Altri Sport

Basket A2, Finale-derby a Bologna? 25 Maggio 15:55 Delle quattro squadre approdate alle Semifinali.playoff per la promozione nella massima serie, due sono di Bologna. Potrebbero incontrarsi in Finale in una clamorosa edizione-Palyoff del derby di Bologna. Matteo Boniciolli, coach della Fortitudo, non vuol sentir parlare di questa eventualità contro i cugini virtussini: "Non se ne deve neanche parlare. Qui la Fortitudo e la Virtus sono davanti a serie durissime. Sarebbe presuntuoso pensare che il derby sia la finale più giusta, o quella ineluttabile".

Basket Serie C Gold, ok Libertas nel derby di Livorno 22 Maggio 19:26 Pielle-Libertas, derby di Livorno alle prese con Gara-1 di Finale di Quarta serie- Livorno, Mariani, Dell’Agnello e Beltran hanno trascinato gli ospiti della Libertas vittoriosi, mentre la. Pielle èstata penalizzata dalle basse percentuali al tiro. Duemila le persone presenti sugli spalti del PalaMacchia per una finale di serie C Gold. Sul campo gara-uno è andata alla Libertas (la serie per la promozione in serie B è al meglio delle cinque partite), più brava della Pielle – che giocava in casa – a fare canestro dal campo nonostante le difficoltà ad attaccare la zona 1-3-1 dei biancoblù e ad uscire indenne dall’aggressività a tutto campo che Marco Mori ha tatuato nel Dna dei suoi giocatori. Il merito dei gialloblù è stato quello di trovare, lungo tutti i quaranta minuti, più alternative in attacco: da capitan Nesti, in difficoltà nella prima parte, a Dell’Agnello junior (doppia doppia con 10 punti e 11 rimbalzi), fino al gaucho Beltran, autore di una tripla a 25” dalla fine che ha spezzato l’inerzia del match. E soprattutto a Leonardo Mariani, miglior realizzatore della gara con 18 punti e il sangue freddo di segnare i due liberi (54-60 a 1’19” dall’ultima sirena) che hanno fatto svanire le ultime speranze di rimonta della Pielle.

Basket: 89-71, il derby è tutto di Milano 8 Maggio 16:52 Tutto come da pronostico. Fattore campo ostico per i canturini.

Rugby, il derby premia la Benetton Treviso 8 Maggio 16:51 La Benetton Treviso si è aggiudicata il decimo derby di PRO12 contro le Zebre Rugby, espugnando il "Lanfranchi" di Parma per 19-3 davanti a 4.500 spettatori. I Leoni biancoverdi di Kieran Crowley chiudono al decimo posto, scavalcando anche i Newport gallesi e conquistando la qualificazione alla Champions Cup, mentre i bianconeri terminano la stagione a fondo classifica in fondo, dopo gli ottanta minuti da derby in cui sono gli ospiti a tenere costantemente nelle proprie mani il controllo del match.

Basket, derby numero 159 fra Milano e Cantù 6 Maggio 17:59 Un derby, e che derby, per chiudere il campionato. Domani la Pallacanestro Cantù affronterà alle 20.45 al Mediolanum Forum di Assago i Campioni d’Italia dell’EA7 Emporio Armani Milano in una sfida da sempre contraddistinta da una grande rivalità. La Mia arriva a questo appuntamento da una scia negativa. La salvezza è stata conquistata ma l’obiettivo è riuscire a chiudere l’anno con un buon risultato. Dal canto loro i bianco- rossi, matematicamente primi al termine della stagione regolare, anche a causa di numerosi infortuni, non stanno attraversando il miglior periodo dell’anno. Infinita la lista dei precedenti tra le due formazioni. Quello di domani sarà infatti il 159esimo, con un bilancio di 92 successi per Milano e 66 affermazioni per Cantù.

Hockey pista, Viareggio in Coppa Cers dopo il derby perso con Forte dei Marmi 27 Aprile 16:17 E' nel vivo la settimana che porta alla Final Four di Coppa Cers. Un appuntamento importante per il Cgc Viareggio, che su questo evento ha scommesso e investito energie e risorse. Leonardo Barozzi, portiere e una delle bandiere del Cgc Viareggio, questa settimana la racconta così: "La sconfitta nel derby contro il Forte dei Marmi un po' brucia. Per un viareggino doc come me poi, perdere contro i rivali è sempre un dispiacere. Però è anche vero che nonostante il risultato c'è stata una gran bella prestazione della squadra: un punto ce lo saremmo anche meritato, accidenti. Gli arbitri come al solito non è che siano stati proprio dalla nostra, hanno un po' viziato la partita. Però in fin dei conti non fa bene nemmeno rimuginarci troppo: quella di sabato scorso è una sconfitta che non incide. Vedremo di rifarci poi, quando conterà davvero. Ora c'è da concentrarci totalmente sulla Coppa Cers".

Pasqua Fortitudo, per la Virtus sempre Quaresima 18 Aprile 15:28 Dentro l’uovo di Pasqua in arrivo da Bologna, la sorpresa l'ha trovata e l'ha scartata l'Angelico Biella. La Fortitudo Bologna di coach Boniciolli ha battuto al palaDozza nel derby la Virtus Segafredo (79-72) e per la squadra di coach Alessandro Ramagli non c’è più margine per tenere il passo di Biella. La Virtus ora corre anche il rischio di perdere il primo posto e di chiudere al secondo o al terzo la stagione regolare. Per la Fortitudo il derby è stata una grande partita di squadra con Justin Knox e Alex Legion a suonare la carica.

Basket, scocca venerdì l'ora di Fortitudo-Virtus 12 Aprile 12:25 A due giornate dalla fine della regular season, la volata playoff entra nel vivo per le due bolognesi. O meglio, soprattutto per la Virtus. A fare la differenza saranno le vittorie in trasferta negli scontri diretti, tallone d’Achille dei bianconeri in questa stagione. Venerdì nel derby avranno l’ultimo appello per migliorare il ruolino di marcia da una vittoria e cinque sconfitte contro le squadre da playoff lontano dalla Unipol Arena.I successi esterni fanno la differenza, dunque, e quelli di Treviso e Ravenna domenica — rispettivamente a Verona e Roseto – hanno complicato la strada della Segafredo verso il primo posto della regular season. Con la Virtus matematicamente fra le prime quattro e la Fortitudo molto probabilmente quinta salterà l’equivoco dell’alternanza al PalaDozza nel primo turno di playoff. La Virtus, infatti, in quell’occasione avrà sicuramente il vantaggio del fattore campo e quindi giocherà in casa (in Piazza Azzarita) gara 1 e gara 2.

Basket, Varese a Cantù senza tifosi, Caja polemico 1 Aprile 09:49 Un derby senza tifosi è un mezzo derby, e la scelta di vietare ai tifosi varesini la possibilità di assistere dal vivo è stata tardiva e discutibile: "Peccato per questo divieto, che mi sembra una scelta di comodo, senza senso. Evidentemente - ha forzato le dichiarazioni Attilio Caja, coach di Varese - per qualcuno è meglio lavarsi le mani. Ci si toglie una responsabilità, ma se tutti facessero così nel proprio lavoro e non si prendessero mai responsabilità, non andremmo da nessuna parte. C’è grande rammarico, perché sarebbe stata una bella pagina di sport. Noi abbiamo un pubblico caloroso, ma da quello che ho visto in questi due anni è un pubblico civile e partecipe. Credo inoltre che giocando a Desio, in un palazzetto grande e con una capienza notevole, le problematiche potevano diminuire. Prendiamo atto con rammarico, perché sarebbe stata una bellissima cornice. Questo è il bello dello sport in Italia, togliere queste rivalità che sono il sale dello sport è un vero peccato. Ho visto spesso dal vivo il derby Roma-Lazio con le curve piene, e vederlo con le curve vuote è invece più triste".

Basket, tutti i dubbi di Varese verso Cantù 30 Marzo 16:38 Resta ancora un alone di incertezza sulla possibilità di trasferta per i tifosi della Pallacanestro Varese nonostante da ieri il sito ufficiale di Cantù, attraverso il circuito Viva Ticket, abbia messo in vendita liberamente i biglietti per il match, permettendo anche ai residenti in provincia di Varese di acquistarli online. Al momento e vista la “non decisione” dell’Osservatorio, sembra difficile che la trasferta possa essere libera e senza limitazioni per i residenti in provincia di Varese. In attesa che venga comunicata una decisione ufficiale, i biancorossi hanno ripreso ad allenarsi a ranghi completi in vista del derby. Martedì ci si era concentrati sulla visione dei video e su una breve seduta di tiro, mentre ieri è iniziato il vero e proprio cammino di avvicinamento a questa sfida cruciale. Attilio Caja, che domenica vivrà il suo primo derby con Cantù sulla panchina biancorossa, dovrà guidare la sua squadra alla ricerca di una vittoria nel derby che in trasferta manca da troppo tempo: l’ultimo successo esterno della Pallacanestro Varese contro Cantù in campionato risale al 14 gennaio 2007, quando l’allora Whirlpool Varese sconfisse la Tisettanta Cantù al Pianella per 96-100.

