Il derby di Manchester sulla carta, lo gioca Xabi Alonso al posto di Mou e Pep

E' Fantaderby: Xabi Alonso "rovina" la disfida fra Mourinho e Guardiola

Guai a normalizzare il Manchester Derby 2016-2017. Nell'immediata vigilia di Manchester United-Manchester City lo chiamano già CLASH OF THE TITANS, con allusione a Mourinho e Guardiola, ribattezzati anche Testa dura e Cavaliere. Poi arriva Xabi Alonso, un signore del calcio, uno di quelli che possono parlare sempre e comunque: prova però a sopire, ad edulcorare. Al Daily Mirror dichiara: "In alcune cose sono simili, sono entrambi dei vincenti e detestano perdere. Lavorano duro, sono due uomini e due professionisti di successo. Danno tutto per il Club in cui lavorano". Xabi Alonso è stato 3 anni con Mourinho al Real Madrid e 2 anni con Guardiola al Bayern Monaco. Continua il grande metronomo spagnolo: "Guardiola è molto chiaro nelle richieste di gioco ai propri giocatori e sono sicuro che al Manchester City stanno imparando buone cose. Lui cura ogni dettaglio per educarti ad essere un giocatore adatto al suo calcio costruttivo e propositivo". Poi il passaggio su Mourinho: "E' uno degli uomini più competitivi con cui io abbia mai lavorato, il suo sarà anche il calcio della vittoria ad ogni costo contro il calcio artistico di Guardiola, ma a lui non interessa cosa si dice del suo modo di intendere questo sport. A lui interessa solo vincere, vincere, vincere e non è problema se tutto questo passa attraverso un duello in cui lui è solo e tutto il mondo è contro di lui".