-Salernitana Chiffi di Padova

Avellino-Brescia La Penna di Roma

Bari-Cittadella Marinelli di Tivoli

Benevento-Spal Abisso di Palermo

Frosinone-Entella Saia di Palermo

Verona-Latina Minelli di Roma

Pro Vercelli-Ascoli Mainardi di Bergamo

Ternana-Pisa Rapuano di Rimini

Vicenza-Carpi Pezzuto di Lecce

Novara-Trapani Abbattista di Molfetta

Cesena-Perugia Ros di Pordenone

Bari, 7000 abbonamenti e volti nuovi dal mercato 25 Agosto 10:04

Il Bari supera quota 7 mila abbonati e spera di arrivare a 8 mila. Non solo: c'è il mercato, dal quale sembra in arrivo, dalla Sampdoria, il 21enne slovacco David Ivan, un buonissimo talento. Intanto Federico Furlan, esterno destro ex Ternana si è presentato ieri ai tifosi e si dice già pronto per dare una mano a Stellone. L’anno scorso Furlan è stato una certezza nella Ternana. Sul mercato in uscita, andrà via Giovanni Di Noia, giovane centrocampista, in prestito alla Ternana. Ma a proposito di entrate, si attendono novità anche per il terzino sinistro, con Barreca, giovane prospetto del Torino, che potrebbe nuovamente tornare nel mirino del Bari.

Giorni di vigilia: gli abbonamenti a Vicenza e il nuovo arrivo a Latina 24 Agosto 12:33

Il Vicenza ha raggiunto quota 5000 abbonamenti. un risultato ottimo in casa biancorossa. Dal canto suo il Latina ha annunciato ufficialmente l'arrivo in prestito, dall'Atalanta, da una societa nerazzurra all'altra, dell'esterno classe '93 Costantin Nica. Per il nazionale rumeno, un prestito biennale al Latina.

Serie B, la 1' giornata: quando, a che ora e su quali campi 24 Agosto 12:24

Alle ore 20.30 di venerdì 26 agosto si gioca Spezia-Salernitana, prima partita della stagione 2016-2017. Nella giornata di sabato 27 agosto in campo alle ore 20.30: l'Avellino ospita il Brescia di mister Brocchi, andato subito in difficoltà nel lungo pre-campionato. Le tre retrocesse dello scorso anno, Frosinone Carpi e Verona, affrontano rispettivamente Entella Vicenza e Latina. Frosinone ed Hellas giocheranno davanti al proprio pubblico, il Carpi sul campo del Vicenza. Il Pisa che non sa ancora a quale proprietà appartiene e se torna Rino Gattuso, va a fare visita alla Ternana di mister Bucchi mentre il Cittadella sarà ospite del Bari, con i galletti che sognano la promozione in Serie A. Le altre due, Benevento e Spal, saranno protagoniste del primo scontro diretto della stagione. La giornata di sabato si concluderà con Pro Vercelli-Ascoli. I due posticipi, il primo domenica 28 ed il secondo lunedì 29 agosto saranno Novara-Trapani e Cesena-Perugia. Al Silvio Piola si giocherà alle ore 17.30, al Manuzzi alle ore 20.30. Il Novara ha deciso di ripartire da Boscaglia, mentre la società siciliana ha scelto di confermare in panchina Serse Cosmi, che lo scorso anno ha sfiorato clamorosamente la promozione in Serie A, perdendo la finale play off contro il Pescara di Massimo Oddo.

Dopo il 2-0 al Siena, il Cesena prepara l'esordio di lunedì con il Perugia 23 Agosto 08:47

Dopo aver superato sabato 2-0 il Siena con i gol di Schiavone e Ragusa nell'ultimo test amichevole pre-campionato, il tecnico cesenate Massimo Drago si è detto soddisfatto del lavoro fatto fin qui dalla squadra. In vista di Cesena-Perugia delle 20.30 di lunedì. il Cesena si allena oggi e domani alle 10.00, riposa giovedì e torna ad allenarsi venerdì sempre alle 10.00.

