GENOVA

Il "genoano" Pavoletti beffa la Sampdoria a Cagliari 11 Dicembre 10:24

Nel derby si gode per qualsiasi cosa, soprattutto in tempi come questi in cui i genoani soccombono nella stracittadina. E che sia stato proprio "Pavoloso"a riportare sul 2-2 il Cagliari dopo il 2-0 iniziale della Sampdoria beffando i blucerchiati, ha fatto godere i grifoni. Dal canto suo il Genoa giocherà, èer via dell'allerta meteo, martedì 12 dicembre alle 19.00 a Marassi contro l'Atalanta.

Giampaolo: libro sulla Samp, rievocazioni derby 6 Dicembre 13:47

Dopo la sconfitta casalinga contro la Lazio, Giampaolo è tornato a parlare degli ultimi tre derby vinti dalla Samp consecutivamente: "Li abbiamo vinti tutti, non solo io". Lo ha fatto in occasione della presentazione di "L’allenatore torna sempre con la sua squadra (Coedit editore), il nuovo libro del giornalista sportivo Maurizio Michieli. Da Vujadin Boskov a Marco Giampaolo, passando per Paolo ed Enrico Mantovani, Riccardo ed Edoardo Garrone e Massimo Ferrero: sono questi soltanto alcuni dei personaggi incontrati e frequentati dall’autore e protagonisti di aneddoti, retroscena e curiosità degli ultimi 25 anni di storia della Sampdoria. Il libro è in vendita in tutte le librerie genovesi e su Amazon Prime. Il ricavato andrà in beneficenza: in parte a Children in the World, onlus legata all’Istituto “Gaslini”, e in parte a Giovanna Romanato, tifosa blucerchiata costretta a vivere in un polmone d’acciaio.

Pepito Rossi sfida la Samp: voglio segnare nel derby 6 Dicembre 13:43

Dopo la vittoria di Verona, la Genova dei grifoni incassa i buoni propositi del nuovo acquisto Giuseppe Rossi: "Sarebbe stupendo giocare il derby genovese, essere decisivo come nel 4-2 contro la Juventus: quella fu un’impresa bellissima, nel secondo tempo ci trasformammo".

Il Genoa cresce: sarà così anche in Campionato? 2 Dicembre 17:27

"Ci vuole fame e cattiveria nelle due fasi di gioco". Semplice e diretto l'allenatore del Genoa, Davide Ballardini, in vista della delicata trasferta di Verona. "Vedo un Genoa che è squadra - ha spiegato il tecnico -, che si aiuta, che è ordinata e compatta. Le qualità oggi vengono all'ultimo posto, quello che serve è la fame da avere in queste situazioni non solo dopodomani ma in tutte le partite. Sottolineo fame perché se hai qualità e non hai fame, vince chi ha più fame e meno qualità". Intanto il Genoa appare in crescita come dimostrano i quattro punti conquistati in campionato contro Crotone e Roma e la qualificazione in Coppa Italia

Vento in Coppa per le 2 genovesi, intanto il mercato...1 Dicembre 16:25

Mentre la Sampdoria valuta Torreira 50 milioni di euro secondo le parole del presidente Ferrero, Giuseppe Rossi ha superato il lungo e delicato ieri delle visite mediche per il Genoa. Dal canto suo, il Grifo ha battuto 1-0 il Crotone e superato il turno di Coppa, dopo che i blucerchiati avevano fatto la stessa cosa con il Pescara. Le due genovesi agli Ottavi di finale di Coppa, dove i sampdoriani troveranno la Fiorentina e il Genoa invece la Juventus.

Samp generosa, ma il derby Primavera di Coppa è del Genoa 30 Novembre 10:50 - La Sampdoria Primavera, ultima in classifica in campionato e reduce dall’avvicendamento tra Simone Pavan e Massimo Augusto, è stata eliminata dalla Coppa Italia agli ottavi di finale e per di più nel derby. I Genoa è stato capace di sbloccare il risultato al 14′ del primo tempo con Zanimacchia, ben appostato sul secondo palo per appoggiare in rete il traversone di Karic dalla fascia destra. Allo scadere dei primi 45 minuti, però, il “Comunale” di Chiavari si tinge di blucerchiato grazie al rigore trasformato da Balde, steso precedentemente in area da Palmese. La ripresa non cambia la trama e il Genoa si rende maggiormente pericoloso, tanto da passare nuovamente in vantaggio al 34′ con il tap-in vincente di Micovschi, servito dal passaggio di Zanimacchia. Il 2-1 finale potrebbe essere riscattato lunedì prossimo, quando il Derby della Lanterna prenderà vita tra le mura del “Gambino” di Arenzano per l’undicesima giornata di campionato.

Coppa Italia Primavera: torna l'ora del derby 29 Novembre 11:00

Chi vincerà tra Torino e Juventus, negli Ottavi di finale di Coppa Italia Primavera, dovrà affrontare nei Quarti la vincitrice dell’altro derby, quello tra Sampdoria e Genoa, in programma mercoledì 29 Novembre alle 20.30. Ai quarti di finale, dunque, sarà – comunque vada, sfida sull’asse Genova-Torino. Il derby Primavera fra Samp e Genoa si gioca a Chiavari, dopo che le due Prime squadre hanno vissuto un weekend diverso, con la sconfitta blucerchiata a Bologna e il pareggio rossoblù in casa contro la Roma.

Il dopo derby: vincono entrambe le genovesi 20 Novembre 12:07

Nella prima domenica post derby genovese, botto della Sampdoria e buon colpo anche del Genoa sul campo del Crotone. Fra i marcatori di Samp-Juve 3-2, anche Torreira, ormai l’uomo simbolo del centrocampo doriano, la pedina fondamentale del gioco blucerchiato capace di dettare i tempi dell’azione e dare ritmo alle manovre offensive. Non è più una sorpresa se Lucas Torreira, prestazione dopo prestazione, sia diventato un punto di riferimento imprescindibile del gioco di Marco Giampaolo e se a ciò si aggiunge anche il gol, il terzo già messo a segno in questo campionato, la Sampdoria può solo che gioire. Lo sa bene anche il suo agente Pablo Bentancur che ha analizzato il rendimento del suo assistito e di tutta la squadra blucerchiata: “La Sampdoria mi ha dato l’impressione di essere una squadra dallo stile pari alle big spagnole mostrando un gioco palla a terra davvero spettacolare. Ha ventuno anni, è un po’ introverso. Ma il tiro lo ha sempre avuto. È nato come trequartista, gioca la palla e fa girare la squadra. In estate faremo un trasferimento importante. Ma non a gennaio. Sarebbe un peccato portarlo via. Ne abbiamo già parlato con la Samp. Arriveranno offerte importanti. Nessun raddoppio della clausola. La clausola è di 25 milioni, manca molto alla fine del campionato. E a gennaio non si muove”.

Genoa, Ballardini si sente pronto: le sue parole 7 Novembre 15:57

"Ci sono difficoltà enormi, ma io sono pronto". Il nuovo tecnico del Genoa Davide Ballardini è impaziente di mettersi al lavoro per risollevare il Genoa. "Conosco già molti giocatori. Questo è un gruppo formato da ragazzi seri e con qualità. So che vogliono dimostrare di non meritare il penultimo posto in classifica. Lavoreremo su testa, gambe e cuore Mi sono fatto un'idea di pregi e difetti di questa squadra, ma non li dico a voi. Ho visionato molte cassette, ho intuito quale idea di gioco c'era, ma d'ora in avanti si fa quello che ho in testa io". Ballardini, che torna sulla panchina del Genoa in corsa per la terza volta, ha anche rivolto un messaggio ai tifosi: "Mi piacerebbe che potessero valutare il mio lavoro prendendo la squadra dall'inizio della stagione. Finora hanno solo apprezzato la mia capacità di capire e gestire le difficoltà".

Nella grande gioia della Samp, si inserisce l'esonero Juric 6 Novembre 12:35

Dopo che tutti i social blucerchiati, e anche i mezzi ufficiali sampdoriani fra le due zucche di Halloween e i meno 17 di un inverno freddo, hanno infierito sul Genoa sconfitto nel derby, ecco le ultime propria dal fronte del Grifone. Il tecnico del Genoa Ivan Juric è stato esonerato. Lo ha comunicato la società con una nota sul proprio sito. All’ormai ex allenatore del Grifone, si legge nella nota, "vanno sentiti ringraziamenti per l’impegno profuso in questa difficile prima parte di campionato". L’attesa adesso è per la nomina del successore, indicato in Davide Ballardini per il quale è pronto un contratto fino a giugno 2018 con opzione per la stagione successiva in caso di salvezza. Quello di Juric è il terzo esonero in Serie A.

Minaccia maltempo sul derby: le squadre si preparano 3 Novembre 12:36

Gli uomini di Juric stanno preparando lontano dai clamori di Genova il derby. Sul fronte delle assenze da segnalare solo quella di Spolli. È rimasto a Genova anche Centurion che al momento non rientra nei piani tecnici dell’allenatore. Regolarmente in gruppo invece Cofie. Invece nel giovedì sampdoriano pre-derby da segnalare il presidente Ferrero in visita alla squadra a Bogliasco. Ancora qualche dubbio per Giampaolo: in difesa Ferrari favorito su Regini come centrale al fianco di Silvestre mentre Linetty è in pole rispetto a Barreto a centrocampo. Sulla trequarti Caprari e Ramirez `duellano´ per una maglia da titolare.

Un solo derby, tanti stati d'animo diversi 1 Novembre 15:53

E' nel vivo, a Genova, la settimana del derby, il derby della Lanterna numero 115. Un derby che scotta, che brucia. Genoa e Sampdoria arrivano alla partita più importante della stagione, a Genova, si sa, non si aspetta altro, con un morale completamente opposto. Genoa in crisi nera, Juric a serio rischio esonero e una squadra penultima in classifica dopo il pesante ko subito sul campo della Spal. Sampdoria euforica, sesta in classifica e reduce dal convincente 4-1 interno sul Chievo. Il derby spesso annulla valori e stati d'animo, così se non altro dicono anche i quotisti che mettono il Genoa quasi al pari della Samp.

Il Genoa e il derby: tre giorni di ritiro prima di sabato 31 Ottobre 14:44

Genoa: da mercoledì 1 novembre ritiro a Coccaglio in vista del derby. E' questa la decisione della società rossoblù "per ottimizzare, in un contesto di maggiore riservatezza, la preparazione del derby in programma sabato allo stadio Luigi Ferraris". Per la precisione, tre giorni di ritiro all’Hotel Touring di Coccaglio. E' la decisione del Genoa che in una nota conferma la ripresa della preparazione per il pomeriggio di martedì 31 ottobre, presso il Centro Sportivo Signorini. Staff e giocatori partiranno per Coccaglio mercoledì e nella serata di venerdì la squadra rientrerà a Genova per proseguire il ritiro.

Biglietti derby: sempre meno, ma ce ne sono ancora 30 Ottobre 12:17

E' iniziata la settimana del derby Genoa-Sampdoria e le scorte dei biglietti iniziano ad assottigliarsi. Resta ampia la disponibilità di biglietti, anche se la febbre è in ascesa.. Il derby della Lanterna tira ancora: le modalità di acquisto ricalcano le indicazioni fornite dai club, per la distribuzione dei titoli di accesso a seconda dei contingenti. Lunedì il Ticket Office del Genoa Museum and Store al Porto Antico (ore 10-19) resterà chiuso in attesa della riapertura di martedì. Lunedì i tagliandi saranno reperibili invece presso le ricevitorie Listicket e sul sito www.listicket.com con modalità stampa a casa.

I prezzi dei biglietti per il derby: Tribuna Inferiore Centrale: 100 euro, *50 euro; Tribuna Inferiore Laterale: 100 euro, *50 euro; Tribuna Superiore: 60 euro, *30 euro; Distinti: 50 euro, *25 euro; Gradinata Nord e Settore 5: 25 euro, *15 euro.

Contrordine genovesi: Genoa-Samp torna a sabato 4 28 Ottobre 02:36

Il derby della Lanterna è stato ripristinato a sabato 4 Novembre alle 20.45 a Marassi. L'opposizione della Roma a giocare in anticipo di sabato dopo l'impegno di Champions League, ha indotto la Federcalcio a soprassedere.

Precedenza alla Nazionale: il derby di Genova va a domenica 5 27 Ottobre 13:45

Genoa-Sampdoria, il derby della 12' giornata di Serie A era stato anticipato a sabato 4 Novembre alle 20.45 per esigenze televisive. Ma sembra ormai certo che la gara verrà nuovamente spostata, tornando al calendario originale: si giocherà dunque domenica 5 Novembre alle 15.00. La Federcalcio avrebbe infatti deciso di anticipare al sabato le partite di Roma e Juventus, squadre che forniscono più giocatori alla Nazionale rispetto alle genovesi, in vista dello spareggio con la Svezia per l’accesso ai mondiali di calcio di Russia 2018.

Derby: la Samp, squadra "ospite" sdogana i suoi biglietti 25 Ottobre 19:34

La Sampdoria ha comunicato le modalità di acquisto dei tagliandi per Genoa-Sampdoria, gara in programma sabato 4 novembre 2017 alle ore 20.45, presso lo stadio “Luigi Ferraris” di Genova, e valida quale 12.a giornata del campionato di Serie A TIM 2017/18. Gradinata Sud e Settore 6 (Gabbia Sud): € 25,00 il prezzo e al Service Center Sampdoria di Via Cesarea 97 r sarà possibile acquistare i biglietti per la partita esclusivamente con pagamento in contanti. La vendita in prelazione sarà attiva dalle ore 10.00 di giovedi 26 ottobre fino alle ore 22.00 di sabato 28 ottobre 2017 presso i punti vendita menzionati di seguito al presente comunicato. La vendita sarà riservata a tutti gli abbonati possessori di SAMPCARD e possessori di voucher elettronici che potranno esercitare il proprio diritto di prelazione per la Gradinata Sud o per il Settore 6 (Gabbia Sud) fino ad esaurimento degli stessi, previa esibizione in originale della tessera di abbonamento/SAMPCARD valida o voucher elettronico e di un valido documento d’identità.

Il derby della Lanterna prolunga gli orari della metropolitana 20 Ottobre 12:11

Metropolitana in funzione fino all'una di notte per il derby, sabato 4 novembre. Tempi di attesa meno lunghi sulla linea 606 e un doppio bus per il mercatino di San Quirico. L'assessore ai trasporti Stefano Balleari annuncia la sperimentazione sul metro. "Lo facciamo per chi viene alla partita, per fare in modo che lascia l'auto a casa e utilizzi il trasporto pubblico, essendoci la fermata a Brignole a poca distanza dallo stadio. Se ci sarà un afflusaso importante, siamo intenzionati a riproporlo per manifestazioni ed eventi di rilievo".

Adesso il Genoa verso Milan, Napoli e derby 16 Ottobre 15:18

Domenica a punteggio pieno per le genovesi: Genoa bene a Cagliari e Samp ok in rimonta sull'Atalanta. Al termine di Cagliari-Genoa 2-3, le parole di Ivan Juric: "Speriamo che questo sia un nuovo inizio e speriamo di fare più punti possibili, Galabinov e Izzo valori aggiunti? Avevamo alcuni giocatori non al top della forma, come Taarabt, Galabinov e Bertolacci, Izzo era squalificato, mentre oggi hanno fatto tutti una grande partita e, quando si alzano le prestazioni individuali, ne trae beneficio tutta la squadra. Calendario difficili nelle prossime giornate contro Milan, Napoli e Sampdoria? Anche nei match contro l'Inter, la Juve e la Lazio siamo sempre stati in partita, abbiamo perso, ma facendo bene. Affronteremo i prossimi impegni con la voglia di fare punti".

Genoa, iniziato il nuovo corso del ds Perinetti 9 Ottobre 16:14

Dopo le ultime sconfitte genoane, il nuovo ds Giorgio Perinetti, rimpianto a Venezia da Inzaghi, è giunto a Pegli per prender possesso del suo nuovo incarico in seno al Genoa. Al Centro Sportivo Signorini ha cominciato a lavorare per la società e per la squadra del tecnico Ivan Juric e non ha mancato di far due passi sul verde prato dell'impianto sportivo ponentino. Tre anni di contratto per lui, primo step ovviamente sistemare al meglio la società e dare maggiore spinta ad un gruppo che deve cercare di recuperare il terreno perduto in questa prima fase di campionato.

Mercato, la Sampdoria deve "salvare" il soldato Praet 9 Ottobre 16:12

Dopo essere stato seguito con particolare interesse dalle inglesi Everton e Newcastle in estate, il belga Dennis Praet torna al centro di interessanti indiscrezioni di mercato. Il centrocampista classe 1994 di proprietà della Sampdoria, sconfitta 4-0 a Udine, è sbarcato in blucerchiato due estati fa dall'Anderlecht per 10 milioni di euro, può vantare parecchi estimatori in Germania: alcuni club della Bundesliga avrebbero infatti messo gli occhi su di lui in vista della finestra invernale di mercato e potrebbero farsi avanti con delle offerte importanti.

Udinese-Samp: le statistiche del pre-partita 29 Settembre 11:30

La Lega Calcio, attraverso i dati di European Broadcast Development, ha fornito le statistiche di Udinese-Sampdoria, con i blucerchiati reduci dalla vittoria sul Milan. Da quelli pubblicati da Sampdoria.it, e relativi alla gara prevista per sabato sera allo stadio Friuli, si evince che l'Udinese è la squadra che maggiormente fa ricorso ai cross, tra tutte quelle del torneo. I friulani hanno infatti effettuato 52 cross utili e 38 sbagliati, per un totale di 90. Più di qualsiasi altra compagine. I giocatori dell'Udinese, inoltre, nel loro insieme, percorrono una media di 109 km. e 315 metri a partita, posizionandosi al 5° posto di questa speciale graduatoria. Dal canto suo la Sampdoria è molto concreta. Corre mediamente circa 3 km. a gara in meno rispetto ai suoi prossimi avversari. Riguardo ai cross, i blucerchiati ne hanno effettuati quest'anno un totale di 64, di cui 35 utili e 29 sbagliati. Ricordiamo che la Samp deve recuperare la partita casalinga contro la Roma.

Genoa, Gallazzi mette Preziosi spalle al muro 27 Settembre 17:45

Giulio Gallazzi non molla, vuole il Genoa ed è intenzionato a colmare le distanze con Enrico Preziosi. Il futuro del club più antico di Italia si sta delineando in queste ore, con i media locali che fanno trasparire un certo pessimismo sull'esito dell'operazione. La trattativa in queste settimane è andata più volte vicina ad una conclusione, ma spesso ha anche rischiato di saltare. Dopo quasi cinque mesi di contrattazioni siamo al bivio finale. L'offerta base da 120 milioni di euro presentata da Sri Group non è stata evidentemente ritenuta sufficiente dal presidente del Genoa, al contrario di quanto affermato in una delle sue ultime uscite pubbliche.

Dopo le due milanesi, il derby del pesto per le genovesi 25 Settembre 13:01

La Sampdoria ha battuto il Milan e il Genoa ha perso pur facendo bene con l'Inter subendo un gol nel finale, ma non è tutto. Adesso c'è l’OktoberPest, sotto il maxi tendone bianco di Piazza della Vittoria a Genova. La manifestazione benefica organizzata dall’Associazione Valori Alpini, Fondazione CIF Formazione, insieme a Rotaract Club, Rotary International e l’Associazione culturale Palati Fini, con il patrocinio degli enti istituzionali, si terrà dal 26 al 28 settembre nello spazio dell’OktoberFest. L’incasso sarà totalmente devoluto in beneficenza in particolare a favore del Progetto Un Pasto per Tutti, realizzato da Rotary e Valori Alpini. Ma in particolare, mercoledì 27 settembre alle ore 20.00 è previsto un originale Derby del Pesto dove alcuni ex campioni delle squadre di calcio cittadine Genoa e Sampdoria si cimenteranno con pestello e mortaio.

Icardi fece gol nel derby: Pellegri si ripeterà? 18 Settembre 12:04

Nel Novembre 2012, a soli 19 anni, Mauro Icardi andò a segno con la maglia della Sampdoria contro il Genoa. A maglie invertite, e molto più giovane di Icardi, riuscirà nell'impresa anche il grifoncino Pietro Pellegri? Dopo Genoa-Lazio 2-3 e la sua doppietta, è lecito chiederselo. Queste intanto le sue dichiarazioni post-partita, al termine della gara della consacrazione contro i biancocelesti: "Ho realizzato un sogno. Io sono di Genova e per me è stato il massimo. Purtroppo domani non posso fare il 'figo' in classe perchè studio solo, con un professore privato...Io non mi aspetto nulla, mi alleno, sto zitto. Se ci sono spazi me li prendo. Ho molta fiducia nell'allenatore e noi siamo un grande gruppo".

Un Torino-Samp che profuma di derby col Genoa 13 Settembre 16:10

La partita di domenica sarà una sorta di sfida nella sfida per alcuni giocatori granata: Iago Falque, Rincon, Niang, Ansaldi, Burdisso e Moretti. Tutti e sei i giocatori provengono da un passato al Genoa e per loro la Sampdoria non può essere un avversario come tutte le altre squadre, considerando la rivalità tra rossoblù e blucerchiati nel “derby della Lanterna”.

Lapadula recupererà per il derby del 4 Novembre 12 Settembre 19:06

Non lesione del legamento crociato, ma del legamento collaterale mediale del ginocchio. Non 5-6 mesi di assenza, ma pur sempre un mese e mezzo. Questi i responsi medici per l'attaccante genoano Gianluca Lapadula che dovrebbe rientrare in squadra e tornare in campo proprio il prossimo 4 Novembre, in occasione del derby di andata fra Genoa e Sampdoria.

Lo stadio di Marassi e la convivenza forzata Genoa-Samp 11 Settembre 15:24

Dopo la sconfitta del Genoa a Udine e dopo il rinvio di Sampdoria-Roma, si torna a parlare del futuro di Marassi. E' stato l'avvocato Romei, plenipotenziario blucerchiato, ad affrontare l'argomento: "Sampdoria e Genoa hanno rilevato attraverso la costituzione di una società comune che si chiama Luigi Ferraris S.rl, la concessione che prima apparteneva a una società consortile e che si era aggiudicata la gara del comune. La concessione stessa scade nel 2022, nel rilevarla è stata firmata una lettera di intenti per poterla prorogare così da consentire un piano di investimenti molto molto importante. Ora è cambiata la giunta, abbiamo interlocutori diversi, c’è stato un primo incontro con l’amministrazione comunale che ci ha fatto presente quali erano le sue intenzioni e se volevamo proseguire in questo percorso oppure se potevano prendere in considerazione l’ipotesi di un acquisto dello stadio. È stato un primo colloquio. Ora ovviamente ci dobbiamo incontrare con il Genoa per capire se e come proseguire in questo percorso. Noi abbiamo con il Genoa una convivenza “forzata” nel senso che tutte e due le società giocano al Luigi Ferraris, quindi dobbiamo necessariamente cercare di renderlo uno stadio moderno. C’è un piano di investimenti da fare. La situazione manutentiva dello stadio non è certamente colpa né della Sampdoria né del Genoa, perché abbiamo preso la concessione da neanche un anno".

Sampdoria: l'altro derby è proprio con la Roma 7 Settembre 14:50

Torna il campionato e per la Sampdoria il calendario propone nella giornata di sabato il match contro la Roma. Una sfida che il quotidiano genovese Il Secolo XIX presenta come "L'altro derby". "Da Ferrero, Romei e Pradé a Caprari-Verre, quanti incroci coi giallorossi". Fra i protagonisti attesi anche quel Patrick Schick che ha animato tutta l'estate di mercato blucerchiata e oggi agli ordini di Eusebio Di Francesco nella Capitale.

Date e dettagli: il calendario delle 2 genovesi 30 Agosto 15:13

Il calendario della Sampdoria con tutti i giorni e gli orari fino a Natale nelle partite che non giocano la domenica alle 15.00:

3' giornata Sampdoria vs Roma (sabato 9 settembre 2017, ore 20.45)

6' giornata Sampdoria vs Milan (domenica 24 settembre 2017, ore 12.30)

7' giornata Udinese vs Sampdoria (sabato 30 settembre 2017, ore 18.00)

9' giornata Sampdoria vs Crotone (sabato 21 ottobre 2017, ore 18.00)

10' giornata Internazionale vs Sampdoria (martedì 24 ottobre, ore 20.45)

12' giornata Genoa vs Sampdoria (sabato 4 novembre 2017, ore 20.45)

14' giornata Bologna vs Sampdoria (sabato 25 novembre 2017, ore 15.00)

15' giornata Sampdoria vs Lazio (domenica 3 dicembre 2017, ore 20.45)

16' giornata Cagliari vs Sampdoria (sabato 9 dicembre 2017, ore 18.00)

 

Ecco invece le variazioni di calendario del Genoa:

4' giornata Genoa vs Lazio (domenica 17 settembre 2017, ore 20.45)

7' giornata Genoa vs Bologna (sabato 30 settembre 2017, ore 20.45)

12' giornata Genoa vs Sampdoria (sabato 4 novembre 2017, ore 20.45)

13' giornata Crotone vs Genoa (domenica 12 novembre 2017, ore 12.30)

15' giornata Hellas Verona vs Genoa (lunedì 4 dicembre 2017, ore 21.00)

16' giornata Genoa vs Atalanta (lunedì 11 dicembre 2017, ore 19.00)

Il prossimo derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria si disputerà sabato 4 Novembre alle ore 20,45.

Genoa-Sampdoria: il derby di sabato alle 20.45 29 Agosto 16:02

Lega Serie A ha comunicato tutti gli anticipi ed i posticipi in programma fino alla diciassettesima giornata. C'è anche il derby genovese, in anticipo serale televisivo: Genoa-Sampdoria, sabato 4 Novembre 2017, ore 20.45.

Callegari e Massese per il Genoa post-Juve 28 Agosto 20:05

Dopo Genoa-Juventus 2-4 e la vittoria di Firenze per la Samp che ha ceduto Schick alla Roma, ecco una operazione di mercato per il Genoa che ha praticamente chiuso con i francesi del Psg per l'arrivo del centrocampista Lorenzo Callegari. Il giovane d'origine italiana era stato inseguito a lungo durante il mercato di gennaio ma l'affare non era andato in porto. L'accordo, salvo sorprese, verrà ratificato nei prossimi giorni e prevede il passaggio del calciatore alla corte di Juric in prestito con diritto di riscatto a favore del Genoa e contro-riscatto per i parigini. Lapadula e compagni mercoledì sera (ore 20.30) affronteranno la Massese, formazione di serie D, in amichevole allo Stadio degli Oliveti di Massa. Alla sfida non parteciperanno i sei nazionali convocati per le qualificazioni mondiali: Galabinov, Perin, Hiljemark, Laxalt, Pandev, Zukanovic.

Genoa: arriva Brlek - Poi Ansaldi al posto di Laxalt? 21 Agosto 15:26

Visite mediche, all'indomani di Sassuiolo-Genoa 0-0 (e di Sampdoria-Benevento 2-1 sull'altro fronte cittadino) per il centrocampista croato Peter Brlek, ultimo acquisto del Genoa di Enrico Preziosi. Brlek, 23 anni, si è messo in luce in Polonia con la maglia del Wisla Cracovia ed ha seguito tutta la trafila nella sua nazionale dall'Under 15 sino all' Under 21. Al termine delle visite raggiungerà il Signorini dove firmerà il contratto con il Genoa e nel pomeriggio dovrebbe sostenere il primo allenamento. Tempi più lunghi invece per il centrocampista argentino Esteban Rolon, la trattativa con l'Argentinos Juniors non è stata ancora definita e potrebbe chiudersi nei prossimi giorni. Si intensificano invece i contatti con l'Inter per il possibile ritorno di Cristian Ansaldi. Il suo arrivo al Genoa è legato alla possibile partenza di Laxalt che raggiungerebbe l'Atalanta di Gasperini per sostituire Spinazzola destinato alla Juventus.

Derby di mercato al Genoa: ecco Rossettini 17 Agosto 15:53

Tutto ok per Luca Rossettini che ha sostenuto le visite mediche a Genova, ed è pronto sia per firmare il contratto che per scendere in campo a Pegli per allenarsi con i suoi nuovi compagni. Si spera che Juric possa schierarlo domenica nella prima gara di campionato contro il Sassuolo.

Rossettini, derby di mercato genovese alla stretta finale 11 Agosto 12:49

C’è un derby di mercato per Rossettini, difensore centrale del Torino. Genoa e Sampdoria insistono per il giocatore. Tuttavia, il giocatore sarà schierato titolare in campo contro il Trapani in Coppa Italia. Soltanto dopo, i granata valuteranno le offerte.

Genoa, parte Laxalt? Le pretendenti non mancano 8 Agosto 12:40

Laxalt alla Fiorentina, è una voce di mercato caldissima di queste ultime ore. L'esterno uruguaiano del Grifone, però, piace anche alla Juventus, ma non solo. Anche la Roma avrebbe sondato il terreno, ma non dimentichiamo l'interesse dell'Atalanta di Gasperini. Insomma Laxalt rappresenta un tesoretto importante per le casse genoane, che attendono risorse fresche. Al momento non si può parlare di una vera e propria trattativa con la Fiorentina, ma ci sono i presupposti affinchè l'affare decolli in tempi brevi. Il Genoa si sta guardando in giro per cautelarsi, ma la priorità degli uomini mercato rossoblu è ancora il difensore. Dopo le difficoltà per arrivare a Gabriel Paletta del Milan e di fronte all'ennesima titubanza di Andrea Ranocchia, che preferirebbe giocare in Inghilterra, il Genoa ha deciso di puntare su altri giocatori. Il nome nuovo è quello di Gustavo Cabral del Celta Vigo: 31 anni e caratteristiche ideali per il gioco dei genovesi. Per il centrocampo prende quota l'ipotesi Carlos Benavidez, un profilo giovane (19 anni) su cui Preziosi ha posato gli occhi. Sul fronte uscite va segnalato il sorpasso del Tottenham nei confronti di Torino e Fiorentina per Giovanni Simeone.

Rossettini: è derby di mercato fra Genoa e Samp 7 Agosto 11:46

Genoa e Sampdoria per la difesa puntano decisi sul granata Luca Rossettini. Il centrale di difesa, abile nei colpi di testa e dotato di grande struttura fisica, è in uscita dal Torino. le genovesi hanno manifestato l'interesse e il giocatore sembra gradire il trasferimento sotto la Lanterna. Sarà l'offerta migliore a stabilire in quale sponda.