Pallanuoto Serie B, Sturla 6-4 nel derby contro Rapallo 28 Marzo 14:08 La Serie B maschile di pallanuoto + ripartita con la prima giornata di ritorno: la Sportiva Sturla, prima della classe, era chiamata a reagire dopo il ko di Arenzano di sette giorni prima. Questa ripartenza era attesa contro Rapallo, in uno dei tanti derby genovesi del girone 1, ed effettivamente c’è stata anche se in acqua si è visto anche un buon Rapallo che sta giocando una bella stagione, lontano dalle zone pericolose della classifica. La partita è stata molto equilibrata ed è rimasta tale fino all’intervallo con le squadre punto a punto sul 3-3. Al cambio campo i biancoverdi trovano l’allungo decisivo con un 2-0 che i rapallesi non sarebbero più riusciti a colmare, anche per la buona guardia fatta dalla difesa sturlina che nell’ultima frazioneha respinto gli assalti gialloblù, imponendosi per 6-4 e mantenendo saldamente la vetta.

Basket A2, il derby è di Udine: fine della crisi 20 Marzo 14:52 Il derby si dipinge di bianconero. Udine ha battuto Trieste, uscendo così dalla crisi. Nella partita più attesa dell’anno, l’Apu Gsa ha risposto “presente” superando nettamente i cugini triestini per 88-70. Udine, dopo quattro sconfitte di fila, torna a vincere. Mvp e trascinatore dell’incontro Okoye con 29 punti. È stato un derby in tutto e per tutto, quello che si è giocato a Cividale del Friuli per le venticinquesima giornata di campionato: clima rovente, tifoserie in gran lustro che hanno fatto sentire tutto il proprio repertorio e giocatori che si sono sbucciati le ginocchia su ogni singolo pallone. Alla fine a trionfare è stata l’Apu Gsa di coach Lardo che ha saputo interpretare questa gara nel migliore dei modi.

Volley A2, Civita Castella si impone a Viterbo nel derby 16 Marzo 15:44 Dopo due ore di ''battaglia'' in campo e sulle panchine il derby della Tuscia se lo aggiudica, meritatamente, la Ceramica Globo Civita Castellana che mercoledì sera sul taraflex del PalaMalè di Viterbo ha superato la Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania con il punteggio finale di 1-3. Troppi i cali di concentrazione, e i falli dai nove metri, dei ragazzi di Montagnani che dopo aver condotto punto a punto i set nei momenti determinanti, hanno lasciato troppo spazio agli avversari pronti ad approfittare delle situazioni favorevoli. Sotto di due set, il Tuscania ha tirato fuori l'orgoglio, si aggiudica il terzo e prova la fuga all'inizio del quarto. Gli avversari, in campo e non, hanno tirato fuori il cosiddetto ''mestiere'', volano cartellini gialli da una parte e dall'altra che di fatto rendono vana ogni possibile velleità di rimonta.

Basket A2, a Roma scontri e vittoria per la Virtus 13 Marzo 14:58 Poco dopo che il tabellone del derby di A2 della capitale aveva superato il 32' minuto, l’attenzione generale è stata catalizzata dagli scontri che hanno visto coinvolti i tifosi della Virtus assiepati nella Curva Ancilotto venuti a contatto con alcune persone della sicurezza e poi sgombrati con la forza da un intervento della polizia. Il punteggio a quel punto recitava 57-70 a favore della stessa Virtus che aveva dominato la stracittadina. Dopo questi brutti episodi, la contesa si è riaperta tanto da vedere l’Eurobasket, trascinata da Deloach, arrivare fino al 71-74 al 37’37”. Decisiva qui la tripla di Tonino Raffa, su rimessa contestata dai padroni di casa, che ha riportato avanti i suoi di 6 lunghezze (71-77). Convulso il finale con un decisivo tap-in di Brown per il 75-81 prima che Deloach desse nuova speranza all’Eurobasket. Ma sulla possibile palla del pari, sarebbe servita una tripla, Stanic harinunciato al tiro pesante sbagliando un appoggio su cui Easley ha commesso un antisportivo che ha consentito a capitan Maresca di fissare il finale sul 78-83 per la Virtus. Roma così vola a 28 punti in classifica che le consente di rimanere salda in zona playoff.

Calcio femminile: 11-0 nel derby etrusco! 6 Marzo 15:28 La squadra Primavera della Grifo Perugia ha stravinto il derby: 11-0 all'Arezzo. La squadra perugina si è confermata una macchina da gol che si rafforza giornata dopo giornata prendendo sempre più sicurezza nei propri mezzi. Nel “derby etrusco” contro le pari età dell’Arezzo, giocato in trasferta nel pomeriggio di sabato 4 marzo, le Grifoncelle hanno conseguito una vittoria che definire schiacciante rimane comunque un eufemismo, frutto di una prestazione corale di grandissimo spessore guidata dal capitano Giulia Piselli, protagonista di ben quattro segnature. Le marcature si sono però aperte solo dopo 25 minuti di gioco, proprio grazie a Tuteri su assist di Piselli.“

Derby di Basket city: arrivati i Daspo 27 Febbraio 15:33 Otto tifosi di Virtus e Fortitudo sono stati denunciati per i disordini scoppiati prima e dopo il derby bolognese di basket dell'Epifania, partita di serie A2 disputata all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno. I reati ipotizzati a vario titolo sono resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale in occasione di manifestazioni sportive, lancio di materiale pericoloso, porto ingiustificato di oggetti atti a offendere e di caschi e lesioni personali. Secondo quanto ricostruito dalla Digos, i momenti di tensione sono stati almeno tre: prima fuori dal palazzetto, subito dopo il match quando - dopo la vittoria al supplementare della squadra di casa - c'è stata un'invasione di campo, e poi nel parcheggio, al termine. Il fascicolo d'indagine è sul tavolo del procuratore aggiunto Valter Giovannini, coordinatore del gruppo 'Sicurezza' della Procura. Gli accertamenti vanno avanti per identificare altre persone coinvolte.

Volley, derby A22: Modena paga pegno a Trento 20 Febbraio 13:45 La Diatec Trentino rilancia le proprie ambizioni di secondo posto finale in regular season conquistando l'intera posta in palio al termine di un 66esimo derby dell'A22 giocato in maniera impeccabile e spettacolare. Superando nettamente l'Azimut Modena, la formazione trentina ha, infatti, mantenuto la propria posizione. Come già accaduto nelle precedenti quattordici partite interne stagionali, il fattore PalaTrento è riuscito ancora una volta a fare la differenza; dopo Perugia, Civitanova e Verona, un'altra diretta concorrente ai piani alti ha dovuto lasciare i tre punti nell'impianto situato ai piedi delle Dolomiti. Gli emiliani, gli ultimi ad ottenere una vittoria in Trentino lo scorso 25 aprile, hanno combattuto alla pari per i primi due set prima di arrendersi poi ben presto nel corso del terzo parziale.

Rugby, San Donà supera alla grande Rovigo 20 Febbraio 13:42 Il Lafert San Donà si è aggiudicato il derby veneto ai danni dei campioni d’Italia in carica di Rovigo per 30-22. Il match è stato molto equilibrato: tuttavia a causa di questa sconfitta i Bersaglieri rodigini sono costretti a scendere al terzo posto in graduatoria

Pallanuoto, è savonese il derby con Bogliasco 6 Febbraio 16:56 Nel derby contro il Bogliasco, valido per la prima giornata di ritorno di Serie A1 maschile, i biancorossi hanno vinto 11-7, inanellando il sesto risultato utile consecutivo e restando in quinta posizione al fianco del Posillipo. La sfida tutta ligure ha avuto nel pronti-via il momento decisivo, Savona vola sul 4-1 dopo otto minuti e Bogliasco non riesce più a rientrare. I parziali successivi mettono a fuoco una sfida equilibrata (2-2, 1-1, 4-3) in cui a fare la differenza è il greco Gounas con sei reti di cui quattro nell’ultimo tempo. Alla squadra di Bettini, che conferma comunque i passi avanti degli ultimi mesi, non bastano le triplette di Gambacorta e Divkovic. La sconfitta non fa male in classifica viste le contemporanee debacle di tutte le pretendenti alla salvezza.