Hicham Falk è il rinforzo olandese per la Salernitana 22 Agosto 17:56

Novità di mercato nel calcio campano di Serie B. La Salernitana infatti parla olandese. Il club granata ha rinforzato la rosa con l'ingaggio del centrocampista Hicham Falk. Classe '93, origini marocchine, il calciatore è reduce dall'esperienza nell'Eredivisie con il Roda. Hicham Faik ha fatto tanta gavetta nella Jupiler League, la seconda divisione olandese, prima di esordire nel massimo campionato. Faik è assistito dall'agente Paolo Paloni. Quest'ultimo è anche il procuratore del portoghese Joao Silva. L'attaccante in settimana ha firmato un contratto biennale con il club granata. Nell'ultimo torneo di Eredivisie ha giocato con una certa continuità fino ad inizio marzo con due gol all'attivo.

In attesa di Verona-Latina, Torregrossa potrebbe finire al Brescia 22 Agosto 17:50

Sabato alle 20.30, al Bentegodi contro il Latina, partite il nuovo campionato cadetto del Verona. Il suo centravanti Torregrossa, sabato nell'amichevole disputata dai gialloblù contro il Legnago, squadra che milita nel campionato di Serie D, è stato il protagonista del match con una tripletta davanti allo staff tecnico ed alla proprietà scaligera. Questa settimana è dunque decisiva anche in ottica mercato dove verrà svelato il destino di diversi giocatori dell'Hellas Verona che hanno le valigie pronte. Tra questi, oltre a Valoti e Cappelluzzo, c'è proprio Torregrossa che, nonostante sia ritenuto un capitale importante, potrebbe esser girato nei prossimo giorni in prestito non essendoci più la possibilità di una comproprietà. Su questo fronte sono "vive" le piste che lo porterebbero ad Ascoli, Benevento e Brescia.

Le amichevoli del sabato: bene sia Pro Vercelli che Novara 20 Agosto 10:10

Da venerdì 26 Agosto sarà Campionato anche in Serie B. Ieri intanto diversi, collaudi, test e amichevoli, le ultime di preparazione. I risultati: Padova-Carpi 1-1 con Castori che a fine gara dice "Siamo pronti per l'inzio del Campionato" - Pro Vercelli-Livorno 3-0, grandine sullo stadio Piola, il tecnico del Livorno Foscarini dichiara "Dobbiamo essere più attenti dietro" - Folgore Caratese-Novara 0-2, era una amichevole in famiglia con Cavana, ex portiere Novara, fra i pali della Folgore.

Rosina torna in maglia granata, ma alla Salernitana 19 Agosto 17:07

Dopo lo Zenit San Pietroburgo, dove è andato ha segnato Alessandro Rosina. Diciotto gol nel Siena, 8 nel Catania e nella scorsa stagione 12 reti al Bari. Da oggi, il granata Alessandro Rosina, torna in una squadra che ha la maglia con la stessa tornalità del Toro, ovvero la Salernitana. E' questa la nuova sfida in Serie B dell'attaccante calabrese di Belvedere Marittimo, molto dotato tecnicamente come tutti sanno. In certi momenti d'oro della sua carriera è stato ribattezzato Rosinaldo.

Lunedì Di Carlo presenta lo Spezia 2016-2017 18 Agosto 13:26

Lunedì 22 agosto, alle ore 20:45, la prima squadra dello Spezia guidata da Mimmo Di Carlo si presenterà ufficialmente alla città nel corso di una serata ricca di sorprese. La serata vedrà il via alle 19:30, quando per tutti i tifosi spezzini sarà possibile approfittare degli stand enogastronomici presenti nella piazza, pronti a sfamare e dissetare i presenti con bibite, focaccia, muscoli, pizza, crostini e gelati. Non mancherà nemmeno l'ormai famoso temporary store a tinte bianco Spezia.

