E' lui, sta per iniziare, Aprile è il mese del derby di Milano alle 12.30

Ancora 180 minuti, poi Inter e Milan potranno pensare solo al loro derby di Pasqua

di Beatrice Sarti

Non manca troppo al prossimo derby di Milano, tra 15 giorni infatti, esattamente sabato 15 aprile alle 12.30, tornerà in scena il tanto atteso Inter-Milan. L’orario è sicuramente inusuale, le luci di San Siro infatti erano abituate ad accendersi per partite di tale calibro, questa volta invece guarderemo il derby all'ora di pranzo, senza la magia della sera. Nonostante questo però la partita non perderà certamente il suo fascino, gli obiettivi delle due squadre sono infatti a portata di mano di entrambe, quei tre punti saranno sicuramente combattuti. Tra le due milanesi e il derby però ci sono altri match, dopo la pausa per le nazionali infatti riprende il campionato e due sono gli impegni che attendono Milan e Inter.

I rossoneri domenica alle 15 incontreranno il Pescara in terra abruzzese, lo stadio Adriatico sarà tutto esaurito, calda quindi l’atmosfera che troveranno i ragazzi di Montella. Nel girone d’andata il Milan aveva conquistato i tre punti con una vittoria di misura, 1-0 segnava il tabellino al termine dei 90 minuti, gol di Jack Bonaventura. La squadra di Zeman arriva da quattro sconfitte consecutive, le statistiche dicono che quella biancazzurra è la peggior difesa della Serie A (66 gol subiti) ma avrà certamente voglia di fare bene davanti alla sua gente.

Per il Milan qualche dubbio in attacco, Lapadula infatti, grande ex della partita, si giocherà un posto da titolare con Bacca, di ritorno dal ritiro colombiano, confermatissimo sembra essere invece Mati Fernandez, dopo l’ottima gara contro il Genoa.

Dall’altra parte l’Inter affronterà, in casa, nel primo monday night di aprile, la Sampdoria di Marco Giampaolo, che dopo le vittorie contro il Pescara e nel derby della lanterna si è fermata a Torino contro la Juventus. Ai blucerchiati mancheranno sicuramente Luis Muriel, fermato da una lesione muscolare e in forse è anche l’attaccante Patrik Schick, che dopo l’infortunio rimediato contro la Juventus, sta cercando di fare il possibile per esserci a San Siro. Per i nerazzurri probabile tridente offensivo composto da Banega, Perisic e Icardi.

“Serve un cammino da Champions per arrivare davanti alle altre squadre” ha sottolineato Vincenzo Montella sulla corsa all’Europa League, “Abbiamo un obiettivo esagerato per la nostra posizione e ogni vittoria mancata è un passo falso” ha dichiarato Stefano Pioli, dopo il pareggio di Torino, sulla stessa scia dell’allenatore rossonero. I due allenatori, di Milan e Inter, sembrano quindi essere sulla stessa lunghezza d’onda, non vogliono che vengano persi punti preziosi, figuriamoci quelli in palio al derby della Madonnina, senza dimenticare quelli rispettivamente contro Palermo e Crotone.

 

 

 

 

 

.