Basket, 16 punti a favore di Milano sul campo di Varese 6 Febbraio 16:54 Il derby tra Varese e Milano è andato all'Olimpia. Nessun problema per l'EA7 Emporio Armani Milano nel posticipo della 5' giornata di ritorno. I campioni d'Italia si aggiudicano in trasferta il derby con la Openjobmetis Varese, costretta a sventolare bandiera bianca per 98-82 e a cedere di fronte alla vena realizzativa di Dragic, a referto con 19 punti. La capolista dunque ha ritrovato subito la vittoria dopo la sconfitta con la Sidigas Avellino. Milano ha incassato il successo numero 100 nella eterna sfida con Varese (73 i successi dei varesini) e rafforza il primato nei confronti di Venezia e Avellino, le più immediate inseguitrici, entrambe sconfitte. Openjobmetis Varese-EA7 Emporio Armani Milano 82-98 - Parziali: 21-25, 40-54, 64-73 - VARESE: Johnson 13, Anosike , Maynor 15, Avramovic 2, Pelle 12, Cavaliero 6, Kangur 0, Ferrero 5, Eyenga 16. All. Moretti. - MILANO: Raduljica 2, Hickman 12, Kalnietis 13, Macvan 15, Sanders 8, Mclean 4, Fontecchio 9, Dragic 19, Abass 0, Pascolo 16. All. Repeša. Arbitri: Seghetti, Martolini, Caiazza

Basket, 72-59 Panathinaikos nel derby di Atene 31 Gennaio 15:06 Da www.eastjournal.net - Panathinaikos contro Olympiacos. Un’accesa rivalità spacca la Grecia in due tronconi: l’atleta olimpionico con la corona d’alloro da una parte e il trifoglio dall’altra, gli eroi dei portuali del Pireo opposti ai beniamini della borghesia ateniese. In patria la chiamano Mitera ton machon, la “madre delle battaglie”, una sfida ricca di pathos che trova forse la sua massima espressione nella pallacanestro, capace di far palpitare più volte i tifosi delle due squadre sulla scena internazionale. E ieri sera Panathinaikos e Olympiacos si sono contese il primo posto in regular season, in un derby vinto 72-59 dai primi, che agganciano così in vetta i rivali. Salvo alcune sporadiche eccezioni, il massimo campionato greco è quasi sempre stato un affare tra biancoverdi e biancorossi. Ma gli “eterni rivali”, altro appellativo delle due squadre più titolate del paese, non hanno goduto fin da subito di cotanta supremazia: fondate rispettivamente nel 1919 e nel 1931, le sezioni cestistiche di Panathinaikos e Olympiacos devono attendere la fine della Seconda Guerra Mondiale per festeggiare la conquista del primo titolo nazionale. Per tutti gli anni Settanta e fino alla prima metà degli anni Ottanta il quintetto biancoverde si trasforma in una macchina da canestri: in quattordici stagioni trionfa ben dieci volte, abdicando in un paio d’occasioni in favore dei nemici di sempre. Che non riescono a creare un ciclo vincente fino al 1993, quando danno il via a un filotto di cinque scudetti: da quell’anno s’instaura il duopolio delle due rivali, interrotto solo una volta dall’AEK Atene. La bellezza di Panathinaikos-Olympiacos non si riduce però a un freddo elenco di numeri e statistiche: a scrivere le pagine più belle sono stati soprattutto i campioni, greci e stranieri, che hanno indossato le rispettive casacche. Alcuni, come Dimitris Papanikolaou, Stratos Perperoglou e il due volte argento olimpico Dino Rađa, hanno persino vissuto il derby su ambo le sponde. Ma non c’è solo lo spirito apollineo delle schiacciate a canestro e delle prodezze dalla linea dei tre punti: soprattutto nell’ultimo decennio è emerso l’impulso dionisiaco delle focose tifoserie, spesso inclini a causare incidenti. I primi si registrano nell’annata 2001/02: una delle due sfide di stagione regolare viene interrotta a due minuti dal termine del terzo quarto, sul 62-52 in favore del Panathinaikos, per intemperanze da parte dei tifosi biancorossi. Dieci anni dopo ci scappa la sassaiola: il bus del Panathinaikos sta viaggiando verso il Pireo quando, improvvisamente, viene colpito da una raffica di pietre che scheggiano i vetri e feriscono un paio di giocatori. D’intesa con la polizia e con il segretario generale dello sport Panagiotis Bitsaxis, la federazione greca di pallacanestro fa rinviare l’incontro e slittare l’inizio della finale play-off, poi vinta dall’Olympiacos che pone così fine all’egemonia rivale dopo ben nove titoli consecutivi. L’ultimo caso eclatante risale al derby del 2 maggio 2015, quando il pubblico dell’OAKA risponde nel peggiore dei modi a un’esultanza dell’ex di turno Vassilis Spanoulis, guardia tiratrice dell’Olympiacos, che porta provocatoriamente le mani alle orecchie. I tifosi lo bersagliano di fischi e di oggetti, costringendo tutta la panchina ospite a scappare verso gli spogliatoi: la gara poi riprende e finisce regolarmente. Il presidente biancoverde Dimitris Giannakopoulos invoca addirittura la mano pesante del premier Alexis Tsipras, chiedendo una squalifica per Spanoulis “che voleva solo provocare”. Non sarà ai livelli di un Cavaliers-Warriors, per quanto il livello tecnico sul parquet sia ugualmente piuttosto elevato, ma il derby di Grecia mantiene intatto un fascino senza eguali.

Il derby mancato, ancora proteste da parte dei tifosi 30 Gennaio 15:04 Per il derby rinviato al 25 febbraio, tiene banco rabbia dei tifosi dell’hockey su pista. Ad esempio i vercellesi accusano: “Hanno voluto impedire la nostra trasferta”. E' destinato quindi ancora per molto tempo a far discutere il «derby delle risaie» di hockey pista tra Novara e Vercelli che avrebbe dovuto giocarsi nel weekend e che invece è stato annullato. È stata l’inagibilità del Pala Dal Lago, ravvisata dalla Commissione di vigilanza, a far saltare l’atteso evento sportivo che tornava dopo cinque anni. Le due società, però, e le rispettive tifoserie, non ci stanno e denunciano una scelta sbagliata e dettata, forse, dal timore di scontri tra tifoserie. Il derby dell’hockey sarà recuperato il 25 febraio prossimo.

Hockey su pista, palazzetto inagibile per il derby delle risaie 28 Gennaio 17:37 ll Pala Dal Lago è inagibile, per cui alta il derby dell’hockey tra Novara e Vercelli. Era n programma domani pomeriggio, ma l’attesa sfida è stata rinviata. La sfida mancava molto a tutti ed era attesissima, tanto che l'ultima volta che Novara e Vercelli si erano incrociate al Pala Dal Lago era nell’autunno del 2011. Il derby dell’hockey tra Novara e Vercelli che tornava dopo cinque anni di assenza al Pala Dal Lago di Novara, tra l’Azzurra, società nata da non troppi anni e iscritta da questa stagione alla serie A2 e la squadra di oltre Sesia. Una sfida che ha fatto la storia dell’hockey italiano, che ha assegnato scudetti e coppe accendendo la rivalità e i campanilismi tra le due tifoserie provocando, spesso, disordini tra i tifosi. E forse è stata proprio questa eventualità, che avrebbe richiesto una massiccia presenza di forze dell’ordine al palasport (problema aggravato dalla contemporanea partita di volley tra Igor e Foppapedretti) e il timore di incidenti, più che l’inagibilità dell’impianto (verificata e constatata dalla Commissione di vigilanza in extremis) a provocare il rinvio dell’atteso «derby delle risaie» di hockey pista.

Calcio a 5, nel chietino ci si divide 27 Gennaio 17:09 Era una partita attesissima e non ha deluso le aspettative: finisce 6-6 il primo storico derby fra Doogle e Lions, le due squadre di calcio a 5 di Bucchianico (Chieti). Il match è stato molto combattuto, ma corretto: una bella serata di sport finita fra gli abbracci a fine gara dei giocatori scesi in campo. Il Doogle si presentava all’appuntamento da capolista, i Lions come formazione che, al primo anno di vita, ha già dato prova di essere compagine ben attrezzata e ostica da affrontare.

