Niente Bonaventura e Suso rifiata...nel Milan ci pensa Deulofeu

Deulofeu, Dopo il cameo di Bologna per Pasalic ecco il gol bello e pesante contro la Fiorentina

di Enrico Vitolo

Da uno spagnolo all’altro, la tradizione continua. Mentre Suso sta rifiatando (giustamente) dopo un inizio di stagione disputato con la quinta sempre ingranata, il Milan si è affidato al nuovo pilota Gerard Deulofeu per evitare così di dover tirare il freno a mano proprio sul più bello. Perché questo è il momento dove è assolutamente vietato poter abbassare i giri del proprio motore. Atteso per settimane e settimane, complice una trattativa contorta e complicata, lo spagnolo scuola Barca si è fatto perdonare in poco tempo per l’arrivo in ritardo. Pochissimo tempo. Dopo gli spunti interessanti contro la Juventus in Coppa Italia e l’assist al bacio a Pasalic in quel di Bologna, ecco anche il primo gol in maglia rossonera. Che ha permesso di doppiare la Fiorentina e di conquistare una vittoria fondamentale in chiave Europa League. Una rete voluta e cercata, che mancava dal lontano 28 dicembre 2015 (3-4 contro lo Stoke)quando giocava ancora per l’Everton. Una vera gemma, di quelle che raramente si sono viste negli ultimi tempi a San Siro: “Sono davvero molto contento per la conquista dei tre punti, li volevamo e li abbiamo conquistati. Non si può negare che è stata una partita complicata – il parere dell’esterno spagnolo al termine della gara vinta contro i viola -, siamo stati bravi a risolverla nel primo tempo. Poi nella ripresa abbiamo stretto i denti, ma sapevamo che sarebbe stata dura contro una buona squadra come la Fiorentina. Ma tutto il gruppo ha avuto un grande spirito di sacrificio, siamo contenti per il presidente e per noi stessi. Ora, però, dobbiamo continuare a lavorare giorno per giorno”.Già. Lo impone soprattutto la classifica, c’è un posto in Europa che va ancora conquistato.