Quando il 3-0 della Juve sul Barcellona diventa una resa dei conti fra tifosi italiani

La Juventus batte il Barça ma gli juventini "se la vedono" con tifosi e opinionisti "avversari"

di Marco Varini

La Juve vince, liquidando con un secco 3-0 il Barcellona nell'andata dei quarti di Champions League. Un risultato netto, rotondo, una vittoria limpida, che non lascia scampo a nessuna obiezione. E’ stata semplicemente la partita perfetta. Certo la Juve è forte, lo si sapeva, il Barca non è quello di qualche anno fa, tutto giusto, ma pochi si sarebbero potuti aspettare una vittoria cosi netta. E vittorie di questo tipo creano due fazioni opposte nel mondo delle varie tifoserie. Da una parte ci sono i tifosi bianconeri, in totale estasi dopo la grande notte di Torino. Dall'altra parte invece, ci sono i non juventini. I social da giorni erano "pieni di Barça". La stragrande maggioranza dei tifosi delle altre squadre aveva immagini profilo dedicate ai blaugrana, scudetto Barcellona e foto di Messi su tutti. Chiaro segnale di una "gufata" collettiva. Alla fine del match, improvvisamente, il "silenzio virtuale".

Le immagini sono tornate quelle di sempre, le foto del Barcellona sono sparite, rispedite al mittente dopo la grande vittoria bianconera. Va detto che molti tifosi hanno fatto, e stanno facendo tutt'ora, i complimenti alla Juve per il risultato di ieri. Su tutti i tifosi rossoneri, che ben conoscono queste notti e che sperano di ritrovare al più presto. Qualche fatica in più per i tifosi dell'Inter. Questo perché la stagione bianconera potrebbe chiudersi non soltanto con la vittoria della tanto attesa Champions, che porterebbe i bianconeri a quota 3, come i nerazzurri, ma soprattutto con una storica "tripletta". Questo per i tifosi interisti sarebbe un duro colpo, in quanto l'Inter non sarebbe più l'unica squadra in Italia a poter vantare tale titolo. I tifosi juventini sono in festa, ma bisogna saper vincere. Nel web infatti c’è anche una pagina poco piacevole, molti tifosi juventini hanno infatti attaccato noti giornalisti, rei di non essere considerati imparziali quando si parla di Juve. Questi giornalisti fin da ieri sera hanno fatto i complimenti alla squadra bianconera, ma i commenti sono stati del tipo “facile ora”, “adesso state zitti”, e altri non citabili. Questo non va bene, perché se anche i complimenti alla Juve vengono strumentalizzati dai tifosi bianconeri, si rischia di non potersi più esprimere liberamente quando si parla di Juventus.

La strada per la festa è ancora lunga, c’è un match di ritorno al Camp Nou, dove nulla è scontato (chiedere al PSG). La sensazione è che questa Juve sia lontana anni luce da quel PSG, ma tutto può succedere, e dopo lo scoglio Barça ci saranno altre partite. Altre serate di passione e di speranze. I tifosi Juventini sognano, gli altri tremano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.