Basket Under 20, rivincita Fortitudo contro la Virtus 18 Gennaio 15:35 Dopo aver perso il derby di A2 all'extratime, la Fortitudo Bologna si è rifatta con il derby Undere 20 sulla Virtus Bologna - Il tabellino: CASSA DI RISPARMIO RAVENNA FORTITUDO 103 – VIRTUS UNIPOL 66 – 55 (Parz: 18-14; 34-29; 50-34; 66-55) - ACADEMY 103: Montanari 9, Errera 8, Pampani, Costanzelli 22, Lucchetta 2, Pederzoli 8, Mazzotti 3, Torricelli 10, Bruno 2, Cenni 2, Troconi. All. Comuzzo - VIRTUS UNIPOL: Zanotti 1, Gianninoni 3, Petrovic 5, Nanni, Ranocchi 10, Carella 7, Rubbini 16, Jurkatamm 12, Berti 1, Oyeh, Rosa. All. Vecchi.

Qui Cantù, il derby premia ancora Milano 11 Gennaio 16:09 Milano si è aggiudicata il derby fuori casa contro Cantù e allunga il passo in vetta alla classifica di serie A. I brianzoli hanno tenuto testa ai più blasonati rivali per 20' poi si sono inchinati soprattutto a uno strepitoso Simon che con 26 punti ha eguagliato il record personale nel campionato italiano eguagliato. Il tabellino di CANTU'-MILANO 79-85 - Cantù: Acker, Baparapè ne, Parrillo, Laganà, Pilepic 5, Calathes 19, Callahan 4, Kariniauskas, Darden 17, Dowdell 14, Quaglia ne, Johnson 20. Allenatore: Kurtinaiti - Milano: McLean 8, Fontecchio 2, Hickman 6, Kalnietis 9, Raduljica 4, Dragic 14, Macvan 12, Pascolo 2, Laganà ne, Cinciarini 2, Abass, Simon 26. Allenatore: Repesa.

Bologna, il derby dice Virtus tra rivalità e invasioni 9 Gennaio 09:44 Un derby bianconero. La Virtus ha battuto 87-86 la Fortitudo al supplementare: nona vittoria consecutiva per la capolista del campionato di A-2. A quasi otto anni dall'ultimo episodio, davanti a oltre 9mila persone, la stracittadina bolognese ha mantenuto le promesse in fatto di incertezza ed equilibrio, sebbene lo spettacolo in campo per lunghi tratti non sia stato esaltante. La Fortitudo comandava di 6 punti (70-76) a due minuti dalla fine dei regolamentari, trascinata da Montano (24 punti con 6/11 da tre) e Ruzzier (19), ma ha subito la rimonta dei cugini fino al pareggio 76-76 firmato da Lawson a -44”. L'ultimo attacco è per Umeh che però si fa stoppare da Candi. All'overtime, il derby di Basket City abbraccia la Virtus. Tra le storie da derby di Bologna, rientra senz'altro il tifoso virtussino che tutti hanno visto in tv mettere piede in campo per urlare qualcosa alle orecchie del fortitudino Leo Candi a terra, è un episodio costato la squalifica del campo. Lui si chiama Gianluca L. ed è un carissimo amico del capitano della Effe Stefano Mancinelli , ieri sera tra i protagonisti, con cui si era scambiato messaggi e sfottò fino a poche ore prima del derby, dandosi appuntamento a cena per il dopo partita al Campione. Dove poi Gianluca non è andato. E' compaesano e amico di famiglia di Belinelli, stella Nba targata Fortitudo, cui ogni settimana spedisce due torte dal suo noto forno di San Giovanni in Persiceto..

Dopo 8 anni, torna domani il derby di Bologna 5 Gennaio 14:43 Il derby Virtus-Fortitudo, che tornerà a disputarsi dopo otto anni domani a Casalecchio (9.000 biglietti venduti), sarà 'Telethon basket game', grazie alla collaborazione delle due società sportive a favore delle ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Virtus Segafredo e Fortitudo Kontatto effettueranno una donazione a Fondazione Telethon, e le maglie di gioco dei capitani delle due squadre, Andrea Michelori e Stefano Mancinelli, saranno messe all'asta sul sito www.charitystars.it per raccogliere fondi. "E' importante che Virtus e Fortitudo abbiano deciso di dedicare il derby numero 104 a Telethon - ha detto presentando l'iniziativa l'assessore allo sport del Comune Matteo Lepore - Il derby ritrovato è l'occasione per dimostrare all'Italia che Bologna è tornata ad essere basket city, con due squadre di Legadue che portano più tifosi di tante altre blasonate di serie A1. Abbiamo perciò tutti gli ingredienti per fare un grande spettacolo e riportare davvero Bologna in alto nel basket".

Basket city, il derby di Bologna un tema caldo per il presidentissimo Cazzola 28 Dicembre 11:32 Alfredo Cazzola, presidente degli anni d'oro della Virtus Bologna, il 6 gennaio sarà presente al derby. Lo ha invitato Bucci e ha accettato subito. La voglia di rivedere il derby lo ha contagiato: "Questa partita è una cosa a parte, solo noi bolognesi sappiamo quanto vale. Ricordo una cosa. Quando entrai nel basket non sapevo nulla di questo gioco. Mi era stata prospettata la possibilità di ridare gloria a un club prestigioso che non vinceva da qualche anno e siccome ho sempre amato entrare in mondi che non conosco decisi di acquisire la società. Nessuno però mi aveva parlato del derby, perché la Fortitudo a quei tempi era in A2 e salì in A1 con l’arrivo di Giorgio Seràgnoli l’anno che noi conquistammo il mio primo scudetto. Imparai cos’era un derby nella stagione 1993-94. Il primo in casa nostra fu un derby di Coppa Italia e, come quest’anno, ci fu grande attesa perché non si giocava da un po’. Mi avevano parlato delle maglie di Pellacani sul “Grande Freddo”, fu una partita ricca di nervosismo. Noi avevamo il palazzo praticamente esaurito in abbonamento, alla Fortitudo riservammo poco più di 100 biglietti ma entrarono molti più tifosi che crearono un po’ di problemi e anche qualche tensione fra le due società. Però quella partita la vincemmo di 41, il più alto scarto nella storia del derby: ogni volta che penso a Pellacani e al suo “Grande Freddo”, mi viene invece in mente il nostro grande caldo".

Basket, malore durante il derby fra Vigevano e Pavia 21 Dicembre 11:15 Un carabiniere di 53 anni si è sentito male, domenica pomeriggio, mentre era in servizio per il derby di basket tra Vigevano e Pavia. Il militare è stato fatto accomodare sopra un’auto dell’arma e qui è stato colpito da un attacco cardiocircolatorio. Per fortuna era presente il personale del 118 per l’incontro di pallacanestro. L’intervento dei sanitari è stato immediato. Il militare è stato sottoposto ad un intervento di rianimazione e, alla fine, è stato caricato sull’ambulanza che è ripartita verso il pronto soccorso dell’ospedale San Matteo. E' stato poi sottoposto ad un intervento di angioplastica ed è stato ricoverato in unità coronarica.

7 anni dopo: il derby di Basket City 21 Dicembre 10:55 Dusan Vukcevic, sulle pagine del Corriere della Sera, ricorda ancora tutto dell’ultimo derby cestistico di Bologna: "Tutto. Ricordo tutto. La storia del derby si è interrotta il 29 marzo 2009 con quel mio tiro che gelò la Fortitudo, poi retrocessa. La palla mi è arrivata e c’era spazio. Non stai tanto a pensare, prendi il tiro che ti senti. È passato alla storia, tutti se lo ricordano a Bologna". Finì 75-74 per la Virtus. Il prossimo, il numero 104 della storia, è tutto da scrivere: "E' un derby che conta quindi. Immagino che entrambe puntino alla promozione, la A2 sta stretta a Bologna. Del resto Bologna è nel mio cuore, non c’è Belgrado o Atene che tengano. Basket City è la mia città preferita. Ho passato anni pazzeschi lì da voi".

