Tutti i varesini a Como, è come se Milanello si spostasse quasi alla Pinetina...

Dopo la Pinetina nerazzurra c'è Como e prima di Varese c'è la Milanello rossonera: il gran derby di Serie D fra Como e Varese

di Marco Varini

Si scrive Como-Varese, si legge Appiano-Milanello. Un grande match quello in programma domenica 14, ore 14.30, allo stadio Sinigalia di Como. Una sfida valida per la 21^ giornata del gruppo A in Serie D, ben più importante rispetto alla disputa nel campionato dilettante. I tifosi biancorossi potranno recarsi a Como, ma la decisione è stata presa solo all’ultimo, proprio in virtù della forte rivalità fra le due tifoserie. Una rivalità che ha portato a violenti scontri nel match d’andata, vinto dal Como per 1-0 (Molino all’84’), che ha rischiato di far disputare a porte chiuse la sfida del Sinigalia. Una sfida tutta lombarda, fra le province di Como e Varese, che richiama a suo modo la grande rivalità fra Milan e Inter. I due club di Milano si allenano infatti rispettivamente a Milanello e al Suning Center (ex “Pinetina”), Carnago per i rossoneri, Appiano Gentile per i nerazzurri. Anche nella stracittadina milanese si ripete il “derby” fra le province di Como e Varese.

Due squadre ora relegate nel campionato dilettantistico, ma che in passato hanno militato anche nella massima serie. Due storie molto diverse fra loro, il Varese paga infatti la grande differenza rispetto al passato fra i grandi club e quelli minori, un calcio molto diverso rispetto a quando lo scudetto in Serie A veniva vinto da squadre come il Genoa o la Pro Vercelli. Per il Como invece i noti problemi finanziari del club hanno creato una situazione che nessuno si aspettava, che ha portato al fallimento dello scorso luglio. Un fallimento inatteso, soprattutto dopo l’acquisto del club da parte di Akosua Puni, moglie di Michael Essien, ex di Milan e Chelsea. Un acquisto che aveva tranquillizzato i tifosi azzurri, ma il successivo ripensamento della Sig.ra Puni ha portato all’inevitabile fallimento, e la conseguente ripartenza dalla “D”.

Classifica molto diversa fra le 2 squadre, che vede il Como al 3° posto con 39 punti, in piena zona play-off. Più complicata la situazione del Varese, 10° a quota 25 punti, a soli +4 sulla zona retrocessione. Como reduce dalla brutta sconfitta per 3-1 sul campo della Pro Sesto, nell’altro derby lombardo dello scorso 7 gennaio. Varese reduce invece dai 2 pareggi consecutivi contro Borgaro (1-1) e Varesina (0-0).