La Sampdoria si coccola il suo Gaston Ramirez 4 Agosto 12:43

E' tornato in Italia per stupire ancora e ha firmato: è della Samp. Gaston Ramirez è un colpo a sorpresa da 9 milioni più 2 di bonus per l'ex Bologna che ha sostenuto le visite e poi l'autografo più importante. A Roma, nello studio legale dell'avvocato Romei, il presidente Ferrero sempre scatenato e l'elegantissimo Daniele Pradè si sono coccolati il loro nuovo trequartista.

Genoa ok nel derby col Savona, il programma 1 Agosto 11:31

Trascinati da un Galabinov in formato campionato i rossoblù di Ivan Juric hanno sconfitto 8-0 a domicilio il Savona di Tabbiani. Un Genoa con molti cambi rispetto a quello vincente di sabato scorso contro il Nantes di Ranieri ma non per questo meno brillante. Con Veloso in regia e Galabinov terminale offensivo il Grifone impegnato al Bacigalupo di Savona davanti ad oltre 1500 spettatori ha chiuso il primo tempo 4-0 grazie proprio alle doppiette dei due giocatori. Nella ripresa ancora Galabinov protagonista con altre due reti prima che nel finale di tempo Simeone e Morosini fissassero il finale a quota 8. Per il Genoa domani ancora un allenamento al Signorini prima di partire, mercoledì, per il secondo ritiro dopo quello austriaco che si terrà a Bardonecchia in previsione dell'esordio nel terzo turno di Tim Cup a ridosso di Ferragosto.

Samp, un colpo di mercato il rinnovo di Torreira 31 Luglio 12:03

Sarà ancora blucerchiato il futuro di Lucas Torreira, centrocampista uruguaiano da settimane nel mirino delle big. Il giocatore infatti ha rinnovato il contratto che lo lega alla società del presidente Ferrero sino al 30 giugno 2022. "Sono molto contento di essere qui e di essere rimasto in questa squadra e in questa famiglia, perché ormai per me la Sampdoria è come una famiglia - ha detto a SampTv -. Sono contento soprattutto che si sia trovato un accordo tra i miei agenti e la Sampdoria perché era quello che volevamo tutti. Nell'ultimo mese ho sentito tante parole sul mio futuro, ma la verità era solo che avevo voglia di rimanere e non vedo l'ora di iniziare il Campionato".

Fabrizio Preziosi lascia del tutto il Genoa 13 Luglio 10:49

Fabrizio Preziosi lascia il Genoa. Lo ha annunciato la società rossoblù in un comunicato ufficiale sul proprio sito. "Il Genoa Cricket and Football Club rende noto che Fabrizio Preziosi ha interrotto, a decorrere dall'inizio della nuova stagione sportiva, ogni attività in seno al club non svolgendo più alcun ruolo". Un addio che arriva a due giorni dalle parole di Enrico Preziosi che, in una intervista rilasciata ad una televisione locale, aveva indicato "in questo fine settimana, al massimo inizio della prossima" il possibile passaggio di proprietà del Club rossoblù.

Muriel, il saluto dei tifosi nell'anno dei due derby 12 Luglio 13:39

"Hai onorato la nostra maglia e sei nella storia per i gol nei 2 derby. Grazie e buona fortuna, dimostra tutto il tuo valore", è solo uno dei tanti post sui twitter dei tifosi Samp dedicati a Luis Muriel, passato al Siviglia. Il colombiano ha firmato l'impresa storica di consentire ai doriani di vincere entrambi i derby stagionali contro il Genoa.

Samp, tutto ufficiale: sia Muriel out che Kownacki in 11 Luglio 10:58

Dopo essere atterrato a Malpensa, il nuovo acquisto della Sampdoria Dawid Kownacki sta svolgendo in questo momento le visite mediche, presso il laboratorio Albaro di Genova. L'attaccante è stato acquistato per 4.5 milioni più 2 di bonus dal Lech Poznan. Quiesto invece il comunicato del Siviglia su Luis Muriel: "Luis Muriel ha passato le visite mediche e ha firmato il contratto: è ufficialmente un giocatore del Siviglia per i prossimi 5 anni. L'attaccante della nazionale colombiana, che raggiunge Siviglia dopo l'esperienza con la Sampdoria nella Serie A italiana, sarà d aoggi a disposizione di Eduardo Berizzo".

Grifone ceduto, Preziosi passa la mano 11 Luglio 10:42

"Ho ceduto la società. Le firme entro questa settimana o all'inizio della prossima". Lo ha detto Enrico Preziosi, presidente della società rossoblu, all'emittente genovese Telenord, che lo scrive sul suo sito, rinviando a un'intervista in esclusiva. "La prossima intervista non sarò più presidente del Genoa", ha aggiunto. Per la verità, anche Zamparini non avrebbe più dovuto essere presidente del Palermo e invece...

Mercato, quanti movimenti da parte del Genoa 10 Luglio 10:48

Emanuel Cecchini è pronto ad approdare in Italia. Il Genoa lo aspetta a braccia aperte e ha definito l'affare insieme all'Inter. Il centrocampista argentino del Banfield inizierà la sua nuova avventura in Serie A con la casacca rossoblu. Cecchini molto probabilmente si giocherà il posto con Rolando Mandragora, quest'ultimo sempre più vicino ad un ritorno sotto la lanterna. Intanto si è unito alla squadra lo svincolato Spolli, ex Chievo Verona. Si aggiungerà ai grifoni anche Raffaele Palladino, fresco di rinnovo contrattuale con la società genoana. In stand by l'affare Djordjevic con la Lazio, che tra le altre cose ha sondato il terreno per Mattia Perin. Il Genoa vuole trattenerlo e aspetta sviluppi sul fronte Simeone prima di provare a battere la concorrenza dell'Atalanta per Gianluca Lapadula. In difesa è sfumato Maripan, nelle prossime settimane Juric valuterà i difensori a disposizione e se non sarà soddisfatto potrebbero esserci ulteriori novità.

Genoa, Perin chiama Bertolacci in rossoblu 8 Luglio 19:04

Le dichiarazioni odierne del portiere genoano, ormai guarito: “Sento quasi tutti i giorni Bertolacci, lo sto pressando, gli mando messaggini tattici ma non voglio espormi. Vediamo (sorride). Delle qualità tecniche non dobbiamo nemmeno parlarne, vedremo. Il suo arrivo, conoscendo il peso della nostra maglia, permetterebbe agli altri ragazzi di capire il valore di stare qui e a creare quell’amalgama giusta per creare un grande gruppo e fare bene”.

Ufficialità Galabinov: l'attaccante è del Grifone 7 Luglio 12:32

Andrej Galabinov è un nuovo giocatore rossoblù. L'attaccante ex Novara, già presente al Signorini nella giornata di ieri, è stato annunciato ufficialmente dal sito del Genoa Cfc: Il Genoa Cricket and Football Club comunica di aver formalizzato l’acquisizione dei diritti alle prestazioni sportive dell’attaccante bulgaro Andrej Gălăbinov (Sofia, 27/11/1988). Il giocatore ha già eseguito nei giorni scorsi le visite di idoneità e si sta allenando agli ordini dello staff tecnico presso il Centro Sportivo Gianluca Signorini.

Sampdoria, Luis Muriel pensa al Siviglia 7 Luglio 12:30

Luis Muriel, ormai vicinissimo all'approdo al Siviglia, ha rilasciato un'intervista al quotidiano El Heraldo: "Mi sto tenendo in forma, sia per le gare della Nazionale che per il futuro, l'importante è farsi trovare pronti ovunque andrò. Le voci sul Siviglia sono molto gratificanti, non ho ancora preso una decisione, ma so che sarà la migliore per la mia carriera. Mi piacerebbe davvero molto giocare in Liga, è un tipo di calcio che mi ha sempre attratto".

Ervin Zukanovic, un ex doriano a Genova 6 Luglio 11:10

Colpo a sorpresa del Genoa che ha concluso con la Roma il prestito del mancino Ervin Zukanovic, nell'ultima stagione in forza all'Atalanta. Il giocatore arriverà con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a poco più di un milione. Zukanovic, alla Roma dal 2016, in Italia ha vestito anche le maglie di Chievo e Sampdoria. Può giocare indifferentemente centrale difensivo o terzino sinistro ed ha nella potenza nei calci di punizione un'arma in più. Nessuna conferma invece su un possibile interessamento per Goldaniga del Palermo, accostato al Grifone.

Samp, esce Budimir ed entra Kownacki 6 Luglio 11:11

Ante Budimir tornerà a vestire nel prossimo campionato di serie A la maglia del Crotone. Dopo la breve parentesi con la Sampdoria, l'attaccante croato torna nella squadra che più di tutte ne ha valorizzato le qualità tecniche. Intanto la stessa Sampdoria ha praticamente definito l'arrivo del ventenne attaccante polacco David Kownacki dal Lech Poznan. Il bomber, protagonista con la Nazionale Under 21 nei recenti Europei, sembrava ad un passo dallo Standard Liegi. I blucerchiati che seguivano il ragazzo da tempo hanno concluso oggi per l'acquisto a titolo definitivo di Kownacki per una cifra superiore ai 4 milioni. L'annuncio è arrivato via Twitter dall'agenzia, Topgol, che segue gli interessi del giocatore.

Genoa, Thiago Motta non torna a Marassi 4 Luglio 13:03

Thiago Motta, un grande ex genoano. Si era parlato di un possibile ritorno in rossoblu, situazione, peraltro, che sarebbe andata bene allo stesso giocatore visto che a Parigi, dove giocava sino alla scorsa stagione, pareva non poter più restare. E invece, il Paris Saint Germain infatti ha deciso di allungargli di una stagione il contratto che era scaduto lo scorso 30 giugno. Quindi niente Genoa (se mai tale voce fosse stata vera, chiaramente) e ancora una annata a passare in Ligue 1 con la casacca della formazione più importante di Francia.

Sampdoria-Siviglia: Muriel vicino ai saluti 4 Luglio 13:01

La firma di Luis Muriel è imminente. E' questo il titolo di Estadio Deportivo in merito al mercato del Siviglia. L'operazione potrebbe andare in porto per circa 22 milioni di euro inclusi i bonus, secondo quanto riportato dal giornale spagnolo. Siviglia deciso ora a puntare al prestito di Nolito, in uscita dal Manchester City.

Paolo Villaggio: la "sua" Samp ne ricorda la figura 3 Luglio 11:49

Anche la Sampdoria, club di cui Paolo Villaggio, scomparso oggi a Roma all'età di 84 anni, era tifoso, si unisce al coro di cordoglio per la morte dell'attore. "Il presidente Ferrero e la Sampdoria - è scritto sul profilo Twitter della società - piangono la scomparsa di Paolo Villaggio, tifoso blucerchiato e grandissimo del cinema italiano". Lo stesso Roberto Mancini ha postato una foto in cui è ritratto insieme a Gianluca Vialli e allo stesso Paolo Villaggio.

Genoa, Preziosi vende: questa volta sul serio 1 Luglio 14:16

ll presidente del Genoa Enrico Preziosi ha avviato una trattativa per la cessione del club. La notizia, anticipata dalla Gazzetta dello Sport, ha trovato conferma in ambienti vicini al club rossoblù dove si parla di "fuga di notizie che potrebbe rallentare la trattativa". Rimane il massimo riserbo sull'acquirente, un imprenditore straniero, ma l'operazione viene definita da "lavori in corso" molto avanzati. Dopo mesi e mesi di voci, questa parrebbe essere - dicono in ambienti genoani - una "cosa seria".

Marassi, sarà derby fra Sneijder e Pandev? 1 Luglio 08:51

Il probabile arrivo di Wesley Sneijder in casa Sampdoria, aprirebbe l'ipotesi di un derby fra ex interisti campioni d'Europa del 2010. Infatti nel Genoa gioca Goran Pandev e nel prossimo derby genovese fra Samp e rossoblù potrebbero incrociarsi proprio Sneijder e Pandev, entrambi giocatori di Mourinho nell'Inter 2009-2010.

Genoa, pre-season: un ritiro diviso in due parti 30 Giugno 11:38

Manca poco al ritiro estivo del Genoa e con questo si inizia a pensare alla stagione 2017/2018. Quella che comincerà il prossimo 20 agosto, anticipo del sabato permettendo, sarà l’annata in Serie A consecutiva numero 11 per il Genoa. La prima parte si svolgerà a Neustift in Val Stubai (Austria) dall'11 al 22 luglio. La sera del 21 luglio ci sarà la festa di benvenuto, organizzata dal consorzio turistico.

Il 19 luglio la compagine di Ivan Juric giocherà l'amichevole contro il Göztepe Spor Kulübü, club turco con sede a Smirne, militante in terza divisione. In programma dovrebbe esserci anche l'amichevole Genoa - Rappresentativa Val Stubai, ma al momento è ancora da confermare. La seconda parte del ritiro si svolgerà invece in Italia a Bardonecchia e si terrà, dopo qualche giorno di pausa, dal 2 al 9 agosto.

Storia, il Museo del Genoa apre alla musica 29 Giugno 15:14

E' stata presentata al Museo del Genoa, la mostra temporanea "Semmo do Zena. Tutta un'altra musica", esposizione dedicata al tema della musica abbinata al Grifone. La mostra, realizzata in collaborazione con il Genoa Cfc 1893 e patrocinata da Comune di Genova, Regione Liguria, Figc e Coni, durerà fino a Gennaio 2018 ed è la prima in Italia dedicata al connubio musica e sport. A fare gli onori di casa sono stati Giorgio Guerello (membro del Consiglio di Reggenza della Fondazione Genoa 1893), Giovanni Villani (coordinatore del comitato storico-scientifico della Fondazione Genoa 1893), Laura Monferdini (responsabile di produzione dell'associazione Viadelcampo29rosso) e Piero Campodonico (scrittore e regista, oltre che autore dell'inno del Genoa).

Portieri, la Samp manda Falcone a Bassano 29 Giugno 15:12

Nell’ultima stagione ha giocato nel Livorno, la prossima vestirà la maglia del Bassano. Wladimiro Falcone, portiere classe ’95, infatti, andrà via nuovamente dalla Sampdoria per farsi le ossa altrove. E la meta giusta è quella di Bassano.

Samp, si vende anche Muriel: al Siviglia 27 Giugno 11:41

L'attaccante della Sampdoria Luis Muriel è molto vicino al Siviglia. Il club spagnolo ha fatto pervenire al club di Massimo Ferrero un'offerta di 22 milioni più 6 di bonus, una proposta che sarebbe considerata molto interessante dalla società. Le prossime ore potrebbero essere decisive per il trasferimento del bomber colombiano reduce da un'ottima stagione, con 13 reti realizzate. Il ragazzo è legato alla Sampdoria da un contratto fino al 2021, nel suo contratto è prevista una clausola rescissoria di 28 milioni. Dunque, la Sampdoria potrebbe cedere il suo gioiello e per sostituirlo è pronto Gianluca Caprari che arriverà a titolo definito dall'Inter nell'ambito dell'operazione che porterà il difensore Milan Skriniar alla squadra nerazzurra.

Ranocchia: sarà vero derby fra Genoa e Samp? 26 Giugno 12:11

Il Genoa cerca Andrea Ranocchia: il centrale dell’Inter nella seconda parte della stagione 2015/16 è stato protagonista del tracollo blucerchiato, con prestazioni spesso insufficienti e gravi mancanze dal punto di vista sia tecnico che caratterial. Qualche settimana Genova blucerchiata tremava all'idea del suo ritorno e la società nell’ambito della cessione di Skriniar sembra aver dato ascolto ai tifosi: la trattativa procede ma il difensore non sembra più coinvolto nell’affare. Qualora si concretizzasse il trasferimento di Ranocchia (sarebbe un ritorno, il giocatore era già stato in parte del Grifone nell’ambito della cessione di Milito e Thiago Motta all’Inter) sarebbe una sconfitta per la Samp in un derby di mercato, ma dal punto di vista tecnico sarà molto probabilmente una stracittadina che i blucerchiati potrebero essere felici di perdere.

Genova blucerchiata, Cassano se ne va davvero? 24 Giugno 10:54

Giornate calde in sede di Calciomercato per il Crotone; il suo presidente, Gianni Vrenna e il Direttore Sportivo, Beppe Ursino sono a Milano al fine di riuscire a concludere alcune operazioni in entrata e concedere al prossimo allenatore la maggior parte della rosa della squadra già in avvio di ritiro estivo che come nel recente passato prenderà il via attorno alla prima metà del mese di luglio e vedrà come sede prescelta la località montana di Moccone, nella Sila calabrese. Nella giornata di giovedì 22 giugno lo staff della squadra calabrese ha incontrato una delegazione della Sampdoria per chiudere l'acquisto dell'attaccante croato, Ante Budimir. Le parti sembrerebbero vicine all'accordo, una fumata bianca che potrebbe giungere nelle prossime ore. Non solo il 'Cigno di Zenica', gli squali infatti avrebbero incontrato anche l'agente dell'attaccante barese, Antonio Cassano, svincolato e in cerca di una sistemazione in vista della prossima stagione. Su di lui l'interessamento è concreto e risale all'ultima sessione invernale di calciomercato, dove la punta declinò l'offerta. Una pista che potrebbe tornare di moda, su Antonio Cassano esiste comunque anche l'interesse dei club cadetti di Virtus Entella e Parma.

Nuovo derby genovese di mercato: nel mezzo lui, Caprari 23 Giugno 11:18

L’Inter vuole cedere l’attaccante Caprari che, tornato a Milano dal prestito a Pescara, potrebbe garantire una notevole plusvalenza per i neroazzurri. Il giocatore è legato in questi giorni alla Sampdoria e potrebbe essere inserito nella trattativa che dovrebbe portare alla corte di Spalletti il difensore dei blucerchiari Skriniar. Ma si fa anche il nome del Genoa nell’ottica di un’operazione che coinvolgerebbe Pellegri; al Grifone potrebbero essere offerti anche Biabany e Puscas.

Genoa, fra 2 settimane Preziosi lascia davvero? 22 Giugno 13:50

Ancora due settimane: è questo il lasso di tempo che, secondo fonti tv ancora occorre per alzare gli ultimi veli sulla trattativa societaria che il Presidente Enrico Preziosi in persona sta portando avanti da diverso tempo. Trattativa che sarà resa pubblica attraverso una conferenza stampa. Manca poco dunque. E in molti a Genova sono sempre più convinti che possa anche trattarsi di una bella sorpresa per il futuro del Grifone.

Josip Ilicic lascia Firenze: ormai è Samp 21 Giugno 15:15

La Sampdoria è vicissima all'acquisto di Josip Ilicic, trequartista individuato come possibile sostituto di Bruno Fernandes dato come prossimo in uscita. La società blucerchiata avrebbe presentato alla Fiorentina una nuova offerta pari a 7 milioni di euro, riscontrando una risposta positiva della viola. D'altro canto, anche il giocatore sloveno sembra aver accettato la destinazione genovese, facendo ormai propendere per una chiusura vicina della trattativa.

Un contentino per la Nord di Marassi: torna Bertolacci? 20 Giugno 12:14

Bertolacci-Genoa, il ritorno del centrocampista romano, molto amato nella Marassi rossoblù, potrebbe essere un toccasana per l'umore di una Curva segnata dalla permanenza di Preziosi. Bertolacci pensa al rilancio, che potrebbe passare per Marassi e per il club che più ha creduto in lui: 90 partite, 12 gol e 14 assist con la maglia dei liguri. Il Genoa ci lavora. Rossoblù in cerca anche di un portiere, in caso di passaggio di Perin proprio al Milan: si pensa a Cordaz del Crotone, uno dei pilastri della salvezza dei calabresi.

Euro Under 21: adesso tocca al derby genoano 19 Giugno 18:00

Dopo Danimarca-Italia 0-2, ecco Lukas Zima contro Davide Biraschi e Danilo Cataldi, insomma Repubblica Ceca contro Italia. All'Europeo Under 21, che si sta disputando in Polonia, sta per arrivare il derby genoano. Avverrà il prossimo mercoledì 21 Giugno con fischi di inizio alle pre 18. Si giocherà nella cittadina polacca di Tychy.

Samp, Skriniar ormai verso Milano interista 18 Giugno 12:26

La Sampdoria spinge per la cessione del difensore centrale Milan Skriniar, all'Inter. L'accordo di massima con il club nerazzurro è stato raggiunto su una valutazione di 23 milioni. Ci sono da sistemare i dettagli come la quantificazione della parte economica e quella delle contropartite tecniche. Il tecnico blucerchiato Marco Giampaolo per la sostituzione vorrebbe Andrea Ranocchia, già in maglia doriana due stagioni fa, e rientrato all'Inter dopo l'esperienza in Inghilterra. L'Inter potrebbe pagare per Skriniar circa 17 milioni e ricevere dai nerazzurri il cartellino di Ranocchia più il prestito di Gianluca Caprari, attaccante che l'Inter ha acquistato dal Pescara.

Europei Under 21: il derby tutto blucerchiato 17 Giugno 17:41

Mentre il ds della Sampdoria, Carlo Osti, vuole l'esterno difensivo Murri, dal Cagliari, tasera alle 20,45 allo stadio «Arena» di Lublino in Polonia per la prima giornata degli Europei Under 21, saranno di fronte i padroni di casa della Polonia e la Slovacchia: i sampdoriani potranno seguire (diretta su RaiSport e su Rai.it) il faccia a faccia tra due loro beniamini, il difensore della Slovacchia Skriniar e il centrocampista della Polonia Linetty.

Portieri, Genoa: Perin possibile rossonero? 16 Giugno 16:22

C'è anche Mattia Perin per il dopo Donnarumma al Milan: ci sono i stati primi contatti col giocatore, col suo agente Alessandro Lucci ed il Genoa. Nel caso andasse in porto sarebbe un'operazione con bonus legati alle presenze ma sulla parte fissa c'è ancora un po' di distanza: il Milan parte da 7/8 milioni, mentre il Genoa chiede di più. Il portiere piace a Montella, Mirabelli lo voleva all'Inter: i dubbi sono ovviamente quelli fisici, il giocatore è negli Stati Uniti e non è escluso che il Milan possa sottoporlo a controlli preventivi (anche all'estero) per verificarne lo stato fisico.

Il portiere Reinholds: dal Genoa al Pisa? 15 Giugno 16:34

Reinis Reinholds, portiere lettone del ’97, sta per passare al Genoa. Firma vicina, tre anni di contratto dopo i sei mesi alla Racing Roma, in Lega Pro, dove si è messo in mostra a suon di belle prestazioni (19 gare da dicembre, tutte da titolare). Nonostante la retrocessione della squadra, inoltre, ha disputato anche uno stage col Chelsea (che a febbraio aveva mandato un osservatore a visionarlo durante un Siena – Racing Roma). Dopo l'approdo al Genoa da svincolato, potrebbe arrivare il prestito al Pisa di Gautieri in Lega Pro, pronto ad una sfida anche nel derby contro il Livorno.

Derby del lunedì: Criscito-Genoa tema forte 14 Giugno 12:19

Nel corso della trasmissione "Derby del lunedì" su Tele Nord, gli opinionisti presenti in studio si sono divisi e confrontati sul possibile ritorno di Criscito in rossoblù. Proprio così, in casa Genoa si continua a lavorare per riportare a casa Domenico Criscito, laterale sinistro dello Zenit formatosi proprio in Liguria per poi approdare in Russia alcune stagioni fa. Complice la volontà del calciatore, il quale starebbe fortemente spingendo per il ritorno a Genova, la trattativa appare in discesa e di facile conclusione. L’unico piccolo problema è rappresentato dalla ricerca dello Zenit dell’eventuale sostituto di Criscito, tra i quali troviamo anche Armando Izzo, difensore del Genoa stesso, anche se il calciatore non vorrebbe trasferirsi in Russia.

Samp, Capezzi pensa già al prossimo derby 12 Giugno 14:42

Leonardo Capezzi, il colpo che la Samp ha fatto l’estate scorsa comprandolo dal Crotone e lasciato un altro anno a maturare, tra pochi giorni arriverà alla Sampdoria per cercare di seguire le orme di un altro regista di talento che ha ha fatto un percorso simile al suo a Pescara e ora è uno dei baby registi più forti della Serie A: Lucas Torreira. Ventidue anni, di Figline Valdarno, scuola Fiorentina, Capezzi prima di Crotone è stato a Varese e dall’anno scorso è nel giro della nazionale under 21 di Di Biagio. "Non vedo l’ora - ha risposto Capezzi da Pantelleria, dov’è in vacanza - sono emozionatissimo, una maglia come la Samp la puoi solo sognare. Solo guardare il derby di Genova mi ha sempre fatto venire una carica pazzesca, l’idea di poterlo vivere è un grande stimolo".

Driussi: derby di mercato Genoa-Sampdoria 9 Giugno 11:36

Non solo la Samp su Driussi. Anche il Genoa segue da tempo l’attaccante argentino, 21 anni, del River Plate. L’Inter prenderebbe il giocatore per poi girarlo ai rossoblu’ in prestito. Dunque un vero e proprio derby in atto per Sebastian Driussi che seppure molto giovane ha gia’ vestito 38 volte, esordio nel 93, la maglia del River segnando 4 gol, uno pure nella Libertadores. Driussi è anche campione del mondo con l’Argentina Under 17 e Under 20.

Sampdoria, Regini non ci sta più dentro 1 Giugno 11:15

Vasco Regini non è un calciatore qualunque per la Samp, dato che il difensore nativo di Cesena, ex colonna dell'Under 21, veste la maglia blucerchiata dalla stagione 2009/2010 e quest'anno è addirittura diventato capitano. Domenica sera, dopo la partita persa a Marassi 2-4 contro il Napoli, il difensore blucerchiato ha affidato al suo profilo Twitter una sorta di lettera-testamento nella quale ha attaccato a testa bassa una parte importante della tifoseria della Sampdoria, rea a suo dire di averlo messo al centro delle critiche per qualche errore di troppo. "Sono 8 anni che faccio parte del mondo Samp. Il rapporto che si è venuto a creare tra me e una parte della tifoseria della Samp non è dei migliori e non mi rende felice e sereno. Spero che questa situazione si possa risolvere perché la cosa che più vorrei è quella di continuare a giocare per questa maglia", ha scritto Regini. Da anni Regini è beccato allo stadio e sui social da una frangia consistente della tifoseria blucerchiata, ma in questa stagione le critiche si sono fatte ancora più feroci. Colpa anche delle parole al veleno rilasciate tra fine aprile e metà maggio dal suo procuratore Mario Giuffredi, che ha parlato con la stampa chiedendo un adeguamento economico per il suo assistito.

Il Genoa a Cellino? Tutti i contatti di Enrico Preziosi 30 Maggio 11:39

Dopo tanti anni al Genoa, Enrico Preziosi ha deciso di lasciare il mondo del calcio e cerca acquirenti seri a cui affidare il grifone. L'annata disastrosa vissuta dai rossoblu ha complicato non poco i rapporti tra il patron irpino e l'ambiente genoano, che adesso attende novità consistenti per la nuova stagione. Dopo la salvezza ottenuta due giornate fa contro il Torino, l'attuale proprietà ha deciso di gettare le basi per il prossimo campionato, confermando mister Ivan Juric. Il Calciomercato, però, può attendere per il momento. Prima andrà sciolto il nodo legato alla cessione del Genoa: i rumors sul misterioso gruppo russo interessato al club più antico di Italia non hanno dato esito e intanto prende quota l'ipotesi Massimo Cellino. L'ex presidente di Cagliari e Leeds ha fissato un incontro con Zarbano per capire lo stato finanziario della società genoana, dopodiché deciderà se presentare ufficialmente un'offerta. Grazie alla cessione del Leeds, Cellino ha incassato oltre 60 milioni di euro e adesso vuole reinvestirli nel calcio italiano, per ripartire con un nuovo progetto.

Genoa-Torino 2-1: Cairo smentisce Preziosi 25 Maggio 16:36

Non c'era nessun premio economico ai giocatori per mandare il Genoa in Serie B. A smentire l'accusa rivolta attraverso alcuni media dal presidente rossoblù Enrico Preziosi al Torino, è il presidente Urbano Cairo in persona. "Lo escludo, è totalmente falso", ha detto Cairo a margine di una intervista all'ANSA sulla rinascita dello stadio Filadelfia. "Sono abituato a fare le cose in positivo, mai contro qualcuno, neanche contro il Genoa", ha sottolineato il patron del Torino, sconfitto domenica a Marassi in una partita che ha dato la matematica certezza al Genoa della salvezza. "Non mi interessa se qualche anno fa retrocedemmo", ha aggiunto Cairo ricordando la sconfitta che nel maggio 2009 costò la retrocessione al suo Torino contro un Genoa che non aveva più nulla da chiedere al Campionato.

Genoa salvo, ma Preziosi lascia davvero 23 Maggio 11:34

Il Genoa, dopo aver conquistato la salvezza in Serie A, prova ad imbastire le basi per un futuro migliore. Il presidente Preziosi vuole cedere la società ma servono acquirenti seri: "Sarebbe l'ora di dare al Genoa una dimensione diversa, se ci saranno aziende o imprenditori capaci di farlo ben vengano". Nella lunga intervista rilasciata a Buoncalcioatutti.it dopo il successo contro il Torino, il patron del grifone ha dato l'impressione di essere molto stanco del mondo calcio, ribadendo la volontà di lasciare i rossoblu al più presto e possibilmente in buone mani.

Samp, Schick come Caldara? Juve, ma ancora un anno a Genova...18 Maggio 12:13

Proprio durante la finale di Coppa Italia contro la Lazio è stato osservato Keita da parte della juve, autore di una prova non proprio esaltante, ma dotato comunque di grande tecnica, nonché in scadenza di contratto nel 2018; su di lui, però, ci sono anche altri club di Serie A, precisamente Milan e Napoli. La Juventus, poi, continua a lavorare anche per una grande punta centrale. Il nome caldo resta quello di Patrick Schick, centravanti classe 96 in forza alla Sampdoria. La Vecchia Signora deve fare i conti con la concorrenza dell'Inter, ma al momento appare in vantaggio, poiché sarebbe disposta a pagare la clausola di 25 milioni di euro alla società blucerchiata, ma allo stesso tempo lascerebbe il giocatore ancora una stagione in maglia doriana, così da farlo maturare ancora di più, un affare per il presidente Ferrero.

Genoa-Inter 1-0: Simeone, infortunio non grave 8 Maggio 12:51

Sospiro di sollievo in casa Genoa dopo gli accertamenti ai quali è stato sottoposto in serata Giovanni Simeone, costretto a lasciare il campo al 18' del primo tempo dopo una brutta entrata di Medel. La radiografia a tibia e perone della gamba sinistra infatti non ha evidenziato lesioni ossee. Domani Simeone sosterrà ulteriori accertamenti per valutarne i tempi di recupero. La squadra intanto, come aveva annunciato il presidente Preziosi, ha proseguito il ritiro e questa mattina è partita per la Sicilia in vista dell'impegno di domenica prossima a Palermo.