Rugby, Milano presenta il derby Benetton-Zebre 19 Dicembre 17:44 Si è tenuta a Milano presso la sede di Discovery Italia la presentazione del derby celtico di andata, in calendario venerdì 23 dicembre allo stadio Monigo di Treviso. A fare gli onori di casa è stato Luigi Ecuba, Senior Director Sports del gruppo che trasmette in Italia Sei Nazioni, Test Match e Pro12. E che si è detto soddisfatto dei risultati ottenuti nel recente novembre internazionale: “Continuiamo a credere molto nel rugby, che sta dando importanti risultati – ha esordito Ecuba – Abbiamo avuto risposte confortanti non solo dall’Italia: l’ultima esperienza di rugby su Eurosport era stata decisamente inferiore, la Francia (di cui Eurosport ha trasmesso i tre incontri autunnali, ndr) ha toccato quota 70.000 spettatori il 73% dei quali provenienti quello stesso giorno da DMAX”. La parola è poi passata a David Jordan, Pro12 Torunament Director, che ha parlato dei risultati sportivi ottenuti dalle squadre celtiche nei weekend di Coppe Europee e a cui ha contribuito anche Treviso con il doppio successo contro Bayonne: “La percentuale di vittorie arriva anche al 70% nei confronti dei club inglesi e francesi. Il Pro12 sta prendendo la strada del gioco aperto con molte azioni alla mano e mete segnate”.

Bologna, derby del 6 Gennaio, biglietti in vendita 15 Dicembre 14:30 La Virtus Segafredo ha ufficializzato il prezzo dei biglietti del Derby di Bologna numero 104, in programma il giorno dell’Epifania, venerdì 6 gennaio, alla Unipol Arena. Per il ritorno del derby bolognese, la società ha deciso di aprire con largo anticipo la vendita dei biglietti, riservando una prelazione ai propri abbonati. Ogni abbonato potrà infatti acquistare, in prelazione un tagliando di ingresso in qualsiasi settore, secondo disponibilità, al prezzo netto di vendita esclusi i diritti di prevendita, e in questo modo offrire a una persona cara, ad un amico, ad un appassionato la possibilità di assistere al grande ritorno della supersfida tra Virtus e Fortitudo. La prelazione per gli abbonati è partita oggi, giovedì 15 dicembre, fino a mercoledì 21, nella sede di via dell’Arcoveggio 49/2, ai seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 18; martedì dalle 10 alle 15. Da venerdì 23 dicembre la biglietteria sarà invece aperta al pubblico.

Serie C di volley, Offagna vince 3-0 il derby 14 Dicembre 12:41 Nel Campionato di Serie C di pallavolo maschile, altro derby in provincia di Ancona e altra vittoria per i ragazzi della Finanza e Previdenza Offagna, che hanno espugnato con un netto 3 a 0 il campo della Ciù Ciù Offida con una prestazione ottima in tutti i fondamentali. Gli ospiti dovevano ancora fare i conti con una certa emergenza infortuni, ma hanno dimostrato come la compattezza del gruppo e il lavoro svolto in palestra siano sempre in grado di dare i propri frutti.

Cantù 92-82: trionfo a Varese nel derby 5 Dicembre 13:29 Il derby lombardo lo ha vinto Cantù. La Red October canturina è passata per 92-82 sul parquet di Varese, interrompendo così la serie negativa di cinque sconfitte consecutive. Grande soddisfazione per coach Bolshakov, che in settimana ha preso il posto dell’esonerato Kurtinaitis (ne era il vice): inizialmente il suo incarico era ad interim, ma questa prestigiosa vittoria gli potrebbe valere la conferma sulla panchina canturina. Momento nero per Varese: è la decima sconfitta nelle ultime 11 partite tra campionato e Champions League.

A2 di basket, derby caldo a Trieste: arriva Udine 2 Dicembre 14:54 Sarà battaglia, al PalaRubini Alma Arena di Trieste. E' Febbre da derby. La squadra triestina al gran completo ha presenziato alla cerimonia per la nuova denominazione dell’impianto che ribollirà di tifo per il derby fra Trieste e Udine che manca dalla stagione 2003/04. Saranno oltre 5.000 gli spettatori presenti all’Alma Arena. Novembre dorato. L’Alma Trieste è fra le squadre del girone Est di A2 con la percentuale più alta al tiro da due: viaggia al 53%, come Ferrara e le due bolognesi. Occhio inoltre alle palle recuperate: Trieste spicca con 9,5 “scippi” a partita. La parte del leone, in questa statistica, la fanno Green e Parks, due Usa reattivi e di grande forza atletica: sono primi anche nelle graduatorie relative a rimbalzi, stoppate e tiro da due (58% in coppia). Sarà un derby da vincere con la difesa.

Basket, come è caduto in basso il derby Varese-Cantù 30 Novembre 15:45 Finali europee, spareggi per lo scudetto, serie di playoff. Varese-Cantù ha una grande storia alle spalle e non era mai stato un crocevia per non retrocedere. Il vestito che il derby Varese-Cantù indosserà sabato non è degno della storia dei due club italiani più titolati in Europa: Varese, dieci finali di Coppa Campioni alle spalle, oggi vede le proprie difficoltà acuite dal doppio impegno Campionato-Champions League, mentre Cantù ex regina d’Europa è ultima in Serie A.

Calcio femminile, 2-0 il risultato del derby di Firenze 30 Novembre 12:20 E' finito 2-0 a favore della Fiorentina Women's Primavera, allenata da Sara Colzi, sempre vincente e sempre imbattuta fino ad oggi in Campionato. Contro la squadra della Firenze calcio, le atlete viola hanno vinto 2-0 con i gol di Corazzi nel primo tempo e di Brundo nella ripresa.

Basket, Serie C Silver, il derby di Montevarchi 18 Novembre 17:59 Torna dopo qualche anno di assenza il derby tra Amen Scuola Basket Arezzo e Webkorner Fides Montevarchi, in campo domani alle 17.30 al Palazzetto dello Sporti di Viale Matteotti a Montevarchi. La formazione valdarnese, complice un calendario che l’ha portata ad avere 4 trasferte nelle prime 6 giornate di campionato si trova con 4 punti in classifica contro i 10 della compagine amaranto. La Fides è però ancora imbattuta in casa. Di contro l’Amen che ha sempre fatto della fase difensiva la propria arma migliore e dovrà limitare il potenziale valdarnese per cercare di trovare un altro successo. Tutti a disposizione per coach Pacini compreso il rientrante Bies dopo l’assenza di domenica scorsa nell’esordio amaranto al Palasport Estra.

Volley, Serie A, il Latina vince 3-2 il derby con il Sora 10 Novembre 18:18 La Top Volley Latina ha vinto 3-2 e si è portata a casa il derby laziano di Campionato nella maratona contro la BioSì Indexa Sora. La gara di oggi era valida per la 9° giornata della Superlega UnipolSai. Una gara iniziata con molta tensione per entrambe le formazioni data la posta in palio molto elevata per le due squadre, entrambe in coda in campionato. Ne è scaturita una gara molto tirata in tutti i set giocati punto a punto. Non sono bastati a Miskevich 32 punti per diomare Latina, che ha risposto con una buona prova del collettivo. Bruno Bagnoli ha schierato Seganov al palleggio e Miskevich opposto, Mattei e Gotsev al centro, Kalinin e Rosso schiacciatori, Santucci libero. Daniele Bagnoli ha risposto con Sottile in regia e Fei opposto, Gitto e Rossi al centro, Maruotti e Klinkenberg di banda, Fanuli libero.

Pallanuoto, a Napoli il derby è dell'Acquachiara 4 Novembre 19:04 Il derby partenopeo, il match più atteso della stagione della pallanuoto, ha visto l'Acquachiara imporsi 13-11 sulla Canottieri Napoli. E' stato un successo sofferto, giunto al termine di una partita incandescente. Grande prestazione dell'Acquachiara contro una delle migliori squadre del torneo che però non è riuscita ad essere incisiva. Hanno vinto il grande cinismo dell'Acquachiara e una presenza in acqua che ha incanalato il match in favore della squadra ospite capace di tramortire i rivali con un parziale di 4 a 1 nel terzo periodo. Inutile lo sforzo finale di Velotto e compagni, l'Acquachiara ha continuato a far male in attacco nonostante i cinque gol subiti chiudendo sul 13-11.