Rino Gattuso replica alla proprietà del Pisa: sono un professionista...17 Agosto 17:12

La lettera aperta di Britaly Post, proprietaria del Pisa, secondo Rino Gattuso, "contiene svariate inesattezze, ricostruisce la vicenda della cessione del club in maniera arbitraria e soprattutto fornisce della mia persona una rappresentazione falsa e inaccettabile". Proprio Gattuso replica a stretto giro di posta con un'altra lettera inviata al sindaco. "Mi si dipinge nella sostanza - scrive l'ex tecnico nerazzurro - come un irresponsabile agitatore di folle, adombrando addirittura un mio ruolo attivo per indirizzare la vendita della società. Una simile ricostruzione dei fatti non solo non è veritiera, ma lede la mia immagine di professionista e mi mette al centro di un'inaccettabile strumentalizzazione. Io sono un allenatore professionista e come tale merito di essere trattato. Se il 31 luglio scorso ho deciso di fare un passo indietro, è stato perché non intendevo più lavorare con Britaly Post, non sussistevano le condizioni per svolgere in maniera seria e professionale il mio lavoro e quello della squadra".

Virtus Entella: a centrocampo arriva Marco Moscati dal Livorno 17 Agosto 12:34

E' stato raggiuto un accordo tra il Livorno e la Virtus Entella per il trasferimento con la formula del prestito con diritto di riscatto del centrocampista Marco Moscati. L’esterno livornese, dunque, resterà in serie B, indossando la maglia biancazzurra di Chiavari. Con questa uscita, il Livorno perde un vero e proprio pezzo da 90 che in Lega Pro avrebbe sicuramente la differenza, proprio come tre anni fa a Perugia, dove vinse addirittura il campionato disputando la sua miglior stagione in carriera.

Bari, Brescia e Ternana: le novità della serie cadetta 13 Agosto 11:08

Giampiero Pinzi va a rinforzare il centrocampo del Brescia allenato da Cristian Brocchi, mentre l'albanese Migjem Basha lascia il Torino e diventa un giocatore del Bari. Primi giorni intensi per Benny Carbone, allenatore della Ternana dopo il burrascoso esonero di Christian Panucci.

Ternana: esonerato Panucci, scelta dura degli umbri 11 Agosto 17:16

Dopo le scehermaglie del giorno prima sfociate in una reprimenda della dirigenza del Club versus l'allenatore sul Sito ufficiale della Ternana, si sono divise le strade di Christian Panucci e del sodalizio umbro. A segutio delle dimissioni del direttore sportivo Larini che era il suo referente, è stato esonerato Panucci. Anche lui, come Gattuso dimessosi dal Pisa, ex milanista alle prese con l'estate calda dei tecnici di Serie B.

Derby di Coppa, Salerno esulta, Benevento recrimina 8 Agosto 08:50

Dopo 90 minuti regolamentari e i due tempi supplementari, era ancora 0-0. Rigori necessari. E la Salernitana, privata del fattore campo per via dei problemi del proprio stadio e costretta ad andare a giocare in trasferta, si prende la qualificazione ai rigori con il punteggio di 4-2. Per la Salernitana in gol Vitale, Coda, Zito e Donnarumma. Per il Benevento, protagonista di una buona gara, solo le trasformazioni di Mazzeo e Lucioni.

Nel segno del Brescia, il derby dei fratelli Filippini 5 Agosto 10:45

Emanuele sulla panchina del Ciliverghe, Antonio su quella del Lumezzane. Tosti, insieme, coalizzati, contro gli avversari, ieri invece una prima volta. Non erano mai stati avversari sul campo, in panchina invece sì, ieri alle ore 17.00 al centro sportivo di Mazzano (Brescia), ormai da anni la casa del Ciliverghe. C'era molta curiosità per il confronto diretto tra Antonio ed Emanuele. Alla fine ha prevalso il primo, anche se al secondo non sono mancate buone indicazioni, soprattutto nel primo tempo.

IL TABELLINO DEL DERBY DEI FRATELLI FILIPPINI - CILIVERGHE-LUMEZZANE 1-3

Reti: 45' Minelli, 63' Terracino, 78' Arrigoni, 79' Sinigaglia

Ciliverghe 1^ tempo: Lancini; Chagas, Andriani, Minelli, Roma; Vignali, Carobbio, Mozzanica; Galuppini, Bertazzoli, Pedrinelli

Ciliverghe 2^ tempo: Pinzoni; Bithiene, Andriani, Minelli, Paderni; Trajkovic, Carobbio (60' Pasotti), Comotti; Del Bar, Bertazzoli (60' Cortesi), Chinelli. ALLENATORE: EMANUELE FILIPPINI.