I tifosi genoani vogliono Briatore rossoblu 6 Maggio 18:06

L'argomento Genoa è caldo pure sulle pagine social di Flavio Briatore. Il noto imprenditore di Verzuolo durante una diretta Facebook ha risposto alle domande dei suoi fan, in occasione del lancio di 'Sulla Ricchezza', il nuovo libro scritto con Carmelo Abbate. Nel live si parla anche di benessere, economia e lavoro. Poi, come un fulmine a ciel sereno la domanda inaspettata di un fan: "Se Genova cambiasse a livello di porto, il Genoa Calcio sarebbe da acquistare?". Flavio Briatore, con grande abilità, ha dribblato la domanda e ha preso subito le parti del collega Enrico Preziosi, sempre più nel mirino della tifoseria genoana: "Il Genoa lo stanno massacrando, io non conosco la situazione ma non mi sembra che Enrico abbia guadagnato con il Club. Anzi mi sembra che abbia messo tanti soldi".

Secondo i polacchi, la Juve è sul blucerchiato Linetty 27 Aprile 16:03

Secondo alcune indiscrezioni, Karol Linetty sarebbe entrato nelle preferenze della Juventus. A riportare la notizia è PolSatSport, per ora pare sia solo un interessamento, ma in futuro la dirigenza bianconera potrebbe decidere di puntare sul classe 1995 per rafforzare, o comunque per puntellare, il proprio centrocampo.

Futuro Grifone: rivoluzione, ma Burdisso confermato 26 Aprile 14:41

A prescindere da come si classificherà il Genoa a fine campionato, la nuova stagione vedrà parecchi cambiamenti in casa rossoblu. La dirigenza del grifone guarda al nuovo torneo, con la speranza che possa essere ancora in Serie A. Nessun intoccabile e tanti punti di domanda sul futuro di mister Ivan Juric: il croato, dopo la partita persa contro la Juventus allo Stadium, non ha nascosto i rapporti tesi con la società e ci sono molti dubbi sul fatto che venga riconfermato per la prossima stagione. Enrico Preziosi ha già in mente come impostare le strategie tecnico-finanziarie: gli investimenti non potranno essere superiori agli incassi. Tutto ciò non lascio spazio a grande ottimismo. Gli introiti del Club rischiano di essere piuttosto risicati, d'altronde gli unici ad aver mercato sono Perin, Laxalt e Simeone. I tre giocatori, per motivi differenti, sono accomunati da un fattore allarmante: il loro valore economico è crollato. Bisognerà fare una serie di valutazioni importanti, anche perchè la squadra andrà rinforzata. Beghetto, Biraschi, Morosini e Hiljemark potrebbero aprire il nuovo ciclo genoano, senza dimenticarsi di un Cataldi che resterebbe volentieri un'altra stagione. Tra i possibili confermati c'è anche Burdisso,

Antonio Cassano era pronto ad allenarsi con il Genoa 20 Aprile 16:53

Antonio Cassano è ormai lontano dai campi da diversi mesi, eppure la voglia di tornare sotto i riflettori non si è affatto placata, anzi. Fantantonio pensa al prossimo Calciomercato estivo. Ciò che stupisce è che nei pensieri di Antonio Cassano c'è stato anche il Genoa. Nei mesi scorsi una cena al Patanegra con Ivan Juric, tecnico del grifone, poi tanti rumors che non hanno avuto seguito. Una buona cena in ogni caso, visto che Cassano ha speso parole al miele per la società Genoa: "Dico solo che Fabrizio Preziosi è una persona fantastica. Ero già pronto ad allenarmi con il Genoa, se la classifica della squadra fosse stata migliore mi avrebbe sicuramente concesso di allenarmi con loro a Pegli. In B scenderei solo per loro ma vorrei restare in Serie A. Magari il Verona sale, ma mi intrigano anche Bologna e Udinese".

Sampdoria, i complimenti di Sir Claudio ai blucerchiati 18 Aprile 12:30

Claudio Ranieri ha espresso la propria opinione sul campionato italiano. Fra le altre, una delle formazioni che più piace all'artefice della favola Leicester, è la Sampdoria di mister Giampaolo: “La Serie A è in ripresa e bisogna avere fiducia nel continuare su questa strada. Il Napoli gioca un grande calcio, la Juventus è alla pari con il Barcellona, mi piacciono molto anche la Roma di Luciano Spalletti, la Lazio di Simone Inzaghi, l'Atalanta di Gian Piero Gasperini, la Sampdoria di Marco Giampaolo ed il Sassuolo di Eusebio Di Francesco.”

Da Mandorlini a Juric, il tecnico esonerato si sente tradito 13 Aprile 11:53

Secondo Il Secolo XIX, Mandorlini avrebbe detto di sentirsi tradito dai dirigenti che dopo l'umiliazione interna con l'Atalanta lo avevano evidentemente rassicurato. Mandorlini non era del tutto deluso dalla prestazione di Udine, aveva trovato qualche spunto positivo. Non è stato dello stesso avviso Preziosi, che sta già lavorando per sciogliere il contratto con il tecnico. Ai giocatori viene annunciato il cambio orario degli allenamenti. Mandorlini lascia Pegli, poco dopo arriva Ivan Juric: "Non si può dire di no al Genoa, mai. In questo momento non meritiamo nulla, ma i genoani devono starci vicino". Il 'pirata' si riprende il grifone, Mandorlini prova a mettersi alle spalle questa triste parentesi.

Genoa, tornano le voci sul cambio di proprietà 12 Aprile 12:11

Il malcontento generale della piazza fa sì che si lavori in ottica di un cambio ai vertici. Negli ultimi giorni in tal senso qualcosa si è mosso, con nuovi candidati che hanno bussato alla porta di Villa Rostan. Si tratta di una manciata di imprenditori che nel giro di pochi giorni avrebbero manifestato singolarmente il proprio interessamento. Il patron Preziosi ha ribadito a più riprese la volontà di lasciare il calcio e il Genoa, rendendosi disponibile ad agevolare l'ingresso di qualsiasi persona seria e credibile in società. I collaboratori del presidente si sono già messi al lavoro per valutare la credibilità di chi si è esposto negli ultimi giorni, ma i segnali sono tutt'altro che incoraggianti.

Nelle settimane passate si era ipotizzato l'inserimento in società di un manager come Marino, uomo di grande esperienza che sarebbe ambito anche dalla Lazio. Per quanto riguarda la guida tecnica il nome caldo è quello di Rolando Maran, ma è chiaro che Ivan Juric potrebbe essere confermato per l'anno prossimo se riuscisse a chiudere bene l'anno. Sul mercato non si preannunciano botti ovviamente, il bilancio è la priorità di Preziosi e inevitabilmente qualcuno dovrà essere ceduto per fare cassa. In ottica entrate si guarderà soprattutto in Serie B e chi si occuperà del mercato dovrà limitarsi a qualche richiesta di prestito.

Dopo lo 0-3 di Udine, sembrava Stellini, invece torna Juric 10 Aprile 11:29

Sampdoria-Fiorentina 2-2. Ma non è questo il risultato genovese che fa notizia. C'è infatti un altro ko pesante per il Genoa, che esce con le ossa rotta da Udine. Al Friuli finisce 3-0 per la squadra allenata dall'ex Luigi Delneri, che vola sulle giocate di De Paul, Zapata ed una autorete di Rubinho. Il grifone resta inchiodato a quota ventinove punti in classifica, nel frattempo il presidente Enrico Preziosi sta per decidersi sul futuro di Andrea Mandorlini. Probabile che il mister ravennate venga sollevato dall'incarico. Juric pronto a tornare? Sì, ma la prima scelta di Preziosi sembrava non essere il croato. Il patron irpino stava pensando alla promozione di Cristian Stellini da tecnico della Primavera alla prima squadra. Ieri mattina il mister dei giovani rossoblu ha pareggiato contro la Roma di Alberto De Rossi, conquistando il quinto posto in classifica. Nelle ore successive è poi arrivata la decisione del presidente del Genoa. Torna Ivan Juric.

Genoa, Mandorlini è in pericolo ma crede nella svolta 6 Aprile 15:06

Genoa è in subbuglio. Dopo la pesante sconfitta casalinga contro l'Atalanta, la terza consecutiva, il clima di contestazione nei confronti del presidente Preziosi si è inasprito e allo stesso tempo la posizione di Andrea Mandorlini è diventata ancora più precaria. Stamane al 'Secolo XIX' è intervenuto proprio il tecnico rossoblù, piuttosto motivato a invertire la rotta e quindi a salvare la sua panchina: "Ho sentito anche io le voci sul mio possibile esonero in caso di sconfitta a Udine, ma questo è normale, il calcio è fatto anche di questo Io però sono un professionista e vado avanti per la mia strada senza farmi turbare da queste indiscrezioni. La società è con me, con la squadra ci siamo chiariti convinti di poter ripartire insieme. La forza per una svolta c'è".

Duello stagionale: la Samp stravince sul Genoa 4 Aprile 12:01

Come se non bastassero i due derby colorati di blerchiato, anche il confronto a distanza nelle partite a San Siro è impietoso a favore della Samp e ai danni del Genoa. Giampaolo & Co hanno vinto a Milano sia contro il Milan che contro l'Inter, mentre l'armata Brancaleone genoana ha perso in entrambi i casi. A favore della Sampdoria resta anche la soddisfazione di aver battuto l'Inter a Marassi, mentre da questo punto di vista almeno il Genoa ha dalla sua i successi dell'andata in casa contro la Juventus e contro il Milan. Ma era tutta un'altra storia.

Genoa, tiramolla Preziosi fra Mandorlini e Juric 4 Aprile 12:00

In linea di massima il presidente Preziosi dovrebbe mantenere la parola data a Mandorlini, almeno fino a domenica a Udine. In ogni caso Ivan Juric è pronto a rientrare, ma in lizza c'è anche il tecnico della Primavera Christian Stellini. La notizia del ribaltone sfiorato in casa Genoa è stata riportata dai tutti i principali portali online, causando un certo clamore tra i tifosi rossoblu che ancora una volta si dividono. Sono davvero pochi i tifosi favorevoli ad una conferma di Mandorlini, mentre il rientro di Juric sarebbe sicuramente più gradito, nonostante i risultati negativi che lo avevano portato all'esonero. Il presidente Preziosi non è pienamente convinto, ma può sempre cambiare idea e non ci sarebbe da stupirsi.

Cinquina Atalanta: Mandorlini, esauriti i bonus 3 Aprile 11:09

Andrea Mandorlini può tirare un sospiro di sollievo, forse. Enrico Preziosi ha deciso di rinnovare la sua fiducia al tecnico del Genoa, evitandogli l'esonero. Ma se anche a Udine non dovesse arrivare un risultato positivo il suo destino potrebbe essere segnato. "Qualcosa accadrà se non vedo una crescita - ha detto il presidente in mixed zone al Ferraris - Mi riferisco alla determinazione, all'atteggiamento. E qualcosa accadrà anche ai nostri giocatori, magari li lasciamo in ritiro fino alla fine della stagione per rispetto di chi vuole bene davvero al Genoa". Il grifone è stato umiliato dall'Atalanta, il cinque a zero fa malissimo e la caccia al colpevole è cominciata. Ancora Preziosi: "La colpa si scarica addosso al sottoscritto ovviamente. Mandorlini in ogni caso resta, però deve dare un gioco a questa squadra. Abbiamo dei ragazzi che meritano di giocare, mentre Pinilla e Simeone insieme non possono essere schierati".

Genoa, il Grifone vuole ripartire da Mandragora 1 Aprile 09:15

Da Torino si sta facendo molto insistente la voce che vedrebbe il Genoa sul centrocampista della Juventus, Rolando Mandragora. Dopo un anno trascorso lontano dal rettangolo verde per un brutto infortunio al piede destro, il giovane bianconero sta gradualmente avvicinandosi al ritorno in campo. E in ottica della prossima stagione il Genoa ci sta facendo un pensierino: la concorrenza non manca, Cagliari e Sassuolo sono alla finestra. I liguri però potrebbero godere di una corsia preferenziale, visto che Mandragora è cresciuto sotto la lanterna. Non si può parlare ancora di una vera trattativa tra Juventus e Genoa, ma nelle prossime settimane qualcosa potrebbe muoversi. Mandragora può essere uno dei primi tasselli per la ricostruzione del Genoa. Il suo ritorno, eventualmente, avverrebbe con la formula del prestito.

Samp, Schick recupera e smentisce le voci di mercato 30 Marzo 16:32

Dopo voci su un suo ipotetico incontro a Londra con Tottenham e Arsenal, l’agentedi Schick, attaccante blucerchiato che sta cercando di recuperare da infortunio per esserci lunedì sera a San Siro contro l'Inter, ha voluto smentire in modo chiaro ogni voce sul conto dell'attaccante blucerchiato, come riporta iSport.cz: "Patrik Schick rimane un giocatore della Sampdoria. Quello che si dice in Italia sono solo sciocchezze".

Ritorno in Brasile: Edenilson lascia il Genoa 29 Marzo 14:49

E' ormai ai titoli di coda l'avventura dell'esterno brasiliano Edenilson con il Genoa. Il giocatore, in prestito ai rossoblù dall'Udinese, ieri si è allenato per l'ultima volta con i compagni e nei prossimi giorni, con il via libera del Genoa, dopo aver firmato la rescissione del contratto con i friulani tornerà in Brasile dove il calciomercato è ancora aperto. Protagonista nella stagione 2014/2015, culminata con la conquista del sesto posto, Edenilson era tornato in rossoblù l'estate scorsa ma le sue fortune in questo campionato erano state minori con appena undici presenze. A chiedere il ritorno in Brasile è stato lo stesso giocatore che a breve sosterrà le visite mediche con l'Internacional di Porto Alegre.

Il Genoa scopre l'incognita Andrea Mandorlini 27 Marzo 14:48

Andrea Mandorlini sarà ancora l'allenatore del Genoa la prossima stagione? Il futuro del mister ravennate è ancora tutto da scrivere e la partita contro l'Atalanta potrebbe incidere parecchio in tal senso. Quattro partite per Andrea Mandorlini alla guida del grifone: una vittoria, un pareggio e due sconfitte per una media di un punto per gara. La tanto attesa svolta non c'è stata, sebbene il nuovo allenatore abbia dato il suo contributo per conquistare subito i punti necessari per allontanare il Genoa dalla zona calda. Il ko nel derby contro la Sampdoria e la grigia prestazione a Milano contro i rossoneri di Montella hanno costretto la proprietà genoana a valutare piste alternative. Una di queste, porta direttamente a Christian Bucchi. Il trentanovenne romano sta disputando un ottimo campionato in Serie B alla guida del Perugia ed è finito nel mirino della società genoana. Oltre all'ipotesi di Christian Bucchi, negli scorsi giorni è uscito anche il nome di mister Leonardo Semplici, attualmente alla guida della Spal dopo un passato con la Primavera della Fiorentina. Si tratta di profili molto attraenti per il presidente Preziosi, che continua a lavorare sotto traccia in vista della prossima stagione.

Watford: il sampdoriano Schick nel mirino della Premier 23 Marzo 18:29

Patrik Schick, come dichiarato pochi giorni fa in occasione della sua proclamazione come miglior talento ceco del 2016, non vuole parlare di mercato ma concentrarsi sulla Sampdoria. Tuttavia la sua crescita non passa inosservata e molti club si stanno muovendo per reperire informazioni sul suo conto. In quest’ottica, secondo quanto riporta harrowtimes.co.uk, anche il Watford dell’ex tecnico blucerchiato Walter Mazzarri, sarebbe molto attenta nel monitorare le prestazioni del giovane attaccante classe 1996.

Genova: attacco giornalistico a Enrico Preziosi 22 Marzo 11:26

Il Genoa si lecca le ferite post Milan e il giornalista di Primocanale, Giovanni Porcella, ha definito la stagione rossoblù una via crucis e in effetti non ha tutti i torti. Sul banco degli imputati oltre alla squadra e al nuovo mister Mandorlini ci finisce soprattutto il presidente Preziosi, ormai sempre più solo al comando del club più antico di Italia. Nell'articolo pubblicato da Porcella su Grifhouse traspare tutta la delusione e l'amarezza per la piega preoccupante che ha preso il campionato del Genoa. Andrea Mandorlini dopo i punti ottenuti con Bologna ed Empoli è caduto nel match più importante dell'anno con la Sampdoria e sabato sera in casa del Milan: due sconfitte che hanno messo sotto esame il tecnico ravennate, le cui scelte iniziano a sollevare parecchi dubbi. Sostituzioni tardive, atteggiamento della squadra eccessivamente difensivo e dichiarazioni poco convincenti nel post partita. "Il cambio di allenatore non ha cambiato la musica in casa Genoa, a parte il sussulto di Empoli non ci sono stati progressi. Il convento d'altra parte passa questo, non rimane altro. Imbarazzanti le battute dai calci d'angolo. Una cosa indecente".

Genoa: Izzo stirato, contestazione rinviata 21 Marzo 11:13

Archiviato, con la sconfitta di San Siro, il ritiro in Lombardia, anticipato a venerdì scorso per evitare l'annunciata contestazione, oggi il Genoa riprende i lavori al Centro sportivo Signorini di Pegli. Complice la sosta per gli impegni delle Nazionali, sarà un Genoa in versione ridotta, con molti giocatori impegnati con le rispettive rappresentative. Non sono attese al momento manifestazioni da parte dei tifosi che si riuniranno nei prossimi giorni per decidere come proseguire le azioni di protesta, nell'attesa che tutti gli uomini della rosa facciano ritorno a Genova la prossima settimana. Intanto, si attendono novità sulle condizioni di Izzo, infortunatosi ai flessori. Il difensore, che ad aprile conoscerà il proprio futuro per il processo sportivo sulla presunta combine ai tempi dell'Avellino, verrà valutato tra oggi e domani, ma si teme uno stiramento.

La Samp alla Rep.Ceca: Schick è infortunato 20 Marzo 14:45

Questo il testo del comunicato ufficiale blucerchiato, diramato dopo Sampdoria-Juventus 0-1: "Gli esami strumentali ai quali è stato sottoposto in serata Patrik Schick presso il Laboratorio Albaro hanno confermato il trauma distorsivo alla caviglia destra rimediato nel corso della partita con la Juventus. Il calciatore risponderà comunque alla chiamata della federazione calcistica della Repubblica Ceca, la quale – anche grazie alla documentazione clinica elaborata dallo staff medico dell’U.C. Sampdoria – valuterà come da regolamento internazionale se confermare o meno la convocazione".

Scooter in festa: il derby non finisce mai per i tifosi Samp 18 Marzo 14:10

La gioia per aver vinto il secondo derby della stagione è ancora palpabile nell’ambiente Sampdoria. I tifosi blucerchiati per ringraziare la squadra del successo ottenuto sabato sera, questa mattina si sono presentati a Bogliasco. “Una vittoria da sballo… grazie ragazzi!”. E poi ancora “Ragazzi con le palle è quello che vogliamo… Forza Sampdoria”, sono stati i messaggi dei tifosi sugli striscioni appesi lungo il campo. Gli ‘Ultras Tito’ si sono ritrovati questa mattina alle 8.30 al ‘Ferraris’ per poi viaggiare fino in scooter a Bogliasco, con tanto di bandiere blucerchiate.

Il magone di Preziosi: la sua risposta ai tifosi 16 Marzo 12:46

Enrico Preziosi ha rotto il silenzio, rispondendo al durissimo comunicato pubblicato dalla tifoseria organizzata nei suoi confronti: "Contestare i giocatori non penso sia la scelta migliore in questo momento. Prendersela con il sottoscritto non è un problema, evidentemente non sanno i sacrifici che ha fatto la mia famiglia. Io affronto chiunque molto volentieri, io sono disposto a non essere di intralcio per il futuro. Ho fatto il possibile per questo club, ma non possiamo distruggere dieci anni assieme. Se siamo qui è anche grazie alle plusvalenze. Certi aggettivi bisognerebbe darli ad una parte della tifoseria. Il Genoa ha la sua storia, io la rispetto e accetto persino di fare cento passi indietro, ma bisogna farlo in sicurezza. Abbiamo avuto tanti avventurieri nel calcio, persone serie per il Genoa non ne abbiamo trovate".

Curva Genoa, comunicato: la pazienza è finita 15 Marzo 13:53

Questo il testo delcomunicato dei tifosi grifoni:

Vergogna! Non ci sono molte parole per definire quello che è l'unico sentimento possibile da provare per chi in tutte le sue componenti rappresenta indegnamente il Genoa.

Ora basta, questo non lo permettiamo più.

Diamo appuntamento giovedì alle ore 14 al PIO XII a tutti quelli che hanno davvero a cuore le sorti della squadra più antica d'Italia e non vogliono più vivere una realtà triste, squallida e senza prospettive come quella attuale.

Tutti uniti diremo basta a questa società e a questa squadra e - soprattutto - che la nostra pazienza è finita.

Gradinata Nord

Il Genoa e la Croce Rossa: Preziosi si è offeso 14 Marzo 15:06

Vinto il derby di Genova con un suo gol, alla radio colombiana Magica, Muriel non si è sbilanciato sul suo futuro, ma ha ammesso di avere "offerte da Inter, Juventus, Milan, Roma, Spagna e Inghilterra". Il giocatore ha una clausola rescissoria di 28 milioni di euro. Sul fronte societario invece, un Massimo Ferrero in gran forma si è presentato in tv a “Tiki-Taka” dal suo cinema Adriano di Roma, recentemente recuperato. E tra le altre cose ha chiesto scusa al presidente del Genoa Enrico Preziosi per una frase pronunciata appena finito il derby per spiegare perché non abbia gioito in campo con la squadra: "Ho detto che non sono entrato in campo dopo il derby per non sparare sulla Croce Rossa. Preziosi si è offeso e chiedo scusa a lui e ai genoani".

Gioia Samp: adesso non dobbiamo fermarci 13 Marzo 14:35

La vittoria nel derby ha portato una ventata di entusiasmo nell'ambiente blucerchiato e il Presidente Massimo Ferrero ha ribadito la sua soddisfazione con una nota pubblicata sul sito ufficiale della Samp, proiettando già la squadra alla stimolante sfida con la Juventus: “La gioia di due derby vinti, dopo 57 anni in una sola stagione, non viene intaccata neppure da qualche strumentalizzazione. Ora concentriamoci sulla partita con la Juventus per provare a regalare un’altra soddisfazione ai nostri tifosi, che ancora una volta faranno di Marassi lo stadio migliore con i colori più belli del mondo“, riporta sampdoria.it

Il Chi l'ha visto scatena i doriani: il dopo derby di Muriel 12 Marzo 17:35

La vittoria della Samp al derby della Lanterna corre anche sui social network. All’indomani dell’1 a 0 la fantasia non manca ai creatori dei vari “meme” ideati per amplificare l’inevitabile sfottò.

Si inizia con la diffusione dell’hashtag #riperdita, dal significato fin troppo chiaro. Non solo i blucerchiati si sono imposti sul Genoa, ma lo hanno fatto bissando il successo del girone di andata ed entrando nella storia, visto che la doppia vittoria nel derby in A mancava dalla stagione 1959-60. I rossoblù che speravano in una rivincita sono rimasti doppiamente delusi. Tra i tormentoni più spassosi, quello che scimmiotta lo stile Federica Sciarelli, conduttrice di Chi L’Ha Visto: in questo caso gli scomparsi sono i genoani, in particolare dopo il 71esimo minuto del secondo tempo del match di sabato sera. Con tanto di immagine del programma photoshoppata ad arte.

Il derby della vigilia: le formazioni probabili 10 Marzo 12:54

Il Genoa dovrebbe schierarsi con un 3-5-2 molto difensivo, con Laxalt e Lazovic esterni di centrocampo pronti ad arretrare in difesa dove verranno schierati Munoz, Burdisso e Izzo. Ovviamente, tra i pali, ci sarà Eugenio Lamanna che sostituisce Mattia Perin infortunato. A centrocampo in linea mediana Rigoni, Cataldi e Hiljemark dall'inizio, in attacco fiducia alla coppia Giovanni Simeone-Mauricio Pinilla. L'unico dubbio per il tecnico dei rossoblu è a centrocampo, il cambiamento dell'ultimo secondo potrebbe riguardare Ntcham al posto di Rigoni. Tra gli indisponibili del Genoa figurano Ninkovic, Orban, Perin e il portoghese Miguel. Veloso. In casa Sampdoria, anche Giampaolo è orientato a confermare il solito undici con Sala a destra, uno tra Pavlovic e Regini dall'altra corsia, Silvestre e Skriniar centrali. A centrocampo Barreto, Torreira e Praet. Quagliarella-Muriel in attacco, Fernandes libero di agire alle loro spalle. Modulo 4-3-1-2.

Derby di Genova: scende in campo il sindaco della città 10 Marzo 11:53

"Voglio che sia un bel derby, non so chi vincerà, è difficile fare delle previsioni sul derby perché è una partita che fa storia a sé. Sogno che Genoa e Sampdoria, oltre a gestire e rinnovare lo stadio Ferraris, se la giochino come Manchester City e United". E' l'auspicio del sindaco Marco Doria in vista del derby della Lanterna stamani durante un'intervista a Telenord. Il primo cittadino non sarà domani allo stadio a seguire la partita "ma vorrei fosse una bella partita". "Sono juventino - ha ammesso Doria - ma a chi mi dice 'hai scelto di stare con la squadra che vince' rispondo che ho scelto di tifare in modo un po' casuale da bambino. Non sapevo nemmeno se la Juventus avrebbe vinto o no, in quegli anni era una squadra abbastanza debole che aveva come allenatore Heriberto Herrera e vinceva molto poco. Poi però ha avuto più fortuna".

Genoa-Samp: ci saranno grandi coreografie 8 Marzo 10:39

Come di consueto, anche sabato sera nel derby della Lanterna, i protagonisti saranno i tifosi. C'è grande curiosità attorno alle coregrafie che prepareranno i supporters genoani e doriani. Per la Sampdoria si preannuncia il classico colpo d'occhio di bandiere blucerchiate e sciarpate, che da sempre colorano la Gradinata Sud nei derby della lanterna. Il Genoa, dopo il profilo basso dell'andata, è pronto a stupire. Trequarti del Luigi Ferraris si tingerà infatti di rossoblu, con la Gradinata Nord pronta a spingere verso la vittoria i propri beniamini. Ancora top secret i contenuti coreografici, ma non ci saranno solo sciarpe e bandiere. E poi ci si aspetta molto dai Figgi do Zena nel settore Distinti, ormai un vero fiore all'occhiello per quanto riguarda le coreografie genoane. Analizzando la situazione biglietti, domani riapre la vendita libera presso i centri autorizzati, quindi circuito Listicket e relativo sito www.listicket.com, oltre al Ticket Office del Genoa al Museo presso il Porto Antico. Per la stracittadina si preannunciano oltre trenta mila spettatori sugli spalti, di cui più di ventimila saranno di fede genoana. I prezzi dei biglietti, variano da 25 euro per il settore 5 fino ai 150 euro per la Tribuna. L'attesa cresce, Sabato sera Genova è chiusa per derby.

Derby, Fossa dei Grifoni: l'urlo di battaglia 7 Marzo 16:19

Nella giornata di oggi è trapelato un ruvido messaggio in pieno stile derby, uno stile acre ma autentico, ai tifosi blucerchiati da parte di Roberto Scotto, storico capo della Fossa dei Grifoni genoana: "Vista la ineguagliabile gioia di aver blindato il quintultimo posto direi che possiamo concentrarci sulla partita di Sabato.. spiace per gli Amici Doriani che pregustavano la rivincita del Derby di Boselli , ma non succederà ...non c'è rivincita ad un gol al 97 esimo che vi ha condannato alla B...so che ci avete sperato, ci avete pregati, lo avete sognato...ma una ciabattata di N'tcham vi ha ributtato la realtà in faccia, voi non tifate il Doria voi tifate contro il Genoa , mi sembra di vedervi davanti alla TV mentre l'empoli attacca in preda a convulsioni tipo Rozzi in panchina...allungare il vostro piede su di un cross troppo lungo per maccarone o ad accompagnare con finte un azione di Croce.. e con le vostre facce di bronzo dichiarare " hanno troppo culo questi " be vi è andata male...noi siamo ancora qui pronti alla prossima battaglia che non siete certo voi quattro sciacqualattughe ma per dare al grifone una speranza di futuro il muro di baionette che vedrete non è per voi e a difesa di una fede,custodi della storia.. padroni di una leggenda chiamata C.F. C Genoa 1893 ...voi sparirete prima o poi come tutte le cose che non hanno radici e che quando si alzerà il vento della Nord verrete spazzati via con la vostra arroganza di chi ha vinto con i soldi degli altri, e ora che ci deve mettere del suo naviga a vista sperando nell'ennesimo petroliere...noi invece non abbiamo paura della rovine, perché portiamo un grande Genoa nei nostri cuori...e per questo combatteremo finché sorgerà il sole finché scorreranno i fiumi fino a quel tempo in cui voi sarete solo un ricordo...lunga vita al popolo Genoano..."

Genoa-Samp: è iniziata la settimana del derby 6 Marzo 13:10

Sabato 11 Marzo 2017 alle 20:45, data e ora d'inizio della sfida tra Genoa e Sampdoria, il derby della Lanterna di cui ormai si contano molte edizioni. Allo stadio Marassi di Genova si andranno a schierare gli uomini di Mister Mandorlini contro quelli di Mister Giampaolo. I padroni di casa sono reduci dalla vittoria ottenuta fuori casa contro l'Empoli, nella ventisettesima giornata di campionato. Attualmente, si trovano alla quindicesima posizione in classifica. Migliore la condizione della Sampdoria, attualmente alla decima posizione e uscita vittoriosa dalle mura amiche per 3-1 contro il Pescara, nell'ultima giornata. La cura Mandorlini sembra funzionare per il Genoa: i rossoblù sono recentemente tornati alla vittoria. In vista del derby di Genova, il Mister ex Hellas Verona potrebbe schierare i suoi uomini attraverso il 3-5-2. Si potrebbe, quindi, affidare alla coppia d'attacco formata da Simeone e Pinilla, che promettono scintille. Lunga la lista degli indisponibili nelle file dei grifoni: l'infermeria è attualmente occupata da Orban, Miguel Veloso, Perin e Ninkovic. Questi non potranno far parte del derby di Genova di sabato sera. In occasione della sfida contro il Genoa, Mister Giampaolo cosa potrebbe fare? Potrebbe ricorrere al modulo 4-3-1-2, anche lui con una coppia d'attacco, quella formata da Muriel e Quagliarella. Giampaolo è fortunato: per la gara contro i rossoblù di sabato sera avrà a disposizione tutta la sua rosa. Nessuno squalificato, nessun infortunato per domenica prossima. Occhio particolare ai diffidati Linetty e Viviano che, in caso di ammonizione, dovrebbero saltare la partita successiva.

