I portieri e gli ingaggi, comunque vada Donnarumma verso il Top

Svolta Milan? Intando Gigio Donnarumma veleggia verso un ingaggio da top....

di Enrico Vitolo

Prima di diventare il numero uno in tutti sensi, Gigio Donnarumma è intanto pronto a diventare uno dei primi portieri per monte ingaggio. Specifichiamo però, non Italia ma in tutta Europa. Non male per un neo diciottenne. Top player o meno, ci perdonerete ma questo ormai è il nome utilizzato in questi casi, la scalata del portiere originario di Castellammare di Stabia è stata rapida. Per certi versi inaspettata nonostante fin dalla tenerissima età di quindici anni fosse considerato da tutti, nessuno escluso, un vero predestinato. Una scalata perfetta. Nell’ultima stagione e mezza avvenuta in campo, nella prossima anche nella top ten dei portieri più pagati. Il Milan nel frattempo attende, mentre il popolo rossonero è sempre più stufo, le altre invece sperano. Ma ovunque giocherà per Donnarumma il balzo in classifica sarà immediato, subito al fianco dei big. Qualora dovesse accettare la proposta del Milan, che pare si aggiri attorno ai quattro milioni, il portiere campano sarebbe subito a ridosso del podio.

Attualmente, infatti, il numero uno più pagato e Neur del Bayer Monaco con ben 7,8 milioni all’anno. Poco distante, e questo forse è un po' una sorpresa, c’è De Gea del Manchester United che guadagna 6,8 milioni. Non male. Chi, invece, “rischia” di vedersi soffiare il posto è Courtois del Chelsea (4,1 l’ingaggio), ma anche Buffon della Juventus che è fermo ad una cifra tonda (4 milioni). A seguire, poi, ci sono Bravo del Manchester City (3,8), Cech dell’Arsenal (3,6), Ter Stegen del Barcellona (3) e Navas del Real Madrid (1,6). La concorrenza quindi non manca, ma per Donnarumma la scalata è appena cominciata.