Ai Bersaglieri il 157' derby Rovigo-Petrarca: le dichiarazioni 31 Ottobre 11:53 Dopo la vittoria di Rovigo a Padova, il coach dei Bersaglieri, Joe McDonnell, si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi: "Oggi alla performance dò voto 9. Sono molto felice, arrivavamo da quattro partite sottotono e questa vittoria ci voleva, dimostra che abbiamo lavorato bene e siamo migliorati rispetto a due settimane fa. Ottimo il lavoro in mischia, sono contento perché io voglio vedere giocare i ragazzi per 80 minuti e la prima linea in particolare, cosa che non si vede spesso in Italia. Momberg ha giocato tutta la partita, Balboni e Iacob sono usciti a dieci minuti dalla fine: è un buon segnale. Sono contento perché tutti i ragazzi sono scesi in campo con il giusto atteggiamento, ci sono stati ancora un po' di errori e dovremo lavorare su questi in vista della prossima sfida con Calvisano. Vincere il Derby è sempre un ottimo risultato ma ora non dobbiamo rilassarci: dobbiamo mantenere i piedi ben piantati per terra e continuare a lavorare".

Rovigo batte Padova nel derby d'Italia di rugby 29 Ottobre 20:12 Il Rovigo ha vinto il derby veneto e d'Italia di rugby contro il Petrarca. I Bersaglieri hanno espugnato il Plebiscito patavino col risultato finale 12-17. Il match è stato molto combattuto come testimonia il parziale a fine primo tempo (3-3) ma che nei secondi 40′ di gioco ha preso la strada di Rovigo.

Serie C basket: il derby pugliese Martina-Ostuni 28 Ottobre 15:53 Un derby del basket pugliese è pronta a ritornare alla ribalta dopo 3 anni, nella 7' giornata del Campionato di Serie C Silver. Il Palazzetto dello sport Papa Wojtyla sarà, infatti, il teatro della sfida tra la Valle D’itria Basket Martina e la Cestistica Ostuni, avversario storico e attuale seconda forza del campionato. Una gara che, al di là delle diverse posizioni di classifica, si preannuncia scoppiettante e combattuta anche per i protagonisti in campo: da un lato Paolo Colnago, miglior marcatore dei blu-arancio in queste prime giornate; dall’altro il pivot Fabrizio Masciulli, ex di lusso e martinese doc.

Gli atleti del nuoto allo Stadio per dare visibilità alla propria protesta 25 Ottobre 16:01 In occasione della terza vittoria consecutiva per L’Aquila Calcio, che dopo Lanusei e Città di Castello, hanno superato anche la Torres nel Campionato di Serie D, ad assistere alla partita, sugli spalti del “Gran Sasso d’Italia” c'erano atleti, familiari e simpatizzanti della 99 Sport L’Aquila con magliette e uno striscione per difendere il diritto al nuoto in città.

Nba, il dopo Cavaliers: al via la nuova stagione 25 Ottobre 14:21 di Carmelo Catania Ci siamo, dopo mesi di attesa, riprende questa notte la Lega di basket più seguita al mondo, la Nba. Ci eravamo lasciati con la vittoria dei Cleveland Cavaliers di James sui favoriti Golden State Warriors di Curry e saranno proprio queste due squadre le protagoniste dell’opening night. I campioni in carica dei Cleveland Cavaliers se la vedranno con i New York Knicks di Rose mentre i Golden State del neo acquisto Durant affronteranno i San Antonio Spurs privi di Duncan. In campo questa notte anche Portland contro Utah Jazz. Per vedere i due italiani Gallinari e Belinelli dovremo aspettare la notte tra il 26 e il 27 ottobre. I Denver di Gallinari saranno impegnati a New Orleans, mentre Belinelli sarà impegnato con i suoi Charlotte Hornets nel campo dei Bucks. Alcune date da segnare sul calendario: il 10 novembre la prima volta di Dwyane Wade a Miami da avversario degli Heat, mentre l'11 febbraio 2017 l'attesissimo ritorno di Kevin Durant a Oklahoma City. Derby tra italiani il 4 marzo in Colorado e il 31, sempre di marzo, a Charlotte. La regular season, la prima senza mostri sacri come Kevin Garnett, Tim Duncan e Koby Bryant, terminerà il 12 aprile 2017, con i play off al via dal 15 aprile.

Calcio a 5, protesta Corigliano dopo il 4-4 nel derby calabrese sul campo dell'Energetiche in Serie C2 24 Ottobre 18:02 Visto l’andamento della gara tenutasi sabato scorso (15 ottobre, ndr), lo Sporting Club Corigliano comunica che non è più disposto a tollerare episodi quali sono stati perpetrati durante il match valido per la quarta giornata di campionato della serie C2 girone A in cui si è dato luogo ad una vera e propria caccia all’uomo. Infatti si è assistito ad una continua ricerca della provocazione, verbale e fisica, sconfinata in atti deprecabili di violenza fisica ai danni dei nostri tesserati, uno dei quali vittima di due pugni ed uno schiaffo perché “troppo forte e sul campo non c’era altro modo di fermarlo”, senza peraltro che l’autore venisse in alcun modo sanzionato. Il presente comunicato rappresenta un atto dovuto da parte della società a tutela dell’incolumità dei propri tesserati e della propria reputazione di scuola calcio e società d’élite fondata sui sani principi della lealtà sportiva, del rispetto e di uno stile che ha permesso di affermarsi come modello di riferimento. A tutela di quanto comunicato, vista la totale indifferenza da parte degli organi istituzionali preposti, la società si riserva di intraprendere tutte le azioni che ritiene necessarie a salvaguardare i propri tesserati ed il proprio buon nome, finanche valutando la possibilità di ritirare la squadra dalle competizioni.

Pallanuoto, nel derby ligure Recco vince a Savona 23 Ottobre 12:36 La Carisa Rari Nantes Savona ha perso con la Pro Recco il derby della piscina Zanelli di Savona. Le due squadre erano in acqua per la 2^ giornata della Regular Season del Campionato di Serie A 1 di Pallanuoto. 11 a 6 è stato il risultato finale in favore di Recco. L'allenatore dei savonesi Alberto Angelini ha commentato così la partita: "La sconfitta vale comunque zero punti, ma è stata una partita vera con una squadra di maestri. La bellezza dell'allenamento è stata quella di vedere impegno e spirito di combattimento. Le partite vere, però, per noi sono altre a cominciare da sabato prossimo a Torino".

A Mosca il derby azzurro sorride a Fognini 19 Ottobre 16:07 Fabio Fognini raggiunge i Quarti di finale del torneo Atp 250 dotato di un montepremi di 717.250 in corso all'Olympic Stadium di Mosca, in Russia. Il 29enne di Arma di Taggia, numero 50 del ranking mondiale, ha fatto suo il derby tricolore nel secondo turno contro Paolo Lorenzi, numero 38 Atp e settima testa di serie, che già all'esordio era stato protagonista di un testa a testa italiano contro Federico Gaio, ripescato in tabellone come lucky loser: 7-5 4-6 6-1 il punteggio con cui Fognini si è imposto, dopo due ore e 13 minuti di gioco.

Tennis, derby italiano all'ATP di Mosca 18 Ottobre 16:33 Fabio Fognini e Paolo Lorenzi si sono qualificati per il secondo turno del torneo Atp di Mosca. Fognini, numero 50 Atp, ha sconfitto il lituano Ricardas Berankis, numero 84 del ranking mondiale, con il punteggio di 6/1 6/2 in appena 58 minuti di gioco. Lorenzi, numero 38 Atp e settima testa di serie, si è invece aggiudicato con un doppio 6/4 in un'ora e mezza di gioco il derby contro Federico Gaio (numero 181 Atp), ripescato in tabellone come lucky loser. Ora i due azzurri si affronteranno tra loro per un posto nei quarti di finale. Nel bilancio dei precedenti Fognini è avanti per 4-1 ma ha perso la sfida disputata quest'anno nel primo turno del Masters 1000 di Montecarlo.

Basket, Grecia: dominio Olympiacos sul "Pana" 18 Ottobre 11:48 L'Olympiacos di Ioannis Sfairopoulos ha rullato e dominato il Panathinaikos per l'intero primo derby ateniese della stagione: 88-63 il punteggio finale con i biancorossi che erano già a più 18 dopo i primi due quarti. Per Daniel Hackett, fra i trionfatori del derby, 17 minuti di gioco, 9 punti e 2 rimbalzi.

Calcio femminile: 8 gol nel derby calabrese 17 Ottobre 09:04 Nella terza giornata di Serie A femminile, il Cus Cosenza ha perso in casa. Pesante il risultato conseguito dal Royal Team Lamezia. La squadra ospite ha vinto 6-2 a Cosenza.