Lumezzane: Pasotti (75' Iacovelli); Rapisarda (46' Arrigoni), Magnani (60' Tagliani), Sorbo (60' Brusacá), Raucci (60' Bonomo); Vaccaro (60' Farimbella), Genevier (46' Calamai), Gentile (60' Varas); Leonetti (46' Bacio Terracino), Barbuti (46' Sinigaglia), Celiento (60' Padulano). ALLENATORE: ANTONIO FILIPPINI

Le dimissioni di Rino Gattuso: tutti i comunicati 1 Agosto 12:15

IL COMUNICATO DI RINO CHE LASCIA IL PISA:

"In seguito ai nuovi, gravi, costanti e inaccettabili problemi societari, che impediscono una corretta e seria condizione lavorativa, e per il rispetto che ho sempre portato e porterò alla città di Pisa e alla tifoseria del Pisa, mi vedo obbligato a rassegnare le dimissioni irrevocabili dalla carica di allenatore del Pisa calcio, unitamente al mio staff. Ho appena comunicato la decisione alla squadra, la cui reazione mi ha emozionato, rafforzando nel contempo la mia convinzione di non avere alternative.

"Si tratta di una scelta molto dolorosa, a maggior ragione dopo la fresca ed esaltante esperienza della promozione in serie B, ma assolutamente necessaria per senso di responsabilità innanzitutto nei confronti dei calciatori stessi. Sono infatti venute meno le condizioni minime per svolgere un lavoro che porto avanti con passione e senza mai anteporre l'interesse personale a quello del gruppo. So bene che le difficoltà fanno parte del mestiere e ritengo di avere dimostrato, in particolare modo già durante la scorsa stagione, caratterizzata da non pochi intoppi, che gli ostacoli non mi fanno mai paura e che non mi scoraggiano di sicuro. Ma qui si è ampiamente passato il segno (...)

"Io ho una sola parola, a differenza di chi aveva promesso ai tifosi del Pisa e a Pisa un impegno che non è stato in grado di mantenere o non ha voluto mantenere. Ho dunque giudicato doveroso prendere le distanze da una gestione che non appare in grado di garantire al club non solo un futuro, ma anche un presente senza incognite extra sportive. Serberò sempre un ricordo magnifico di questa esperienza, che non esito a classificare come la più esaltante della mia ancora breve carriera da allenatore e tra le più belle in assoluto della mia ultra ventennale vita nel calcio. La mia gratitudine verso il Pisa e Pisa non potrà mai venire meno".

LA RISPOSTA UFFICIALE DEL PISA A GATTUSO:

"Siamo sconcertati e proviamo sgomento dalle notizie delle dimissioni di Gattuso. Con tutto il lavoro fatto per iscrivere la squadra al campionato di serie B, con il presidente in queste condizioni di salute e inibito dagli arresti domiciliari, mi sarei aspettato maggiore solidarietà e responsabilità. Confidiamo nelle capacità e nella professionalità del direttore generale Fabrizio Lucchesi per garantire la migliore continuità al progetto sportivo del Pisa".

LA NOTA FINALE DEI GIOCATORI PISANI:

"L'intera prima squadra Ac Pisa, preso atto delle irrevocabili dimissioni del suo allenatore e del suo staff, esprime nei confronti di quest'ultimo la massima solidarietà professionale e vicinanza morale. Confermiamo quanto da lui segnalato nel comunicato di dimissioni e le difficoltà nello svolgere quotidianamente e professionalmente l'attività e invitiamo la società nella figura dei suoi rappresentanti ad adoperarsi in maniera risolutiva affinché rientrino tali problematiche. Per l'enorme lavoro svolto e per le qualità morali dimostrate in ogni situazione la squadra manifesta tutta la propria gratitudine nei confronti del mister Gennaro Gattuso".

