La domenica perfetta dell'Inter con la sua vittoria e le 2 sconfitte

Vittoria contro l’Atalanta e sconfitta di Lazio, Juve e Milan: la domenica perfetta dell’Inter

di Michael Dones

Quando la Lazio, tua diretta concorrente per un posto in Champions League, ha un sentitissimo Derby con la Roma e lo perde … Quando il Milan, tua rivale cittadina, ha una difficilissima gara contro il Napoli e la perde … Quando la Juventus, tua storica nemica, è impegnata a Genova contro una straordinaria e sorprendente Sampdoria e dopo 90 minuti esce sconfitta …

Ecco che per l’Inter si presenta un’occasione d’oro. Domenica sera, allo stadio “Giuseppe Meazza” in San Siro, i tifosi interisti avevano un motivo in più per tifare ed incitare i propri beniamini: il secondo posto in classifica, da solitari, complici i risultati ottenuti dagli altri durante il weekend.

Dopo un primo tempo sostanzialmente noioso ecco che l’Inter sale in cattedra e, in neanche dieci minuti di orologio, mette in cassaforte il risultato grazie ad una doppietta del solito Mauro Icardi, che arriva così a 91 reti in maglia nerazzurra. Il pubblico, anche questa volta, ha detto la sua: gli spettatori paganti, fra abbonati e “semplici” appassionati, hanno superato il muro dei 50mila e, andando avanti di questo passo (tenendo conto che, nel girone di ritorno, l’Inter affronterà in casa Roma, Juventus e Napoli), si potrebbe sfiorare anche quota 1 milione. Migliori in campo: D’Ambrosio, Candreva, Icardi. Peggiore in campo: nessuno.

 

 

 

 

 

 

.