Inter in crisi di risultati, Icardi a caccia di rivincite

L'infaticabile Icardi: gioca sempre ed è "condannato" a segnare sempre

di Valentino Cesarini

Icardi e i tifosi interisti: una storia fra alti e bassi, fra amore e litigi, ma alla fine Mauro Icardi è pur sempre il capitano dei nerazzurri. Negli ultimi giorni il nome del numero 9 neroazzurro è tornato alla ribalta per la pessima prova personale, e di squadra, in quel di Crotone, con l’Inter che è scesa al settimo posto, scavalcata dai cugini milanisti. Mauro Icardi è digiuno di goal da tre gare e sabato all’ora di pranzo vorrà cercare in tutti i modi di fare un bel regalo di Pasqua ai propri tifosi. Contro Torino, Sampdoria e Crotone, il numero 9 non è mai andato a segno, ma soprattutto ha sempre portato a casa voti bassi in pagella e la sua squadra ha ottenuto un solo punto.

Icardi è sotto la lente d'ingrandimento dei tifosi, ma vedendo le statistiche, possiamo affermare che non è la prima volta che Maurito resta a secco per tre gare. Anzi, ha fatto anche di peggio fra il 25 settembre e il 23 ottobre della stagione attuale, quando rimase per 6 gare senza segnare. Bologna, Sparta Praga, Roma, Cagliari, Southampton e Atalanta le gare in cui Icardi non ha mai timbrato il cartellino. Si rifece il 26 ottobre quando, con una doppietta, stese il Torino al Meazza. A dicembre Maurito restò a secco per tre gare (Napoli, Genoa e Sassuolo), mentre il mese successivo (Gennaio) addirittura per cinque match consecutivi: Bologna e Lazio in coppa Italia, Palermo, Pescara e Juventus in campionato.

Per onor di statistiche la scorsa stagione, nel mese di gennaio, Icardi restò senza goal per 4 gare (Sassuolo, Atalanta, Carpi e Milan). l derby si avvicina e Icardi sembra “spaventato” quando deve affrontare il Milan. Perché? Perché in otto gare ufficiali (una con la Sampdoria e sette con l’Inter) più due amichevoli (con l’Inter) contro il Milan, Icardi alla voce delle reti segnate ha uno zero, condito anche da un calcio di rigore fallito la scorsa stagione. Sabato alle 12.30, nel primo derby cinese, Mauro Icardi avrà l’occasione di prendersi un po' di rivincite in caso di rete. Goal importanti non solo per la lista cannonieri e morale, ma soprattutto per la classifica, visto che le due squadre si giocano l’accesso all’Europa League.