Cesena, mercoledì il nuovo calendario di Serie B 29 Luglio 18:31

Sarà il teatro Bonci di Cesena ad ospitare, il prossimo 3 Agosto alle ore 19, la presentazione del Calendario della Lega di Serie B per la stagione 2016/2017. Lo ha comunicato il Direttore Generale della Lega Nazionale Professionisti B, Paolo Bedin. La Lega di Serie B ha anche reso ufficialmente note le date del campionato 2016/2016, che scatterà ufficialmente nel weekend del 26/27 Agosto 2016 e vedrà la chiusura della regular season il 19 Maggio 2017. Saranno sei in totale i turni infrasettimanali: 20 Settembre e 25 Ottobre; 28 Febbraio; 4, 17 e 25 Aprile.

Tutti gli impegni agostani del Pisa di Rino Gattuso 29 Luglio 18:24

Dal 31 luglio il Pisa riprende la sua attività di preparazione. Questo il programma fino al prossimo 20 agosto:

Mercoledì 3 Agosto, amichevole, Pisa-Celta Vigo, Arena Garibaldi ore 21.00; Sabato 7 Agosto, Coppa Italia, 2° turno eliminatorio. BRESCIA-PISA Stadio Rigamonti di Brescia, ore 20.30; Mercoledì 10 Agosto, amichevole, Pisa-Pistoiese, Stadio Comunale “Mariotti” (Montecatini), ore 18.00; Sabato 13 Agosto: o nuova gara di Coppa Italia, oppure amichevole Viareggio-Pisa (Stadio dei Pini, orario da definire); Venerdì 19 Agosto, amichevole Real Forte Querceta-Pisa, Stadio Comunale Carlo Necchi (Forte dei Marmi), ore 18.00; Sabato 20 Agosto, amichevole, Ponsacco-Pisa, Stadio Comunale Ponsacco, ore 17.00.

Piemonte, nel derby amichevole il Novara vince a Casale 29 Luglio 18:17

Molto bene: oltre 1700 spettatori e 2300 biglietti venduti per l’amichevole Casale-Novara, con ricavato della serata devoluto alla Fondazione Uspidalet di Alessandria. Sul campo la vittoria novarese è stata netta, 5-0 contro il Casale. Per dieci minuti i padroni di casa sono riusciti a reggere, poi le due categorie di differenza si sono fatte sentire. Nel primo tempo doppietta di Galabinov e reti di Buzzegoli e Adorian. Nella ripresa nuovo undici per il Casale e 45 minuti importanti per trovare un posto in rosa per gli africani War e Dansù. Il bravo portiere casalese Poggio ha parato anche un rigore..

Coppa Italia, derby campano il 7 Agosto con polemica su chi gioca in casa 21 Luglio 16:24

Si gioca Salernitana-Benevento,ma sul fattore campo è già polemica. Il sorteggio della Tim Cup ha proposto subito in partenza il derby campano, in programma il 7 agosto. Il tabellone dà ai granata di Beppe Sannino il diritto di giocare in casa, ma le condizioni del manto erboso dell'Arechi potrebbero portare all'inversione di campo, dunque alla disputa del match - in gara secca - allo stadio Ciro Vigorito di Benevento.

Pisa in Serie B, è tutto a posto 20 Luglio 10:32

Il Pisa ha versato i contributi relativi agli stipendi Marzo-Maggio 2016 e ha depositato la fideiussione assicurativa di 800mila euro nel tardo pomeriggio di ieri. Iscrizione quindi completati e nessuna penalizzazione in classifica. Il presidente Fabio Petroni: "Siamo riusciti a consegnare la fideiussione nei tempi stabiliti. Sono stati l'avvocato Taverniti e Pietro Tomei a consegnare l'incartamento necessario. Non mi ero mai ritrovato in una situazione del genere e francamente non voglio più ripetere questa esperienza. Per questo bisogna strutturarci in modo tale da evitare queste corse". Adesso il mercato. Il primo obiettivo è Giuseppe Torromino (classe 1988), neopromosso in A col Crotone.

Intanto, un prestito promettentissimo sembra allontanarsi: il centrocampista Matteo Ricci, l'anno scorso a Pisa (con 30 presenze consecutive da titolare a minutaggio peino) ma di proprietà della Roma, è molto vicino a firmare con il Perugia. Occhi puntati anche sul greco Evangelos Moras che è un ex del Verona: ha lasciato il club scaligero dopo 4 stagioni con 134 presenze e 4 reti all’attivo.