La Sampdoria vuole la Storia, il Genoa difende la sua

La Sampdoria sogna la storica doppietta nel derby, il Genoa andrà in campo per scongiurarla

di Luca Uccello - @Lucaucce

C'è chi parla di 'fare la storia' (Sampdoria, il filosofo Giampaolo), chi di 'Scudetto' (Genoa, capitan Burdisso). Nello specifico, per i più disattenti: “Mi hanno detto che è dal 1960 che in serie A la Samp non si aggiudica due stracittadine consecutive: ecco, abbiamo una grande chance per entrare nella storia, è un colpo da non fallire”. “Quella con la Sampdoria è la nostra gara più importante, quando non puoi giocarti altro, il derby equivale a uno scudetto...”. Questa la risposta di Nicolas Burdisso alla prima provocazione Marco Giampaolo. Chi sta meglio non importa quando si parla di stracittadina, e non conta nemmeno che i blucerchiati oggi sono in classifica nove punti sopra i cuginastri e a undici giornate dal termine è un vantaggio considerevole per esercitare alla fine la supremazia cittadina, quella che ti fa vivere meglio un anno intero. La Samp ha vinto il derby d’andata, 2-1 con un Muriel strepitoso, con Puggioni in porta contro un Genoa che si è svegliato tardi. Ora che la cura Mandorlini sembra funzionare da quella parte si può provare a stravolgere ogni pronostico magari con un'altra magia di Nitcham all'ultimo respiro. Ma attenzione ad un rinato Quagliarella.

Un derby ancora una volta non da tutto esaurito. Anche se l’edizione numero 114 della partita più attesa a Genova e dintorni potrebbe regalare qualche sorpresa in numero di presenze. Finora la disponibilità di biglietti c’è ancora in tutti i settori anche se ovviamente le due gradinate sono da considerarsi in esaurimento. Al momento risultano occupati quasi 28mila posti dei 36mila disponibili. Non male per una gara che vale poco e niente e arriva in un momento di 'noia' in casa Samp e di forti tensioni grazie alla gestione poco convincente di Enrico Preziosi che avrebbe tradito per l'ennesima volta la fiducia dei suoi tifosi. Nel frattempo è sparito dalla circolazione e nemmeno al derby si presenterà. Spazio a Ferrero e nel caso a qualche suo show.

Il Genoa non vince in assoluto il derby, dal 3-0 della scorsa stagione e in casa dal 'felicissimo' 2-1 del 2011 con le reti di Floro Flores e Boselli che di fatto condannò la Samp alla serie B... Ora la banda di Giampaolo può spaventare il Genoa (anche se la dietro giocano a chi perde di più…), far arrabbiare ancora il popolo rossoblù. In palio oltre ai tre punti c’è ovviamente lo sfottò libero, libero come la mente con la quale possono giocarlo le due squadre...