Queste le probabili formazioni riguardanti la gara del Luigi Ferraris, Genoa-Sampdoria.

Genoa (3-5-2): Lamanna, Izzo, Burdisso; Munoz, Lazovic, Hiljemark, Cataldi, Rigoni, Laxalt, Simeone, Pinilla.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Sala, Skriniar, Silvestre, Pavlovic, Barreto, Torreira, Praet, Bruno Fernandes, Muriel, Quagliarella.

Genoa, Armando Izzo sta vivendo un incubo 3 Marzo 17:50

"Una stangata, non me l'aspettavo: uscirà tutta la verità ma ora sto vivendo un incubo". Così è intervenuto il calciatore del Genoa e del giro della nazionale azzurra, Armando Izzo, appena apprese le richieste della Procura federale della Figc di 6 anni di squalifica più richiesta di preclusione, per l'accusa di associazione nei presunti illeciti delle partite Modena-Avellino del 17/5/2014 e Avellino-Reggina del 25/5/2014. "Queste sono cose che vedrà il mio avvocato, emergerà tutta la verità per uscire da questo incubo", ha aggiunto il genoano. "Ho paura di perdere tutto, la Nazionale, i miei figli. Con il ct Ventura ci ho parlato dieci minuti in occasione dello stage azzurro, tutti mi hanno sostenuto e mi sono vicini".

Iene e lacrime: tutto lo sfogo di Quagliarella 2 Marzo 12:46

Fabio Quaglierella con la voce rotta e gli occhi lucidi: l'attaccante blucerchiato si è presentato così, seduto davanti a Giulio Golia de Le Iene, per raccontare la sua storia che in pochi conoscevano fino a pochi giorni fa ma che a lui è costata una gogna insopportabile: quella dell’addio forzato al suo Napoli, quella della parole durissime dei suoi tifosi. “Sono passato per l’infame della situazione. E credimi, passarlo davanti alla propria gente fa male”. Ma qual è la vicenda che ha costretto l’attaccante a lasciare la sua città e che lo oggi lo porta a piangere davanti alla telecamere di ItaliaUno? È il 2009 quando Fabio indossa la maglia della squadra della sua città per dare il via a una stagione da tempo sognata e finita troppo presto: alla fine di quell’anno, l’attaccante lascia infatti la maglia azzurra per approdare alla Juventus di Conte. In molti lo chiamano “traditore”, in molti si chiedono il perché di questa scelta ma nessuna risposta arriva a sfiorare la verità: a costringere Quagliarella a prendere quella decisione è infatti una durissima vicenda di stalking.

Genoa, già in 3000 con in mano il biglietto del derby 1 Marzo 12:43

Il derby si avvicina a grandi passi, dopo la sfida contro l'Empoli infatti arriverà per il Genoa la stracittadina. Da inizio settimana sono acquistabili i biglietti per questa gara che si disputerà in anticipo al sabato 11 marzo alle ore 20.45. Dicevamo dei tagliandi, si possono trovare nelle ricevitorie Listicket e sul sito www.listicket.com. E' passato un solo giorno da quando è stata aperta la possibilità di acquistare il titolo di ingresso e sono già 3.000 quelli venduti nel contingente dei settori disponibili. Proseguiranno le vendite con le modalità già conosciute. Dal 4 marzo poi i biglietti saranno disponibili anche presso il Genoa Museum and Store che si trova in Porto Antico (orario continuato dalle ore 10 alle 19, escluso il lunedì).

Amarezza Cassano nel saluto alla Sampdoria 1 Marzo 12:41

Senza accordi con altri Club, Antonio Cassano non può più allenarsi con i ragazzi a Bogliasco. Lui, Cassano, ha commentato così: "Il no della Sampdoria non è più problema mio. Questa è la vita, nella vita si va avanti sempre a testa alta, poi i signori vi diranno il motivo, a tempo debito parlerò e dirò tutte le mie idee. La cosa che mi dispiace di più è non potermi allenare più con i ragazzi di Ciccio Pedone: lui e il suo staff sono stati fantastici, colgo l'occasione per ringraziarli. Ho imparato molto da loro, ognuno di loro mi ha abbracciato. E’ un abbraccio che mi aspettavo da altre persone, invece è arrivato solo da parte dei ragazzi della Primavera. Sono felice, vado avanti senza problema. Adesso farò il papà felice a casa”.

Genoa-Bologna 1-1, Pinilla: adesso possiamo ripartire 27 Febbraio 15:24

Un pareggio che non risolve tutti i problemi del Grifone, ma un punto agguantato con gli artigli all'ultimo minuto può sicuramente far bene al morale di questa squadra. Ne è convinto anche Mauricio Pinilla, titolare ieri insieme a Simeone, che ha scritto così sul proprio profilo Instagram: "Ripartiamo da questo punto conquistato nel recupero ... nessuno ci ha detto che sarebbe facile ma lottando come oggi torneremo presto a divertirci e far divertire i nostri tifosi".

Preziosi, prima la salvezza, poi i processi 24 Febbraio 14:37

Enrico Preziosi, numero uno rossoblù, prima di lasciare l'Italia per impegni lavorativi ad Hong Kong, ha commentato così la presa di posizione da parte della tifoseria di disertare Marassi. "Rispetto le opinioni della tifoseria, anche se non le condivido. Mi considerano il maggiore responsabile di questa situazione, mi prendo le critiche e gli insulti. In questo momento così difficile però sarebbe importante stare vicino alla squadra, perché quello che conta è tirarci fuori da questa situazione. Non condivido ma mi adeguo: meglio così piuttosto che una contestazione durante la partita. Conta la salvezza, poi verrà il momento dei processi. E con il tempo prima o poi accontenterò le loro richieste. Non voglio fare alcuna polemica, non é quello che serve adesso. Conta solo fare in modo di venire fuori da questo momento, c'è un nuovo allenatore e va aiutato nel suo compito".

Preziosi, ormai è guerra aperta con la Curva genoana 23 Febbraio 15:35

Guerra in casa Genoa tra la gradinata Nord e il presidente Enrico Preziosi. Dopo l'esonero di Juric e la nomina di Mandorlini, il cuore del tifo rossoblù ha rotto il silenzio con un comunicato durissimo pubblicato stamani. "Chiediamo a tutti i tifosi genoani - vi si legge - un sacrificio grande, forte e doloroso: quello di non andare allo stadio, di non entrare, di non appendere striscioni. Per noi è un prezzo carissimo, ma non dare un segnale ci renderebbe complici di questa vergogna. Abbiamo per lungo tempo esibito uno striscione con la scritta 'Rispetto', figlio di quanto crediamo di meritare. Da allora sono passati diversi mesi, il presidente Preziosi ci aveva pubblicamente detto determinate cose e purtroppo ne ha fatte altre, tradendo in primis la sua parola oltreché i genoani. Domenica però è stato superato il limite. Chiediamo al presidente che, contestualmente alla salvezza del Genoa, annunci il nome dell'advisor che sarà incaricato di trattare la cessione del Genoa 1893, insieme alle sue dimissioni".

Mandorlini: Genoa, via le paure fin dal Bologna 22 Febbraio 15:54

Sul piano tattico, il nuovo allenatore genoano si è presentato così:“Mi piace giocare in una certa maniera e con un certo modulo, ma devo anche considerare gli elementi che ho a disposizione. Non ho fatto nessuna previsione a lungo termine. Adesso dobbiamo pensare al Bologna, è una partita importante e il nostro unico obiettivo. Metterò tutte le mie forze per aiutare i ragazzi a superare questo momento di difficoltà e riacquistare fiducia: non hanno paura, mancano solo di certezze“.

La nuova idea Sampdoria: Gonzalo Rodriguez 21 Febbraio 14:59

L'agente di Gonzalo Rodriguez, in scadenza di contratto a giugno, ha riaperto la possibilità che il suo assistito si svincoli a parametro zero. Raul Iglesias ha infatti dichiarato: "Ci hanno fatto un'offerta più bassa rispetto alla stagione in corso e dallo scorso primo febbraio ci sentiamo liberi di prendere accordi con altri club". In questo contesto, la Sampdoria potrebbe avvicinare il giocatore e sarebbe interessata ad acquisirne il cartellino

Genoa, silenzio stampa, contestazione ed esonero 20 Febbraio 12:57

L'1-1 di Sampdoria-Cagliari non entusiasma la Genova blucerchiata, ma il caos è tutto dall'altra parte. E' arrivata infatti la decisione ufficiale da parte del Genoa che è in silenzio stampa e che viene contestato da parte dei propri tifosi. Ivan Juric è stato esonerato dalla guida tecnica della società rossoblu. Ecco il testo ripreso dal Sito ufficiale: Il Genoa Cricket and Football Club rende noto di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a mister Andrea Mandorlini. Il nuovo allenatore ha sottoscritto un contratto con scadenza giugno 2018.​ Al tempo stesso ne era stato emesso uno in merito all'esonero dell'allenatore croato, anche in questo caso questo il testo direttamente estrapolato dal sito ufficiale della società del presidente Enrico Preziosi: Il Genoa Cricket and Football Club comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il tecnico Ivan Juric, a cui vanno i migliori auguri per il prosieguo dell’attività professionale.

Samp, Giampaolo: il Cagliari test difficile 18 Febbraio 17:24

Per Marco Giampaolo la gara di domani con il Cagliari al Ferraris "sarà un match più difficile rispetto a quello con il Bologna, perché il Cagliari vorrà dimostrare di poter far bene anche in trasferta. Ma noi - assicura il tecnico della Sampdoria - vogliamo dare continuità a questo momento". Quindi, a chi parla del Cagliari bestia nera dei blucerchiati, Giampaolo risponde: "Non ci credo. Siamo nelle condizioni di fare una partita di un certo tipo e vogliamo provarci. Anche se andrà presa con le molle. All'andata ci crearono tanti problemi: abbiamo rivisto quella gara (vinta 2-1 dai rossoblù, ndr). Il Cagliari ha una rosa competitiva, davanti ha giocatori come Borriello, Sau e Joao Pedro. In mezzo tanti centrocampisti d'esperienza. La differenza in Serie A è minima, le partite sono equilibrate e difficili. Lo avevo detto anche prima di Bologna".

Zeman inizia proprio adesso, mentre Juric trema 17 Febbraio 18:23

La panchina genoana di Ivan Juric è traballante, segnalata a rischio elevato in caso di ulteriore ritardo del ritorno ai 3 punti, soprattutto a Marassi. Tra i padroni di casa out Campagnaro e Bahebeck, negli ospiti, oltre ai lungodegenti Perin e Veloso non saranno della partita nemmeno Gentiletti e Ntcham. In attesa di Zeman, domenica pomeriggio sulla panchina dei Delfini ci sarà Luciano Zauri attuale tecnico della Primavera. Ecco le probabili formazioni:

Genoa (3-4-2-1): Lamanna; Izzo, Burdisso, Obran; Lazovic, Cataldi, Hiljemark, Laxalt; Rigoni, Palladino; Simeone. All.: Juric.

Pescara (4-3-3): Bizzarri; Crescenzi, Fornasier, Bovo, Biraghi; Memushai, Brugman, Benali; Pepe, Gilardino, Caprari. All.: Zeman

Genoa-Pescara, Mandorlini si è liberato per Juric? 15 Febbraio 16:30

E' delle ultime ore la notizia della separazione tra Andrea Mandorlini e l'Hellas Verona. Il tecnico di Ravenna ha chiuso il suo rapporto con il club gialloblu, risolvendo il contratto in scadenza a giugno. Una soluzione felice per entrambe le parti e che permetterà al cinquantaseienne di rimettersi in gioco. Magari al Genoa, dove i rossoblù stanno vivendo un ciclo nero, la classifica dei rossoblu è incredibilmente peggiorata nelle ultime dieci giornate. I liguri, infatti, possono ancora vantare undici punti di vantaggio sulla zona retrocessione, ma ciò che preoccupa è il rendimento delle ultime giornate. La sconfitta del San Paolo ha semplicemente confermato la crisi di un Genoa che non sa più vincere. Mister Juric deve invertire la rotta e per riuscirsi ha alzato a livelli massimi la concentrazione a Pegli, dove si prepara la gara per l'Adriatico tra esercitazioni tattiche e addestramenti tecnici. La partita dell'Adriatico contro il Pescara, in programma domenica pomeriggio alle ore 15.00, dirà molto sul futuro del Genoa e anche su quello del mister croato, Ivan Juric.

Donadoni ferito dal rigore di Sampdoria-Bologna 13 Febbraio 11:08

Il Bologna stava vincendo a Marassi, ma dal rigore fasullo accordato alla Samp in poi è precipitato tutto. Ne ha parlato, nel post-partita, Roberto Donadoni: "Ovviamente di soddisfacente c'è poco dopo aver fatto una partita come hanno fatto i ragazzi, interpretata in quel modo, di grande sofferenza, di grande spirito di sacrificio, di grande lotta, di grande voglia di mantenere un risultato e poi venire puniti per un calcio di rigore - dice a Sky Sport - Dato poi in un modo che non ha nessun senso e nessuna logica. Rimango stupito e allibito. Si cerca tanto di stare attenti a quello che si dice, ma poi ci si trova di fronte a queste situazioni e chiaramente si è impotenti. Uno prende la palla sul fianco, la squadra avversaria ha già messo la palla sul calcio d'angolo e poi dopo 40-50 secondi si decide di dare un calcio di rigore di questo tipo. Ma come è possibile? Si è voluto rendere protagonista. Non mi riferisco all'arbitro che non aveva concesso niente, parlo dell'assistente che ha voluto segnalare una cosa per dire ci sono anche io oggi, decido qualcosa. Peccato che ha deciso la cosa sbagliata e questo mi fa veramente rabbia, mi ferisce profondamente".

Samp, Giampaolo vuol restare blucerchiato 11 Febbraio 16:38

"Se facciamo una partita con la puzza sotto il naso, rischiamo di perdere; altrimenti possiamo portare a casa tre punti". Marco Giampaolo ha avvertito tutti in vista dell'arrivo domani a Marassi del Bologna, che non sta vivendo un momento felice. "È la partita più difficile - ha spiegato il tecnico della Sampdoria -perché arriviamo da due successi. Il confine fra vincere e perdere una gara è sottilissimo, è questione di dettagli. So benissimo che sarà una gara complicata". I blucerchiati, d'altronde, faticano con le cosiddette piccole. Quanto al suo futuro, che viene abbinato anche alla panchina della Fiorentina, Giampaolo assicura: "Il mio auspicio è quello di riprogrammare una nuova stagione qui".

Il Genoa perde a Napoli, Rigoni prova a consolarsi 11 Febbraio 10:41

Al termine del match del 'San Paolo' tra Napoli e Genoa, vinto 2-0 dai partenopei, ha parlato il centrocampista dei rossoblu, Rigoni: "Pressandoli alti abbiamo avuto le nostre occasioni - ha analizzato l'ex Palermo - Il Napoli è tra le migliori in serie A, peccato che il gol lo abbiamo preso subito. Ruolo? Dovevo marcare Diawara per poi attaccare gli spazi. Siamo consapevoli che usciremo da questo momento complicato. Nel 2017 abbiamo fatto buone prestazioni anche se non abbiamo vinto. Bisogna seguire il mister che ha ottime idee. E' questa la strada da seguire. Pavoletti? E' contento di giocare in una grande squadra. Avrà il suo spazio perché è un grande giocatore".

Preziosi osserva: in caldo Reja e Mandorlini 10 Febbraio 15:45

Non tanto la paretita con il Napoli, quanto quella con il Pescara: gare decisive per il tecnico rossoblù Ivan Juric. I tifosi genoani fanno gli scongiuri ma il presidente Preziosi si guarda intorno per cautelarsi. Il nome più caldo, fino a ieri, per sostituire Ivan Juric era quello di Stramaccioni. Le percentuali dell'ex allenatore dell'Inter, tuttavia, sono in ribasso. Salgono, invece, due soluzioni più economiche ed esperte: secondo rumors locali, infatti, il presidente Preziosi avrebbe pensato al settantunenne Edy Reja e all'ex tecnico dell'Hellas Verona, Andrea Mandorlini reduce dall'Europa sfiorata coi veneti e da una retrocessione maturata nell'anno successivo.

Juric su Genoa-Napoli: vogliamo giocare bene 9 Febbraio 12:26

Il tecnico del Genoa Ivan Juric, in vista dell'anticipo di campionato contro il Napoli di domani sera, nella mattinata odierna si è presentato davanti ai giornalisti presenti nella sala stampa di Villa Rostan: "Ho la sensazione che ricominceremo a giocare bene. Ci stiamo riprendendo. Veloso ci sto pensando se metterlo dall'inizio o a gara in corso. Taarabt paga un po' il duro lavoro fatto fino ad oggi. Vedremo. Pinilla ieri aveva un problemino. Vediamo se recupera.Il Napoli è una grande squadra. Per me giocano bene e hanno grandi talenti. All'andata abbiamo concesso poco . Per cercare di fare risultato devi essere aggressivo e cercare di sfruttare ogni opportunità. Sarri è normale che ora pensi a noi più che al Real perché lui è un allenatore e quindi conosce il calcio e sa che non ci si deve distrarre. Milik è un giocatore che si muove bene ma Mertens in questo momento è devastante".

Samp, Torreira vuole sistemare il contratto 8 Febbraio 14:35

Pablo Bentancur, da qualche tempo nuovo agente di Lucas Torreira, anche lui reduce dall'1-0 sul campo del Milan, ha fornito aggiornamenti sulla posizione del proprio assistito in ottica mercato: "Lucas è un giocatore forte. Ha suscitato l'interesse di tante squadre come Roma, Siviglia e Milan. Ho sentito che la Samp considera importante il ragazzo, ma deve adeguargli il contratto. Abbiamo fatto degli incontri con Osti e Romei, ma per iscritto non abbiamo ricevuto alcuna proposta. Non è normale chiedere quindici milioni per un ragazzo che guadagna 100.000 euro all'anno. Però siamo sulla strada per sistemare la situazione. Aspettiamo la proposta ufficiale della Sampdoria".

Giampaolo: nella mia Samp non "vedevo" Cassano 6 Febbraio 12:34

Intervenuto ai microfoni di 'Radio Anch'io Lo Sport"', il tecnico della Sampdoria, Giampaolo, ha parlato della vittoria contro il Milan, di Cassano e Ferrero, ma anche delle chance mancate in passato d'approdare in una big del nostro campionato, proponendo un retroscena del mercato Juve: "Non è facile battere il Milan, quando non alleni una big. Ho provato a tenere sereni i miei ragazzi, come faccio sempre. Ritengo debbano divertirsi in campo. La gara la si prepara durante la settimana, mentre la domenica si scende in campo per giocare, con quel giusto gusto. Si va in campo per divertirsi, non è una guerra. Il Milan ha una grande qualità nel possesso palla. La loro qualità ha avuto la meglio sulle nostre intenzioni. La differenza però poi la fanno i calciatori con la loro qualità, al di là dell'allenatore. Ci sono stato più volte vicino e le considero tutte belle opportunità che non si sono concretizzate. E' successo con la Juventus, dopo Siena, così come con il Milan e la Roma".

Gli altri temi: "Il presidente Ferrero è una persona estremamente intelligente. E' diverso da quello che appare ai media. E' bravo a giocare su entrambi i fronti. Ha grande affetto per me e abbiamo un rapporto franco, senza che lui sia mai entrato nel merito delle mie scelte tecniche. Cassano l''ho portato in ritiro, dov'era molto dimagrito. Ritenevo che nel nostro sistema di gioco lui non ci stesse bene. Avevo pensato di cambiare con il falso nove, che ritenevo fosse più congeniale a Cassano. Avevo infatti chiesto attaccanti diversi in rosa, ovvero due attaccanti laterali. Con me si è sempre allenato bene. Credo che nelle scelte del club, in virtù di un ringiovanimento della rosa, l'uscita di Cassano sia stata programmata".

Meteo: piogge abbondanti per Genoa-Sassuolo 3 Febbraio 14:14

In questi giorni di allerta meteo, l'occhio di tutta Genova è rivolto al cielo. nuvole, piogge, Bisognerà fare attenzione anche domenica 5 Febbraio perchè, all'ora di Genoa-Sassuolo, le 15.00, sono previste piogge abbondanti sul capoluogo ligure. Lo stadio di Marassi come struttura e anche il suo manto erboso, non sono i più adatti a reggere l'urto con questo genere di precipitazioni.

Blucerchiati, Puggioni in e Carbonero out 2 Febbraio 13:05

Christian Puggioni ha rinnovato il contratto con la Sampdoria fino al 2019: un riconoscimento per il portiere che sta sostituendo l'infortunato Emiliano Viviano. Il suo contratto era in scadenza nel 2018 e all'estremo difensore è stato adeguato anche l'ingaggio. Ha invece rescisso il contratto il centrocampista colombiano Carlos Carbonero, che in questa stagione non era stato impiegato a causa di un infortunio.

Notturna del sabato per il derby Genoa-Samp 31 Gennaio 15:00

Il derby di ritorno tra Genoa e Sampdoria si disputerà in anticipo sabato 11 Marzo alle 20.45. Lo ha reso noto la Lega Calcio, che ha diramato anche il calendario di tutti gli anticipi e posticipi sono alle ventinovesima giornata. Tra gli altri, domenica 26 febbraio ore 12.30, Palermo-Sampdoria; sabato 4 marzo ore ore 18 Sampdoria-Pescara; sabato 18 marzo ore 20.45 Milan-Genoa.

Sampdoria, Silvestre blucerchiato fino al 2019 30 Gennaio 16:36

ll difensore argentino della Sampdoria Mathias Silvestre ha rinnovato con il club blucerchiato fino al 2019. Il contratto era in scadenza a giugno. Qualche settimana fa sembrava che il giocatore, arrivato dal Milan a fine agosto 2014, dovesse andare via poi è stata trovata l'intesa. La Sampdoria ha raggiunto anche l'accordo con i croati dell'Hajduk Spalato per l'acquisto del difensore Lorenco Simic, classe 1996: il suo cartellino è costato quasi un milione e mezzo di euro.

Preziosi attivo sul mercato dopo il 3-3 di Firenze 30 Gennaio 14:51

Due giorni di tempo e tre operazioni da chiudere in entrata. Il calciomercato del Genoa si fa rovente in questo rush finale delle trattative. Il presidente Preziosi vuole riportare sotto la lanterna Raffaele Palladino e l'operazione attende soltanto di essere formalizzata. L'attaccante napoletano ha già salutato i suoi compagni a Crotone, pronto per indossare ancora una volta la maglia del grifone. In ottica entrata, regna ottimismo per l'esito della trattativa con il Paris Saint-Germain per il centrocampista Lorenzo Callegari. Il giovane classe 1988 è molto vicino al passaggio in rossoblu, con la società ligure che lo preleverebbe con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Nelle prossime ore le parti si aggiorneranno e potrebbe arrivare la tanto attesa fumata bianca.

Infine, c'è sempre un'altra idea di mercato che continua a tormentare Enrico Preziosi. La pista Hernanes è la ciliegina che il presidente rossoblu vorrebbe mettere sulla torta di fine calciomercato. Tutto può accadere, anche se la concorrenza è serrata per il giocatore della Juventus che ha espresso qualche perplessità sul trasferimento al Genoa. Sul profeta c'è anche il Fenerbahce.

Genoa: Juric non convoca Ocampos, Palladino sogna Marassi 28 Gennaio 17:57

Nell'elenco dei convocati per Fiorentina-Genoa di domani, non figua Ocampos. Fra i viola, mancherà il portiere Tatarusanu. Dal canto suo Ocampos non è stato convocato perchè sta per passare al Milan, come ha riconosciuto in conferenza l'allenatore del Grifone. Dopo sei stagioni lontano da Genova, con la speranza di riabbracciare Marassi e di entrare a fine carriera nello Staff tecnico di Juric, chi sogna di giocare nel Genoa è Raffaele Palladino ormai prossimo a lasciare il Crotone.

Sampdoria, la quasi rescissione di Antonio Cassano 25 Gennaio 14:45

Queste le ultime dichiarazioni dell'avvocato Romei: "Cassano ha fatto una richiesta che stiamo valutando: appena ci sarà un accordo lo comunicheremo nei modi ufficiali. E' un epilogo sicuramente amaro, ci siamo parlati tantissimo, ma c'erano due posizioni legittime, quella della società e quella del giocatore e la risoluzione è quanto di meglio si potesse ottenere per tutti".

Genoa: aspettando Niang, dialoga con Hernanes 24 Gennaio 16:13

In attesa che Niang, dal Milan, sciolga la riserva se accettare o meno il Genoa, la squadra di Preziosi vuole fermare la caduta libera di cui è vittima in campionato dopo le cessioni di Pavoletti e Rincon e dopo l'infortunio di Perin. Non a caso, il Grifone ha ripreso i contatti con Hernanes. Un uomo d'esperienza e d'ordine e qualità in mezzo al campo farebbe al caso del Genoa, per dare un senso al gioco e tranquillità ad un gruppo che in questo momento sembra impaurito.

Rigore Atalanta: la Sampdoria in silenzio stampa 23 Gennaio 11:32

A Bergamo, sconfitta e silenzio stampa per la Sampdoria Alla società blucerchiata non è piaciuta la decisione di Rizzoli di assegnare il rigore all'Atalanta Dopo altre polemiche e altre proteste arbitrali, ad esempio contro Roma, Milan e Napoli, la Sampdoria è rimasta di stucco dopo la sconfitta incassata contro l'Atalanta. Nell'occhio del ciclone, la decisione di Rizzoli di assegnare il rigore alla formazione di Gasperini, per un fallo di Torreira su Petagna e realizzato da Gomez. Nessuna intervista per l'allenatore che voleva da Muriel e compagni un cambio di marcia in trasferta: un chiaro segnale.

Pavoletti e Rincon ceduti dal Genoa per salvare il bilancio 22 Gennaio 10:34

Non si è tenuta l'attesa assemblea straordinaria dei soci del Genoa prevista ieri pomeriggio e convocata per ricapitalizzare la società dopo le perdite di gestione che avevano superato di oltre un terzo il capitale sociale riducendo quest'ultimo al di sotto del minimo legale. L'assenza dell'azionista di maggioranza, la Fingiochi di Enrico Preziosi e della Fondazione Genoa, che detiene una quota del 25%, ha portato al non raggiungimento "del quorum costitutivo e deliberativo" come ha spiegato l'amministratore delegato Alessandro Zarbano. Ma le cessioni di Pavoletti e di Rincon hanno inoltre generato plusvalenze tali da non obbligare più i soci ad una ricapitalizzazione e dunque "ci sarà nel giro dei prossimi 2/3 mesi la consueta assemblea per l'approvazione del bilancio".

Il Genoa dall'Olimpico a Marassi per il Crotone 19 Gennaio 14:44

Dopo la sconfitta per 4-2 ieri sera in Coppa Italia all'Olimpico contro la Lazio, il Genoa si concentra sulla gara casalinga di Marassi contro il Crotone. Le due squadre non si sono mai incontrate in Serie A, a Genova. Così l'unico incrocio rimane quello della gara di andata quando i rossoblu si imposero, sul neutro di Pescara, per 3-1 dopo esser andati sotto nel punteggio a causa del gol di Raffaele Palladino.

Sampdoria, il procuratore "blinda" Muriel a Marassi 18 Gennaio 14:52

Luis Muriel è stato stato accostato al club capitolino per rinforzare il reparto avanzato, dalle cronache di mercato. E' intervenuto però il suo agente Alessandro Lucci: “No, non c’è nulla di vero, smentisco. Non c'’è stato un contatto tra le due società, né io né il presidente Ferrero siamo stati contattati dalla Roma”.

Walter Montoya dal Rosario Central al Genoa 17 Gennaio 13:45

Un nuovo rinforzo per il centrocampo rossoblù appare ormai in dirittura d'arrivo direttamente dall'Argentina. Si tratta di Walter Montoya, ventiquattrenne centrocampista del Rosario Central. A confermarlo è proprio il vicepresidente del Rosario Central Ricardo Carloni, che conferma che la trattativa per portare il giocatore a Genova sarebbe ormai conclusa. Possibile a questo punto, se tutto andrà come sembra, che nelle prossime ore ci siano comunicazioni ufficiali in merito a questo trasferimento.

Genoa, momento brutto: c'è lo sponsor, fra 1 mese torna Veloso 16 Gennaio 15:22

Dopo che l'Associazione dei Club Genoani ha deciso di rimborsare ai tifosi il biglietti della pessima trasferta rossoblù di Cagliari, oggi, al Museum and Store del Genoa in Porto Antico è stato presentato il nuovo sponsor di maglia che accompagnerà il Grifone nelle restanti gare di campionato e nelle amichevoli. Si tratta di Eviva, gruppo tra i protagonisti nel mercato elettrico e del gas in Italia. Dopo due gare in cui serano state svelate solo alcune lettere eccolo finalmente in tutto il suo splendore. Per la squadra invece è intervenuto il portoghese Miguel Veloso che può vantare alcuni record personali in questa stagione sportiva tra i quali la massima distanza percorsa in una gara e il maggior numero di metri percorsi ad oltre 25 chilometri orari. Il giocatore ha parlato dle suo recupero: "Per una settimana sono stato fermo tenendo solo il ghiaccio, quindi piscina ed ora ho iniziato finalmente a correre. Non vedo l'ora di tornare. A star fuori a vedere i miei compagni giocare soffro ancora di più. Mi auguro per la metà di febbraio di poter torare a disposizione del mister. ".

Giampaolo non piace: la Sampdoria si è avvitata 16 Gennaio 15:18

di Luca Uccello

Qualcosa non va. Marco Giampaolo piace poco, piace a pochi. Non piace il suo carattere chiuso, poco sorridente, per nulla sognatore. Non va giù la sua mancanza di coraggio in campo, l'inesistente ambizione nelle sue continue parole da filosofo. Quello che ha fatto prima di vestire blucerchiato si sa, quello che sta combinando a Genova anche e ci fa mugugnare. Dal suo arrivo dopo aver fatto di tutto per cacciare Montella la Samp si è trasferita, vive su un pianeta tutto suo, di una galassia lontana dal Sole, lontana soprattutto da un buco nero che in tanti pensavano di poter essere risucchiati per colpa di Massimo Ferrero e di una campagna acquisti fatta di cessioni illustri, ricche plusvalenze e un allenatore pluri esonerato in cambio di giovani scommesse, qualche rivincita e giri di prestiti ma anche di quella dose di buona fortuna che onestamente un anno fa girò le spalle al Baciccia. La Samp è da Europa? No ma provarci sarebbe stato bello soprattutto pensando che dietro è finita da un bel po' e da perdere non hai davvero nulla. Ora c'è la Coppa Italia, la Roma. Come vorrebbe vincere il popolo blucerchiato, andare avanti, tornare all'Olimpico per un'altra grande finale, un trofeo che porta lontano con i ricordi, il primo storico successo. Imborghesiti? Probabilmente anche nei giudizi, ma credere di dover osare da oggi a fine campionato è un dovere, almeno per divertirsi, dare una ragione alle nostre domeniche di calcio.