I 3 derby: i risultati di rugby, pallamano e calcio a 5 17 Ottobre 08:40 Derby di Verona, Rugby: Rugby Club Valpolicella-Rugby Club Verona 19-26 - Derby altoatesino, Pallamano: Alperia Merano-Brixen 22-27 - Derby laziale, Calcio a 5: Cioli Cogianco-Futsal Isola 1-0 - Derby abruzzese, Calcio a 5: Pescara-Acqua&Sapone Unigross 7-1.

Basket, Milano vince il derby dei Laghi con Varese 17 Ottobre 08:37 L'EA7 Emporio Armani Milano rimane a punteggio pieno, vista la sconfitta inattesa di Venezia in casa contro Trento. l'Olimpia non cede nulla allo stress del derby e porta a casa anche il posticipo della domenica, contro la Openjobmetis Varese, imponendosi 79-71. L'Olimpia ha fatto suo il derby dell'Autolaghi, sfruttando al meglio il passo falso di Venezia. Battuta tutto sommato con facilità l'OpenjobMetis Varese (79-71) nel posticipo. Sono sei i successi consecutivi di Milano fra tutte le competizioni. L'ennesima prova di forza di una squadra che in Italia non pare avere rivali: il team di Repesa domina dando la sensazione di non spingere mai davvero sull'acceleratore.

Pallamano: è derby fra Merano e Bressanone 13 Ottobre 22:32 Nel fine settimana è in programma la quarta giornata del massimo campionato di pallamano. Tra i match in programma, anche la sfida tutta altoatesina tra Merano e Brixen, formazioni che, sino a questo momento, hanno raccolto 3 punti a testa. I Diavoli Neri di Bressanone hanno centrato la loro prima vittoria lo scorso sabato, battendo Musile per 37-25, mentre la compagine della Val d'Isarco si è imposta sin'ora unicamente nel derby contro l'Appiano. A Bolzano, invece, match di alta classifica tra i biancorossi e Pressano. Entrambe le squadre si presentano all'appuntamento a punteggio pieno, reduci da tre successi in altrettanti incontri. Questa la Classifica dopo le prime 3 giornate: 1. Pressano 9 punti - 2. Trieste 9 - 3. Bolzano 9 - 4. Mezzocorona 6 - 5. Merano 3 - 6. Cassano Magnago 3 - 7. Brixen 3 - 8. Appiano 3 - 9. Malo 0 - 10. Musile 0

Calcio a 5: nel weekend i derby abruzzese e laziale 13 Ottobre 18:35 Nel weekend si gioca la seconda giornata del campionato di Serie A di calcio a 5. Ad aprirla, venerdì sera, il derby laziale tra Cioli Cogianco e Futsal Isola; sabato, Luparense-Lollo Caffè Napoli, Ma Group Imola-Lazio e Came Dosson-Axed Group Latina. Domenica, alle 18.30, il superderby abruzzese tra Pescara e Acqua&Sapone Unigross. La sfida del Real Rieti in casa del Kaos Futsal verrà invece recuperata mercoledì 19 a Ferrara. Le prime due squadre a scendere in campo saranno Cioli Cogianco e Futsal Isola nel primo dei tanti derby laziali, in un PalaCesaroni con capienza ridotta a 100 posti per decisione del Commissariato di Polizia di Genzano.

Domenica a San Pietro il derby di Verona di rugby 13 Ottobre 17:14 Terza giornata di Campionato di Serie A e a San Pietro in Cariano va in scena un derby. Il Rugby Verona capolista nel girone 2 con 9 punti va ad affrontare, sul suo terreno, il Rugby Club Valpolicella che di punti ne ha invece 5.

Rugby, Serie B, Messina batte Reggio 21-8 10 Ottobre 14:53 Si è svolta presso il campo da rugby di Sperone la gara tra Amatori Messina-Nissa e Rugby Reggio Calabria, valida per la poule 2 di Serie B in cui il Messina ha rafforzato il suo secondo posto.. La squadra siciliana si è infatti aggiudicata il derby dello Stretto con risultato finale di 21-8. La partita è stata promettente fin dall'inizio per i padroni di casa che al 3' sono andati in vantaggio su punizione con calcio di Villegas. Tre minuti dopo sempre su punizione, è il Reggio a pareggiare i conti. La squadra calabrese, grazie ai tre punti realizzati prende coraggio e all’11’ entra in meta con Confido. Al 17’ l’arbitro Censabella per superiorità in mischia concede la meta tecnica all’Amatori , successivamente trasformata da Villegas. Il primo tempo si conclude con un calcio di punizione a favore dell’Amatori che centra i pali mantenendo il vantaggio di 13-8. Da quel momento, zero punti per Reggio Calabria.

Basket, Forlì deve cedere: il derby è di Ravenna 9 Ottobre 22:20 L’Unieuro Forlì cede il primo derby della sua storia contro l’OraSì Ravenna 92-74. chiave della partita sono stati i 16 rimbalzi offensivi concessi, in una partita sempre in svantaggio, nonostante il 2-6 iniziale. La battaglia da derby l’ha vinta Ravenna: 21 punti Smith e 17 Marks, contro i 19 di Crockett e i 21 di un Blackshear che però ha tirato male. E' al 31’ che Ravenna fa il break che trasforma l’ultimo quarto in qualcosa di molto simile ad una passerella. Per Forlì non è stata cosa: 92-74 il risultato finale.

Calcio a 5, il derby contro Catania sorride all'Augusta 9 Ottobre 22:13 Grande vittoria per l'Augusta contro il Catania. L'esordio casalingo è stato battezzato dalla tripletta di Jorginho e dalla doppietta di Creaco: 5-2 il risultato finale. Troppo poco Catania in questo derby, per gli etnei è la seconda sconfitta consecutiva, questa volta appunto sul difficile campo di Augusta, in una gara in cui, forse, i rossazzurri avrebbero potuto dare qualcosa in più. Rimane, dunque, l'amaro in bocca per un primo tempo in cui Catania si è lasciata dominare dai padroni di casa.

Basket: gli ex canturini ispirano Milano: vittoria 87-81 9 Ottobre 22:10 Il quasi derby con gli ex canturini di Avellino. E' così che l'EA7 rende produttivo l'anticipo domenicale di mezzogiorno con una vittoria di qualità contro una grande rivale di questo momento. Due settimane dopo la finale di Supercoppa, la Sidigas deve ancora arrendersi alla legge del Forum, cedendo ancora al forcing milanese che nel secondo tempo spacca la partita. Se non altro Avellino è brava a rimanere in partita fino alle ultime battute (80-75 a -1'44") ma deve poi arrendersi allo scatenato McLean che firma i canestri della sicurezza per l'87-81 finale.

Milano-Avellino al Forum: quanti ex canturini 7 Ottobre 18:38 Quando l'Olimpia Milano affronta in Campionato una squadra con tanti ex canturini, respira aria di derby ed è così per Milano-Avellino di domenica alle 12.00 a Mediolanum Forum. Arriva la Sidigas Avellino, affrontata e battuta nella finale di Supercoppa, affrontata e battuta nella finale di Coppa Italia del febbraio scorso ma capace lo scorso gennaio di diventare l’unica squadra italiana in tre anni a vincere a Milano contro l’Olimpia. 44 squadre non ci sono riuscite, inclusa due volte la stessa Scandone, una delle avversarie dell’EA7 in questa stagione. Anche Avellino ha due punti in classifica, come Milano. Nel rosterdi Avellino, sono ben 4 gli ex giocatori di Cantù.

Calcio a 5, parte il nuovo Campionato italiano 6 Ottobre 14:14 Parte domani la 34' edizione del Campionato di calcio a 5. La nuova stagione della Serie A di calcio a 5 comincerà dal PalaBianchini di Latina, esattamente come le ultime due stagioni: sarà il match tra l'Axed Group e la Luparense ad aprire la nuova stagione. L'altro anticipo del venerdì è quello tra il Real Rieti (impegnato la prossima settimana nel Main Round di Uefa Futsal Cup) e la Came Dosson. Sabato le altre quattro partite: alle 18 Lollo Caffè Napoli-Ma Group Imola, alle 18.30 Futsal Isola-Kaos Futsal e Acqua&Sapone Unigross-Cioli Cogianco, alle 20 Lazio-Pescara. Esordio storico in Serie A per le formazioni di Imola e Isola.

A fine ottobre il 157' derby di rugby, Padova-Rovigo 6 Ottobre 14:07 A Febbraio di quest'anno hanno vinto i campioni d'Italia in carica di Rovigo, il prossimo 30 Ottobre torna il derby fra Petrarca Padova e Femi CZ Rovigo Delta. Questa sfida è il derby d'Italia del rugby, uno dei motivi di interesse dell'intero Campionato e anche la partita della 3' giornata di andata si giocherà all'insegna del motto "Io non ho cugini" che caratterizza entrambe le tifoserie.