Quagliarella resta dove vuole lui: alla Sampdoria 13 Gennaio 12:28

Sarà ufficializzato nelle prossime ore dalla Sampdoria il rinnovo del contratto siglato in questi minuti a Milano con Fabio Quagliarella. Infatti l'attaccante allungherà l'intesa, in scadenza nel prossimo giugno, fino al 2019. Un riconoscimento importante per il giocatore che di fatto chiuderà la sua carriera con la maglia blucerchiata. Quagliarella è tornato a Genova lo scorso inverno dopo aver indossato la casacca doriana già nella stagione 2006-07. Poi Udinese, Napoli, Juventus e Torino prima di rientrare in Liguria dove ha realizzato in questi dodici mesi sette reti in 34 partite.

Genoa, tocca a Rubinho fare il vice di Lamanna in porta 12 Gennaio 16:59

Non Cragno, ma Rubinho. Il Genoa ha scelto l'estremo difensore brasiliano brasiliano come secondo portiere dopo l'infortunio di Mattia Perin. Il portiere originario del Brasile, classe 1982, ex Palermo, Livorno, Torino e Juventus, è una vecchia conoscenza dell'ambiente genoano. Infatti aveva già vestito la casacca rossoblù dal 2006 al 2009 collezionando 95 presenze. Si attende soltanto il benestare del curatore fallimentare del Como, dove Rubinho si era accasato recentemente, per liberare il giocatore.

Genoa, Taarabt: "Sono qui per Ivan Juric" 12 Gennaio 16:57

Prime parole per Adel Taarabt da genoano dopo alcuni allenamenti effettuati coi compagni al Centro Sportivo Signorini: "Sono contento di esser arrivato al Genoa. Ho fatto alcuni allenamenti con la squadra. Per me è una grande opportunità. Mi è mancato il calcio giocato e sono contento di essere al Genoa. Mi sono convinto a tornare in Italia, grazie al presidente e al mister. Ho visto la squadra giocare. Ora voglio anche io scendere in campo. Sono tornato per mettere in mostra il mio talento dopo un anno che non giocavo. Ho iniziato a giocare a 17 anni. Talvolta dicevano che a causa della testa dura non giocavo. Al Benfica è stata un'esperienza difficile ma ora voglio far vedere che non era vero". Sulla precedente esperienza milanista. "Al Milan è stata un'esperienza bellissima. Ho giocato la Champions con loro, avevo un allenatore che parlava molto con me. Adesso voglio fare bene al Genoa. Col mister ho parlato. Dovrò lavorare duramente. Juric mi ha detto che dovrò seguire il suo allenamento e sicuramente farò bene".

Cassaneide, la Cina non è mai troppo lontana...12 Gennaio 14:33

Il rapporto tra la Sampdoria ed Antonio Cassano è ormai irrecuperabile. La soluzione migliore al problema che si sta trascinando da molto tempo ormai, rimane senza dubbio quella di Chiavari, dove Cassano vestirebbe la maglia della Virtus Entella nella serie cadetta. Un ambiente solido e privo di pressioni esagerate.. Le altre possibilità sono rappresentate da due squadre importanti come Bologna e Sassuolo, anche se entrambe le società non si sono mosse con estrema decisione per assicurarsi le prestazioni del 34enne. Se si guarda invece all'Oriente, è inutile negare che il richiamo di cifre vicine a 7 milioni di euro all'anno fanno gola a Cassano, eccome. Tuttavia la vetrina del calcio cinese non è certo paragonabile a quella italiana e più in generale europea, anche se diversi giocatori come Pellè hanno scelto il benessere rispetto al prestigio del palcoscenico.

Giampaolo padrone di casa contro l'Empoli, domenica a Marassi 11 Gennaio 15:48

Per Sampdoria-Empoli di domenica, occhi puntati proprio su di lui: Mister Giampaolo. Il tecnico attualmente della Sampdoria, infatti, lo scorso anno era sulla panchina dell'Empoli, come tutti ricorderete. In occasione della sfida contro i toscani, il mister dei blucerchiati potrebbe schierare i suoi uomini affidandosi al modulo 4-3-1-2, con la coppia d'attacco Muriel-Quagliarella. Non ci sarà Silvestre, out per squalifica. A lui, si vanno ad aggiungere gli infortunati Sala e Carbonero. Il tecnico degli empolesi, Mister Martusciello, potrebbe optare per lo stesso modulo dei blucerchiati, il 4-3-1-2. Costa, Barba e Zambelli non potranno prendere parte alla trasferta ligure, in quanto infortunati. Ballottaggio per Laurini con Veseli. Stessa cosa tra Marilungo e Pucciarelli, con il primo che dovrebbe essere favorito sul secondo.

Le formazioni probabili - Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Pereira, Skriniar, Regini, Dodò; Barreto, Torreira, Linetty; B.Fernandes; Muriel, Quagliarella. All.Giampaolo

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Bellusci, Cosic, Pasqual; Krunic, Dioussé, Croce; Saponara; Mchedlidze, Marilungo. All.Martusciello

Per Perin, arriva il sostegno anche dei blucerchiati 9 Gennaio 09:23

Il Genoa perde con la Roma, ma le lacrime di Mattia Perin in panchina sono il vero marchio di fabbrica della domenica di Marassi. Quanto sia brutto il tunnel del portiere genoano, lo testimoniano anche i tifosi rivali della Sampdoria che su Facebook si dichiarano sinceramente dispiaciuti: "Da blucerchiata, mi spiace veramente"!, ha scritto Michela Pergolese; "E' molto sfortunato e lo dico da tifoso della Sampdoria", Livio Gianola; "Mi spiace veramente, perchè anche se tifo per altri colori Mattia è uno che prima di tutto gioca a calcio", Angelo Nucera. E così molti altri. Forza Perin!!!

Sampdoria: malissimo l'arbitro, male il mercato 9 Gennaio 09:17

di Luca Uccello

Se non fosse stato per arbitro e assistenti, probabilmente la Sampdoria sarebbe tornata a casa con tre punti nella Calza rattoppata di Massimo Ferrero. Un presidente che ci ha messo la faccia, alzato la voce,che ha preso le difese della sua squadra, dei suoi tifosi. Gliela ha cantate in faccia un po' a tutti, senza sconti, seriamente. Da applausi anche se sarà deferito, probabilmente inibito. Ma la Sampdoria ha fatto bene a chiedere a gran voce la testa dell'arbitro. Dovrebbe essere fermato un paio di domeniche almeno e Reina squalificato. Sarebbe un modo di educare, soprattutto nel caso del portiere azzurro, pure Nazionale. Vale per tutti sia chiaro. Ma è fantacalcio. Torniamo alla partita, ai punti persi malamente, anche per colpe proprie, a quella calza senza dolcetti, solo carbone amaro e giramento di scatole a mille. È un campionato così, da protagonisti nel bene e nel male. E nel male c'è il rigore su Dzeko all'Olimpico, la rete annullata senza un perché a Barreto col Milan e ora il Napoli con un rosso a Silvestre da filmazzo, con Pepone che inganna Di Bello e i suoi amici giudici che suggerisco il peggio, quello che non ti aspetti. La Samp in dieci è un budino al crème caramel come è normale che sia contro la nave da guerra azzurra. Ma nel male blucerchiato non ci sono solo gli arbitri e i loro errori, ci sono anche gli errori di una difesa che va rattoppata in qualche modo. A memoria, Bologna, Cagliari, Milan, Juventus, Lazio e anche Napoli. Errori costati carissimo, punti che magari ci avrebbero fatto stare comodamente dal lato sinistro della classifica, e invece no, ancora a destra, al fianco del Genoa. Altro discorso è il mercato. Dall'esercito polacco è arrivato un altro buon soldato ma non basta ancora. Serve altro. Servono rinforzi veri, generali pronti per la battaglia. C'è poco da dire e molto da fare. Silvestre ha deluso (ma vuole andare ancora via?), Regini peggio ed è pure capitano. Un tifoso non dovrebbe criticare la propria squadra, i propri giocatori. L'ho letto sui social, ne ho letto tante in queste ore. Ho anche dibattuto, almeno cercato di farlo sul futuro di Cassano per fare un esempio. Un giocatore passato di moda, dimenticato esclusivamente perché quest'anno è ormai impossibile retrocedere. In fondo ci sono tre condannate a lasciare la massima serie. Certo con un paracadute d'oro. Ma andarsene dalla A non ha prezzo soprattutto per chi compra il biglietto. Serve intervenire sul #mercato, riparare all'errore di lasciar partire Castan. Ma Giampaolo non si può criticare. O forse si? Di sicuro paghiamo spesso nostre disattenzioni, peccati di gioventù o semplicemente pasticci. Tutti contro il signorino Di Bello e a ragione, ma vogliamo parlare delle due reti prese? Si può perdere in undici ma si può anche vincere in dieci. Contatto o no, Matias andrebbe comunque ripreso dal proprio allenatore e spero che ciò accada. Per il resto la Samp chiude questo girone d'andata con gli stessi, identici punti alla precedente gestione Zenga-Montella. Segna di meno 30 contro 22 e subisce praticamente lo stesso 28 reti un anno fa, 26 oggi. Cosa dire? Sono numeri certo e posso aggiungere che con il Maestro mi sono anche divertito a vedere questa Samp giocare, imporsi, provarci sempre. Ma i numeri non mentono. Serve migliorare. E il mercatino di gennaio serve a questo. Prendere difensori e un bomber vero o uno che li faccia segnare. Lo dicono i numeri.

Pinilla raccoglie al Genoa il testimone di Pavoletti 5 Gennaio 14:12

Tutto fatto per il ritorno di Mauricio Pinilla al Genoa. Saltato l'accordo con i messicani del Vera Cruz, il giocatore cileno, già oggi a Genova, si è accordato con la società del presidente Preziosi. Per lui è pronto un contratto per un anno e mezzo. Pinilla ha già vestito la maglia del Genoa nella prima parte della stagione 2014-15 giocando dodici partite e segnando tre reti prima di passare all'Atalanta. A questo punto l'attaccante potrebbe essere disponibile per la gara di domenica con la Roma.

L'esterno polacco è ufficialmente blucerchiato 4 Gennaio 15:34

La Sampdoria ha ufficializzato l'acquisto dell'esterno difensivo polacco Bartosz Bereszynski prelevato dal Legia Varsavia a titolo definitivo per due milioni di euro. Il giocatore ha scelto la maglia numero 24 e oggi pomeriggio sarà a Bogliasco, quartier generale blucerchiato, per il primo allenamento agli ordini del tecnico Marco Giampaolo. Bereszynski ritroverà il connazionale Karol Linetty: "Insieme abbiamo giocato nel Lech Poznan e per me sarà più facile ambientarmi" ha detto a Samp Tv. "Ho giocato nel Legia per quattro anni lottando in Europa League ed è stata una grande esperienza per me, l'ultimo anno abbiamo giocato la CL e quello è stato il momento più altro della mia carriera. Voglio giocare al mio meglio, penso che abbiamo una buona squadra per poter arrivare in Europa League" .

Sampdoria, ok le visite mediche di Bereszynski 3 Gennaio 18:13

Visite mediche questa mattina per il nuovo acquisto della Sampdoria Bartosz Bereszynski. L'esterno difensivo di fascia destra è stato acquistato a titolo definitivo dal Legia Varsavia per una cifra vicino ai due milioni di euro e firmerà un contratto di 4 anni e mezzo. Il 24enne, già nel giro della Nazionale polacca, domani si unirà ai suoi nuovi compagni di squadra per il primo allenamento a Bogliasco, agli ordini del tecnico Marco Giampaolo.

La lettera di saluto al Genoa di Leonardo Pavoletti 3 Gennaio 11:04

"Ciao.

Una parola semplice, come me.

Dico ciao al Genoa e a Genova dopo due anni intensi, felici, carichi di emozioni, entusiasmo e tanto lavoro. Ricordo gli inizi. Gennaio 2015. Ero a casa, a Livorno. D'improvviso una telefonata: "Domani vieni a Milano, si firma per il Genoa". Non ho dormito la notte per l'emozione: una piazza importante che ha colorato la storia del calcio con i propri colori. Sentivo fosse il posto giusto. Una nuova casa, in cui crescere e diventare grande. Sono arrivato in punta di piedi, pronto a mettermi al servizio del mister e della squadra. I primi tempi in panchina sono stati duri, ma ero determinato a conquistarmi fiducia, affetto e un posto da titolare. Poi il gol al Parma: ricordo la gioia, la mia prima esultanza in rossoblù, la consapevolezza che il lavoro paga. Sempre. Da quel momento i ricordi diventano un puzzle di facce, sorrisi, autografi, allenamenti, amici, sconfitte, vittorie, tristezza, entusiasmo, parole, gol. Fino agli ultimi due mesi della scorsa stagione, il momento più bello: la vittoria nel derby e quella con l'Inter in casa. Una salvezza conquistata con la forza del gruppo, a suon di bel gioco e gol: un lieto fine meritato.

 

Ora questa storia è giunta ai titoli di coda. Ma non l'amore per questa città e questa maglia. Gli amori non finiscono, cambiano forma. Oggi io sono chiamato ad una nuova avventura, ma non dimentico coloro a cui ho voluto bene e che me ne hanno voluto, perché sono parte di me. Nella vita a tutti capita di cambiare lavoro, di cambiare azienda, di partire per nuove esperienze, non è diverso per me. Nella vita capita anche di sbagliare a parlare: se alcune mie dichiarazioni hanno offeso o illuso qualcuno, mi scuso. Comprendo l'amarezza di tanti, riconosco la schiettezza e quell'essere scarni e diretti, tipico delle persone di mare. Ma non esiste alcun tradimento. Solo un cambiamento, che non giustifica il rancore, le minacce e gli insulti che qualcuno mi ha rivolto. È il percorso di tutti: strade che si dividono; una nuova tifoseria da abbracciare: calda come quella rossoblù e amica da sempre di quella genoana; compagni di viaggio che si salutano, per poi rincontrarsi, un giorno, chissà. Se rompo solo adesso il silenzio, è perchè ho voluto evitare altri fraintendimenti e confusione. Ho preferito scrivere oggi, dopo un periodo di riflessione, per non alimentare altre polemiche. Chiudo ringraziando tutti. Grazie al Presidente, alla società, al mister (presente e passato), ai compagni di squadra, ai tifosi, ai magazzinieri, ai giardinieri, ai custodi del centro sportivo e dello stadio… Vi sono grato per ogni parola, critica, complimento, pacca sulla spalla e sorriso che mi avete donato. Sono nato al mare, a Livorno. Sono rinato al mare, a Genova. Ora ritroverò un altro mare. Per un'altra avventura".

Quagliarella si ferma a Genova: Samp ultima squadra 2 Gennaio 19:38

"Voglio chiudere la carriera con la Sampdoria; ho cambiato tante volte maglia, ma ora spero di rinnovare qui: questo è il mio sogno per il 2017". Parola di Fabio Quagliarella, in vista del match di sabato contro la squadra della sua città, Napoli. "Le partite con il Napoli - ha ammesso l'attaccante blucerchiato - sono sempre particolari per me: è la mia città, ho molti amici lì. Le partite al San Paolo le ricordo tutte ed è sempre bello tornare a casa"

Genoa al lavoro con due nuovi acquisti nel motore 2 Gennaio 19:36

Primo allenamento questo pomeriggio per i due nuovi acquisti del Genoa nel mercato di Gennaio: Andrea Beghetto, esterno sinistro in arrivo dalla Spal, e Leonardo Morosini, esterno d'attacco dal Brescia. Morosini e Beghetto hanno firmato contratti pluriennali che saranno depositati in Lega domani all'apertura ufficiale del calciomercato. Entrambi hanno sostenuto la prima seduta agli ordini di Ivan Juric, assieme a Burdisso e compagni, in vista della prima sfida del 2017, domenica al Ferraris contro la Roma. La squadra, dopo dieci giorni di vacanze, si è ritrovata alle 14:30 presso il centro sportivo Signorini per iniziare la preparazione.

Torreira: la Samp mette un paletto e si fa sentire 29 Dicembre 13:09

"Non esiste alcun 'caso' Torreira" e per il giocatore è già pronto "un adeguamento di contratto". La Sampdoria ha voluto mettere a tacere così, in una nota all'Ansa, le voci di mercato che vedrebbero diversi club a caccia del ventenne uruguaiano. "Il calciatore ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2020 - ha sottolineato il Club blucerchiato - stipulato nell'ambito di un progetto di crescita e valorizzazione che la società ha programmato quando il calciatore raccoglieva le prime presenze in serie B". Un giovane cresciuto in questi mesi alla Samp e che ora riceverà un adeguamento del contratto. "In considerazione del percorso di crescita avuto da Torreira - ha ribadito infatti la Samp - anche per merito di chi ha creduto fortemente nel giocatore, gli è stato proposto un adeguamento del contratto. I rapporti con il calciatore sono ottimi e improntati alla massima correttezza".

Crisi Genoa, per la Sampdoria invece un buon punto 23 Dicembre 12:32

Ancora sconfitto il Genoa, questa volta a Torino da Sinisa Mihajlovic e dal Gallo Belotti. Un pareggio invece a Marassi fra Sampdoria e Udinese. "Uno 0-0 che non scalda i cuori ma è stata una partita giocata con grande intelligenza". Marco Giampaolo commenta così l'ultima sfida del 2016 giocata dalla sua Sampdoria al Ferraris contro l'Udinese. Per il tecnico un punto che vale comunque molto. "Era una gara difficile e complicata contro un'Udinese molto fisica e fortissima nelle ripartenze - ha spiegato il tecnico blucerchiato -. Non era semplice anche perché noi siamo una squadra veloce e tecnica e questa sera abbiamo trovato anche un campo molto scivoloso che ci ha reso meno precisi rispetto al solito. Abbiamo subito soprattutto la densità dell'Udinese a centrocampo. Ma queste sono partite che rischi di perdere e invece abbiamo preso solo qualche rischio".

Samp-Udinese: Verona deve restare un episodio 21 Dicembre 16:19

"Prima di Verona mancava il sale, l'adrenalina giusta. Non voglio il mare calmo. Domani possiamo quasi chiudere il girone d'andata nel migliore dei modi". Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, ha un obiettivo, e cioè dimenticare la sconfitta col Chievo e chiudere il 2016 con una vittoria. Giampaolo oggi ha caricato la squadra: "Petto in fuori. Quel che m'importa sono l'atteggiamento e l'attenzione. Se mancano questi presupposti non hai speranza di vittoria. La Samp può essere competitiva se si gioca le partite preparata a puntino, gomme e motore e tutto il resto devono essere a posto. Abbiamo lasciato per strada pezzi di attenzione nella settimana pre-Chievo, mentre in questi 4 giorni abbiamo lavorato bene. Sono sereno".

Il derby di mercato: Genoa e Sampdoria su Lasagna 21 Dicembre 15:23

Secondo l'edizione genovese di Repubblica, la società rossoblu avrebbe avuto un ritorno di fiamma per l'attaccante del Carpi, Kevin Lasagna, già più volte accostato alla squadra di Preziosi in passato. L'interesse si sarebbe rafforzato, durante la sfida interna con il Palermo alla quale hanno assistito in tribuna d'onore anche alcuni dirigenti del Carpi. Nel frattempo, però, sulla punta mantovana classe 1992 si sarebbe mossa anche la Sampdoria che in questo momento appare in vantaggio sui cugini. I blucerchiati avrebbero proposto al Club emiliano Budimir più soldi, ipotesi ostacolata dall'intenzione dichiarata dell'attaccante croato di non tornare in Serie B.

Dopo Napoli e Palermo, Torino-Genoa per leccarsi le ferite 19 Dicembre 14:32

Torino-Genoa sarà una delle gare della prossima giornata di campionato, la diciottesima di Serie A. La partita dello stadio Olimpico di Torino di giovedì 22 dicembre 2016, alle ore 20:45, chiuderà il 2016 calcistico di entrambe. Provengono da pesanti sconfitte si ail Toro che il Genoa: i padroni di casa hanno perso per 5-3 nella gara contro il Napoli di domenica pomeriggio; ko in rimonta anche per il Genoa, uscito dalle mura amiche sconfitto dal Palermo per 3-4. Possibile che l'ex tecnico del Milan schieri un 4-3-3, in vista della gara contro il Genoa. Lotta per un posto da titolare Ljajic, dopo le brutte frasi che l'allenatore ha rivolto verso di lui. Unico indisponibile per la gara di giovedì risulta essere Molinaro. In dubbio, inoltre, anche Bovo: il calciatore, infatti, è stato vittima di un attacco influenzale e non si sa se riuscirà a recuperare. Per il resto, nessun altro particolare problema di formazione per il Torino. L'allenatore del Genoa, Juric, potrebbe pensare di schierare i suoi uomini con il modulo 3-4-3, affidandosi al tridente d'attacco Gakpè-Simeone-Ocampos. Out gli squalificati Rigoni e Perin, Tra i pali, dunque, spazio a Lamanna. In dubbio, inoltre, per i Grifoni, Pavoletti e Rincon.

Queste, quindi, potrebbero essere le probabili formazioni:

Torino (4-3-3): Hart; Barreca, Rossettini, Castan, Zappacosta; Valdifiori, Benassi, Baselli, Iago Falque, Belotti, Ljalic.

Genoa (3-4-3): Lamanna; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic, Cofie, Veloso, Edenilson; Gakpè, Simeone, Ocampos.

Preziosi e Lotito stanno portando Djordjevic al Grifone 18 Dicembre 11:05

Il rapporto fra Preziosi e Lotito è consolidato, per cui dopo aver perso quello sul campo il Genoa sembra aver vinto invece il derby di mercato per Filip Djordjevic. L’attaccante serbo sarebbe a un passo dal club rossoblù e prenderà il posto di Leonardo Pavoletti, che andrà al Napoli. L’unico intoppo rischia di essere l’ingaggio, di circa 1,2 milioni.

Genoa preoccupato, ok la vittoria ma Pavoletti...16 Dicembre 18:09

Il Genoa ha ritrovato il successo, sconfiggendo nel recupero la Fiorentina, ma a tenere banco è il futuro di Leonardo Pavoletti, che interessa al Napoli. L'attaccante livornese, fermo per infortunio dal 20 novembre (distorsione al ginocchio, con interessamento del legamento collaterale), infatti, è uno dei pezzi pregiati del mercato e il Napoli non fa mistero, dopo averlo inseguito in estate, di averlo indicato come possibile sostituto dell'infortunato Milik. Eppure il polacco sta meglio e dovrebbe tornare contro il Real Madrid, mentre Pavoletti aveva rassicurato tutti che avrebbe voluto finire la stagione a Genova...

Genova, il derby delle Glorie rossoblucerchiate 15 Dicembre 14:17

Sul nuovo campo Academy sampdoriano di Bogliasco, intitolato a Riccardo Garrone, si è giocata ieri la sfida organizzata dall'Associazione Italiana Calciatoriè stata vinta dalle leggende della Sampdoria che hanno sfruttato il fattore campo e si sono imposte per 5-4, trascinate da un poker del brasiliano Paco Soares, imprendibile nel tridente con Flachi e Bellucci. Sul campo, per la Samp, Bellucci, Pedone e Invernizzi, poi Lanna, Casagrande, Nicolini e il portiere Pionetti. Sul fronte Genoa c'è Onofri, solo da allenatore. Poi gli altri, Cavallo, Braglia, Spinelli, Ferroni e Martina. E per un rapido saluto spuntano anche “Dustin” Antonelli e il doppio ex Cagni. La Samp parte forte e va sul 2-0, con doppietta di Soares. Il Genoa si risveglia e pareggia con Marzi e Bobba. Ma Soares non ci sta ed è 3-2 per il Doria. La Samp si riporta avanti con Nicolini e il poker di Soares, poi ancora Spinelli per il Grifo. Finisce 5-4 per i sampdoriani.

Sampdoria, il rischio di perdere Torreira c'è 14 Dicembre 12:44

"La Lazio? Non posso dire molto su queste voci ma credo siano fondate". Con queste parole Pablo Betancur, agente del giovane talento uruguaiano della Samp Lucas Torreira, intervistato da 'La Lazio siamo noi', ha commentato la voce di mercato che vorrebbe il suo assistito vicino al club biancoceleste, forse già da gennaio. "Ci siamo già incontrati - ha aggiunto-, e penso che in futuro possa trasferirsi altrove, ma non prima dell'adeguamento dell'accordo con la Samp. Lucas vuole crescere e il suo obiettivo è migliorare la sua carriera. La Lazio? Vediamo di buon occhio questa destinazione, visto che parliamo di un club di livello. Ma il giocatore in questo momento - ha concluso - piace a tante squadre".

Juric, Cassano al Genoa è pura fantascienza 10 Dicembre 16:03

Ha destato molta curiosità la foto scattata in settimana che ritraeva Ivan Juric e Antonio Cassano a cena insieme. Il tecnico del Genoa, intervenuto oggi in conferenza stampa, ha voluto chiarire la vicenda: "Ci siamo incontrati al ristorante per caso e abbiamo parlato del passato, riso e scherzato. È una persona divertente e dalla battuta pronta, ma parlare di mercato è veramente fantascienza”.

Genoa, Burdisso e il simbolo della fascia 9 Dicembre 15:10

Un capitano, un simbolo ormai per il Genoa, Nicolas Burdisso. Lui che, a 35 anni suonati, a Genova ha trovato una continuità impressionante sin dal suo arrivo, quando sembrava invece destinato a fare i conti con la fase calante della carriera. In una parola: imprescindibile. "Ho portato la fascia al braccio nell'Argentina, nel Boca e qualche volta nell'Inter e nella Roma. Infine qui al Genoa dopo la partenza di Antonelli: mi piace come i genoani si identifichino con Capitan Signorini o Rossi. C'è un senso di appartenenza unico alla città: il capitano del Genoa è qualcosa di più, un simbolo".

Samp, bentornato Carbonero - Nesta in visita 7 Dicembre 11:19

Buone notizie in casa Sampdoria: l'allenatore Giampaolo ha potuto festeggiare ieri il rientro in gruppo a Bogliasco del centrocampista colombiano Carlos Carbonero. Il giocatore era fermo dallo scorso febbraio, quando venne operato al menisco dopo un infortunio in allenamento. Ospite d'eccezione sempre ieri al centro sportivo blucerchiato Alessandro Nesta, attuale tecnico del Miami. Conclusa la regular season della Nasl (la II Divisione statunitense), l'ex difensore ha deciso di osservare da vicino, per alcuni giorni, i metodi d'allenamento di Marco Giampaolo e del suo staff.

Chievo-Genoa 0-0: molto meglio i rossoblù nel 2' tempo 6 Dicembre 11:51

Al termine dello 0-0 di Verona, Ivan Juric ha ammesso che "l'approccio e' stato buono, poi siamo andati in difficolta'. Abbiamo concesso troppe seconde palle, fatto qualche errore e il Chievo ci ha creato diversi pericoli. Poi nella ripresa la squadra mi e' piaciuta molto, abbiamo giocato con personalita', con slancio. Il pareggio e' giusto, ma potevamo anche vincerla. Questa volta i cambi sono stati fondamentali, Cofie e Ninkovic ci hanno dato molto".

Samp: Montella non aveva battuto Sinisa, Giampaolo sì 5 Dicembre 12:45

Marco Giampaolo ha guidato la Sampdoria al 2-0 sul Torino: "Abbiamo vinto contro una squadra forte, di grande pericolosità offensiva. Non abbiamo subito gol e questa è una nota di merito. Per battere questo Toro c'era bisogno della migliore Samp e questo credo sia stata la migliore prestazione della Samp. Faccio i complimenti alla squadra perchè ha disputato la gara più matura, con grande consapevolezza". Gli altri temi, l'espulsione e l'applauso della gente: "Purtroppo quando seguo le azioni dei miei calciatori mi faccio trasportare. Stavo richiamando Regini e l'arbitro, reiteratamente, mi ha dovuto espellere. Ringrazio i tifosi per l'applauso. Questa è stata una prestazione maiuscola, siamo stati 95 minuti costantemente applicati".

La Sampdoria vuole continuare a vincere a Marassi 3 Dicembre 16:11

La Sampdoria alla ricerca del 5' successo consecutivo in casa tra Campionato e Coppa Italia, un filotto che non accadeva da oltre 6 anni. Domani la sfida col Torino e Marco Giampaolo avverte: "Con i granata sarà un match difficile, è una formazione di qualità: sono certo che ci saranno spunti interessanti". Il tecnico ha chiesto anche l'aiuto del pubblico: "Come è accaduto nelle ultime partite dovremo trovare una giusta alchimia tra giocatori e tifosi". La Sampdoria ritrova Sinisa Mihajlovic, che guidò i blucerchiati dal 2013 al 2015. "Non so se la mia Sampdoria sia simile a quella allenata da lui - ha detto Giampaolo - qui stiamo lavorando per costruire un gruppo di giocatori, quella formazione aveva già in organico dei calciatori affermati Il Torino può contare su un livello qualitativo medio alto e dovremo avere subito un approccio positivo e sapere immediatamente cosa fare. Mihajlovic? Se lui stesso dice che sarà una battaglia vuol dire che conosce questo ambiente".

Le genovesi e la Coppa Italia: Ottavi per due a Roma 2 Dicembre 13:07

Due gare a Marassi nella stessa settimana e due trasferte a Roma per entrambe le squadre della Lanterna negli Ottavi di finale. Destini gemelli per Genoa e Sampdoria in Coppa Italia 2016-17. Dopo il successo sul Cagliari per 3-0, la Samp giocherà gli Ottavi in trasferta contro la Roma. Dopo il 4-3 al Perugia, sofferto e maturato nei tempi supplementari, per il Grifone il problema sarà Lazio-Genoa.

Genoa, Burdisso sulla Juve: "Come ci abbiamo provato noi..." 30 Novembre 14:27

"Il Genoa può fare scuola dopo la vittoria con la Juventus. Tutti abbiamo rispetto per questa grande squadra, ma, in questi ultimi tre anni, a Genova, l'abbiamo battuta due volte. E questo vuol dire che bisogna giocare sempre come abbiamo fatto domenica scorsa. Resta sempre la squadra più forte del campionato, ma bisogna provarci". Sono state queste le dichiarazioni del capitano del Genoa Nicolas Burdisso in un'intervista esclusiva a Radio Sportiva che andrà in onda domani in occasione del 6' compleanno dell'emittente. "Simeone jr? E' un ragazzo a posto. Ha i piedi per terra, viene da una famiglia che respira calcio. Non sarà il momento migliore per Higuain ma lui resta sempre il giocatore migliore di questo campionato. Icardi sta facendo molto bene da anni. Gasperini? E' sempre stato un allenatore sottovalutato. E' un insegnante di calcio, un maestro. Ha fatto innamorare la città di Bergamo e il calcio italiano. Io - ha concluso Burdisso - come mister Juric siamo contenti anche perché abbiamo imparato moltissimo da lui".

Samp, Cassano pronto a trovare una nuova squadra 29 Novembre 10:25

Rocco Siffredi ha proposto ad Antonio Cassano una parte in un film hard. Ma il talento di Bari vecchia ha sottolineato che Carolina Marcialis è molto gelosa e che ha manifestato l'intenzione di mandarlo via di casa in caso di nuove proposte indecenti. Nonostante gli appelli di Rocco Siffredi non ci sarà la svolta a luci rosse per Antonio Cassano. L'attaccante proseguirà a calcare il rettangolo verde ed ha assicurato i tanti fan che tornerà in campo a gennaio. Fantantonio non ha fornito indizi particolari sul club con il quale pare abbia già raggiunto un accordo di massima.

Pavoletti torna a Gennaio, intanto c'è il Cholito 28 Novembre 10:57

Simeone è bravo, ma nessun paragone con Pavoletti. Parola del tecnico genoano Ivan Juric ai microfoni di Radio anch'io Lo sport. L'allenatore rossoblù ha aggiunto che "Pavoletti è un giocatore completo, che ci manca molto, praticamente è assente per infortunio dall'inizio del campionato, e tornerà a gennaio. Simeone è un giocatore di area, si muove veramente bene ed ha ampi margini di crescita. Ma in questo momento non si possono fare paragoni, Pavoletti è un giocatore completo, Simeone è un ragazzo che può crescere".

Juventus, la Genova che non si scansa 27 Novembre 16:59

La Sampdoria è stata un po' messa in mezzo con quel suo turno infrasettimanale proprio allo Juventus Stadium: l'accusa di essersi un po', ebbene sì, scansata, era già stata respinta con vigore dal presidente Ferrero. Ma il successo del Genoa sui bianconeri a Marassi, schiacciante e devastante per le condizioni in cui è maturato, farà riaffiorare il concetto in qualche titolo e in qualche sfottò. A parziale consolazione della Sampdoria, il pareggio di Crotone che ha riportato i blucerchiati a pari punti con il Genoa dopo che al termine dei primi tempi c'era un punto a vantaggio del Grifone.

Genoa, Ocampos: con la Juve deve parlare il campo 25 Novembre 09:24

Luca Ocampos, attaccante del Grifone, si è espresso così sul Sito ufficiale del Genoa. “Siamo dispiaciuti per come ultimamente sono andate le cose e non c'è stato nulla da festeggiare a livello di squadra. A livello di condizione mi sento bene. Tutta la squadra si sta avvicinando alla partita con la massima concentrazione possibile. Meglio parlare poco e fare i fatti in campo. Ho giocato una volta contro la Juventus in amichevole, due estati fa. Non sono comunque d’accordo con quanti dichiarano sia una squadra che vince senza giocare bene. A mio avviso gioca benissimo e le vince tutte. O quasi tutte".

Sampdoria, idea Jovetic se dovesse partire Muriel 22 Novembre 14:09

La Sampdoria starebbe pensando seriamente all'acquisto di Stevan Jovetic, attaccante montenegrino attualmente in forza all'Inter in cui nè durante la gestione Mancini nè durante quella di Frank De Boer ha realmente convinto l'ambiente nerazzurro. Il nome del centravanti montenegrino è iniziato a circolare nelle ultime ore poichè Luis Muriel sembra vicino alla partenza da Genova già nel prossimo mese di gennaio: su di lui ci sono molti top club europei, tra cui anche il Napoli di Sarri. Per la Sampdoria l'eventuale acquisto di Jovetic potrebbe rivelarsi un colpo importante in vista della seconda parte della stagione, così come l'Inter trarrebbe beneficio dalla cessione di un calciatore con cui non c'è mai stato un buon rapporto.

Pavoletti, rientro nel Genoa a fine Dicembre salvo complicanze 22 Novembre 13:32

Stop di almeno tre settimane per il centravanti del Genoa Leonardo Pavoletti. Gli accertamenti strumentali ai quali si è sottoposto il giocatore dopo l' infortunio subito all'Olimpico contro la Lazio hanno evidenziato un "trauma contusivo-distorsivo del ginocchio sinistro, con interessamento di primo grado del legamento collaterale interno". L'attaccante del Genoa dovrebbe quindi essere indisponibile per circa tre settimane saltando sicuramente le sfide di campionato con la Juventus, il Chievo e l'Inter, la gara di Coppa Italia con il Perugia ed il recupero con la Fiorentina. Potrebbe rientrare per le ultime due gare prima della sosta natalizia che vedranno il Genoa impegnato il 19 dicembre con il Palermo ed il 22 con il Torino.

Il Genoa e Pavoletti: tanti, troppi, infortuni 21 Novembre 08:17

Non ha perso per questo il Genoa a Roma contro la Lazio. Ma gli infortuni di Pavoletti stanno diventando davvero troppi. Adesso rischia di saltare Genoa-Juventus. Un po' le voci di mercato che lo condizionano, un po' una certa fragilità. Pavoletti ha giocato solo otto partite in questo Campionato e sono in molti a chiedersi cosa stia accadend. E' il caso di dargli tranquillità togliendolo definitvamente dal mercato, cosa che peraltro il Genoa non può molto permettersi economicamente parlando, o di pensare a monetizzare il prima possibile?

La Sampdoria sorpassa il Genoa: 18-16 dopo il 3-2 al Sassuolo 21 Novembre 08:15

Dopo aver vinto il derby, la Sampdoria di Giampaolo ha rivisto la luce. La squadra blucerchiata mette a bilancio la rimonta sul Sassuolo e apprezza sia la classifica del Campionato che quella della città. Le parole di Qualgiarella: "Abbiamo fatto un quarto d'ora straordinario: non è mai facile vincere contro il Sassuolo, soprattutto dopo essersi ritrovati sotto inaspettatamente. E' una giornata storica che porterò nel cuore. Giampaolo? E' stato uno dei primi a scoprirmi: con lui ho segnato il mio primo gol in A e con lui, oggi, il centesimo. Lo ringrazio perché mi ha sempre spronato, anche quando le cose non andavano. Muriel? Gli parlo tanto. E' un campione e lo sta capendo: se ci cerchiamo, possiamo mettere in difficoltà chiunque. Può solo migliorare. Io cerco di dargli qualche consiglio, è un ragazzo bravo ed intelligente".

Nuova Academy: Sampdoria-Milan 6-3 Primavera 20 Novembre 08:44

Grande esordio della Primavera Samp in Campionato nel nuovo Centro sportivo blucerchiato. Il Milan mastica amaro.

Marotta gela il Genoa, ma un "oggi" regala speranze 20 Novembre 08:43

“Hernanes-Rincon? Non c’è alcuna trattativa con il Genoa, il brasiliano oggi è un nostro calciatore". Sono state le parole di Beppe Marotta, ad Juventus, prima del 3-0 al Pescara. "Oggi", appunto...

Samp, taglio del nastro all'Academy Riccardo Garrone 19 Novembre 16:09

Sarà intitolata all'ex presidente della Sampdoria Riccardo Garrone l'Academy blucerchiata, la struttura che riunisce tutte le squadre del settore giovanile blucerchiato. L'annuncio del presidente, Massimo Ferrero, prima del fischio d'inizio a Bogliasco della gara tra le formazioni Primavera di Samp e Milan che hanno giocato nel nuovo campo dell'Academy inaugurato proprio oggi. "Sono orgoglioso anche di poter dire che l'Academy sarà intitolata a Riccardo Garrone. Se non fosse stato per lui non appiamo se la Samp sarebbe stata qui adesso. Ho soltanto dato seguito ad un suo desiderio - ha detto Ferrero -. L'obiettivo, con l'Academy, è quella di portare in prima squadra due giovani blucerchiati ogni anno". Presente a Bogliasco anche Edoardo Garrone, figlio di Riccardo e presidente della Samp prima di Massimo Ferrero: "Per il lavoro che sta facendo Ferrero si merita un bel voto alto, otto - ha detto Garrone - L'intitolazione dell'Academy blucerchiata a mio papà è molto emozionante".

Genoa, Hernanes davvero vicino al Grifone 18 Novembre 17:49

I grifoni stanno facendo i conti con la concorrenza estera, ma Hernanes sembra affascinato dalla proposta rossoblu. Sotto la lanterna potrebbe tornare protagonista e le motivazioni sono fondamentali per un campione del suo calibro. Contatti molto frequenti, trattativa pronta a decollare come ha confermato lo stesso presidente del Genoa, Enrico Preziosi: "A noi Hernanes interessa davvero tanto, perchè lo reputiamo il profilo ideale per aumentare la nostra qualità. Se la Juventus ci facesse capire che sono pronti a prendere in considerazione il nostro interesse, saremo felici di metterci al tavolo e trovare una soluzione". Sul fronte uscite molto può dipendere dalla posizione in classifica che ricoprirà il Genoa a Gennaio. Se il Club dovesse restare attaccato al treno Europa League non è da escludere un veto alle cessioni. Nonostante i telefoni di Villa Rostan siano bollenti, perchè Leonardo Pavoletti e Tomas Rincon continuano ad essere corteggiati dalla Juventus e dal Napoli, con offerte che potrebbero essere davvero molto allettanti per il Grifone.

Samp, Quagliarella vuole chiudere la carriera a Genova 18 Novembre 14:17

"Chiudere la carriera nella Sampdoria? Ne sarei felice: ne stiamo parlando con la società e da parte mia c'è tutta la voglia di restare in questa piazza". Così Fabio Quagliarella, ieri, ad un incontro con i tifosi insieme a Jacopo Sala e Lucas Torreira. L'attaccante blucerchiato ha parlato anche del prossimo impegno con il Sassuolo, domenica al Luigi Ferraris alle 12:30: "Nessuna partita è semplice e poi giocheremo contro una delle realtà più belle in Italia, per affrontarla ci vorrà la miglior Sampdoria". Infine, sul compagno di reparto Luis Muriel: "È un ottimo giocatore e cerco di dargli una mano, sono certo che gli manchi davvero poco per diventare un campione vero".

Genoa, guida senza patente: Ntcham rischia il processo 17 Novembre 13:36

Per quattro volte era stato fermato per un controllo risultando alla guida dell'auto senza patente e in tutti i casi il giocatore francese Olivier Ntcham, in prestito al Genoa dal Manchester City, aveva detto di averla lasciata in Francia pagando così una salatissima multa. Il giocatore però, come da prassi, avrebbe dovuto mostrare comunque la patente di guida anche in un secondo tempo al comando dei vigili urbani ma in tre occasioni non si è presentato limitandosi a pagare una multa di oltre 400 euro. Ieri, accompagnato dal fratello, Ntcham si è presentato al comando dei vigili ammettendo di non aver mai conseguito il documento nonostante avesse dichiarato l'opposto. Ntcham oltre a dover pagare ora una multa che può variare dai 5.000 ai 30.000 euro rischia un processo penale poiché la legge italiana applica la pena per guida senza patente in caso di recidiva. Per Ntcham le multe subite per guida senza patente sono addirittura quattro in pochi mesi.

Il sogno di mercato Torreira ribadisce il suo amore per Genova 15 Novembre 15:38

Milan e Inter lo cercano,ma lui, Torreira, parla solo di Genova e della Sampdoria come ha fatto a Samp TV: "Qui a Genova vivo con mia mamma ed un mio amico. Mi sto ambientando sempre di più, Genova mi è piaciuta sin da subito, inoltre ha anche il mare ed è una cosa molto bella. Insomma è una bellissima città. Il mio obiettivo era venire qui per dare il massimo e fare bene in ogni allenamento dimostrando al mister che ero pronto per giocare. Giampaolo mi ha dato tantissima fiducia e lo sto ripagando sul campo. In questo gruppo mi ha colpito particolarmente l'umiltà e la voglia con la quale ci alleniamo. Appena arrivato mi hanno accolto tutti benissimo e sono riuscito ad inserirmi subito".

Samp, Cassano: le frasi su di lui di Ferrero e Delneri 14 Novembre 17:21

"Cassano da prima punta sarebbe stato molto più decisivo, in area come lui ne ho visti pochi.", sono le parole del neo tecnico dell'Udinese, Gigi Delneri. Frasi che arrivano dopo quelle del presidente blucerchiato Ferrero che ha eluso, ma non troppo, una domanda proprio su Cassano: "Adesso puntiamo sui giovani".

Genoa, Pavoletti resta: in più due possibili rinforzi 14 Novembre 17:19

Il Genoa ha messo le mani su Hernanes della Juventus. I bianconeri sono disposti a cederlo ai rossoblu in prestito con l'opzione di riscatto, purchè Marotta riesca prima ad assicurarsi le prestazioni di Witsel. Tutto dipende dal belga e dalla volontà di Hernanes. Il brasiliano ha tante corteggiatrici all'estero, ma l'idea di indossare la maglia del club più antico di Italia lo affascina non poco. Anche perchè potrebbe ritagliarsi un ruolo da assoluto protagonista, in una piazza passionale che potrebbe esaltare le sue caratteristiche. Il Genoa è pronto ad accoglierlo a braccia aperte, nel frattempo Preziosi ha praticamente definito l'accordo con il Brescia per il trequartista Morosini. Del classe 1995 delle rondinelle si dice un gran bene e i grifoni sono disposti ad offrire circa due milioni di euro per averlo.

Genova orgogliosa reagisce: non saccheggiateci 11 Novembre 12:03

Ha iniziato Leonardo Pavoletti. Ha detto chiaro e tondo, no. Preferisco il Genoa. Mi tengo il Genoa. Fino a fine Campionato è così. E' stata questa la reazione del centravanti genoano alle sirene napoletane di mercato. E ricordiamo che la squadra azzurra di Sarri gioca la Champions League. Come Pavoletti è il punto di riferimento della Genova del Grifone, Luis Muriel è il faro della Genova del Baciccia, quella blucerchiata, quella che con il colombiano e grazie al colombiano sta rialzando la testa. Hanno provato a ipnotizzarla l'anima doriana con il fascino esoterico del ritorno di Gabbiadini. Ma l'anima Samp della città ha già detto no allo scambio Muriel-Gabbiadini, con un genovesissimo "Nemmeno per idea".

Dal Crotone al Genoa: il premio Scopigno a Ivan Juric 10 Novembre 18:21

Ivan Juric ha vinto per la Serie B 2015/16 il prestigioso premio Manlio Scopigno, intitolato al tecnico che vinse lo scudetto con il Cagliari. L'attuale allenatore del Genoa si è guadagnato il riconoscimento per la stagione scorsa che lo ha visto protagonista con il Crotone promosso in Serie A. "Per aver centrato un risultato storico riuscendo a coniugare bel calcio e gestione del gruppo", è la motivazione del premio che per la massima serie ha quale vincitore il tecnico del Sassuolo, Eusebio di Francesco. Soddisfatto il tecnico del Genoa: "Mi sono informato meglio su Scopigno. Credo che sia stato un innovatore per certi versi, mi sarebbe tanto piaciuto conoscerlo - ha detto il tecnico croato - Pur mantenendo il rispetto e la differenza dei ruoli, gli riusciva naturale avere rapporti amichevoli con i calciatori. Aveva una grande idea del gruppo, puntava a creare un ambiente positivo in cui lavorare. E aveva intuizioni folgoranti".

Tutte le partite del Grifone fino a Natale 9 Novembre 18:05

Dopo la sosta per le Nazionali, per il Genoa una doppiadifficile partita contro la Lazio all'Olimpico e la Juventus al Ferraris. Entrambe gare domenicali con inizio alle ore 15. Il 1' Dicembre tornerà la Tim Cup con il turno casalingo per il Grifone contro il Perugia. Si tornerà a parlare di campionato lunedì 5 Dicembre alle ore 19 per la trasferta di Verona contro il Chievo.Il fine settimana porterà ancora il Genoa in trasferta. L'11 dicembre alle ore 20.30 a San Siro contro l'Inter in un match tradizionalmente ostico per i colori rossoblù. Il 15 dicembre Grifone che affronterà il recupero di sfida contro la Fiorentina. Si partirà dal minuto 27'52" della prima frazione di gioco sul punteggio di 0-0. Tour de force che proseguirà il 18 Dicembre alle ore 20.45 con un incontro almeno in apparenza più abbordabile contro il Palermo. Infine giovedì 22 Dicembre, prima della sosta per, il Genoa chiuderà l'anno solare andando a far visita al Torino di Sinisa Mihajlovic.

Samp, Ferrero: Gabbiadini perche no, scansarsi una str....9 Febbraio 18:10

“Gabbiadini? Non gli è successo nulla, probabilmente non sente la fiducia del club o dell’allenatore. E’ un fuoriclasse, quando andò via da noi non voleva andare a Napoli e non dimentichiamo che parliamo di un 22enne“. Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha parlato a Radio Crc dell’attaccante del Napoli Manolo Gabbiadini: “Lo riprenderei subito. E’ un grande calciatore, un bravissimo ragazzo ed è cresciuto molto. Poi, come tutti i ragazzi, ha 5 rotelle e ogni tanto una si blocca. Questi ragazzi vanno motivati, apprezzati e difesi soprattutto chi, come Gabbiadini deve fare gol”. Le polemiche dopo Juventus-Sampdoria: “Questa cosa che ci scansiamo quando affrontiamo la Juventus è una stronzata. Abbiamo fatto la nostra gara e non ci scansiamo con nessuno, sia chiaro. Entriamo in campo con 11 leoni anche perché nella Samp chi ha paura resta negli spogliatoi. Se vedete Chievo-Juventus, vi rendete conto come le partite sono fatte di episodi, così come se una squadra prende 13 pali e l’avversario con un tiro va in gol vuol dire che sono episodi“.

Genoa, una sosta che arriva al momento giusto 8 Novembre 16:54

Una sosta che ci voleva. Lo scrive oggi anche Il Giornale della Liguria. Non perché ci siano infortunati: ma il Genoa dovrà recuperare le energie nervose per il prosieguo del campionato. La squadra non ha giocato male contro l’Udinese come dimostrano le statistiche: tuttavia per rendere al massimo la squadra deve essere sempre al top psico-fisico. L’ambiente rossoblù incassa intanto le tre convocazioni in Nazionale con l’inclusione di Armando Izzo, dopo quelle di Mattia Perin e Leonardo Pavoletti.

Pradè, Osti e Romei insieme nella conferenza stampa Samp 8 Novembre 16:50

Dopo i 7 punti conquistati nelle ultime 4 durissime partite, fra cui l'ultima quella di Firenze terminata 1-1, la Sampdoria si è regalata la conferenza stampa della concordia in sede di presentazione del nuovo dirigente, Daniele Pradè: "Oggi per me essere qui è un gran privilegio. E' un privilegio essere scelto da Massimo Ferrero, presidente che quando ti parla ti dà una carica emozionale importante. Ci conosciamo da 30 anni con Osti, sono convinto che questa società abbia voglia di crescere perchè c'è un programma importante. La partenza con Casa Samp è a buon punto così come il centro sportivo di Bogliasco. Poi, la cosa principale, c'è una prima squadra che ha veramente le basi solide per diventare un'ottima squadra. E' il mio punto di partenza e sono felice di essere qua. Ringrazio la famiglia blucerchiata".

Ha parlato anche il direttore sportivo Carlo Osti: "E' un po' di tempo che abbiamo pensato di creare una struttura importante. E' tanto che si parlava con il presidente e con Romei su chi poteva essere questa persona. Alla fine abbiamo scelto tutti insieme Pradè perchè abbiamo pensato che possa essere il professionista che possa far crescere il club. Ci sarà spazio per tutti".

Aveva aperto i lavori l'avvocato Antonio Romei: "La scelta di Pradè significa la voglia di crescere. Pradè è un grande dirigente con esperienze importanti. Sappiamo che fra poco partirà un progetto con il centro sportivo di Bogliasco e lo stadio. Abbiamo molte cose da fare e ritenevamo di avere una cerniera fra la società e l'area sportiva. Con ciò non va a sminuire il ruolo di Osti".

Juric: stiamo concentrati - Attenti all'Udinese 5 Novembre 17:16

"Sono molto fiducioso per domani". Ivan Juric non ha dubbi alla vigilia della sfida con l'Udinese. Il tecnico rossoblù nonostante la caduta rovinosa con l'Atalanta è sicuro che arriverà il riscatto. D'altra parte, come ammette, quella di Bergamo è stata una sconfitta vissuta "con tranquillità" perché "sono consapevole che non abbiamo fatto bene". "Mi dispiace e ci ho messo sicuramente del mio ma - ha proseguito Juric - in settimana i ragazzi si sono allenati bene e sono molto concentrati. Li ho visti bene". Ma Juric riconosce anche il valore dell'Udinese. "Da quando è arrivato Delneri stanno facendo bene e hanno trovato molto entusiasmo. Sono una squadra composta da giocatori fisicamente forti con un centrocampo bravo a ripartire e con una buona corsa mentre in attacco hanno molta qualità".

Le confessioni in salsa Grifone di Giampiero Gasperini 2 Novembre 15:59

Gasperini, l'uomo del momento con la sua Atalanta. Nel centro di Bergamo, collegato con Sky ha trovato tempo e modo di godersi l'attimo, rivelando alcuni aneddoti genoani. Il tecnico di Grugliasco ha detto che il grifone era stato vicinissimo ad un campione alcuni anni fa: "Potevamo prendere Lewandoski. Venne a Genova con Palacio per le visite mediche. Poi non rimase a Genova. E' la dimostrazione che Preziosi sa pescare davvero tra i talenti. E' un peccato non averlo potuto allenare. Se penso che gli avevo persino stretto la mano in hotel". A Gasperini è stato anche chiesto se un giorno gli piacerebbe allenare una grande squadra. La risposta che ha fornito farà sicuramente piacere ai tifosi rossoblu: "Il Genoa era una grande squadra per me". E sui presunti dissapori con l'allievo Ivan Juric, Gasperini aveva già ribadito in altra sede la solidità del suo rapporto col croato: "Mi rende orgoglioso vederlo in panchina a provare a fare un certo tipo di calcio. Ivan è stato un giocatore e un collaboratore straordinario".

Genoani in lutto: la scomparsa di Renzo Fossati 31 Ottobre 16:10

Si è spento nella notte, poche ore dopo la sconfitta del suo Genoa a Bergamo, all'età di 85 anni, l'ex presidente del Genoa Renzo Fossati. Già amministratore unico dei rossoblù dal '67 al '70, ne era diventato presidente nel '75 e dieci anni dopo aveva ceduto la società ad Aldo Spinelli. Sotto la sua gestione il Genoa non aveva particolarmente brillato, conquistando due promozioni in A, ma subendo anche due retrocessioni in B; miglior risultato nella massima Serie, l'11'posto. Imprenditore attivo nell'edilizia e nel settore auto, è stato ricordato dal Genoa con un messaggio sul Sito ufficiale rossoblù esprimendo il proprio cordoglio. La cerimonia funebre si terrà mercoledì alle 11:30 presso la chiesa di San Siro, a Nervi.

Muriel ha spaccato la partita con l'Inter: parola di Giampaolo 31 Ottobre 10:17

Marco Giampaolo batte Frank De Boer e vince la sfida delle panchine traballanti ma il tecnico della Samp non la vede così: "Ho rispetto di me stesso e del mio lavoro, quindi vado avanti: la squadra mi ha sempre dato risposte positive, ha sempre giocato come doveva e quello è un segnale che una società deve cogliere nel momento in cui pensa di dover esonerare un allenatore - le sue parola a fine match - non è un messaggio al club: il club fa il club e io faccio l'allenatore. Alla squadra, prima della partita, ho chiesto l'atteggiamento giusto: compattezza di squadra e attenzione ai dettagli: il gruppo ha risposto con una grande prestazione collettiva che ha anche esaltato i singoli". Dove può arrivare la Samp? "L'anno scorso ha fatto 40 punti, quintultima, ha venduto giocatori importanti e ha acquistato dei ventenni: qui c'è solo bisogno di lavorare. Muriel? Stasera mi ha ascoltato, quando fa quello che deve fare spacca le partite".

Genova: il post Derby inverte le parti fra Doria e Grifone 27 Ottobre 10:34

La Sampdoria vince il derby e poi perde, il Genoa perde il derby e poi vince. Tre punti per uno, anche se quelli del derby sono quelli del derby. La Sampdoria non è andata con la migliroe formazione a Torino contro la Jiuventus, pensando già all'Inter. Il Genoa invece ha subito pensato al Milan. La squadra rossoblù, recuperato Pavoletti, si è riportata nettamente in avanti in classifica rispetto ai cugini, ma la Sampdoria deve trovare una sua continuità.

Juric dopo il 3-0 al Milan: un po' stanchi nel secondo tempo 25 Ottobre 23:06

Così l'allenatore del Genoa dopo l'impresa: "Abbiamo giocato bene i primi 30 minuti, poi per il resto la nostra è stata una partita più difensiva, di attenzione, meno bella rispetto al derby. Poi quando è stato espulso Paletta, abbiamo cambiato un po' e gli abbiamo dato un po' più di spazio anche perchè eravamo un po' stanchi per il derby. Pavoletti? Ci è mancato, non so se ce lo porteranno via a Gennaio, in questo momento non ci voglio nemmeno pensare, il mercato è molto lontano".

Quagliarella: a Torino serve sacrificio contro una Juventus arrabbiata 25 Ottobre 16:00

Fabio Quagliarella, grande ex della sfida in programma allo Juventus Stadium fra i bianconeri e la Samdoria, ha esternato ai microfoni di Sky Sport le proprie sensazioni: "Occorre una partita di vero sacrificio contro i campioni in carica, sarà richiesta una concentrazione ancora superiore rispetto al derby se vogliamo portare punti a casa. Siamo consapevoli che andremo ad affrontare una Juventus arrabbiata, intenzionata a riscattarsi immediatamente dopo il passo falso di San Siro".

Juric: contro il Milan non ci sarà Pavoletti, dubbi di formazione 24 Ottobre 16:21

Dopo il derby perso 2-1 e difeso come prestazione da Ivan Juric, ecco le parole del tecnico genoano sulla partita di domani sera a Marassi contro il Milan: "Pavoletti? “Ha fatto solo un allenamento venerdì scorso con la squadra. In avanti giocherà Simeone. Ocampos a differenza di Pavoletti ha un po' la testa meno sgombra. Ha svolto solo un allenamento, oggi lo vedrò e capirò come stia. Ninkovic quando entra fa sempre bene. Difficile vederlo dall'inizio quando le squadre sono al massimo non so come reagirebbe a questa nuova situazione con i ritmi più elevati. Nella formazione contro il Milan qualcosa cambierò. Ho ancora qualche dubbio. Edenilson e Lazovic stanno facendo bene entrambi. Edenilson nel derby ha fatto una partita strepitosa e Lazovic prima ha sempre fatto bene ma anche di Laxalt sull'altro fronte non possiamo lamentarci. Contro il Milan non sarà una gara facile. Loro giocano in diverse maniere. Difendono anche a sei, l'ho visto fare contro Fiorentina e Juventus. Kucka arretrava infatti seguendo un avversario diretto sin nella propria area di rigore. Hanno però elementi validi in avanti come Suso, Niang e Bonaventura che sono tanta qualità per loro. Edenilson gioca come Lazovic e Laxalt. Ho un dubbio in difesa poi Burdisso c'è, il resto pure”.

Domenica blucerchiata di festa, il Genoa al lavoro 23 Ottobre 15:46

Derby vinto, feste, foto in posa, sole e sorrisi. Derby perso, al lavoro per preparare la prossima. La giornata è la stessa ma l'umore e lo sfondo ben diversi. Oggi la Sampdoria ha celebrato Muriel e Quagliarella, l'esordio del tifoso Puggioni, la grande coreografia dei propri tifosi. Il Genoa ha incassato, sa di aver affrontato il derby con una emergenza infortuni importante in attacco, ma si è rtirovato lo stesso a Pegli per preparare Genoa-Milan di martedì sera a Marassi.

Che Sampderby! Crudele per il Genoa, ma derby molto bello 23 Ottobre 11:25

La Sampdoria ha bagttuto il Genoa 2-1 nel derby della Lanterna. Primo tempo vibrante e pieno di emozioni: Samp avanti al 12' con Muriel che servito da Quagliarella batte di potenza Perin. La replica del Genoa non si fa attendere e al 24' arriva il pari con una conclusione sotto misura di Rigoni. I rossoblù colgono poi una traversa e si vedono annullare al 31' un gol per un fuorigioco di Pandev. La Sampdoria pareggia il conto dei legni al 39' con la traversa di Silvestre. Al 46' Perin stende in area Quagliarella, rigore. Il portiere del Genoa si riscatta respingendo il tiro dello stesso attaccante blucerchiato. Al 47' la Sampdoria torna in vantaggio grazie ad un'autorete di Izzo e va vicina al 3-1 al 57' con Muriel il cui tiro viene respinto da Perin. Il Genoa poi ci prova con due colpi di testa del neoentrato Pavoletti ma la Sampdoria riesce alla fine a portare a casa il risultato. I blucerchiati salgono a 11 punti mentre il Genoa rimane fermo a quota 12.

Operazione sicurezza nel derby: 200 poliziotti a Marassi 21 Ottobre 20:14

Duecento uomini delle forze dell'ordine schierati, su due turni, per il derby Sampdoria-Genoa, in programma domani pomeriggio. Il livello di attenzione è alto, ma uguale alle ultime stracittadine. Non ci sarebbero allarmi riguardo possibili scontri tra tifoserie. Nei giorni scorsi una scalinata nei pressi dello stadio era stata dipinta di nero ed era stata vergata la scritta Acab che il questore Sergio Bracco aveva subito fatto rimuovere. Il gesto era stato visto come una sorta di alleanza tra le due tifoserie contro le forze dell'ordine, visto che pochi giorni prima undici ultrà erano stati colpiti da Daspo.

Un maxischermo derby per il Genoa Club Argentina 20 Ottobre 08:46

I tifosi genoani argentini seguiranno il derby di sabato in diretta su un maxischermo allestito a Buenos Aires. E' la riprova dell'attaccamento dei genoani all'estero nei confronti della squadra e anche, forse soprattutto, dell'importanza e del fascino di questo derby.