Niente derby di basket a Natale: cambiano tutte le date 6 Ottobre 14:01 A causa del fallito golpe militare in Turchia del 15 luglio scorso, cambia il calendario degli eventi sportivi turchi con conseguenze sulla programmazione del derby Virtus-Fortitudo di basket a Bologna che era stato originariamente programmato aNatale.. A provocare la possibile cancellazione della partita fra Virtus e Fortitudo del 25 dicembre potrebbero essere gli Europei Under 18 che si svolgeranno in Turchia, a Samsun, dal 16 al 22 Dicembre. Il torneo era inizialmente previsto dal 30 Luglio al 7 Agosto, ma i disordini scoppiati sul Bosforo a metà luglio avevano indotto la Fiba a posticipare l’evento. Fra i potenziali convocati dell’Europeo ben quattro giocatori della Virtus Bologna: Penna, Pajola, Oxilia con l’Italia, Petrovic con la Serbia. La Segafredo sarebbe privata sostanzialmente di mezza squadra. Si giocherà il 23 Dicembre? Si attendono sviluppi.

Tortellini e basket, il derby televisivo di Bologna 5 Ottobre 14:10 Matteo Boniciolli e Alessandro Ramagli, gli allenatori di Fortitudo e Virtus Bologna, hanno passato una serata faccia a faccia a Trc nella trasmissione “Basket City”: "Con pochissimi colleghi ho instaurato un rapporto vero come con Alessandro", ha dichiarato Boniciolli. Di rimando, Ramagli: "C’è sempre stata complicità, con il feeling di persone che si trovano bene insieme". Tutto questo perchè il prossimo 25 dicembre, a quasi otto anni di distanza, tornerà la stracittadina Virtus-Fortitudo: "Un evento significativo per il basket italiano – sottolinea Ramagli - Anche l’occasione per la città di far vedere la sua faccia migliore e fare diventare queste partite due feste". "È talmente lontano che fatico a pensarci, per me le colonne d’Ercole sono la prossima partita con Verona", dice Boniciolli. Non solo il derby della palla a spicchi e del tortellino, ma anche quello delle maglie. La Virtus è stata la prima a presentare le divise, scegliendo di giocare anche in casa con la maglia nera. Molto più dibattito hanno generato le casacche a pois della Fortitudo.

Un film su Borg-Mc Enroe, ma il mancino USA è scettico 5 Ottobre 13:16 È in lavorazione il film sulla meravigliosa finale sul Centre Court di Wimbledon tra Bjorn Borg e John McEnroe, intitolato proprio “Borg/McEnroe”. Si tratta del racconto della rivalità che ha segnato il triennio 1979-80-81, prima del ritiro dello svedese, nel 1983, a soli 26 anni. L’americano sarà interpretato dall’imprevedibile Shia LaBeouf, che a detta dello stessa Supermac è abbastanza folle per vestire i suoi panni (“Mi dicono sia un pazzo, quindi può funzionare“). McEnroe si è però lamentato di non ricevuto alcuna telefonata dai produttori ed ha confessato a Vanity Fair che la cosa lo ha deluso: “Non sembrano interessati all’idea di discutere con me il mio personaggio. Come si può girare il film senza il mio parere. Potrebbero almeno chiedere ai miei amici. Io ricordo a malapena com’ero 36 anni fa, avevo appena 21 anni”.

La Formula 1 ha già fame di novità: ecco il 2017! 29 Settembre 13:03 di Carmelo Catania Con la stagione 2016 che è arrivata quasi al rush finale, con le ultime sei gare da disputare, si pensa già alla stagione che verrà. Si perché nel 2017 saranno diverse le novità regolamentari ufficializzate dalla FIA. La più importante è senza dubbio quella che riguarda la partenza con Safety Car. Si percorreranno infatti alcuni giri dietro alla vettura di sicurezza ma, quando le condizioni lo consentiranno, le vetture si schiereranno nuovamente in griglia per la tradizionale partenza da fermo. Altra novità riguarda la scelta delle gomme, che per le prime 5 gare saranno scelte direttamente dalla Pirelli. Poi i caschi dovranno presentare tutti la stessa livrea per facilitare il riconoscimento. Eccezione può essere fatta per le gare di casa dove il pilota potrà presentare un casco speciale. Inoltre durante ogni GP se un pilota presenta più di un elemento della Power Unit soggetto a penalità, solo l'ultimo elemento montato potrà essere usato nelle gare successive senza incorrere in altre penalità. Infine, dopo il pit-stop, le vetture per ripartire avranno a disposizione un led che segnalerà alla squadra se la pit-lane è libera. La stagione 2017 prenderà il via il 26 marzo a Melbourne e si concluderà il 26 novembre ad Abu Dhabi.

Olimpia Milano basket: arriva la Supercoppa ma è derby fra i 2 capitani 26 Settembre 13:06 La Milano del basket brinda alla Supercoppa Italiana che non aveva mai vinto, ma si interroga sulla scelta che sta contrapponendo nello spogliatoio un capitano all'altro. L'ex Alessandro Gentile all'attuale Andrea Cinciarini. Il presidente del Club cestistico campione d'Italia aveva annunciato tutto così: "Alessandro Gentile non sarà più il capitano della squadra allenata da Repesa. Deve capire se è ancora un ragazzo o è un uomo. È sempre stato un giocatore dell'Olimpia, ma deve dimostrare che il triennale che ha con noi riflette quello che avevo visto in lui un anno e mezzo fa e che non ho visto pienamente lo scorso anno", ha detto il presidente Proli. Il nuovo capitano sarà Andrea Cinciarini: "Non mi illufo più che ci siano giocatori attaccati alla maglia, alla città. Ormai sono tutti dipendenti. Essere professionisti comporta che si impari a tenere un atteggiamento maturo, che si abbia rispetto del senso del dovere, anche lontano dalla società. Per questo il nuovo capitano sarà Cinciarini, uno che viene ascoltato in spogliatoio. Ed è per questo che Ale non lo sarà".

Valentino Rossi e Lorenzo: non la smettono proprio mai 23 Settembre 15:50 Valentino Rossi aveva detto che avrebbe corso senza pensare a Jorge Lorenzo, ma in realtà la polemica non continua. Dopo l’attacco a Valentino Rossi nel post-gara di Misano, é il pilota spagnolo, nella conferenza stampa di presentazione del GP di Aragon, ha deciso di confermare la propria linea. E, se possibile, di rincarare la dose: “A distanza di tempo non ha cambiato idea sul sorpasso di Rossi. Anzi, ho rafforzato la mia opinione sul fatto che si sia trattata di una manovra scorretta".

Rio de Janeiro: perso comunque il derby con la Francia 23 Agosto 09:36 - L'Italia Team ha fatto una buonissima Olimpiade a Rio. Questo non è in discussione. Ma le medaglie dei Giochi, in una Storia così vasta e così nobile, non vanno solo contate. Vanno anche pesate. Se facciamo il confronto con la prima Olimpiade dell'era moderna. Monaco 1972, l'Italia è senz'altro cresciuta. In Germania 5 ori, 3 argenti e 10 bronzi; in Brasile, 8 ori, 12 argenti e 8 bronzi. Sembra una differenza abissale. Ma così non è. In Germania nel 1972 eravamo decimi nel medagliere, in Brasile siamo giunti noni. Ci sono più medaglie in palio, più discipline, anche questo conta e incide. In Germania, ad esempio, Francia e Spagna erano nettissimamente dietro l'Italia. Nel 1972 la Francia conquistò solo 2 ori, 4 argenti e 7 bronzi, mentre nell'Olimpiade appena terminata è finita davanti a noi nel medagliere. Enorme anche il passo in avanti della Spagna che nel '72 era ferma a 2 soli bronzi, mentre oggi lascia il Brasile con 17 medaglie, di cui 7 d'oro. Insomma, l'Italia rimane sui suoi livelli storici, mentre la Francia ci supera e la Spagna cresce. Anche questo è il verdetto dei Giochi 2016.

Da Sabato le Olimpiadi a Rio: quanti derby nella Storia a cinque cerchi 3 Agosto 15:13 - Grande puntata di Sfide ieri sera su Rai 3 con la storia dei derby olimpici fra: Klaus Dibiasi e Giorgio Cagnotto; Carl Lewis e Ben Johnson; Usa e Urss alle Olimpiadi di Monaco '72