Sfregiata la scalinata del derby: proprio in "questa" settimana 19 Ottobre 09:52

La scalinata che porta allo stadio Ferraris di Genova, tinteggiata nei mesi scorsi e a fasi alterne di colori blucerchiati o rossoblù, è stata ridipinta completamente di nero e al centro è comparsa la scritta 'Acab' (acronimo di 'all cops are bastard'). Succede a pochi giorni dal derby della Lanterna e soprattutto a poche ore dai 12 Daspo comminati a altrettanti ultras della Samp e dal provvedimento straordinario mai adottato prima che ha raggiunto un ultrà del Genoa: la sorveglianza speciale prima utilizzata solo per i mafiosi. E' una 'coincidenza' che porta gli inquirenti a ipotizzare una sorta di 'alleanza' provvisoria tra tifosi 'cugini' contro le forze dell'ordine Il questore di Genova Sergio Bracco ha chiesto che la scritta 'Acab' venga "cancellata immediatamente".

Ferrero pre derby: Giampaolo non si tocca 18 Ottobre 18:24

Tutte le dichiarazioni del presidente blucerchiato Ferrero rilasciate oggi a Bogliasco, nel cuore della settimana del derby: "Giampaolo non si tocca, è stata una mia scelta e dovrà venire a fare una cosa bellissima, cantare insieme a me il cielo è sempre più blu Se mi sono fatto sentire con i ragazzi? Non c'è bisogno di strigliare la squadra o dare la carica, loro sanno quello che devono fare, sono venuto a dare energia positiva, perché in questo momento siamo un po' sfortunati. Viviano? Magari Puggioni entrerà e avrà lo stimolo di fare meglio di Viviano, anche se meglio non si può, magari farà anche lui qualche parata importante che ci farà vincere o non perdere questo derby. Cosa non mi è piaciuto? Penso che una persona ambiziosa come Massimo Ferrero sia portata ad essere scontenta se le cose un po' non vanno, quindi anche con le cose più belle divento un po' critico. Un pronostico sul Derby? Non ne faccio più che portano sfortuna, che vinca il migliore. Le ultime volte che ho fatto pronostici l'ho presa nel secchio. Ai tifosi dico che li amo, Giampaolo come già detto non è in discussione mai, cerchiamo anzi di essere un po' più bravi e di dare una mano alla Sampdoria al posto che mettere zizzania. Se arriva Pradè? Chiedetelo a lui, io non sto mica al check in di Roma. Come li ho trovati? I ragazzi hanno voglia di apparire, di fare, di magiare, ho fatto una bella chiacchierata con loro e ho visto che sono tutti quanti affamati, mi hanno detto: "Presidente, tranquillo che ci mangeremo l'erba del Ferraris".

Viviano e Pavoletti: rischiano di essere assenti entrambi 18 Ottobre 11:46

Di recente sono stati impegnati insieme ad un evento benefico genovese e si erano lanciati qualche battuta bonaria sul derby. Ma Pavoletti è tutt'altro che certo di recuperare per la grande sfida di sabato, mentre è a forte rischio anche Viviano. Fra i pali blucerchiati potrebbe sostituirlo Puggioni.

Repubblica Genova immagina: sarà un Genoa tarantolato 18 Ottobre 11:26

Renzo Parodi: "Nel derby mi aspetto un Genoa ancora più aggressivo e tarantolato del solito, che attaccherà la Sampdoria ad ampie folate, cercando di verticalizzare il gioco in modo trapassare la difesa molto alta degli avversari. E in questa specialità – nel dai e vai sullo scatto breve – il razzente Simeone potrebbe creare scompigli. Sarà anche un gioco di scacchi. Con Rigoni nei panni del gustatore fra le linee e l’antico Pandev, brillantissimo con la sua Macedonia, spalla di Simeone".

Repubblica Genova svela: i doriani non giocheranno contro Giampaolo 18 Ottobre 11:25

Scrive Renzo Parodi: "La Sampdoria-squadra dovrà dimostrare di giocare per il suo allenatore. Una bella fette dal futuro blucerchiato di Giampaolo passa infatti dall’autodafé di sabato. Una sconfitta, se subita a testa bassa, segnerebbe la fine della sua avventura a Genova. Una vittoria la resurrezione. Il pari lascerebbe tutto com’è. Cioè in bilico. Un ex giocatore blucerchiato della squadra dello scudetto mi confidò: . La squadra non giocherà contro Giampaolo, ci metto la mano sul fuoco. Dovrà tuttavia mostrare di giocare per lui e per se stessa. L’avvilente ripresa di Pescara è un campanello d’allarme sonoro che non va ignorato. Per qualche tratto ho rivisto con raccapriccio la Sampdoria molle e sfiduciata dell’anno scorso e ancora grazie a Viviano che ci ha messo ripetutamente una pezza. Il nervosismo del portierone è il segnale che i nervi dei ragazzi sono tesi e vicini a saltare. Stavolta la vittoria nel derby avrebbe un significato salvifico e non soltanto ricostituente".

4 anni fa nel derby Poli e Icardi salvarono la panchina di Ciro Ferrara - Il precedente - 17 Ottobre 08:30

L'ultima volta che un tecnico doriano si è giocato la panchina nel derby risale al 18 Novembre 2012. Quel Sampdoria-Genoa, anche la prossima gara la Samp la gioca in casa, finì 3-1 per i blucerchiati. Il primo gol di Andrea Poli, l'ultimo di Mauro Icardi. Il tabellino di quella sera:

SAMPDORIA-GENOA 3-1

Sampdoria (4-5-1): Romero, Mustafi, Gastaldello, Rossini, Costa; Krsticic (21' st Estigarribia), Munari, Obiang, Maresca (38' st Tissone), Poli; Icardi. A disp.: Berni, Falcone, Renan, Castellini, Poulsen, De Silvestri, Soriano, Juan Antonio, Savic, Austoni. All.: Ferrara

Genoa (4-4-2): Frey; Sampirisi (38' st Rossi), Granqvist, Bovo(1' st Bertolacci), Moretti; Jankovic, Kucka, Tozser (1' st Vargas), Antonelli; Borriello, Immobile. A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Canini, Merkel, Seymour, Melazzi, Hallenius, Said. All.: Delneri

Marcatori: 16' Poli (S), 36' aut. Bovo (G), 28' st Immobile (G), 43' st Icardi (S)

Ferrero concede il derby a Giampaolo: ultima spiaggia 17 Ottobre 08:26

La vittoria mancata a Pescara ha lasciato amarezza e rabbia nel presidente blucerchiato Ferrero. Lo conferma un tweet scritto nella notte fra sabato e domenica: "Sabato giornata da dimenticare, la gente si sa solo lamentare invece di lavorare. Oggi domenica la giornata del vaff... senza tante parole". Il patron blucerchiato è furibondo dopo l'ennesima uscita a vuoto della sua Samp. Sono girate anche voci di un possibile cambio in panchina nella settimana di avvicinamento al Derby. Cambio che invece non ci sarà: l'idea di cambiare alla vigilia di un appuntamento così importante c'è stata, salvo poi dare ancora novanta minuti di tempo a Marco Giampaolo. Decisiva la gara col Genoa, dove non basterà soltanto la prestazione, dovrà arrivare il risultato. Quei tre punti mancati nelle ultime sei giornate. La Sampdoria e Giampaolo devono ritrovarli nel derby.

Dopo 2 pareggi, adesso Genova pensa solo al derby 16 Ottobre 18:53

Adesso è solo derby a Genova. Ieri l'1-1 della Sampdoria a Pescara, oggi lo 0-0 in dieci del Genoa a Marassi contro l'Empoli. I rossoblù hanno perso per espulsione Juric e Lazovic. Sia il tecnico che il giocatore con ogni probabilità non ci saranno sabato nel derby. Il Genoa rischia anche di non poter schierare Pavoletti per infortunio. C'è una svolta dunque: sembrava un derby collocato in un momento più positivo per il Genoa che per la Samp...le cose invece stanno cambiando.

La Samp protegge il nuovo Pizarro, il suo gioiello Torreira 14 Ottobre 12:36

Entra spesso nelle voci di mercato e sembra appetito da grandi Club. Lo definiscono già il nuovo Pizarro. Del metronomo blucerchiato Lucas Torreira, ha parlato Giorgio Repetto. L’ex ds biancazzurro, genovese d’origine e pescarese d’adozione, ha dichiaratoi: “Ho sentito Osti, felicissimo per aver acquistato da noi Torreira: mi ha detto che al momento è il giocatore più forte che hanno acquistato. Due anni fa, quando lo presero, non avrebbero immaginato che Lucas sarebbe cresciuto così tanto e che quell’operazione si rivelasse un affare prezioso per entrambe le società. Torreira è un ragazzo straordinario, ha fame, voglia, umiltà, merita una grandissima carriera".

Giampaolo: Cassano può diventare un grande tecnico 12 Ottobre 17:32

"Cassano? Irreprensibile, sino a quando l'ho allenato. Volutamente lo trattavo peggio degli altri, per stimolarlo. Anche adesso spesso facciamo due chiacchiere: è intelligentissimo, fiuta le cose prima degli altri e capisce molto di calcio: per me può diventare un grande allenatore". Così il tecnico della Sampdoria Marco Giampaolo, in un'intervista pubblicata sulle pagine genovesi di "Repubblica", a proposito di Antonio Cassano, che si allena a Bogliasco da separato in casa. "Detto questo, la vicenda Cassano passa sopra la mia testa - precisa Giampaolo - È stata una scelta figlia di una politica societaria, mentre io faccio l'allenatore".

Tifosi Samp, la coreografia derby tutta per Amatrice 12 Ottobre 12:58

Gli Ultras Tito Cucchiaroni hanno reso nota l’ennesima iniziativa benefica, questa volta a favore di Amatrice, il comune di Rieti distrutto dal sisma dello scorso 24 agosto. In occasione del prossimo derby di Genova, sabato 22 ottobre alle ore 18, saranno messe in vendita 10.000 bandierine che comporranno una coreografia in tutto lo stadio. Ogni bandierina costerà 5 euro e l”intero ricavato, tolte le spese di 1,75 € a bandierina, si andrà ad aggiungere a quanto fino ad ora raccolto e depositato sul conto corrente aperto appositamente. “Qualche giorno fa una nostra delegazione ha raggiunto Amatrice e i paesi limitrofi, incontrando il Sindaco Sergio Pirozzi, per vedere, conoscere e capire direttamente senza intermediari l’evolversi della situazione. Come è facile immaginare, la situazione è ancora completamente in balia delle macerie, ma la “macchina” della burocrazia e le istituzioni iniziano a stilare rapporti e progetti per ripartire, stimando cifre e priorità; il nostro intento oggi è quello di scegliere un progetto di finanziamento che sia ovviamente documentato e monitorato dai nostri referenti che affiancheremo personalmente fino al raggiungimento dell’obiettivo.Vogliamo raggiungere una cifra importante, 50.000 euro, per poter sostenere un progetto riconducibile interamente alla tifoseria sampdoriana”. hanno spiegato gli UTC sul loro sito ufficiale allegando anche la risposta del sindaco di Amatrice.

10 giorni al derby di Genova: la Sampdoria recupera Barreto 12 Ottobre 12:09

Doppio appuntamento ieri a Bogliasco, con entrambe le sedute guidate da Marco Giampaolo. Assente giustificato Emiliano Viviano che ha fatto ritorno per la seduta pomeridiana dopo essere stato a Milano con il direttore sportivo Carlo Osti e l’allenatore in seconda Francesco Conti per l’incontro organizzato dalla Lega tra società, tecnici e arbitri. La notizia di ieri è che Edgar Barreto ha sostenuto tutto il primo allenamento giornaliero insieme ai compagni. Nel secondo invece il centrocampista paraguaiano ha effettuato una seduta specifica in palestra. Barreto è uno dei fedelissimi di Giampaolo è una importante risposta doriana alle incertezze genoane sul recupero di Pavoletti.

Questura di Genova: Daspo pre-derby per 12 tifosi 11 Ottobre 15:35

Il questore di Genova ha emesso 12 provvedimenti di Daspo, di cui 5 con l'obbligo di presentazione e firma in commissariato in occasione degli incontri calcistici, nei confronti di altrettanti tifosi che lo scorso 8 Maggio si resero protagonisti dei disordini scoppiati al termine proprio del derby tra Sampdoria e Genoa che sta per tornare protagonista a Marassi. La durata dei divieti varia, a seconda della pericolosità dei singoli individui, da un minimo di 3 ad un massimo di 8 anni. Il Tribunale di Genova, su proposta della locale Questura, ha disposto inoltre, per la prima volta in Liguria, la sorveglianza speciale per una durata di 5 anni, con l'obbligo di soggiorno nel comune di residenza, nei confronti di un tifoso più volte colpito da Daspo e ritenuto particolarmente pericoloso.

Preziosi: Galliani no al Genoa, meglio in Lega Serie A 11 Ottobre 07:51

"Galliani al Genoa? Ha un'esperienza notevole ma nel nostro club sarebbe di difficile collocazione. Poi credo che non sia un suo obiettivo". Enrico Preziosi a margine della presentazione del campionato dilettanti di 'Quarta categoria' per giovani diversamente abili ha commentato così la possibilità che Galliani dopo il Milan possa entrare nel Genoa. Preziosi ha anche parlato del doppio impegno della Nazionale di Ventura. "La Nazionale non mi è piaciuta - ha detto - mi è sembrata una squadra molto confusionaria. Mi è parsa ancora la nazionale di Conte. Probabilmente Ventura ora farà i suoi innesti. Ma in fondo la cosa più importante era il risultato e poi ereditare una squadra già fatta non è facile".

Verso Samp-Genoa: l'attaccante rossoblù ci sarà 10 Ottobre 14:49

Rientrare direttamente dopo un lungo infortunio in un derby, senza fare prove di preparazione, non è mai semplice. Ma Leonardo Pavoletti si affiderà all'adrenalina. Già alle prese con le assenze di Pande, Ocampos e Gakpè, il Genoa apprende oggi che Pavoletti salterà la prossima partita di Campionato contro l'Empoli, ma poi giocherà la partita contro la Sampdoria.

Il Genoa "forza" Pavoletti per il derby: c'è davvero bisogno 8 Ottobre 17:45

Oggi il Grifone ha saputo che Serge Gakpè paga a caro prezzo il suo infortunio con la Nazionale del Togo: non ci sarà per 3 settimane, per cui salterà il derby del 22 Ottobre contro la Sampdoria. A questo punto è emergenza in attacco per i rossoblù, visto che Ocampos tornerà solo a Novembre. Tocca a Pavoletti, è l'unico in grado di farcela a rientrare per la sfida contro i blucerchiati.

Burdisso suona la carica: niente alibi per il Genoa 7 Ottobre 18:30

Nicolas Burdisso ha concesso un'intervista alla redazione di Mediaset Premium. Il difensore centrale 'argentino invita il Genoa a godersi il momento: "Il Genoa è partito alla grande, ma ci siamo preparati bene. Sappiamo qual'è il nostro obiettivo e in che cosa dobbiamo crescere. Il campionato però è ancora all'inizio. Rispetto alle altre stagioni abbiamo cambiato poco, dobbiamo ringraziare la società e chi ha scelto di restare, non considerando le alternative a disposizione. Siamo cresciuti molto e il mister è stato lucido nel capire dove lavorare. Il nostro obiettivo è di fare un buon campionato, vogliamo vincere e arrivare più in alto possibile. In un club come il nostro è complicato individuare un punto di arrivo. Lo scudetto è fuori dalla portata, così come la Champions. Per qualificarsi servono grandi risorse. L'Europa League può essere un'impresa importante, ma succede raramente quando tutto gira al meglio. Dobbiamo fare bene in base alle nostre possibilità".

Sampdoria, biglietti derby: da oggi la vendita libera 7 Ottobre 13:29

Chiusa la prima fase, si apre la seconda. Si è conclusa la due giorni di acquisto in prelazione – da parte dei tifosi blucerchiati abbonati in Gradinata Nord – dei biglietti per Sampdoria-Genoa, gara in programma sabato 22 ottobre alle ore 18.00, allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova. Da oggi, venerdì, e fino al giorno stesso del derby della Lanterna, si potranno acquistare i tagliandi in vendita libera.

Genoa, infortunio Gakpè: il giocatore rientra in Italia 7 Ottobre 12:23

Con l'autorizzazione del Ct Claude Leroy (Nazionale del Togo), Serge Gakpe rientra a Genova a causa di un infortunio muscolare. Spetterà ora allo staff medico del Genoa, dopo gli opportuni accertamenti, valutare l'entità dell'infortunio e le condizioni del giocatore, in vista dell'incontro di domenica 16 ottobre contro l'Empoli. Con Pavoletti vicino alla guarigione e Ocampos infortunato, con Pandev ancora squalificato per un turno, in casa del Grifone si augurano che non si tratti nulla di serio e che dopo qualche giorno di riposo il giocatore togolese possa tornare prontamente in campo.

Non esiste una situazione Giampaolo: l'intervento dell'avvocato Romei 7 Ottobre 12:21

E' toccato all'avvocato Romei sgomberare il campo sulle pagine di Repubblica da qualsiasi voce riguardante il futuro di Giampaolo sulla panchina della Sampdoria: "Quello per cui Giampaolo è stato preso il mister lo sta realizzando. Non voglio nemmeno commentare la sua situazione perchè l'argomento non è all'ordine del giorno. Parlarne significherebbe dare alla cosa un'importanza che oggi non ha. Gli episodi hanno troppa importanza, tre punti in più ci stavano eccome e sarebbe tutta un'altra classifica".

Viviano-Pavoletti: è già derby per il sorriso di Ilaria Biggi 6 Ottobre 11:20

Il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano e il centravanti del Genoa Leonardo Pavoletti sono stati gli ospiti d’onore dell’aperitivo benefico per Ilaria, ieri, presso le Terrazze di Palazzo Ducale. Ilaria Biggi è una giovane di Montebruno (Genova) affetta da Atassia di Friedreich, una rara malattia degenerativa che colpisce i muscoli. La ricerca su questa malattia langue e occorrono fondi per finanziarla. L’Associazione onlus Per il sorriso di Ilaria di Montebruno ha organizzato questo evento il cui ricavato (il biglietto d’ingresso costa 10,00 euro; gradita la prenotazione ai numeri 349 5889449 e 335 6709817) sarà in gran parte devoluto all’Associazione stessa. Il capitano doriano ha voluto innanzitutto esprimere tutto il suo desiderio di partecipare all'incontro: "Riguardo a queste iniziative non ci devono essere differenze, non solo fra Genoa e Samp. Anzi molto spesso è proprio lo sport a dover contribuire". Viviano ha poi risposto scherzosamente a Pavoletti, che gli ricordava i tre gol segnati durante lo scorso campionato nei due derby: "Io me li ricordo. Si ricorderà anche lui tutte le stracittadine che abbiamo vinto noi. Comunque, aldilà del Derby, prima c'è un'altra gara da affrontare. Il Pescara eccezion fatta per l'ultima sconfitta contro il Chievo, ha sempre giocato un ottimo calcio. Non sarà facile, ma dobbiamo cercare di andare là per conquistare i tre punti".

Derby di Genova: il prossimo è il numero 113 5 Ottobre 10:44

Nelle ultime 3 stagioni fra Sampdoria e Genoa, il prossimo derby è in programma il 22 Ottobre, si sono ripartite i punti del derby con questa scansione:

2013-14: 3 punti per parte

2014-15: 4 punti Sampdoria - 1 Genoa

2015-16: 3 punti per parte

Ferrero: Giampaolo doveva vincere, i nostri i migliori tifosi del mondo 4 Ottobre 14:46

"Giampaolo ha la mia totale e incondizionata fiducia". Massimo Ferrero dopo il pareggio con il Palermo, che ha interrotto una serie di 4 sconfitte consecutive, ribadisce l'appoggio al proprio tecnico. "Ho sempre detto che è il più grande maestro di calcio e ai maestri va dato tempo. Lui è molto lineare ma qualche curva potrebbe regalarti delle belle sorprese, questo glielo dirò". Ferrero non nasconde però le critiche. "Se non vinci in casa contro il Palermo quando vinci? Per fortuna abbiamo pareggiato ma allo scadere - ha proseguito il patron della Sampdoria- Giampaolo ha la mia totale fiducia e significa che lo difenderò sino alla morte. Però dico che il terzo anno della mia presidenza è quello della maturità, non voglio più esperimenti". Due ora gli obiettivi per il n.1 blucerchiato: il Papa e regalare più gioie ai tifosi. "Ora pensiamo al derby e prima ancora alla trasferta di Pescara. Abbiamo il tifo migliore del mondo e vorrei dargli più gioie e meno patimenti".

I biglietti per il derby, Marassi inizia a riscaldarsi 4 Ottobre 09:11

E' il primo atto del derby: La Sampdoria ha comunicato le modalità per l'acquisizione dei biglietti per il derby contro il Genoa, previsto per sabato 22 ottobre alle ore 18.00 a Marassi. I tagliandi saranno venduti in prelazione dal 4 al ottobre, mentre la libera vendità partirà venerdì 7 ottobre e si protrarrà salvo esaurimento fino al giorno della partita.

Genovesi, 2 ex tecnici tornano ad allenare 4 Ottobre 08:45

Luigi Delneri già allenatore di Sampdoria soprattutto ma anche Genoa, ha sostituito Iachini (a sua volta ex sampdoriano) sulla panchina dell'Udinese. Alberto Cavasin, ex allenatore della Sampdoria, è stato chiamato a guidare in Inghilterra il Leyton Orient, squadra della Quarta serie inglese.

SE SI GIOCASSE OGGI - Derby Sampdoria-Genoa 3 Ottobre 12:46

Il Genoa ha vinto a Bologna ed è messo meglio in classifica, la Samp ha fatto 1 punto nelle ultime 5 gare. Sembra tutto scritto. E invece no. La Sampdoria gioca sempre a pallone e ha individualità di spicco che nella partita secca possono sbloccarsi, soprattutto in un derby. Anche contro il Genoa, la Samp proverà a fare la partita. E' il derby più vicino di tutti a livello di calendario. Il Genoa lo preparerà con le sue armi: solidità, compattezza, carattere, giocherà a Marassi ma in trasferta da calendario. E' una Samp umorale quella di quest'anno, a fronte di un Genoa tetragono. Può succedere di tutto, con una Samp psicologicamente e tatticamente più friabile del Genoa. Ma con Muriel, Quagliarella e la voglia di giocarsela sempre, non c'è nulla di scritto in negativo a discapito dei blucerchiati.

Giampaolo rispetta la sua squadra: ce la giochiamo sempre 2 Ottobre 12:16

Il tecnico blucerchiato non butta tutto a mare del rendimento della Sampdoria nelle ultime settimane: "E' chiaro che non siamo felici visto che veniamo da 4 sconfitte, ma in queste partite siamo stati vivi, ce la siamo giocata e dobbiamo continuare a giocarcela in tutte le partite. La squadra lavora bene, mi segue, anche questa settimana dopo il finale di gara molto particolare di Cagliari ho visto i giocatori concentrati, determinati, pronti a dare tutto in ogni minuto di allenamento. E' dall'inizio della stagione che non mi sbagliano un solo allenamento".

In vista del Palermo, importante recupero Samp: Jacopo Sala 30 Settembre 10:51

Ieri è tornato in gruppo Jacopo Sala a Bogliasco. Il ragazzo è un talento importante e deve ricordarsi di esserlo. Nelle ultime gare Pedro Pereira è stato troppo discontinuo e per Giampaolo, alle porte di una gara molto delicata come quella con i siciliani, il recupero di Sala è una di quelle notizie importanti che rasserenano almeno parzialmente il clima.

Verso Bologna e verso il derby: Pavoletti torna a correre! 29 Settembre 13:27

Nella seduta di allenamento di ieri il Genoa ha potuto riabbracciare il suo centravanti Leonardo Pavoletti che è sceso in campo per qualche giro di corsa a buona intensità. L'infortunio muscolare rimediato a fine settembre però non dovrebbe essere risolvibile completamente entro domenica e quindi le speranze di vederlo in campo a Bologna sono minime. Ma per Sampdoria-Genoa del 22 Ottobre, Pavoletti torna in auge alla grande.

Samp-Palermo, i blucerchiati stiano attenti a De Zerbi 29 Settembre 11:05

Dopo quattro sconfitte, Giampaolo deve provare a riprendersi contro il “guardiolista” De Zerbi. Con il tecnico bresciano, il Palermo ha trovato convinzione nei propri mezzi, attraverso un’idea di gioco corale che ha fruttato quattro punti nelle sfide salvezza contro Atalanta e Crotone. Le due sconfitte contro Napoli e Juventus non hanno scalfito la serenità del nuovo allenatore. Samp e Palermo hanno cominciato il campionato in modi diversi,la Samp prima bene e poi male, il Palermo prima male e poi bene. Se Giampaolo dovesse steccare contro De Zerbu, a Ferrero potrebbe venire voglia di imitare Zamparini.

Viviano come Padelli: da Torino-Empoli a Cagliari-Samp 28 Settembre 11:05

L'errore di Viviano è stato ancora più crudele perchè arrivato pochi attimi dopo un gol del pareggio che la Sampdoria si era sudata in trasferta, ma come gesto tecnico, un mancato rinvio di piede in uscita, quello del numero uno doriano ricorda lo svarione del portiere granata Padelli in un Torino-Empoli 0-1 del 6 Maggio 2015. Sono errori che tramortiscono una squadra, errori che non ti aspetti e dai quali ti senti trafitto, infatti sia Torino che Samp, sia Padelli che Viviano, hanno poi perso la partita.

5000 euro di multa a Preziosi, 2 turni con prova tv a Zampano 27 Settembre 17:21

Il giudice ha inflitto una sanzione di 15.000 euro al Cagliari per il lancio di fumogeni contro il portiere della Sampdoria. Invece 5000 euro di ammenda sono stati inflitti al Genoa per le "dichiarazioni lesive" rese dal presidente Enrico Preziosi. Due giornate di squalifica sono state poi inflitte dal giudice sportivo di serie A a Francesco Zampano del Pescara per "avere impedito la realizzazione di una rete colpendo volontariamente il pallone con la mano sinistra" durante la partita con il Genoa di domenica scorsa. Il giudice, ricevuta la segnalazione dal Procuratore federale, acquisite ed esaminate le immagini tv, ha rilevato la "condotta gravemente antisportiva" del giocatore non percepita dall'arbitro e ha quindi deciso lo stop di 2 turni.

Ocampos salta derby e Milan: out 4-5 settimane 27 Settembre 12:17

Con un comunicato ufficiale, il Genoa ha reso noti gli esiti degli accertamenti medici a cui è stato sottoposto Lucas Ocampos: l’argentino, durante Genoa-Pescara,, si è procurato una distorsione al ginocchio destro con lesione tra il primo e secondo grado del legamento collaterale interno, che lo costringerà a stare lontano dai campi per 4-5 settimane. I rossoblù qualche giorno fa avevano perso per infortunio un altro elemento fondamentale per l’attacco come Pavoletti.

Il primo derby italiano: il cammino di Sampdoria e Genoa 26 Settembre 15:54

Dalla prossima giornata di Campionato in poi, Sampdoria e Genoa navigheranno in vista del derby. La stracittadina di Marassi si giocherà sabato 22 Ottobre alle 18.00.

Ecco il cammino delle due squadre prima di quella gara:

SAMPDORIA:

Sampdoria-Palermo, domenica 2 Ottobre, ore 15.00

Pescara-Sampdoria, sabato 15 Ottobre, ore 18.00

GENOA:

Bologna-Genoa, domenica 2 Ottobre, ore 15.00

Genoa-Empoli, domenica 16 Ottobre, ore 15.00

Nicchi a Preziosi: hai ragione, perchè allora quelle dichiarazioni? 26 Settembre 12:06

Il numero uno degli arbitri Nicchi ha parlato a Radio Anch'io Lo Sport dello sfogo di Preziosi al termine di Genoa-Pescara 1-1 (ieri non bene nemmeno Orsato in Fiorentina-Milan 0-0): "Che senso ha, nell'immediatezza di emozioni forti vissute durante la partita, con la tensione troppo alta, cercare di spiegare le proprie ragioni ad un interlocutore al quale non gliene importa nulla perché ancora il sangue gli ribolle dentro. Ci sono momenti in cui si ottiene di più con il silenzio che con parole passibili di essere distorte. Certi episodi ci saranno sempre e gli arbitri, purtroppo, qualche volta sbagliano".

Genoa-Pescara e Cagliari-Samp: il guanto di sfida sardo 25 Settembre 10:19

Mentre Preziosi si dichiara contento di Juric, la Sampdoria affronta la seconda trasferta consecutiva, questa volta a Cagliari. Genoa in campo oggi, Samp domani. Sulla partita in terra sarda, di Sampdoria ha parlato il ds rossoblù Capozucca: "La gara con la Samp? E' temibile, come lo sono tutte in serie A. Noi abbiamo quasi l'obbligo di vincere, ma la Samp è una grande squadra con un grande attaccante come Muriel. Speriamo di ottenere i tre punti".

Sampdoria, Muriel deve essere "geloso" di Pavoletti 24 Settembre 18:00

Manca un mese al derby di Genova e tutta la città versante rossoblù è già in ansia perchè non sa se Pavoletti potrà prendere parte o meno alla grande sfida di Marassi. Perchè questo? Perchè Pavoletti fa gol, ma non solo. Segna, ma soprattutto lotta, impegna gli avversari, sintetizza il lavoro di tutta la squadra. Pavoletti non ha le doti tecniche, i guizzi e gli spunti di Muriel. Questo è proprio il punto che deve pungolare il colombiano, senza nulla togliere al livornese. Anche Muriel deve ripromettersi di essere più continuo, di fare non soltanto le proprie giocate ma di rappresentare tutta la sua squadra e tutta la parte di Genova che tifa blucerchiato.

Genoa-Pavoletti: lui pronto il 19 Ottobre. il derby è il 22.....23 Settembre 15:39

Leonardo Pavoletti ha svolto questa mattina gli esami strumentali presso l'Istituto Baluardo al Porto Antico dopo l'infortunio subito contro il Napoli. La lesione è di primo grado. Lui potrebbe essere guarito il 19 Ottobre, fra 25 giorni. Ma, domanda, da guarito ad essere pronto e in condizione per il derby di sabato 22 Ottobre, può farcela davvero? Lo scopriremo a metà Ottobre. I tifosi genoani non vogliono affrontare la Sampdoria senza Pavoletti. Questo il comunicato ufficiale: "Il Genoa Cricket and Football Club comunica che gli accertamenti strumentali, eseguiti all’Istituto Il Baluardo al Porto Antico, a cui è stato sottoposto l’attaccante Leonardo Pavoletti hanno evidenziato una lesione di primo grado con versamento al muscolo semi-membranoso della coscia destra. L’evoluzione del quadro clinico verrà monitorato nei prossimi giorni con ulteriori esami. La prognosi stimata per la piena guarigione è di circa 25 giorni".

3 sconfitte di fila e gli Ultras sostengono la squadra: esempio Samp 23 Settembre 11:15

La Sampdoria gioca lunedì seraa Cagliari. Domenica all'aeroporto, alla pertenza della squadra per la Sardegna, i giocatori di Giampaolo troveranno i tifosi. Questo il comunicato degli Ultras della Sampdoria: "Dove gli altri vedono difficoltà, noi vediamo l'opportunità di dare il nostro apporto, far ciò che siamo più bravi a fare: sostenere l'Unione Calcio Sampdoria. Mostriamo ai nostri ragazzi l'orgoglio, lo sconfinato amore, la determinazione che rende la Sampdoria, e i suoi tifosi, unica. Il divieto di andare in trasferta liberamente non ci può impedire di fargli capire che siamo con loro, che i tifosi sampdoriani sono al loro fianco. Tanti sono giovani, arrivati da poco. Questi ragazzi hanno bisogno di noi. Sta a noi trasmettergli, con la nostra presenza e passione, il senso più profondo dei colori che indossano quando scendono in campo. Domenica 25 Settembre, sampdoriani tutti all'aeroporto!".

Il derby Sampdoria-Genoa: SE SI GIOCASSE OGGI.....22 Settembre 12:25

E' la stracittadina italiana più vicina in termini di calendario. Dopo le sconfitte contro Bologna e Milan, se si giocasse oggi verrebbe facilissimo dire Genoa. Già con le 2 squadre genovesi a punteggio pieno dopo 2 giornate, ci eravamo sbilanciati scrivendo che con Pavoletti il Genoa aveva forse qualcosa in più della Sampdoria. Il Grifone visto nello 0-0 contro il Napoli, solido e volitivo, ci rafforza in questa convinzione. Quindi, SE SI GIOCASSE OGGI Genoa. Ma attenzione a Muriel e Quagliarella, soprattutto al primo. In un derby come quello del prossimo 23 Ottobre che la Sampdoria giocherà in casa, può cambiare la partita una e non solo una volta. La Sampdoria però resta un po' in credito con gli episodi, il calcio è pazzerello e il derby potrebbe essere l'occasione giusta. Adesso i blucerchiati devono gestire i discorsi e le polemiche sull'involuzione del progetto tecnico di Giampaolo, riprendersi e caricarsi anche dopo la sosta di Ottobre pensando proprio al derby di Marassi.

Genoa a trazione anteriore contro il Napoli a Marassi 21 Settembre 17:25

Nel turno infrasettimanale, nonostante la sconfitta sul campo del Sassuolo, il Genoa non accusa timori reverenziali nei confronti del Napoli e nel suo 3-4-3 mette in campo ben 4 giocatori dalla vocazione offensiva: Laxalti, Ntcham, Pavoletti e Gakpè.

Roma e Milan: adesso Genova vuole la moviola in campo 20 Settembre 12:35

Il Sito GenoaSamp.com e il popolare giornalista Gianni Vasino prendono posizione. Gli errori dell’arbitro Irrati hanno influito sui risultati finali di roma-Sampdoria e di Sampdoria-Milan. Se la tecnologia VAR ,cioè la supervisione tecnico-televisiva in aiuto degli arbitri, fosse già entrata in funzione la Sampdoria potrebbe avere due punti in più invece di aver subito due sconfitte. Sotto accusa il rigore concesso alla Roma all'Olimpico e il gol regolare annullato a Barreto a Marassi.

Gable zoppica e torna la ridda delle voci sulla Sampdoria 20 Settembre 11:53

Le difficoltà finanziarie della Gable Holding rischiano di contaminare i conti della Sampdoria. Si tratta di una di queste nuove compagnie assicurative con sede all’estero (ha sede alle Cayman, uffici in Lichtenstein ed è quotata a Londra) che possono garantire con una fideiussione l’iscrizione al campionato di un club calcistico italiano funzionando quindi da garanzia bancaria. La Sampdoria sembra rischiare molto, Massimo Ferrero si è rivolto alla Gable per avere una garanzia sui debiti del calciomercato, una cifra vicina a dodici milioni di euro. La Samp ha una fideiussione su debiti già fatti, non su debiti futuri come succede per l’iscrizione al Campionato.

Genoa, Luca Rigoni: "Bisogna rifarsi con il Napoli" 20 Settembre 10:20

Dopo la sconfitta di Reggio Emilia con il Sassuolo, Luca Rigoni ha voluto chiamare a raccolta i tifosi genoani per far sì che accorrano tutti al "Ferraris" domani per la partita con il Napoli: "Insieme pensiamo a mercoledì, dobbiamo rifarci, #genoa #tifosi #genoanapoli". Parole che seguono una foto dei tifosi rossoblù accorsi a sotenere il Grifone sino a Reggio Emilia in una domenica non felice per i colori genoani.

Samp, un grande Muriel non basta, Montella non contestato 17 Settembre 10:32

Il gol convalidato a Barreto avrebbe cambiato la partita. Resta questa convinzione alla Sampdoria che ha giocato meglio del Milan fino a quel momento, poi in coincidenza con l'ingresso di Bacca la partita è cambiata a favore dei rossoneri. Montella non è stato contestato come si diceva e il presidente Ferrero ha dichiarato che a volte i risultati sono bugiardi.

Sampdoria, Alvarez out 2 giornate, colpito anche Ferrero 13 Settembre 17:23

Non solo il rigore quando il 2-2 di Roma sembrava scritto: ecco le decisioni del nuovo Giudice Sportivo Gerardo Mastrandea che rincarano la dose: due le giornate di squalifica a Ricardo Alvarez "per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (Prima sanzione); per avere, al termine della gara, proferito un'espressione ingiuriosa con tono minaccioso nei confronti del Direttore di gara". Inoltre, è stata comminata anche "un'ammenda di € 5.000,00 alla Soc. Sampdoria per responsabilità diretta ai sensi dell'art. 4 e 5 comma 7 CGS, per le dichiarazioni lesive rese dal presidente dott. Massimo Ferrero".

Genova, l'incasso del prossimo derby tutto per Amatrice 13 Settembre 08:30

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, ha fatto visita alle popolazioni colpite dal sisma nel Centro Italia: "Mi ha colpito la dignità delle persone che hanno perso qualcosa. Entrando in queste tende e vedendo questi bambini e queste persone che hanno scelto per amore del proprio paese di rimanere qui, mi ha colpito. Mi ha colpito anche il sorriso delle persone anziane e dei sorrisi dei bambini, non voglio dire altro perché le parole non servono. Mi dispiace perché ero venuto qua in incognito, non cercavo pubblicità ma è il cuore che mi fa fare queste cose. Abbiamo fatto un appello con il presidente Preziosi e abbiamo regalato tutto l'incasso del derby che viene tra quattro settimane. L'incasso del derby sarà devoluto a questi signori, il sindaco ci ha detto oggi di metterlo sul conto dedicato. Questo faremo, il calcio farà tanto".

Pioggia sì e pioggia no, le domeniche agli antipodi delle genovesi 12 Settembre 09:55

Le due squadre a Roma, i giallorossi e la Sampdoria, hanno spinto per riprendere la partita. Prima o poi bisognava giocarla e all'Olimpico hanno preferito farlo subito. A Genova, invece, città molto più delicata e cruciale per nubifragi e simili, con uno stadio anche in condizioni diverse, non c'erano le condizioni per proseguire in qualche modo. Per cui Genoa-Fiorentina, con qualche rimpianto per Juric, è stata sospesa definitivamente e potrebbe esserre recuperata solo nel 2017, magari a Gennaio.

Sampdoria con Muriel e Genoa senza Gentiletti 11 Settembre 10:04

Anche sul campo della Roma, il tecnico Giampaolo considera Muriel come perno della propria squadra. Dal canto suo il Genoa ha tutti i giocatori disponibili per la gara con la Fiorentina, con la sola eccezione di Gentiletti.

Sportitalia: l'elogio di Ferrero da parte dell'avvocato Romei 10 Settembre 07:56

Antonio Romei, intervenuto a Sportitalia, ha definito "legittima" la scelta di Antonio Cassano di rimanere alla Sampdoria. La sua esclusione dalla rosa è stata spiegata come una "scelta tecnica". Al momento di parlare di Massimo Ferrero. Romei ha detto: "E' un dissacratore, lo è intimamente e questa è la sua forza. Sono stati i venditori, i Garrone, a sceglierlo direttamente e gli investimenti fatti dimostrano che la Sampdoria è stata lasciata in buone mani".

Bogliasco, Sampdoria, i cinghiali fanno danni 9 Settembre 14:05

Nella notte fra martedì e mercoledì, un branco di...cinghiali ha fatto irruzione a Bogliasco. Gli animali hanno fatto un buco nella recinzione, sono entrati e hanno fatto danni soprattutto sulle fasce laterali. Lavoro supplementare naturalmente per i giardinieri.

Samp, Massimo Ferrero canzona sia Castan che Cassano 8 Settembre 09:27

Le dichiarazioni a Rete Sport del numero uno della Sampdoria: "Castan ha sbagliato il treno... Invece Cassano ha deciso di fare la vittima sacrale. Ha pensato che è un grande calciatore, che è ancora bravo e che se si mette ad allenarsi da solo qualcuno parlerà di lui. Si è comportato molto male, è bene che stia lì e rifletta. Io gli davo tutto lo stipendio e gli ho detto di andar via. Se vogliamo parlare di ripicche, di schemi e stupidità dovete parlare un altro. Fosse stato intelligente, e ancora può dare qualcosa, perché non è andato a giocare all'Entella? Magari portava l'Entella in A e attaccava gli scarpini con un trofeo. Non so perché non abbia accettato l'Entella, gli ho spiegato che Romei non c'entra niente, gli ho detto di buttare la lettera. È rimasto a fare la vittima".

Abbonamenti: Genoa sul punto di superare la cima 17.650 8 Settembre 09:25

Il Genoa sembra proprio in procinto di superare quota 17.650 abbonati, la stessa raggiunta la scorsa stagione: i numeri parlano di 17.500 persone già recatesi al Ticket Office del Genoa Museum and Store. Ci sarà ancora tempo fino alla gara di domenica 11 Settembre contro la Fiorentina per acquistare un tagliando annuale. IlTicket Office resterà aperto dalle ore 10 alle 19 sabato e domenica compresi.

Genoa, 3 squadre su Mattia Perin: tutti sul chi va là 7 Settembre 15:26

E' stato sul punto di trasferirsi alla Lazio, in estate. Ma il parere negativo di Marchetti sullo scambio con il Genoa ha fatto saltare tutto. La squadra romana resta fra le estimatrici di Mattia Perin, brillante portiere del Genoa. Ma deve fare i conti con due squadre che, non da oggi, hanno messo gli occhi addosso al giovane portiere del Grifone.

Genoa, il profeta Hernanes aveva già parlato con Juric...2 Settembre 11:46

Il passaggio dalla Lazio al Genoa, lo aveva vissuto un altro centrocampista brasiliano della Lazio, ovvero Matuzalem. Adesso toccava ad Hernanes. Era tutto pronto. Hernanes aveva già salutato i compagni di squadra della Juventus e aveva già parlato con il suo nuovo allenatore, il tecnico del Genoa Juric. Invece, causa Zenit, Witsel è saltato e a cascata Hernanes è stato sbalzato da Pegli alla lista Champions alla Juve al posto di Lichtsteiner. A Gennaio, il Genoa riproverà a prenderlo.

A Chiavari un derby amichevole: 1-1 fra Entella e Genoa 2 Settembre 09:14

Tra Entella e Genoa, nell'amichevole di ieri al Comunale di Chiavari. uno a uno il risultato finale.Vantaggio dei padroni di casa, che militano in Serie B, nel primo tempo, e pareggio del Grifone a pochi minuti dal termine. Rossoblù che rimangono così ancora imbattuti, tra amichevoli estive, Tim cup e Serie A, nonostante oggi Juric abbia dovuto fare a meno di sei nazionali e schierato tre dei quattro nuovi acquisti (Biraschi è impegnato con l'Under 21) arrivati nell'ultimo giorno di mercato. Esordio quindi per l'argentino Orban, Brivio e il brasiliano Edenilson. In porta ha giocato Mattia Perin, autore del fallo costato al 35' del primo tempo il calcio di rigore a favore dei padroni di casa. Rigore che Caputo non ha sbagliato. Il pareggio nel finale di partita grazie al giovane primavera Raul Asencio.

DENTRO IL DERBY: il mercato di Genoa e Samdporia 1 Settembre 11:41

Il Genoa ha tenuto Pavoletti e la Sampdoria ha tenuto Cassano. Due situazioni completamente diverse fra loro: il Genoha ha voluto tenere Pavolertti, invece Cassano ha voluto tenere la Sampdoria. Per il Genoa è stato un colpo importante, cedere il centravanti avrebbe significato pregiudicare la stagione. Adesso invece sul fronte Cassano la palla passa alla Sampdoria. In alcuni momenti e in alcuni frangenti della stagione, Antonio potrebbe essere utile al giovane gruppo doriano. Decide Giampaolo.

Giovedì il derby amichevole ligure fra Virtus Entella e Genoa 31 Agosto 10:31

Si avvicina l'amichevole infrasettimanale con l’Entella giovedì, alle 18.15. allo stadio Comunale di Chiavari. Genoa dunque di scena in Riviera per un test con l’ambiziosa squadra di mister Breda. L'obiettivo è mantenere il ritmo gara, ma anche mettere minuti nelle gambe dei giocatori meno impiegati fino ad oggi. Un’occasione per tanti genoani residenti nel Levante ligure per salutare la squadra e alimentare il clima di entusiasmo che si respira dopo le prime due partite di campionato. Il settore riservato ai supporter genoani è la Gradinata Nord. Questi i prezzi dei biglietti: (*bambini dai 7 agli 11 anni) / Tribuna Centrale: 25 € (*2), Tribuna Semicentrale: 20 € (*2), Tribuna Laterale: 16 € (*2), Distinti Centrali e Laterali: 13 € (*2), Gradinata Sud: 8 € (*2), Gradinata Nord : 8 €. Ingresso gratuito under 6 anni con biglietto omaggio.

Genoa Pavoletti resta, Samp Cassano niente appuntamento 30 Agosto 09:12

Quando si è sparsa la notizia dei soldoni del Napoli per Pavoletti, la Genova rossoblù ha tremato. Ma Enrico Preziosi ha voluto subito parlare chiaro: "L'offerta del Napoli è di 15 milioni di euro più bonus, ma Pavoletti non lo cedo nemmeno per 25, se lo cedo e non riesco a sostituirlo poi retrocedo. Pavoletti è contento di tutto questo e resta con noi". Chi non è contento è invece Cassano: non rescinde e resta alla Sampdoria, indesiderato ospite.

Genova, Muriel e Quagliarella restano, Pavoletti ancora sul mercato? 29 Agosto 12:48

Dopo il 2-1 sull'Atalanta, la Sampdoria si gode la sua coppia-gol. I tifosi blucerchiati sanno che resteranno entrambi e possono tranquillamente innamorarsene. Per i tifosi genoani, non è la stessa cosa. Temono fino alla fine per Pavoletti. Se la Fiorentina dovesse cedere Kalinic è proprio con l'attaccante genoano che potrebbe sostituirlo. E di fronte ad una offerta economica importante, Preziosi non è nelle condizioni per dire di no.

Basta elogi per Empoli, Giampaolo concentrato sull'Atalanta 27 Agosto 16:37

Alla vigilia del suo esordio a Marassi, così il tecnico blucerchiato Giampaolo: "Mi aspetto una gara diversa dalla prima, l’Atalanta ha fatto un’ottima partita domenica scorsa: anche se ha perso l’ha dominata sul piano del gioco. Noi dobbiamo mettere da parte Empoli, dobbiamo pensare che dobbiamo rimetterci la faccia: questo è un altro capitolo, un’altra storia. Affrontiamo una squadra che non muore mai e tiene le partite aperte fino all’ultimo, come nella mentalità di Gasperini. La sua storia insegna: cambia molto e non ti dà riferimenti; davanti sono velenosi e bravi nell’uno contro uno. La formazione che - riporta sampdoria.it - vince non è detto che non si possa cambiare. Con questo non voglio dire che la cambierò. Fernandes, Praet e tutti gli ultimi arrivati hanno bisogno di tempo, anche se qualcosa hanno appreso della nostra idea di calcio collettivo. Per quanto riguarda Praet, che pure si è allenato poco con noi, ha mostrato in campo di saper interpretare il suo ruolo, quindi è disponibile anche lui".

Crotone-Genoa a Pescara, le parole della vigilia di Juric 27 Agosto 16:35

Le dichiarazioni del tecnico genoano in conferenza pre-partita: “Lamanna sarà ancora tra i pali. Gentiletti non ce la fa, ci sarà Munoz in difesa. Domenica scorsa con il Cagliari chi è entrato dalla panchina ha giocato molto bene: dovrò valutare chi potrà essere in campo. Per me non è una partita come le altre, ma in questa settimana sono rimasto concentrato sul mio lavoro. Ho pensato solo alla preparazione del Genoa. Vogliamo vincere, non sarà facile: loro arrivano da una sconfitta dolorosa poiché hanno perso a Bologna all’ultimo minuto”.

Genoa,ci si può abbonare fino al prossimo 11 Settembre 26 Agosto 08:46

Il Genoa ha prorogato la Campagna Abbonamenti “Welcome Home” per assistere alle gare interne del campionato di Serie A Tim 2016/17″. Il Club, già oltre le 17.000 tessere, ha fissato la chiusura della campagna abbonamenti in corrispondenza del giorno della seconda gara casalinga con Acf Fiorentina“: dunque fino al prossimo 11 settembre. Per acquistare gli abbonamenti, in vendita esclusivamente al Ticket Office del Genoa Museum and Store (chiuso lunedì, orario 10-19), occorre presentare tessera Dna Genoa in corso di validità. E’ richiedibile al Ticket Office con carta d’identità e codice fiscale.

Genoa, è stato Juric a togliere Rincon dal mercato 25 Agosto 11:10

A Genova risulta che il Milan, prima timidamente e poi più direttamente, ha fatto la corte a Rincon per qualche giorno. Dopo una prima valutazione di 6 milioni di euro, Juric ha fatto sapere di non volere assolutamente perdere il suo gioiello, punto d’equilibrio importante per lo scacchiere rossoblù. La richiesta alla dirigenza di togliere il giocatore dal mercato pare esser stata accolta.

Il fuorirosa Cassano: adesso viene invitato pubblicamente ad andare 24 Agosto 10:08

Il fantasista pugliese si allena tutti i giorni agli ordini di mister Invernizzi e insieme al preparatore Tibaudi. E' fuori rosa e a mezzo stampa gli arriva oggi anche il "vattene" del presidente Ferrero. Carolina difende suo marito e si stringe a suo marito, ma non è una bella situazione.

Genoa, le 8 perle di Ivan Juric una dopo l'altra 24 Agosto 10:05

Tra amichevoli, coppa Italia e il 3-2 al Cagliari in Campionato,sono 8 i successi consecutivi ottenuti nel 2016-17 da Ivan Juric. Nella storia del Genoa dal 1929 ad oggi non si era mai verificata una simile striscia di vittorie. C'è un record di successi in gare ufficiali che risale alla stagione 1937-38 con 7 successi dalla 14° alla 20° giornata Era il Genoa di Scarabello, Perazzolo, Figliola. L’impresa venne allora battezzata col simbolico titolo “le sette stelle dell’orsa maggiore”.

I due volti di Genova: Cassano e Simeone 23 Agosto 07:11

Entramble le genovesi hanno vinto nella prima giornata di Campionato. Ma dopo le rispettive partite, sono emersi i diversi volti dei due pianeti. Più mediatico, come forse vuole Ferrero, quello della Samp con titoli e titoloni su Antonio Cassano fuori rosa. Più giovane e proiettato al futuro quello del Genoa, con il Cholito Simeone, il nuovo attaccante rossoblù Giovanni raggiunto a Cena a Genova dal celebre papà, Diego, allenatore dell'Atletico Madrid.

Samp, Muriel e Quagliarella fra le migliori coppie del Campionato 22 Agosto 11:31

E' presto. E' molto presto. Ma se Muriel dovesse confermare lo stato fisico di grazia, la tecnica non è in discussione, visto ieri in Empoli-Sampdoria 0-1 e se Quagliarella dovesse conferma il gusto, il piacere che ha di giocare in coppia con il colombiano, se ne potrebbero vedere delle belle. I due hanno retto il medio escenico anche al Camp Nou. Se stanno bene e trovano continuità, sono fra le migliori coppie-gol del Campionato. E' una tradizione Samp questa, da Mancini-Vialli a Cassano-Pazzini.

Genoa graziato? Juric non ci sta, il Cagliari non ha mai tirato 22 Agosto 11:29

Juric, nel dopo partita di Genoa-Cagliari 3-1 è stato chiaro: ringrazierò per sempre Gasperini, ma adesso lasciatemi lavorare. E a chi gli chiedeva se si sentiva miracolato per il palo preso dal Cagliari sull'1-0. il tecnico ha risposto: non avevano mai tirato prima, le occasioni le avevamo create solo noi. Intanto va gestita la tensione di Rigoni, la sua esultanza sul gol del 3-1 è quella di chi non accetta di buon grado la panchina.

Verso Genoa-Cagliari: Juric vede bene Ocampos 20 Agosto 18:25

Queste alcune delle dichiarazioni pre-gara del tecnico dei grifoni, Ivan Juric: “Ocampos è in fase di crescita, potenzialmente è un giocatore con grandi margini di miglioramento. Sono contento di come hanno lavorato i miei ragazzi, le sensazioni sono positive. Il Cagliari è tosto e con giocatori di alto livello. Sarà una partita dura. Tra i pali giocherà Lamanna, tra i convocati ci sarà Rincon”

Cassano può restare in Liguria: possibilità Virtus Entella 19 Agosto 14:10

La Virtus Entella pressa Antonio Cassano. Per lui potrebbe essere una sorta di rednzione, di immersione in un mare calcistico, siamo pur sempre in Liguria, più umile e meno mediatico. Sarebbe Serie B ma a Chiavari il campione pugliese potrebbe sentirsi il protagonista di un nuovo progetto, nonostante le difficoltà economiche e di inserimento del giocatore la società ligure le conosca tutte.

Sampdoria: obiettivo Praet ma la difesa è da rifare 18 Agosto 13:22

I blucerchiati restano vicini a Dennis Praet, giovane centrocampista dell'Anderlecht chiamato a rimpiazzare Correa, ma è la difesa il reparto che ha più bisogno di attenzioni dal mercato. Non solo Castan, infatti, ma anche De Silvestri va ormai verso Torino granata.

Genoa e Samp: i giorni di Simeone e Castan 17 Agosto 11:47

Mentre il figlio del Cholo, l'attaccante Giovanni Simeone è sbarcato a Genova dopo la rottura con il River Plate, sembra proprio finita anzitempo l'avventura blucerchiata dell'ex romanista Castan. Il brasiliano è ormai del Torino (oggi primo allenamento granata per lui) e in questo caso la Samp dovrebbe quindi fare una vera e propria rivoluzione in difesa.

Sampdoria, adesso il pomo della discordia è De Silvestri 16 Agosto 10:25

Adesso che il Torino sta per entrare in possesso delle risorse derivanti dalla cessione di Bruno Peres alla Roma, sarà perfettamente in gradodi fare una offerta importante alla Samp per Lorenzo De Silvestri. Fra i tifosi doriani divampa già la discussione sui social. Per alcuni è una mela marcia, per altri è un doriano innamorato della maglia. La verità è che De Silvestri e Mihajlovic si stimano molto.

Cassano sì e Cassa-no: blucerchiati divisi sulla rottura 13 Agosto 11:02

Squadra e piazza divise, Cassano fa discutere. Adesso che la rottura è completa con Fantantonio fuori dalla lista dei 25 blucerchiati per il Campionato, la Genova doriana si divide e s'interroga. Giusto mettere fine alle mattane del campione pugliese o forse è meglio ricordarsi che l'ultimo derby vinto la Samp lo ha fatto suo con le giocate e gli assist del grande escluso...

Barcellona 3-2 ma Sampdoria assolutamente a testa alta 11 Agosto 12:42

Il tabellino: Barcellona-Sampdoria 3-2

Marcatori: 15′ Suarez (B), 21′ Messi (B), 23′ Muriel (S), 33′ Messi (B), 78′ Budimir (S)

Barcellona: Bravo (31′ Masip, 60′ Ter Stegen), Sergi Roberto (46′ A. Vidal), Pique (60′ Umtiti), Mathieu (31′ Mascherano), Digne (60′ Camara); Rakitic (60′ Andre Gomes), Busquets (75′ Samper), Iniesta 680′ D. Suarez); Messi (75′ Munir), Suarez, Arda Turan. A disposizione: Douglas, J. Alba. All. Luis Enrique

Sampdoria: Viviano (77′ Puggioni); De Silvestri (70′ Djuricic), Silvestre, Castan (46′ Skriniar), Regini; Eramo (46′ Barreto), Torreira, Linetty (70′ Pereira); Schick (46′ Alvarez); Muriel, Quagliarella (70′ Cigarini). A disposizione: Tozzo, Campaña, Ivan. All. Giampaolo

Sampdoria al Trofeo Gamper in onore di Wembley '92 10 Agosto 09:45

I genoani la ricordano beffardamente, ma i doriani hanno comunque fatto una Finale di Champions League e. in epoche completamente diverse, a Barcellona non se lo sono dimenticati. Questa sera Trofeo Gamper al Camp Nou, le formazioni probabili - BARCELLONA: Bravo; S.Roberto, Piquè, Mascherano, J.Alba; Denis, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Munir. All. Luis Enrique - SAMPDORIA: Puggioni; De Silvestri, Silvestre, Regini, Sala; Eramo, Torreira, Ivan; Quagliarella, Schick, Muriel. All. Giampaolo.

Genoa, non mancano le offerte per il Grifone, Preziosi ascolterà? 8 Agosto 11:43

"Ci sono tantissime manifestazioni di interesse nei nostri confronti, ma nulla di serio. L'unico compratore possibile era Calabrò". Era la fine di giugno e il patron del Genoa, Enrico Preziosi, smentiva qualunque trattativa per la cessione della società. Stesso copione dopo l'indiscrezione secondo cui un facoltoso imprenditore arabo sarebbe sulle tracce del club più antico di Italia. Non c'è stato alcun faccia a faccia, infatti, tra il numero uno dei rossoblu e gli arabi. Il massimo dirigente genoano attende una lettera di garanzia dalla controparte.

Il petroliere medio orientale interessato al Genoa ha un grande progetto in mente: rilanciare il marchio del capoluogo ligure nel mondo attraverso il calcio. L'obiettivo è di valorizzare tutte le componenti che ruotano attorno alla società rossoblu, con un piano imprenditoriale di crescita da realizzare entro i mondiali che andranno in scena nel 2022 in Qatar. Giorni importantissimi per il futuro del Genoa.

Sampdoria, ad Agosto il caso Cassano non manca mai 7 Agosto 08:42

La Sampdoria ha pareggiato 0-0 ieri a Malaga, denotando buona organizzazione, prima di venire superata ai calci di rigore. Al test non ha preso parte Antonio Cassano che non è partito con la squadra e che sarà assente anche nelle altre gare della tournèe estiva blucerchiata. Si è parlato di gastroenterite, ma sembra che il mal di pancia sia dovuta al fatto che Fantantonio, sotto contratto Samp ancora per un anno, non si senta a dovere al centro del progetto tecnico di Giampaolo.

Genoa, conferma Pavoletti, cresce Ocampos 7 Agosto 08:39

Il Genoa chiude la pratica Bastia già nel primo tempo e ottiene la sesta vittoria consecutiva nelle amichevoli estive. Dopo il gol di Pavoletti, anche ieri al centro di voci di mercato riguardanti il Milan, e il raddoppio di Ocampos, il Genoa ha chiuso il primo tempo in doppio vantaggio sul campo corso. Ancora Ocampos vicino al gol e poi rete del Bastia nel finale. Buon Genoa, vittorioso 2-1 in Corsica.

Sampdoria, Giampaolo: allarme mercato a centrocampo 1 Agosto 13:00

Dopo le cessioni di Correa e Fernando e quella imminente di Soriano al Villarreal, in casa Sampdoria si è infortunato anche Cigarini. A questo punto c'è un allarme centrocampisti nella rosa blucerchiata sul quale intervenire il sede di mercato, come ha fatto notare il tecnico Giampaolo.

Il Genoa fa due colpi: Miguel Veloso e Giovanni Simeone 31 Luglio 07:36

Dopo 4 anni a Kiev, torna in rossoblù Miguel Veloso, guadagnerà molto meno ma rimarrà in compagnia della moglie, Paola Preziosi, figlia del patron genoano che presto lo renderà padre. Intanto, dal Banfield. arriverà, dopo le Olimpiadi di Rio che disputerà con l'Argentina, il figlio 21enne del Cholo Simeone, Giovanni. Si tratta di un centravanti giovane e promettente. La strada giusta.

Due squilli Sampdoria in amichevole contro il Chievo 31 Luglio 07:32

Grande caldo a Rovereto ma la Sampdoria fa bene, con un calcio organizzato e padrone del campo. L'amichevole con il Chievo si conclude sul 2-0 grazie ai gol di Muriel e Quagliarella. Gli osservatori blucerchiati sperano non si tratti di una illusione ottica, ma la Samp versione trentina ha fatto davvero una bella impressione.

Genoa: spunta anche Pinilla 27 Luglio 15:05

Nel caso in cui dovesse lasciare Genova Pavoletti, ieri si parlava dell'ipotesi Osvaldo. Oggi alle indiscrezioni si aggiunge anche quella di Pinilla, giocatore particolarmente adatto per spirito e temperamento ad una Curva come quella del Grifone. Pinilla lascerebbe Gasperini per raggiungere il Genoa. Curioso e particolare.

A Genova mancano i giovani...e il Genoa va su Osvaldo 26 Luglio 13:39

Fra i migliori 50 giovani calciatori italiani, in una lista stilata dalla Gazzetta dello Sport, non ci sono nè blucerchiati e nè rossoblù. Non benissimo. Intanto, evidentemente non in risposta e in reazione a questo status non molto edificante, il Genoa, nel caso in cui dovesse sostituire Pavoletti potrebbe ingaggiare Osvaldo. Sì, letto bene: Osvaldo. Buono invece lo spunto della Sampdoria che, a quanto pare, vorrebbe tenersi le mani libere dalla scelta esotica e mediatica di puntare nuovamente su Dodò. Profuma di sana e saggia scelta italiana, invece, l'idea, che sembra profilarsi all'orizzonte, di Giampaolo che vorrebbe spostare Jacopo Sala in quella zona del campo.